Autore Topic: [Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita  (Letto 670 volte)

Offline Romabianconera

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 5694
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #105 il: 10 Novembre 2020, 12:26:06 »
Sarà che il mio idolo indiscusso è e sarà per sempre Michel Platini. Vorrei, tra le decine, ricordare cosa vuol dire essere campioni: finale intercontinentale, non sfida scudetto contro la Sampdoria. Il gol di Laudrup è il risultato di un 1/2 con Michel, che lo mette davanti al portiere con un tocco divino a scavalcare i difensori. Il nostro secondo gol su rigore è ovviamente suo, come suo è l'ultimo rigore che ci fa alzare la coppa al cielo. In mezzo tante giocate che mandano ai pazzi i difensori dell'Argentinos Junior, più, per chi lo vide in diretta, un gol annullato che può essere fatto rientrare tranquillamente tra i 5/6 gol più belli della storia. Ripeto come un disco rotto il mio pensiero: fosse per me, Paulo lo terrei a vita, un gran talento e grandi giocate. Ma evitiamo paragoni offensivi.
« Ultima modifica: 10 Novembre 2020, 12:30:10 da Romabianconera »

Offline TWENTE

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6327
  • Sesso: Maschio
  • Fedele alla linea
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #106 il: 10 Novembre 2020, 13:31:47 »
Platini con Johann Cruyff è stato il più forte calciatore europeo di sempre.
Rappresenta la categoria "leggenda".
Ricordare che, per un buon periodo, furono in molti a chiedersi come fosse stato possibile
privarsi del talento irlandese per far posto ad una "ballerina da carillon" non significa
proporre paragoni davvero fuori luogo tra questi e Dybala.
Senza contare che Tuono coglie nel segno quando va ad analizzare il contesto...
la figura del numero 10 nella JUventus di quegli anni '80 piena di campioni indimenticabili
è ulteriore esempio di quanto sia impraticabile un raffronto con l'oggi.
L'uomo che Doc definì il  " Tom Sawyer della Mole " e Nau "Obelix" e Panda "uomo di lettere" e "Giovine beat"

"La cosa più naturale è giocare con una mediana a due" AP sett/020

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10379
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #107 il: 10 Novembre 2020, 14:11:44 »
Le similitudini o i raffronti non hanno valore senza contesto.
Platini attiene alla pura leggenda che ha avuto quel compimento perchè quello era il suo tempo.
Si sarebbe portati a dire che avesse giocato oggi chissà quale sarebbe stato l'esito, in un calcio che va al triplo della velocità, che pretende muscolarità di altro tipo, che propone partite ogni tre giorni, in competizioni cui partecipano il doppio delle squadre e le cui azioni vengono passate al setaccio da strumenti tecnologici impensabili all'epoca.
Ma anche questo discorso sarebbe privo di senso appunto perchè fuori contesto.
Ora si fa presto a dire Platini, con la storia a farci da conforto, ma al suo tempo anche per lui non mancarono le perplessità prima e durante il suo ciclo juventino, in Italia e nella sua patria d'oltralpe.
Anche allora i dubbi si sollevarono, perchè i dubbi sono figli di un istante, di un periodo preciso, non hanno nè possono avere memoria.
Dybala è solo un giovane argentino con un talento fuori dalla norma, figlio del suo tempo del quale raccoglie onori e ne paga lo scotto.
E per il quale è costretto, come tutti quelli che fanno il suo mestiere, ad inginocchiarsi davanti a sua maestà il Bilancio, il Profitto.
In un tempo in cui l'analisi spasmodica della prestazione viene messa sotto un numero grande a piacere di lenti e numeri, i suoi numeri gli danno ragione.
Il pensiero critico va esercitato, anzi è doveroso specialmente dai tifosi, ma andrebbe a mio avviso fatto non dimenticandoli quei numeri, per non uscire dal contesto.
Accanto a questo c'è tutto un mondo emozionale che fa ancora sì che di un giocatore ci si possa innamorare e proteggere nella difficoltà se se ne vede il valore in ogni caso.
A differenza del resto, questo ha eccome a che fare con la memoria, solo che spesso lo scordiamo.

MAI SENZA IL CAPITANO

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 23368
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #108 il: 10 Novembre 2020, 14:12:09 »
Adesso tutti a fare finta di niente ma le palate di merda che ha ricevuto del Piero dai tifosi io le ricordo bene i fantasisti da sempre sono criticati appena calano di rendimento per motivi comprensibili e altri meno. Senza nulla togliere al fatto che 15 netti oggi a Paulo non li darei

Sent from my HD1900 using Tapatalk


Offline TigreBiancoNera

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2295
  • Sesso: Maschio
  • uno ogni 20 anni
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #109 il: 10 Novembre 2020, 14:31:51 »
Adesso tutti a fare finta di niente ma le palate di merda che ha ricevuto del Piero dai tifosi io le ricordo bene i fantasisti da sempre sono criticati appena calano di rendimento per motivi comprensibili e altri meno. Senza nulla togliere al fatto che 15 netti oggi a Paulo non li darei

Sent from my HD1900 using Tapatalk

che palle devo quotarti  _asd, è esattamente il mio pensiero

se penso a tutto il credito dato al damerino francese col codino, un altro che in quanto a richieste economiche senza dimostrare nulla è maestro, debbo fare ammenda a me stesso in quanto oggi è forse diventato imprescindibile nel nostro centrocampo

se abbiamo dato fiducia a uno così sono convinto che la si debba dare a Paulo a maggior ragione

Offline Romabianconera

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 5694
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #110 il: 10 Novembre 2020, 15:04:33 »
Le similitudini o i raffronti non hanno valore senza contesto.
Platini attiene alla pura leggenda che ha avuto quel compimento perchè quello era il suo tempo.
Si sarebbe portati a dire che avesse giocato oggi chissà quale sarebbe stato l'esito, in un calcio che va al triplo della velocità, che pretende muscolarità di altro tipo, che propone partite ogni tre giorni, in competizioni cui partecipano il doppio delle squadre e le cui azioni vengono passate al setaccio da strumenti tecnologici impensabili all'epoca.
Ma anche questo discorso sarebbe privo di senso appunto perchè fuori contesto.
Ora si fa presto a dire Platini, con la storia a farci da conforto, ma al suo tempo anche per lui non mancarono le perplessità prima e durante il suo ciclo juventino, in Italia e nella sua patria d'oltralpe.
Anche allora i dubbi si sollevarono, perchè i dubbi sono figli di un istante, di un periodo preciso, non hanno nè possono avere memoria.
Dybala è solo un giovane argentino con un talento fuori dalla norma, figlio del suo tempo del quale raccoglie onori e ne paga lo scotto.
E per il quale è costretto, come tutti quelli che fanno il suo mestiere, ad inginocchiarsi davanti a sua maestà il Bilancio, il Profitto.
In un tempo in cui l'analisi spasmodica della prestazione viene messa sotto un numero grande a piacere di lenti e numeri, i suoi numeri gli danno ragione.
Il pensiero critico va esercitato, anzi è doveroso specialmente dai tifosi, ma andrebbe a mio avviso fatto non dimenticandoli quei numeri, per non uscire dal contesto.
Accanto a questo c'è tutto un mondo emozionale che fa ancora sì che di un giocatore ci si possa innamorare e proteggere nella difficoltà se se ne vede il valore in ogni caso.
A differenza del resto, questo ha eccome a che fare con la memoria, solo che spesso lo scordiamo.

È un sereno e innocuo pourlparler. Rilassiamoci.

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16789
  • Sesso: Maschio
  • STRON9ER
  • Awards
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #111 il: 10 Novembre 2020, 15:19:42 »
Hai tirato in ballo ADP.
Uno che anche quando penava a riprendere il controllo di un fisico che non era più il suo, dopo il crack di Udine, ha giocato ogni minuto per dare un contributo alla squadra, senza farsi problemi a scavare nel fango, se necessario.
Uno che quando Capello lo accantonava, e lo faceva boicottare dai suoi pretoriani ( Emerson su tutti) ha lavorato il doppio per esser sempre pronto a mettere in imbarazzo il mister.
Uno che in Nazionale, pur di contribuire, ha fatto il terzino ed il mediano senza che nessuno si accorgesse della differenza.

Uno che entra in campo, al 77°,  sull'1-0 con  l'atteggiamento di Dybala, è indifendibile.

Marco, sei ancora in tempo a fermarti, ti stai incartando peggio.

Del Piero era titolare fisso, anche ritornato dall'infortunio (nella mitologia di questo forum risiederà sempre un post di Twente a proposito che tengo nei preferiti del browser e periodicamente rileggo), veniva messa in discussione la prestazione e se dovesse essere titolare ma alla fine era titolare e punto; quando dopo qualche stagione abbiamo preso un vice è toccato leggere che Alex ostacolava l'ascesa di Fabrizio Miccoli che infine è stato crudelmente ceduto.

Il periodo con Capello preferisco evitare di dibatterlo che sennò riaffiorano madonne antiche.

Il concetto di fondo rimane questo: Dybala deve giocare sempre, rifiatare il meno possibile perchè può gestirsi in campo, è così che fanno i 10, non esiste un vice Messi al Barça; sia per ruolo che per essersi guadagnato con le prestazioni i gradi, Dybala deve essere trattato a quel modo, l'ultimo quarto d'ora lo fai giocare a Kulu o Portanova, non a lui.

Cristiano Ronaldo ha vinto tre Champion's col Real venendo già allora gestito da Zidane perchè favole a parte è ampiamente over 30 e, come ho scritto nella scheda di Morata, Alvaro è stato il perfetto acquisto per permetterci di farlo.

Offline steferrari

  • Amministratore
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 52385
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #112 il: 10 Novembre 2020, 15:23:08 »
Alex ostacolava l'ascesa di Fabrizio Miccoli

Leggerlo oggi fa venire i brividi.  _asd

Offline ward littell

  • O’Driscoll
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 20165
    • Poundingtherock
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #113 il: 10 Novembre 2020, 16:34:08 »
Marco, sei ancora in tempo a fermarti, ti stai incartando peggio.

Del Piero era titolare fisso, anche ritornato dall'infortunio (nella mitologia di questo forum risiederà sempre un post di Twente a proposito che tengo nei preferiti del browser e periodicamente rileggo), veniva messa in discussione la prestazione e se dovesse essere titolare ma alla fine era titolare e punto; quando dopo qualche stagione abbiamo preso un vice è toccato leggere che Alex ostacolava l'ascesa di Fabrizio Miccoli che infine è stato crudelmente ceduto.

Il periodo con Capello preferisco evitare di dibatterlo che sennò riaffiorano madonne antiche.

Il concetto di fondo rimane questo: Dybala deve giocare sempre, rifiatare il meno possibile perchè può gestirsi in campo, è così che fanno i 10, non esiste un vice Messi al Barça; sia per ruolo che per essersi guadagnato con le prestazioni i gradi, Dybala deve essere trattato a quel modo, l'ultimo quarto d'ora lo fai giocare a Kulu o Portanova, non a lui.

Cristiano Ronaldo ha vinto tre Champion's col Real venendo già allora gestito da Zidane perchè favole a parte è ampiamente over 30 e, come ho scritto nella scheda di Morata, Alvaro è stato il perfetto acquisto per permetterci di farlo.
Per dire, io contestavo che ADP dovesse far la riserva a Ibra, figuriamoci a Miccoli.

Il Del Piero pre infortunio era semplicemente nei primi due-tre giocatori al mondo, e si è cercato e sperato vi ritornasse ( anche perchè la squadra poteva permettersi di aspettarlo, crolli primaverili del duo Ancelotti/Inzaghi permettendo)
Se tu ritieni che Dybala abbia già guadagnato quello status, che ADP si era costruito vincendo un campionato che non era ancora una barzelletta, una champions ed una intercontinentale da protagonista, rispetto il parere ma non lo condivido
Dybala non può giocare sempre, non in questa Juve, non se non è in condizioni psicofisiche ottimali.
Parere mio.
Se poi per corroborare le tue legittime argomentazioni tiri in ballo nientemeno che Messi, temo che, con tutto il rispetto, ti stia incartando tu.
Nemmeno alla Juve c'è un vice Dybala.
Ci sono alternative, che cambiano anche il piano tattico, non necessariamente in peggio.


Death, Taxes and the Spurs

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10379
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #114 il: 10 Novembre 2020, 16:39:20 »
È un sereno e innocuo pourlparler. Rilassiamoci.

Mai stato più rilassato.
 _asd
MAI SENZA IL CAPITANO

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10379
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #115 il: 10 Novembre 2020, 16:53:59 »
Faccio fatica a parlare di Del Piero che considero il migliore di sempre, per risultati e simbologia.
Giocatore straordinario prima e dopo l'infortunio, sempre per la mia solita fissa mi scuserete se vi annoio sempre e se ricordo che i numeri di Del Piero dopo il crack del ginocchio sono di gran lunga meglio dei primi.
Altri tipi di giocate probabilmente ma non meno efficaci anzi.
Sono del parere che anche i fenomeni non devono giocare sempre, hanno tempi che altri non hanno, devono giocare sempre le partite vere, quelle che contano.
Su questo sono daccordo con Ward, seppure a me Dybala piace molto non deve giocare sempre, deve però essere riconosciuto per quello che è, uno dei pochi che abbiamo che la differenza può farla veramente e non casualmente.
Ce lo dice quello che ha fatto finora.
Mi spiace solo che tutti i dubbi si sollevino ogni qualvolta ne stecca una, cosa che succederà immagino ancora.
Poi non sono scemo da non sapere che determinate questioni economiche e di mercato ne potrebbero determinare la cessione, questo non cambia secondo me il fatto che si cederebbe un fuoriclasse.
Io personalmente alla favoletta dei 15 mln non credo, credo che se ci sarà la volontà da entrambe le parte di continuare la soluzione si troverà in 10min e credo che la società in caso rinoscerà a Dybala quello che crede meriti.
Sulla questione ingaggi abbiamo discusso a lungo, ce ne sarebbero di pentole da scoperchiare.
MAI SENZA IL CAPITANO

Offline duea

  • arnaldo
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 11201
Re:[Serie A] Lazio 1-1 Juventus: i commenti post-partita
« Risposta #116 il: 10 Novembre 2020, 17:02:02 »
Allora, Dybala a Roma ha giocato 15 minuti pessimi. E questo penso si possa dire e penso lo sappia lui prima di chiunque altro. 15 minuti che ci sono costati un pareggio in un azione in cui anche lui, ahimè, ci ha messo lo zampino.
Se per questo merita di andare a far compagnia all'U23, allora non ci siamo proprio. Le incazzature si sbolliscono, e per farlo più in fretta basta rileggersi i numeri del giocatore in questi 5 anni di Juventus.
Il problema vero, a mio giudizio, lo solleva il Tuono. Può e deve Dybala giocare sempre in questa Juventus? E' possibile un equilibrio di squadra in cui ci siano sempre Ronaldo, lui e Morata? Perché non possiamo far finta di nulla e se diciamo che Dybala deve giocare sempre sapendo che anche Ronaldo lo deve fare, quello che resta fuori è Morata, che in questo momento sta dando al reparto avanzato un equilibrio, con chiunque giochi, come non si vedeva da tempo. Ma se anche Morata deve giocare sempre, allora bisogna chiedersi chi sono gli altri 7 da schierare per reggere questo trittico davanti? Chi sono e come vanno messi in campo?
Io, purtroppo, non ho soluzioni convincenti.
« Ultima modifica: 10 Novembre 2020, 17:04:09 da duea »

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com