Autore Topic: Champions League 2018-2019  (Letto 5976 volte)

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16687
  • Sesso: Maschio
  • W8NDERFUL
  • Awards
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #555 il: 08 Maggio 2019, 23:46:57 »
  ma lascia stare dai...noi in tutta la champions abbiamo giocato si o no 180 minuti in tutto, ma come fai a paragonare noi con questi qua non riesco sinceramente  a capirlo... :o

La aggiungiamo alla lista delle cose che non riesci a capire, va bene così Ivan, ritorno nel limbo.
Alla prossima  ;)

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 8685
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #556 il: 08 Maggio 2019, 23:48:01 »
Domanda a Pochettino: che finale sarà?
Una bella finale contro una grande squadra, ma noi giocheremo come sappiamo pensando alle nostre qualità.
Avrei pensato avesse risposto che doveva studiare l'avversario per capire la tattica.
 ;D
MAI SENZA IL CAPITANO

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 14153
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #557 il: 08 Maggio 2019, 23:49:39 »
La aggiungiamo alla lista delle cose che non riesci a capire, va bene così Ivan, ritorno nel limbo.
Alla prossima  ;)
 


 azz..pure la lista  ai fatto....disgraziat o... _asd _asd _asd
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 8685
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #558 il: 08 Maggio 2019, 23:49:42 »
Ora dicono nessun ritorno di Conte.
Io dico meno male.
MAI SENZA IL CAPITANO

Offline TWENTE

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 5889
  • Sesso: Maschio
  • Fedele alla linea
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #559 il: 09 Maggio 2019, 00:42:01 »
Beati quelli che trovano in queste ultime due semifinali una morale, una verità rivelata.
Anzi, diciamo da questa edizione della Champion 2018-19.
Assai particolare.
Io sono perplesso e non so darmi delle risposte univoche.
Un match che può concludersi 4-0, 4-4 o 3-4 o 2-3 che lezione mi deve impartire?
Da spettatore mi diverto, sicuro. Domande non me ne pongo.
Mi pare che la variabile culo abbia in qualche modo un ruolo sempre decisivo, ma sbaglierò sicuro.
Per correre si corre, sbagliare si sbaglia a iosa.
Con un Bayern o una Juventus in quadro forse la Terra avrebbe ripreso a girare normalmente attorno al sole.
Il Real di Zidane avrebbe vinto con monotonia la sua quarta CL di fila.
Ma... gli dei amano questi colpi di mano!
E allora anche il Tottenham può giocarsi le sue carte, e non importa se col City eri praticamente fuori, e non importa se nel tuo campionato
è dimostrato che c'è chi gioca meglio di te.
Non importa neppure se dopo un tempo il tuo avversario ti ha schiantato...
in fondo, persino il Liverpool riuscì a fottere al Milan la più assurda di tutte le coppe campioni (con mio immenso e mai concluso godimento)


Per radio, mentre tornavo a casa, sentivo i soliti soloni attaccare il disco rotto dei cliché assortiti,
e così il cuore del Tottenham mai domo aveva la meglio sull'inesperienza dei ragazzini olandesi.
Il calcio inglese che ci dà lezioni, prima attraverso il Leicester dell'immenso Ranieri ed ora con il ritorno al vero calcio.

Che figata avere sempre la risposta giusta!
A me basterebbe capire come fanno la Juve di Torino contro l'Atletico e la Juve di Torino contro l'Ajax ad essere...
la medesima squadra.

Amen.
L'uomo che Doc definì il  " Tom Sawyer della Mole " e Nau "Obelix" e Panda "uomo di lettere" e "Giovine beat"

ABBIAMO UNA DIFESA EMOZIONANTE

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 14153
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #560 il: 09 Maggio 2019, 08:55:02 »
Beati quelli che trovano in queste ultime due semifinali una morale, una verità rivelata.
Anzi, diciamo da questa edizione della Champion 2018-19.
Assai particolare.
Io sono perplesso e non so darmi delle risposte univoche.
Un match che può concludersi 4-0, 4-4 o 3-4 o 2-3 che lezione mi deve impartire?
Da spettatore mi diverto, sicuro. Domande non me ne pongo.
Mi pare che la variabile culo abbia in qualche modo un ruolo sempre decisivo, ma sbaglierò sicuro.
Per correre si corre, sbagliare si sbaglia a iosa.
Con un Bayern o una Juventus in quadro forse la Terra avrebbe ripreso a girare normalmente attorno al sole.
Il Real di Zidane avrebbe vinto con monotonia la sua quarta CL di fila.
Ma... gli dei amano questi colpi di mano!
E allora anche il Tottenham può giocarsi le sue carte, e non importa se col City eri praticamente fuori, e non importa se nel tuo campionato
è dimostrato che c'è chi gioca meglio di te.
Non importa neppure se dopo un tempo il tuo avversario ti ha schiantato...
in fondo, persino il Liverpool riuscì a fottere al Milan la più assurda di tutte le coppe campioni (con mio immenso e mai concluso godimento)


Per radio, mentre tornavo a casa, sentivo i soliti soloni attaccare il disco rotto dei cliché assortiti,
e così il cuore del Tottenham mai domo aveva la meglio sull'inesperienza dei ragazzini olandesi.
Il calcio inglese che ci dà lezioni, prima attraverso il Leicester dell'immenso Ranieri ed ora con il ritorno al vero calcio.

Che figata avere sempre la risposta giusta!
A me basterebbe capire come fanno la Juve di Torino contro l'Atletico e la Juve di Torino contro l'Ajax ad essere...
la medesima squadra.

Amen.



Io non trovo nessuna morale,nessuna lezione,e chiedermi se la Juve contro l'atletico a Torino,e la Juve contro l'Ajax a Torino siano la stessa squadra e già una risposta.
Già... perché al Wanda metropolitan avevamo già dato in assaggio di ciò che poteva accadere....
Già perché la scusa di avere tanti punti di vantaggio,si scusavano prestazioni scialbe..

In mezzo a tutto questo,i commenti sono solo di odio verso il mister,ma così non è...

Allegri ha fatto molto,anzi tanto per la Juve,ma cambiare può stimolare un ambiente ormai saturo,idee nuove,gioco nuovo...

La componente fortuna e fondamentale, mi chiedo come mai a noi non aiuta mai,e in campionato si..mistero...
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 21114
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #561 il: 09 Maggio 2019, 09:37:46 »
Intanto con un po'di sano tatticismo o se vogliamo intelligenza ieri l'Ajax la portava a casa. Concedere contropiede su contropiede al Tottenham a 10 minuti dalla fine invece di congelarla per me è una follia e mi farebbe incazzare non poco da tifoso, però magari è più bello perdere così per altri giocando alla garibaldina morendo sul campo, anche se sono convinto che così vinci di meno.
Questa è una questione di gusti, quello che non è questione di gusti è il fanatismo che da sempre alimenta i commenti degli offensivisti dai tempi di sacchi che pensano che ci sia solo un tipo di calcio e disprezzano il nostro all'italiana sulla altare della modernità europea qualunque cosa voglia dire. In realtà è un dibattito vecchio che precede addirittura l'esplosione del calcio totale olandese, che a scanso di equivoci era estremamente tattico altro che libero da tatticismo.
Quello che invece mi sento di condividere è l'osservazione sulla mancanza di intensità che ci caratterizza (così come quasi tutte le altre squadre italiane) ma non mi convincono affatto le spiegazioni che leggo su età o quantità di allenamento ne della presunta debolezza del campionato, visto che ci sono squadre di campionati sicuramente meno competitivi come quello tedesco, olandese e francese che comunque sembrano riuscire a sviluppare intensità maggiori. Poi c'è il problema infortuni che fino a marzo in realtà al netto di quelli non muscolari non era fuori norma come risultava da una analisi che ho postato ma negli ultimi due mesi, quelli decisivi è stato catastrofico e ha pregiudicato la cl molto di più del vero o presunto problema di atteggiamento

Offline Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 55217
  • Sesso: Maschio
  • J W8NDERFUL
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #562 il: 09 Maggio 2019, 09:43:11 »
Se non riesci a mettere piede nella trequarti avversaria e devi sempre ripartire è chiaro che prima o poi scoppi
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale" con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI = NIENTE SCUDETTI !

Offline ward littell

  • O’Driscoll
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19967
    • Poundingtherock
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #563 il: 09 Maggio 2019, 09:54:39 »
Intanto con un po'di sano tatticismo o se vogliamo intelligenza ieri l'Ajax la portava a casa. Concedere contropiede su contropiede al Tottenham a 10 minuti dalla fine invece di congelarla per me è una follia e mi farebbe incazzare non poco da tifoso, però magari è più bello perdere così per altri giocando alla garibaldina morendo sul campo, anche se sono convinto che così vinci di meno.
Questa è una questione di gusti, quello che non è questione di gusti è il fanatismo che da sempre alimenta i commenti degli offensivisti dai tempi di sacchi che pensano che ci sia solo un tipo di calcio e disprezzano il nostro all'italiana sulla altare della modernità europea qualunque cosa voglia dire. In realtà è un dibattito vecchio che precede addirittura l'esplosione del calcio totale olandese, che a scanso di equivoci era estremamente tattico altro che libero da tatticismo.
Quello che invece mi sento di condividere è l'osservazione sulla mancanza di intensità che ci caratterizza (così come quasi tutte le altre squadre italiane) ma non mi convincono affatto le spiegazioni che leggo su età o quantità di allenamento ne della presunta debolezza del campionato, visto che ci sono squadre di campionati sicuramente meno competitivi come quello tedesco, olandese e francese che comunque sembrano riuscire a sviluppare intensità maggiori. Poi c'è il problema infortuni che fino a marzo in realtà al netto di quelli non muscolari non era fuori norma come risultava da una analisi che ho postato ma negli ultimi due mesi, quelli decisivi è stato catastrofico e ha pregiudicato la cl molto di più del vero o presunto problema di atteggiamento
Il paradosso è che il gioco "offensivo" di Sacchi era basato su una ferrea fase difensiva e su almeno 8 fuoriclasse ogni epoca.


Death, Taxes and the Spurs

Offline Freccia

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 15446
  • Sesso: Maschio
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #564 il: 09 Maggio 2019, 10:09:48 »
............A me basterebbe capire come fanno la Juve di Torino contro l'Atletico e la Juve di Torino contro l'Ajax ad essere...
la medesima squadra.

Amen.
Il coglione di  Simeone ci ha ampiamente sottovalutati al ritorno e CR7 l'aveva giurata ai tifosi dell'Atletico, mettici poi che Allegri era sulla graticola e allora si è entrati in campo con la determinazione giusta.
Con l'Ajax al ritorno è successo il contrario: abbiamo segnato ci convinti di aver chiuso la partita, invece i ragazzini hanno cominciato a correre, noi siamo entrati in ansia perchè non siamo abituati a certi ritmi, mettici anche un pessimo stato di forma e la frittata è fatta.
« Ultima modifica: 09 Maggio 2019, 13:09:23 da Freccia »

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 21114
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #565 il: 09 Maggio 2019, 11:14:57 »


Io non trovo nessuna morale,nessuna lezione,e chiedermi se la Juve contro l'atletico a Torino,e la Juve contro l'Ajax a Torino siano la stessa squadra e già una risposta.
Già... perché al Wanda metropolitan avevamo già dato in assaggio di ciò che poteva accadere....
Già perché la scusa di avere tanti punti di vantaggio,si scusavano prestazioni scialbe..

In mezzo a tutto questo,i commenti sono solo di odio verso il mister,ma così non è...

Allegri ha fatto molto,anzi tanto per la Juve,ma cambiare può stimolare un ambiente ormai saturo,idee nuove,gioco nuovo...

La componente fortuna e fondamentale, mi chiedo come mai a noi non aiuta mai,e in campionato si..mistero...
In campionato la fortuna è 99 volte di 100 completamente irrilevante perché su 38 partite quasi sempre si azzera oltre al fatto che anche nello anni migliori al massimo ci sono 2 o 3 squadre che hanno i mezzi per vincere lo scudetto. In CL nelle eliminazioni dirette la componente fortuna pesa enormemente e ci sono almeno 6 squadre in grado di vincere più altre 3-4 outsiders potenziali che se le becchi nel momento sbagliato ti possono tranquillamente buttare fuori. Non sono paragonabili per nulla, i paragoni li fanno solo i nostri nemici per denigrarci

Offline TWENTE

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 5889
  • Sesso: Maschio
  • Fedele alla linea
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #566 il: 09 Maggio 2019, 13:38:48 »

La componente fortuna e fondamentale, mi chiedo come mai a noi non aiuta mai,e in campionato si..mistero...

in un torneo di 38 giornate A/R vince il più competitivo
in rare situazioni d'equilibrio la componente culo può dire la sua,
ma oggettivamente, di regola, vince un campionato la squadra più forte.

Io da piccolino ho cominciato a soffrire l'Europa nel '73,
e forse anche prima ... ricordo un Leeds buttarci fuori quando ancora portavo il pannolone.
Giuro.
E da allora ho visto la Juventus uscire dalle coppe in 100 occasioni, seguendola allo stadio, tre volte anche in trasferta,
per televisione, sempre in modo palpitante, direi appassionato.
L'ho vista giocare in modo agguerrito, l'ho vista giocare in modo razionale.
Senza paura, con molto timore.
Arbitraggi terribili, occasioni sbagliate non si sa come.
Ho visto la Juve giocare all'arma bianca e non farcela, come se non ci fosse un domani e non farcela.
L'ho vista pure in stato catatonico e non farcela.
Favoriti, sfavoriti, pieni di campioni, con meno campioni, in difesa, all'attacco...
Quel che faccio fatica a ricordare è una Juve aiutata dagli dei.
E in Europa, senza quelli, l'unica cosa che puoi alzare è la man per andare in bagno.
Buon Pochettino a tutti.

L'uomo che Doc definì il  " Tom Sawyer della Mole " e Nau "Obelix" e Panda "uomo di lettere" e "Giovine beat"

ABBIAMO UNA DIFESA EMOZIONANTE

Offline franco causio68

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 11003
  • Sesso: Maschio
  • Damiano
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #567 il: 09 Maggio 2019, 14:17:38 »
io avevo la sensazione che sarebbero usciti
ovvio che sul 2-0 non ci credevo piu
comunque mi stavano gia sul cazzo questi marmocchi
tahiticora-Jaime Koeppe-Elizabeth Marxs

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 8685
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #568 il: 09 Maggio 2019, 14:43:38 »
Provocazioni e post fomenta-discussione a parte  _asd  per me i concetti base sono:
- nessuno è così pazzo da pensare che si debba giocare buttati in avanti senza criterio, è chiaro che la lettura della partita e la tattica hanno grande importanza
- per come abbiamo approcciato la champions quest'anno (e spesso in passato) abbiamo privilegiato soprattutto o quasi unicamente la tattica e solo il rispetto dell'avversario e quasi mai giocato liberi pensando solo alla nostra forza che non è poca
- Allegri è un ottimo allenatore e secondo me è in grado di fare questa cosa, ma non so perchè almeno io ho visto un approccio diverso quasi e solo quando eravamo alla canna del gas
- al di la di ogni discussione e parere personale legittimo, i dati nudi e crudi dicono che quest'anno su 10 partite in champions ne abbiamo perse 4, quindi siamo siamo stati poco più che mediocri considerando che la coppa era pur sempre un obiettivo, questo è un fatto
- sempre secondo me per puntare alla champions serve giocare a ritmi molto più sostenuti di quelli a noi abituali, serve arrivare a Marzo-Aprile ancora in forma, serve più velocità e altro atletismo mentre la discussione poi cade sempre e solo su il livello tecnico
- con la rosa attuale, la nostra media anni e preparazione siamo ben distanti da poter competere quando gli altri vanno al doppio, qui mi pare di capire siamo un po' daccordo tutti, secondo me non c'è opzione diversa di quella di dover svecchiare la rosa, ma svecchiare davvero non per finta

Si risolve? Non si risolve? Serve un altro in panchina? Resta Allegri?
Quando si incontreranno lo capiremo, io credo che ci sarà al solito una via di mezzo ed in genere le vie di mezzo portano mezzi risultati.
MAI SENZA IL CAPITANO

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 8685
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Re:Champions League 2018-2019
« Risposta #569 il: 09 Maggio 2019, 14:53:57 »

A me basterebbe capire come fanno la Juve di Torino contro l'Atletico e la Juve di Torino contro l'Ajax ad essere...
la medesima squadra.



Nel primo caso eri con il cappio al collo e hai pensato solo a proporre con tutte le qualità che avevi (che sono tante).
Nel secondo hai voluto calcolare, tatticare, aspettare l'occasione, evitare errori, insomma non hai mai giocato.
MAI SENZA IL CAPITANO

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com