Autore Topic: La Juve di Allegri  (Letto 63052 volte)

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16648
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #15 il: 18 Febbraio 2015, 18:13:44 »
Ad eccezione delle ultime partite in media si sono subite molto meno occasioni da gol che in passato, tanto che fino alla partita col Cesena avevamo la miglior difesa d'Europa (contando i cinque maggiori campionati)

Questo proprio grazie alla gestione del pallone in uscita dalla difesa e di un centrocampo con giocatori più vicini (sacrificando gli inserimenti in attacco delle mezz'ali)

Anche la produzione di occasioni da gol era elevata e di qualità superiore al passato finchè siamo riusciti a recuperare il pallone pressando alti trovando così le difese avversarie non piazzate bene

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16648
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #16 il: 18 Febbraio 2015, 18:14:44 »
In parte, pure quelo di Capello

Capello è diverso; lui non spreme i giocatori, lui crea proprio un clima pesante per cui se potessero lo prenderebbero a schiaffi

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19039
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #17 il: 18 Febbraio 2015, 20:31:19 »
Ad eccezione delle ultime partite in media si sono subite molto meno occasioni da gol che in passato, tanto che fino alla partita col Cesena avevamo la miglior difesa d'Europa (contando i cinque maggiori campionati)

Questo proprio grazie alla gestione del pallone in uscita dalla difesa e di un centrocampo con giocatori più vicini (sacrificando gli inserimenti in attacco delle mezz'ali)

Anche la produzione di occasioni da gol era elevata e di qualità superiore al passato finchè siamo riusciti a recuperare il pallone pressando alti trovando così le difese avversarie non piazzate bene


anche prima delle ultime due abbiamo subito un po' di piu in termini di tiri totali e tiri in porta e soprattutto creato di meno.


Concordo con chi mette tra le cose positive il fatto di non aver sbracato e che non fosse scontato, io lo davo per scontato. Ma nel complersso salvo alcuni mezzi tempi tipo pt con Samp e Inter o partita col Parma per me il gioco non e' affatto migliorato anzi. In Europa siamo migliorati solo nel risultato perche' come qualita' del gioco proposta mi sembra che abbiamo addirittura fatto peggio, la differenza con lo scorso anno la hanno fatta due cose piu' del modulo: Tevez che lo scorso anno non segnava neanche con le mani (vedi partite con danesi e turchi) e la partita di Istanbul (sia pure con tutte le colpe che avevamo per essere arrivati li in quelle condizioni).


Lamentarsi del rendimenento di Vidal e Llorente per me ha poco senso perche' probabilmente e' molto legato al assetto tattico della squadra. Vidal prima di arrivare da noi era un buon giocatore da 10 milioni certamente non il fenomeno che e' diventato con Conte, ora se andato via Conte e' ritornato ad essere un cc come tanti qualche domanda sara' pure lecito porsela o no?
Nando discorso simile.
Per me finora il nuovo modulo ha influito positivamente solo su Tevez che ha piu' liberta di esprimere il suo genio per il resto non ho per niente visto quel miglioramento in fase offensiva che tanti qui e altrove si auspicavano col modulo a 4. Lo scorso anno col Real abbiamo costruito molto di piu' che questo con l'Atletico quando non abbiamo mai tirato in porta. Stesso discorso con Danesi e Malmo al netto delle squadre con differenti caratteristiche.


Per onesta' intellettuale devo anche dire che la difesa, almeno fino a 3 partite fa mi ha sorpreso positivamente, ma mi vengono i brividi a pensare al Borussia dopo le ultime 3 prestazioni dove abbiamo concesso una 15ina di palle goal a delle squadre ridicole

Offline TheAle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16803
  • Sesso: Maschio
  • FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #18 il: 18 Febbraio 2015, 21:19:37 »
Per onesta' intellettuale devo anche dire che la difesa, almeno fino a 3 partite fa mi ha sorpreso positivamente, ma mi vengono i brividi a pensare al Borussia dopo le ultime 3 prestazioni dove abbiamo concesso una 15ina di palle goal a delle squadre ridicole

Mi sembra siano anche errori ricorsivi in senso non impariamo dalle partite precedenti .. ma anche durante una stessa partita a volte si vedono gli stessi tipi azione avversaria con nostro rischio annesso ... e noi non poniamo rimedio.

Delle volte regaliamo proprio palla vanificando tutto ... lo abbiamo fatto ad inizio stagione più spesso e abbiamo preso pochi gol per la scarsità avversaria e le parate di Buffon , poi ci siamo regolati con questi errori di palle perse alla carlona .. ma ora pare abbiamo un po' ripreso . Ok questo non dipende dal modulo e credo manco da Allegri però in percentuale nel totale dei rischi corsi mi pare abbiano un peso . E Pirlo si ostina a giochicchiare basso .

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 48457
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #19 il: 19 Febbraio 2015, 18:33:27 »
Vidal prima di arrivare da noi era un buon giocatore da 10 milioni certamente non il fenomeno che e' diventato con Conte, ora se andato via Conte e' ritornato ad essere un cc come tanti qualche domanda sara' pure lecito porsela o no?

Questo lascia un po' il tempo che trova secondo me, anche Zidane quando è arrivato da noi non costava 160 miliardi.  _asd
Non è una colpa se si arriva su un futuro campione prima che questo arrivi a costare 30 o 40 milioni, anzi.
Altrimenti secondo questo ragionamento Iturbe sarebbe meglio di Pogba.  _asd

Vidal quest'anno ha dei problemi, vuoi per questioni di testa, vuoi per via degli infortuni, vuoi per la nuova posizione in campo... ma non penso si possa definire un centrocampista come tanti solo per via di una stagione così così.

Offline franco causio68

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10809
  • Sesso: Maschio
  • Damiano
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #20 il: 19 Febbraio 2015, 18:46:58 »
a Vidal gli girano le palle che non è piu l'idolo assoluto e la stella
il suo posto lo ha preso pogba  _asd
tahiticora-Jaime Koeppe-Elizabeth Marxs

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19039
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #21 il: 19 Febbraio 2015, 18:56:57 »
Questo lascia un po' il tempo che trova secondo me, anche Zidane quando è arrivato da noi non costava 160 miliardi.  _asd
Non è una colpa se si arriva su un futuro campione prima che questo arrivi a costare 30 o 40 milioni, anzi.
Altrimenti secondo questo ragionamento Iturbe sarebbe meglio di Pogba.  _asd

Vidal quest'anno ha dei problemi, vuoi per questioni di testa, vuoi per via degli infortuni, vuoi per la nuova posizione in campo... ma non penso si possa definire un centrocampista come tanti solo per via di una stagione così così.


non ho detto che sia uno come tanti, ho scritto che il suo rendimento di questo anno lo e' per i motivi che hai detto anche tu. Io penso sia fortissimo e che se al inizio i problemi fisici ci potevano stare adesso il problema sia piu' tattico

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16648
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #22 il: 21 Febbraio 2015, 20:02:47 »
Premessa: non mi piace Allegri come allenatore per cui questo post non venga visto come una ardita difesa, come la scorsa stagione e come sempre cerco di valutare neutralmente; sarei probabilmente scaduto in fanatismo con Lippi ma tutti gli altri son allenatori normali

Leggo di molti paragoni tra la Juve di Conte e quella di Allegri ma trovo poco utile far questo, in generale paragonare due cose diverse non porta a nulla ed in questo caso specifico lo è ancora di più

Conte è un allenatore che esercita un forte controllo sulla squadra, per lui i giocatori sono soltanto marionette che cerca di comandare come meglio crede; Allegri non solo ha un approccio differente ma ha proprio l'approccio opposto, lui i giocatori li mette in campo, fornisce alla squadra uno stile di gioco ma poi responsalizza fortemente i singoli sul come giocare lasciando loro libertà

La Juve di Conte è senz'altro più "blocco" che deve muoversi come un'unica cosa e dipende molto dal piano di gioco impostato dall'allenatore al fine di ottenere il risultato, la storia delle ultime stagioni c'ha insegnato che andava bene per il campionato ma non per l'Europa

La Juve di Allegri non può essere definita disunita ma dipende molto da come vanno ad incastrarsi le prestazioni dei singoli; ad esempio nella partita di ieri contro l'Atalanta ci sono state svariate controprestazioni e se accade questo è normale non dominare la partita in lungo e largo; finora la stagione c'ha detto che a fine Febbraio siamo ancora in corsa su tre fronti e questa non è una brutta cosa, poi chiaramente conterà molto quanti trofei si saranno portati a casa ma non condivido il pessimismo diffuso in questi giorni

Dico tutto ciò pur non lesinando critiche all'allenatore, come ho già detto Allegri condivide con il suo predecessore l'ostinazione nel non cambiare in corsa, sia nel punto di vista tattico che nelle sostituzioni che son punti di svolta importanti nelle partite ma che difficilmente sfruttiamo a dovere

Credo che il pareggio di Cesena abbia dato non poco fastidio perchè avremmo volentieri fatto un po di rotazione ieri ma dopo un pareggio non ha voluto rischiare di dare messaggi sbagliati alla squadra (rotazione = questi sono scarsi)

Vediamo ora quanto abbia pesato il richiamo di preparazione e quanto possa invece aver contato qualche scazzo di troppo che alcuni singoli stanno manifestando; credo che col Borussia giocheremo meglio che contro l'Atalanta o il Cesena perchè i tedeschi difenderanno meno bene e se non dobbiamo esser noi a fare esclusivamente la gara riusciamo ad esprimerci meglio (non dimentichiamoci che Simeone ci ha fatto i complimenti per come abbiam controllato l'Atletico a Madrid, per sua stessa ammissione nessuno ci era riuscito nella sua gestione)

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19039
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #23 il: 22 Febbraio 2015, 19:11:54 »
Voglio proprio sperare che col borussia giocheremo meglio :)

Offline TheAle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16803
  • Sesso: Maschio
  • FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #24 il: 22 Febbraio 2015, 20:17:24 »
Voglio proprio sperare che col borussia giocheremo meglio :)

lo spero davvero anche io. Per il milanista Ruiu Allegri prepara bene la partita  , dice che è un'allenatore molto bravo e accorto nell'affrontare le partite di CL anche tenendo conto dell'avversario di turno ...  a differenza di Conte , sempre secondo lui , che faceva molta meno differenza tra campionato e coppa. Lui tira fuori sempre l'esempio più grosso , il suo milan mediocre che con il barca  vinse 2-0 ... ma ne prese 4 al ritorno ok ma proprio perché il milan era mediocre e noi non lo siamo.

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 13573
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #25 il: 22 Febbraio 2015, 21:16:34 »
piu che essere passati agli ottavi, questa e una partita perfetta per vedere di che pasta siamo fatti, e della mano di allegri, il borussia nonostante la posizione in classifica, in champions ha sempre ben figuarto, insomma in questa competizione ci sta meglio che noi.
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16648
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #26 il: 09 Marzo 2015, 23:06:42 »
Principalmente due cose, partendo dal presupposto che io non vedo nessun problema fisico:

In fase di uscita del pallone dalla difesa i terzini hanno ripreso il vizio della scorsa stagione di salire quando invece rimanendo bassi sarebbero una facile opzione per i compagni costringendo gli avversari a pressare con più uomini (e allo stesso tempo lasciando meno spazi in caso di palla persa)

Giochiamo col rombo, abbiamo tre centrocampisti di livello internazionale ed invece la nostra opzione principale è lo scarico sull'esterno verso i terzini con palloni addosso che data la loro tecnica non eccezionale sono piuttosto deleteri; è andata decisamente meglio in quei casi dove il gioco lo abbiamo alimentato centralmente (portando i difensori del Sassuolo a stringersi per coprire meglio il centro) per poi aprire sui terzini solo nell'ultimo quarto di campo servendoli con palloni filtranti dove potevano crossare con facilità senza dover pensare col pallone

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19039
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #27 il: 09 Marzo 2015, 23:21:37 »
condivido tutto quello che hai scritto e in particolare l'osservazione sacrosanta sugli esterni. Ma a me sembra lampante che corriamo molto meno di prima anche con Allegri, una lentezza assurda con fasi di gioco imbarazzanti senza un'anima che si liberasse per offrire linee di passaggio ai compagni. Ormai sono mesi che sta andando cosi' la partita col Borussia mi aveva paradossalmente illuso che fossimo in crescita dato che abbiamo tenuto botta bene ma ora comincio a pensare che sia sembrato cosi' solo perche' di fatto abbiamo giocato di rimessa lasciando fare il gioco a loro e quindi i limiti si sono visti meno

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16648
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #28 il: 09 Marzo 2015, 23:35:17 »
Ma non è poi troppo strano; finchè le partite le dobbiamo controllare lo stiamo facendo piuttosto bene (@ Madrid, @ Roma, vs Dortmund) ma ci manca la capacità di accelerare (specialmente palla al piede) a cui dovremmo sopperire facendo le giocate giuste dal punto di vista tecnico (punto su cui si batte molto Allegri da inizio stagione)

Non è così difficile da capire che Lichtsteiner e Evra sono inutili se gliela passi addosso mentre possono risultare molto importanti se serviti in profondità

Non è così difficile che se Pereyra s'allarga e Tevez s'abbassa allora Morata deve rimanere vicino alla porta perchè altrimenti ci disinneschiamo da soli

Se poi a questo ci aggiungi una mole di errori gratuiti che nemmeno Fognini sotto acidi allora il far fatica in determinate circostanze è normale

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19039
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:La Juve di Allegri
« Risposta #29 il: 10 Marzo 2015, 02:43:34 »
Si ma questo non spiega perché stiamo incontrando molte più difficoltà a costruire il gioco e non con le squadre forti ma con quelle più deboli che magari ci aspettano. Fino a dicembre questo non succedeva a me sembra chiaro vedendoli che sono meno brillanti fisicamente corrono meno senza palla.
Tevez è praticamente libero di fare quello che gli pare nella completa anarchia tattica ovvio che i suoi compagni si trovano in difficoltà. Finora ha saputo sfruttare la sia libertà regalandoci moltissimi goal, però ne è costato anche qualcuno, ma chi decide  dove deve stare?
« Ultima modifica: 10 Marzo 2015, 07:24:37 da solouncapitano »

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com