Autore Topic: Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale  (Letto 28819 volte)

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19298
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #15 il: 20 Maggio 2014, 12:07:20 »
comunque c'e' da dire che galliani aveva ceduto pato e preso tevez con una plusvalenza di 15 milioni e grazie al cielo intervenne BB

Offline leonida

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10094
  • Sesso: Maschio
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #16 il: 20 Maggio 2014, 13:04:02 »
Il Milan iniziò a franare proprio da quella operazione di mercato
"Io non sono di parte, sono della Juve. E' diverso." (Omar Sivori)

Offline Gordon Gekko

  • The Ghost
  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 65198
  • Andrea Agnelli e' il mio presidente
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #17 il: 20 Maggio 2014, 14:22:25 »
comunque c'e' da dire che galliani aveva ceduto pato e preso tevez con una plusvalenza di 15 milioni e grazie al cielo intervenne BB

Galliani e' un grande,niente da dire.
Comunque con i se e con i ma la storia non si fa'.

 _asd

I più di questi laureati a Harvard non vale un cazzo. Serve gente povera, furba e affamata. Senza sentimenti. Una volta vinci e una volta perdi; ma continui a combattere. E se vuoi un amico, prendi un cane


Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19298
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #18 il: 20 Maggio 2014, 18:31:30 »
Galliani e' un grande,niente da dire.
Comunque con i se e con i ma la storia non si fa'.

 _asd

Ah certo, però con tevez e ibra quello scudo lo vincevano loro :)

Offline Geniale Dilettante

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 4738
  • Sesso: Maschio
  • ... e comunque i fagioli erano uno schifo!
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #19 il: 20 Maggio 2014, 20:46:48 »
Ah certo, però con tevez e ibra quello scudo lo vincevano loro :)

Non ci credono nemmeno loro... però se una cosa del genere capita all'Inter o alla Roma ci credono eccome!

Offline franco causio68

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10848
  • Sesso: Maschio
  • Damiano
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #20 il: 08 Luglio 2014, 11:57:26 »
Galliani e' un grande,niente da dire.
spero che rimanga altri 10 anni, a condizioni che sia con BB e non col padre
tahiticora-Jaime Koeppe-Elizabeth Marxs

Offline Ciccio/Burger

  • Stefanau - Tetrapak
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 27182
  • Sesso: Maschio
  • That guy who threw a no-hitter on acid
    • Stefanau's blog
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #21 il: 18 Luglio 2014, 13:02:00 »
A me da roma giungevano voci che sabatini aveva preso tevez scambiandolo con aleandro rosi alla pari
Citazione
Nau e' un fuoriclasse:se non lo capite siete destinati ad una stagione alla Ranieri [...]
[...]Con quelle basette puo fare/dire/baciare/lettera/testamento quello che vuole. [...]Nau capitano[...]

Ȟ̪͚͖̭̀̓̿ͦ͡e͓̭ͪ̽͌̏̋͞ ̆̆ͦ̍ͪ͏͈͈̲̦̩̯̼c̺̈́̏ͨ͝͠o̳͈̟ͣ̆̅m̵̹̬͎̤̯̩̯̙̾ͭ̎ͧͭė͚̐s̶̸̝͇

Offline Pete Bondurant

  • Ashe
  • Amministratore
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 33107
  • Sesso: Maschio
  • La rason la xe dei mussi
    • Ciro Ferrara!
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #22 il: 27 Dicembre 2014, 10:05:17 »
Beppe Marotta a ruota libera sulle colonne de "La Gazzetta dello Sport", in una lunga intervista concessa al collega Mirko Graziano. Ecco i passaggi più significativi:

SUPERCOPPA - "Che segni lascia la Supercoppa persa con il Napoli? Solo un pizzico di delusione. Si è cele­brata l’imprevedibilità del calcio. Ave­vamo la coppa in mano, più volte, e difatto l’abbiamo quasi regalata. Buttati al vento almeno due match point, ma è giusto riconosce­re pure il valore del Napoli, ottima squadra. Ci sarebbe piaciuto portare a casa un altro trofeo, non è stato così, in ogni modo sul campo la parti­ta è finita 2­2, non è stata una disfatta".

BILANCIO - "Bilancio dell’era Allegri? Voto 8 a Max e ai suoi ragazzi. Partiamo dall’inizio. Abbiamo avuto un avvi­ cendamento tecnico in corso d’opera, a stagione iniziata. Ci siamo trovati a scegliere un altro alle­natore in 24 ore, e Allegri non ha poi potuto inci­dere sulle operazioni di mercato. Max si è trova­to oltretutto a gestire un gruppo reduce da molti successi, avendo quindi tutto da perdere. E’ stato bravissimo, ha smentito chi non credeva in lui: siamo primi in campionato e fra le grandi sedici d’Europa. E ancora dobbiamo giocarci la Coppa Italia. Insomma, la Supercoppa è un piccolissimo puntino nero su un foglio bianchissimo. Dico bravo al nostro allenatore, esalto la professiona­lità dei ragazzi e voglio evidenziare anche la soli­dità della società: il presidente Agnelli, io, Para­tici e Nedved siamo accanto alla squadra pratica­ mente ogni giorno, il supporto è totale e appunto quotidiano".

OBIETTIVI - "La Juve ha l’obbligo di puntare al quarto scudet­to consecutivo, così come aveva il dovere di entra­re negli ottavi di Champions. E secondo me abbia­mo le carte in regola per arrivare almeno ai quarti di finale. Quest’anno vorremmo anche la Coppa Italia, trofeo che ci manca da troppo tempo".

SOCIETA' - "3 scudetti e due Supercoppe italiane dal 2010? Sinceramente, quando siamo partiti non immaginavamo di raggiungere ri­ sultati tanto importanti in così poco tempo. E gran parte dei meriti sono di Andrea Agnelli, dirigente illumina­to, che al di là di inculcare un forte senso di appartenenza, legato an­che al suo nome, è riuscito a mo­dellare una società che oggi è decisamente un punto di riferimen­to in Italia (....)".

FUTURO - "Si dice che molti club stiano pensando a me per risalire? Il mio futuro è il presente. Vorrei concludere qui la carriera, non vedo alternative al momento. Poi, sono un uomo di calcio e so bene che ogni cosa è legata ai risultati. Il grande Rocco diceva: se vinci sei un bravo ragazzo, se perdi sei invece una testa di... Vabbé, diciamo un “mona”.... Se mi piacerebbe fra qualche anno dare una mano concreta, sul piano politico, al calcio italiano? Sì, mi piacerebbe. Siamo carenti a livello di clas­se dirigenziale (.....). Non ci si improvvisa direttore generale, manager o chicchessia. Nel nostro calcio ci sono ancora troppi dirigenti improvvisati nei posti chiave. Io combatto per questo. E le colpe vanno spesso a presidenti accentratori...".

RICETTA PER MIGLIORARE CALCIO ITALIANO - "Tre cose che farebbe subito per migliorare il calcio italiano?
Ricominciare a parlare di calcio, e non solo di diritti tv, stadi e violenza. Oggi la grande crisi non è unicamente strutturale, ma riguarda an­che la formazione dei tecnici e dei dirigenti, componenti fondamentali per ritrovare qualità fra i calciatori, che sono poi il valore più impor­ tante. E qui che la Figc deve agire. Quindi, il cam­pionato va riportato assolutamente a 18 squa­dre: crescerebbe in qualità, senza ignorare i be­nefici che ne deriverebbero sui calendari in ge­nerale. Infine, terzo necessario intervento, bisogna puntare sulle seconde squadre. Altro che doppie proprietà, cosa che non esiste in nes­ suna altra nazione. Ci sarà un motivo se in Euro­pa tutti i grandi club hanno le seconde squadre... E’ il modo migliore anche per facilitare il lancio dei giovani, che così resterebbero di fatto tutto l’anno a disposizione della prima squadra, po­tendo oltretutto sfruttare concretamente la vici­nanza di tanti campioni. Il campionato Primave­ra, per quello che è, non dice nulla tecnicamente. Penso a Coman, classe 1996: ha poco spazio in prima squadra, ma allo stesso tempo non ha sen­so inserirlo in Primavera. Di fatto, siamo quasi costretti a mandare i giovani migliori a fare espe­rienza fuori, quindi lontano dal nostro controllo. Fra l’altro, le seconde squadre, in caso di avvi­cendamento traumatico del tecnico, ti danno la possibilità di promuovere eventualmente un al­lenatore che già conosce metodi, uomini e storia della società. Guardiola e Luis Enrique sono esempi significativi (.....)".

LOTITO - "Attacco Lotito? Il comportamento di Lotito è stato deplorevole. Sono stato toccato personalmente. Io e la Juventus stiamo ancora valutando cosa fare. E’ un contro­ senso che non mi sia stato permesso di andare per vie legali, in sedi diverse dall’ambito sportivo, no­ nostante sia stata toccata una sfera assolutamente privata e personale, che nulla ha a che fare con il calcio. Cioè, che faccio se attraverso sulle strisce pedonali e un tesserato mi investe? Non posso an­ dare in tribunale? E’ bestiale, allucinante".

DIFESA - "Che mercato sarà per la Juve a gennaio? Arriverà sicuramente un difensore: avendo il jolly Caceres, stiamo ancora valutando se puntare a un terzino o a un centrale".

ATTACCO - "Più fantasia in attacco? Sappiamo che il calcio di Allegri richiede anche questo. Max ha idee diverse da Conte, e si è dovu­to adattare a una rosa che ha trovato. E’ quindi logico che per sviluppare in pieno il suo lavoro manchi ancora qualcosa. Perotti? Non faccio nomi, non ha senso in questa fase, però di sicuro andremo a caccia dell’occasione giusta. Non è facile, perché non possiamo disco­ starci da certi parametri economici. Vediamo, osserviamo, lo scouting coordinato da Paratici è al lavoro 24 ore su 24".

STURARO, BERARDI E ZAZA - Uno tra Sturaro, Berardi e Zaza  potrebbe anticipare il suo arrivo a Torino? Non credo, riteniamo più utile che giochino con continuità piuttosto che venire qui a fronteggia­re una concorrenza più dura. Poi, là davanti, molto dipenderà per forza da ciò che deciderà di fare Giovinco".

CONTE - "Quando vedremo Conte in visita a Vinovo? L’ho sentito un mese fa, e abbiamo condiviso l’idea di vederci a gennaio. Credo che verrà a tro­varci subito dopo la trasferta di Napoli, è il perio­do ideale. Come si fa ad avallare la decisione di chiudere il 22 maggio 2016 il campionato che porta all’Europeo? E infatti noi siamo dalla pare di Conte in questo senso. Il c.t. deve avere il giusto tempo per prepa­rare l’Europeo. Ripeto, siamo scettici sugli stage, e qui condivido l’opinione di Lippi, ma riteniamo giusto che il campionato 2015­-2016 finisca pri­ma, affinché Conte abbia la possibilità di pla­ smare e gestire il gruppo nel migliore dei modi. Questo anche per chiarire che non esiste un dualismo Juve­-Conte.... Da fuori non si percepisce grande amore? E’ un falso problema, che ha piacevoli ripercus­ sioni solo per i media. Noi siamo a favore di ogni tipo di collaborazione con la Nazionale, poi certe decisioni devono essere prese dall’assemblea, e la Juve ha un solo voto. Certo, con il campionato a 18 squadre sarebbe tutto più semplice".

MOVIOLA IN CAMPO - "La posizione della Juve sulla moviola in campo? Favorevoli alla tecnologia per quanto riguarda il gol­non gol. Contrari alla moviola in campo".

ITALIA ALLO STADIUM - La Nazionale giocherà allo Juventus Stadium contro l’Inghilterra? La Figc, nella persona del presidente Tavecchio, ha chiamato il presidente Agnelli chiedendo la disponibilità del nostro stadio: disponibilità ac­ cordata. Ora sta alla Figc decidere, il primo pas­ so è loro. Se vogliono, saremo ben contenti di ospitare gli azzurri, altrimenti amici come pri­ ma...".

 Tratto da tuttojuve
Era un giorno magico e sei nata tu... Una fresca immagine e un nome GIOVENTU'

Offline Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 53418
  • Sesso: Maschio
  • J MY7H
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #23 il: 27 Dicembre 2014, 17:06:10 »
LOTITO - "Attacco Lotito? Il comportamento di Lotito è stato deplorevole. Sono stato toccato personalmente. Io e la Juventus stiamo ancora valutando cosa fare. E’ un contro­ senso che non mi sia stato permesso di andare per vie legali, in sedi diverse dall’ambito sportivo, no­ nostante sia stata toccata una sfera assolutamente privata e personale, che nulla ha a che fare con il calcio. Cioè, che faccio se attraverso sulle strisce pedonali e un tesserato mi investe? Non posso an­ dare in tribunale? E’ bestiale, allucinante".

No ragazzi, non avete letto bene ma benissimo! E Marotta non si riferisce a spiacevoli inconvenienti possibili in paesi come Eritrea, Congo o Bangladesh, ma all'Italia! CHE VERGOGNA! ROBA DA TERZO MONDO! VAFFANCULO LOTITO E L'INTERO CARROZONE FIGC!
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale" con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI = NIENTE SCUDETTI !

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19298
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #24 il: 31 Dicembre 2014, 09:15:25 »
Tutto condivisibile a parte la moviola in campo che metterei domani, non si  capisce perché non dovrebbe funzionare e ci si risparmierebbe una quantità di idiozie oltre a farci guadagnare anche qualche punto nonostante le chiacchiere

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19298
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #25 il: 01 Gennaio 2015, 12:11:09 »
A circa metà campionato le mie pagelle per la campagna acquisti cessioni sono le seguenti

Pereyra: 6 sarebbe superiore se sapesse segnare. Buon jolly di centrocampo ma al momento non vale certo i 16 milioni che costa

Morata 6. Ha fatto vedere che la classe c'è e potenzialmente i suoi 20 milioni li vale ma ancora lo deve dimostrare

Coman 8: per me questo è un gioiello e il voto ovviamente riflette anche il prezzo. Bisogna farlo giocare di più

Romulo 5 : lo abbiamo preso rotto ed evidentemente non abbiamo fatto una due diligence adeguata. Il giocatore come riserva ci starebbe ma non è possibile che praticamente non sia mai stato a disposizione

Evra 5: mi è sempre piaciuto ed è una scommessa che avrei fatto anche io, ma allo stato è andata male.

Mancato acquisto centrale 5: ci è andata bene nonostante tutto che i 2 titolari non abbiano avuto raffreddori ma abbiamo preso un rischio inutile sapendolo.

Cessioni:

Vidal è Pogba (non cessione e rinnovo) 9: speriamo anche che allegri li sfrutti meglio di come ha fatto finora, visto che per entrambi il rendimento mi sembra sotto lo scorso anno

Seba (mancata cessione) 5: situazione gestita male che ci procurerà un danno di 7-10 milioni che si poteva evitare


Nel complesso finora la campagna non ha avuto un effetto aggiuntivo sul campo per quanto riguarda i nuovi, la carretta la continuano a tirare i soliti in particolare tevez, pirlo, marchisio e Buffon chiello e Bonucci che ci hanno consentito di mantenere il primato anche grazie ad un vistoso calo delle merde, ma nella seconda parte della stagione servirà un'altra marcia se vogliamo vincere qualcosa altrimenti temo un anno deludente nonostante allegri si sia dimostrato meno peggio di quello che temevo e abbia avuto un impatto negativo inferiore a quello che pensavo
« Ultima modifica: 01 Gennaio 2015, 12:24:00 da solouncapitano »

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16654
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #26 il: 01 Gennaio 2015, 13:07:36 »
Mancato acquisto centrale 5: ci è andata bene nonostante tutto che i 2 titolari non abbiano avuto raffreddori ma abbiamo preso un rischio inutile sapendolo

Ah era già risaputo che Caceres e Barzagli avrebbero avuto delle ricadute? Se ne sanno di cose in giro

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 13669
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #27 il: 01 Gennaio 2015, 13:18:55 »
a me sembra che tutti i buoni propositi sugli acquisti fatti per migliorarsi, stiano svanendo......

coman parte bene ,e poi non lo si vede piu, se non gli squallidi 10 minuti finali.....

romulo rotto no comment

pereyra partito bene corsa e fiato...adesso si sta evolvendo....mister o

morata.....discorso difficile, sul piatto i soldi messi per acquistarlo sono tanti, si parla di potenzialita', ma tevez e loriente danno maggior garanzie, io queste potenzialita non le ho ancora viste......sara', di certo non fa fare il salto di qualita alla squadra.

evra, troppe partite insufficienti per un giocatore della sua esperienza, fino ad ora sotto le aspettative.

conclusioni, questo rafforzamento per ora e bocciato a mio avviso, peggiorato poi dagli infortuni di barzagli,caceres,e asamoah, per non parlare del malore di vidal vero indebolimento nel nostro centrocampo.
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19298
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #28 il: 01 Gennaio 2015, 13:30:52 »
Ah era già risaputo che Caceres e Barzagli avrebbero avuto delle ricadute? Se ne sanno di cose in giro
Guarda che non è che lo invento io, lo ha detto Marotta a fine mercato estivo che avrebbe cercato un altro centrale che poi non arrivo. Di Barzagli si sapeva che era a rischio e infatti ne parlammo anche qui ed era il motivo per il quale serviva un altro, di caceres non si sapeva ma sappiamo la sua storia recente quindi il fatto che sia a rischio infortunio non è una sorpresa è successo sempre. È una sorpresa che sia fuori 3 mesi per un problema muscolare

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19298
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Marotta-Paratici: commenti sul lavoro dirigenziale
« Risposta #29 il: 01 Gennaio 2015, 13:38:23 »
a me sembra che tutti i buoni propositi sugli acquisti fatti per migliorarsi, stiano svanendo......

coman parte bene ,e poi non lo si vede piu, se non gli squallidi 10 minuti finali.....

romulo rotto no comment

pereyra partito bene corsa e fiato...adesso si sta evolvendo....mister o

morata.....discorso difficile, sul piatto i soldi messi per acquistarlo sono tanti, si parla di potenzialita', ma tevez e loriente danno maggior garanzie, io queste potenzialita non le ho ancora viste......sara', di certo non fa fare il salto di qualita alla squadra.

evra, troppe partite insufficienti per un giocatore della sua esperienza, fino ad ora sotto le aspettative.

conclusioni, questo rafforzamento per ora e bocciato a mio avviso, peggiorato poi dagli infortuni di barzagli,caceres,e asamoah, per non parlare del malore di vidal vero indebolimento nel nostro centrocampo.
E infatti siamo nettamente peggiorati nei risultati a parte l'importante passaggio del turno di CL dove la differenza è stata più nel risultato che nelle prestazioni complessive.
Come detto per ora è andata bene che le merde siano calate vistosamente anche loro a causa di CL, infortuni e un paio di toppe in calciomercato anche loro.
Ma comunque anche nel confronto siamo messi peggio dello scorso anno ad oggi perché a gennaio partivamo da +5 sulle merde prima dello scontro diretto a Torino e della loro trasferta a Napoli, ora sono a -3 con le due partite più difficili gia giocate. In realtà per il gioco espresso dovevamo comunque avere 2-3 punti in più però questo è il dato dovuto ad un paio di partite giocate anche bene con le genovesi in cui abbiamo perso 5 punti.

Se allegri riesce a recuperare Vidal è a far crescere Pogba siamo comunque più forti, se continuiamo così si rischia secondo me.
« Ultima modifica: 01 Gennaio 2015, 13:40:32 da solouncapitano »

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com