Autore Topic: Ciao Pablito  (Letto 288 volte)

Online Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 59550
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Ciao Pablito
« Risposta #15 il: 10 Dicembre 2020, 14:05:32 »
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Online pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 15389
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Ciao Pablito
« Risposta #16 il: 10 Dicembre 2020, 15:50:15 »
Si bellissimi ricordi....quel mondiale hai fatto piangere argentini, brasiliani,tedeschi...ed oggi tocca piangere noi....ciao Pablito....
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Online Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 59550
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Ciao Pablito
« Risposta #17 il: 10 Dicembre 2020, 16:38:07 »
Volevo aggiungere lui come Scirea, Zoff e tantissimi altri è di tutti gli italiani. Non esiste tifo.
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Online Freccia

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16697
  • Sesso: Maschio
Re:Ciao Pablito
« Risposta #18 il: 10 Dicembre 2020, 16:58:43 »
Volevo aggiungere lui come Scirea, Zoff e tantissimi altri è di tutti gli italiani. Non esiste tifo.
Dimentichi quelle scritte vergognose su Scirea fuori dello stadio di Firenze un paio di stagioni fa.

Online Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 59550
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Ciao Pablito
« Risposta #19 il: 10 Dicembre 2020, 20:08:26 »
Fiorentina? Firenze? Quelli che sporcano la memoria di Davide Astori? Non meritano di essere nominate quando si parla di Rossi o Scirea e non meritano nulla.
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Online Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 59550
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Ciao Pablito
« Risposta #20 il: 10 Dicembre 2020, 20:22:26 »
Che brutta notizia, questa mattina.

Se n’è andato Paolo Rossi, Pablito: per una nazione intera, l’uomo di un Mundial indimenticabile, per noi “anche” molto, ma molto altro.

Paolo è un’intera generazione di juventini che ha esultato con lui, davanti a televisori che, mese dopo mese, diventavano a colori. Ma le nostre gioie continuavano a essere, meravigliosamente, in bianconero.

Se cercate nelle vostre camere, o nelle vostre soffitte, probabilmente lo trovate, un poster di quella Juve incredibile. Quella Juve che, con lui a suggellare i gol più importanti, dal 1981 al 1985, ha vinto letteralmente di tutto. Alla Juve, Paolo è rinato, lasciandosi alle spalle le difficoltà, e diventando quello che poi l’Italia ha celebrato, in quella caldissima estate 1982 nelle piazze e nelle fontane di ogni città.

Bianconero (nelle giovanili, con 3 presenze in Coppa Italia) già dal 1973 al 1975, la “vera” avventura juventina ricomincia nel 1981, anche se per forza di cose, quella stagione lo vede in campo solo 3 volte in Serie A. Tre volte sono però sufficienti per far maturare in lui (e in Mister Bearzot) quella visione che lo porterà in Spagna, a diventare protagonista con gol incredibili in partite incredibili e a tornare a casa con una Coppa del Mondo che mai nessuno dimenticherà. E che a fine 1982, gli permetterà di mostrare a tutti il trofeo di calciatore più forte del pianeta, il Pallone d’Oro. Gol segnati in tutti i modi: di testa, di rapina, con inserimenti repentini.

Perché Paolo segnava in tutti i modi, facendo valere la sua fisicità così particolare. “Attenti a Rossi”, ti diceva il portiere, e nel momento in cui tu, difensore, ti giravi, lui aveva già fatto gol.

Quarantaquattro, in totale, nel suo meraviglioso periodo juventino: reti grazie alle quali Pablito e la Juve in quelle stagioni portano a casa due Scudetti, una Coppa Italia e ben tre allori europei, la Coppa delle Coppe, la Supercoppa Europea e la Coppa dei Campioni.

C’è tutto Paolo, in quel gol al Manchester United che valse la Finale di Coppa delle Coppe 1984. Uno a uno a Manchester, al 90’ siamo uno a uno a Torino: Paolo scatta più veloce di tutti su un tiro che viene rimpallato a Scirea, che aveva calciato dal limite. La palla non è vagante, è li per lui. Lo chiama. E lui c’è: batte il portiere Bailey con freddezza, e il resto è esultanza. E’ gioia.

Se avete trovato quel poster di quella Juve magnifica, apritelo, e salutate in modo speciale quel ragazzo con il nove sulle spalle. Perché come lui ne nascono pochi.

Ciao, Pablito.

juventus.com
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Online Freccia

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16697
  • Sesso: Maschio
Re:Ciao Pablito
« Risposta #21 il: 11 Dicembre 2020, 10:29:14 »
Ricordo la partita in trasferta con l'Aston Villa in Coppa Campioni della stagione 82/83, nella presentazione della partita il commentatore disse che era inutile crossare in area degli inglesi dato che questi avevano difensori fortissimi di testa e non ci sarebbe stata speranza. Al primo cross in area invece Pablito, che certo non era un ariete, precedette tutti e la mise dentro proprio di testa, questo per far capire che la sua imprevedibilità e la sua rapidità che non lasciava scampo ai difensori.

Offline Il Sassaroli

  • maninblackandwhite
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 23448
  • Sesso: Maschio
  • Chiunque abbia qualcosa che non usa è un ladro
  • Awards
Re:Ciao Pablito
« Risposta #22 il: 11 Dicembre 2020, 12:29:52 »
R.I.P. Pablito, ci mancherà il tuo sorriso
IL MONDO CAMBIA COL TUO ESEMPIO, NON CON LA TUA OPINIONE ...

Online Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 59550
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Ciao Pablito
« Risposta #23 il: 11 Dicembre 2020, 13:54:18 »


Giusto cosi
« Ultima modifica: 11 Dicembre 2020, 14:42:55 da steferrari »
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Online Freccia

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16697
  • Sesso: Maschio
Re:Ciao Pablito
« Risposta #24 il: 11 Dicembre 2020, 14:01:16 »

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 23698
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Ciao Pablito
« Risposta #25 il: 11 Dicembre 2020, 14:45:09 »
Bellissima questa foto

Sent from my HD1900 using Tapatalk


Online steferrari

  • Amministratore
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 52723
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ciao Pablito
« Risposta #26 il: 11 Dicembre 2020, 14:46:27 »


Giusto cosi

Silvio, mi son permesso di modificare il post caricando l'immagine su Imgur.
Lasciando il link di Tuttosport la prima pagina cambierebbe automaticamente ogni giorno, mentre così rimarrà fissa.  :)

Online Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 59550
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Ciao Pablito
« Risposta #27 il: 11 Dicembre 2020, 15:04:46 »
Grazie Ste! Sei il top. :)
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Offline alcor72

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 4790
  • Sesso: Maschio
Re:Ciao Pablito
« Risposta #28 il: 11 Dicembre 2020, 17:22:16 »
Quel mondiale e quella squadra rappresentano in tutto e per tutto la strana anomalia del nostro paese.

Avevo 10 anni e ricordo nitidamente tutto.
Quello che non ricordo l'ho rivisto negli anni.
Ricordo la partenza faticosa, il gol del Camerun dopo un minuto dal nostro, il girone di ferro a 3 Brasile Italia Argentina.

La vittoria con gli Argentini con Paolo ancora spaesato che iniziava a prenderci le misure e Passarella (odioso) che tira una punizione mentre Zoff prepara la barriera.
Ricordo il 3-1 del Brasile con Maradona espulso è un rigore negato che a Diego che anche un cieco avrebbe visto.
Ricordo quel pomeriggio del Sarrià con la TV ancora in bianco e nero e mia mamma che stava lavando i barattoli per la conserva di pomodori(da fare rigorosamente in casa) e reclamava inutilmente la mia presenza.

Ricordo  i 2 cioccolatini di Bruno Conti contro la Polonia per il nostro Pablito, ma lui era li pronto a spingerla dentro.
La semifinale Francia - Germania con Schumacher a rischio omicidio colposo e i tedeschi che non muoiono mai anche sotto 3-1 ai supplementari (una delle partite più belle di sempre).

Ricordo l'arrabbiatura a fine primo tempo in finale quando non riuscivamo a concretizzare una superiorità netta nemmeno con un rigore tirato malissimo dal bell'Antonio.

La realtà è che quel mondiale e quella squadra sono nel cuore di diverse generazioni di italiani e ci hanno forse traghettato con un po' di  spensieratezza fuori da anni difficili.
Probabilmente tutti noi ricordiamo quei momenti, mentre magari fatichiamo a ricordare nel 2006 cosa facevamo durante Italia-Ucraina ad esempio.

E Pablito era l'eroe quasi per caso, con il suo fisico improbabile ma, un fiuto del gol che non ho mai visto a nessun altro giocatore.

Bisognerebbe chiedere ora a tutti i giornalisti che sbraitavano perché Pruzzo non fosse nemmeno stato convocato e Selvaggi e Dossena stessero in panchina.

Ho detto Selvaggi.


Online Freccia

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16697
  • Sesso: Maschio
Re:Ciao Pablito
« Risposta #29 il: 11 Dicembre 2020, 23:08:32 »
Mi ricordo bene che la critica feroce dei giornalisti, specialmente quelli milanesi, cominciò dal fatto che si lasciò a casa un certo Beccalossi, giocatore che non rientrava nelle simpatie di Bearzot forse perchè era un solista che  mal si adattava allo spirito di sacrificio e di gioco collettivo richiesto da Bearzot.

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com