Autore Topic: Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)  (Letto 5765 volte)

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #45 il: 05 Dicembre 2014, 17:35:28 »
Formula 1, Ferrari, altro cambio: Tombazis ha le valigie pronte

Anno zero...  _asd
Buona fortuna a mr. Tombazis

Formula1 4 dicembre 2014

Ora che l'esperienza in Ferrari di Nikolas Tombazis si conclude, al di là dei formalismi e dei tecnicismi, vorrei dire qualcosa forse destinata a stupire i frequentatori di questo ameno luogo.

A me il Greco sta simpatico.

E non solo perchè amo il sirtaki, il commissario Charitos e ho studiato le tragedie di Eschilo, Sofocle e Euripide in lingua originale (Eschilo eschilo che qui si Sofocle, ma state attenti che le scale sono Euripide: vecchio slogan da liceo che si adatta perfettamente alla odierna realtà nel cuore del rosso reparto corse). .

Per capirci.

Quando uno dà notizie e pure le commenta, non c'è mai nulla di personale. So che in un mondo esasperato dal web è difficile spiegarlo e non pretendo di essere capito.

Ma insisto.

Nada de nada di personale. Non con Alonso, non con il Greco, non con Tizio, Caio, Sempronio (temo che anche questi tre si siano congedati da Maranello, a mia insaputa).

Io con Tombazis ho avuto, mai da solo, più di un incontro.

L'ho sempre trovato piacevole, preparato, rispettoso. Con le sue idee, le sue convinzioni, le sue aspirazioni.

Dopo di che, se tu sei il responsabile dell'area progettazione della Ferrari per anni e anni e mai, per anni e anni, la macchina si dimostra all'altezza delle aspettative, cosa vuoi che ti dica?

Che andiamo avanti così?

Che è sempre colpa di qualcun altro?

Viene semmai il momento in cui si piglia su e ci si dirige verso altre sfide, nuove avventure, mirabolanti suggestioni.

Quindi, buon futuro a Tomb the Bomb.

La vita (professionale) non comincia e non finisce a Maranello.

In caso di informazioni al riguardo, ci si può sempre rivolgere ad Aldo Costa.

Non credo che Aldone rimpianga di essere stato messo all'uscio in Ferrari...

Leo Turrini

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16663
  • Sesso: Maschio
  • W8NDERFUL
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #46 il: 06 Dicembre 2014, 00:28:42 »
Anno zero...  _asd

Si, in effetti per la Ferrari è un travaglio

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #47 il: 16 Dicembre 2014, 20:11:53 »
Nuova organizzazione per la Scuderia Ferrari

Maranello, 16 dicembre – A pochi giorni dal suo insediamento Maurizio Arrivabene, Direttore Generale della Gestione Sportiva e Team Principal della Scuderia, ha varato una nuova organizzazione più piatta e con responsabilità chiare.

La Direzione Tecnica è affidata a James Allison, a cui risponderanno due ingegneri italiani cresciuti nella Scuderia, il Chief Designer Simone Resta e il Direttore Power Unit Mattia Binotto, quest’ultimo coadiuvato tra gli altri da Lorenzo Sassi quale Chief Designer Power Unit. Le attività della Direzione di Ingegneria di Pista saranno gestite ad interim dallo stesso James Allison.
In questo modo il Direttore Tecnico ha la responsabilità complessiva della realizzazione di una monoposto competitiva per i piloti della Scuderia, Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, e per il nuovo arrivato Esteban Gutiérrez, collaudatore e terza guida.
La direzione delle attività sportive relative alla Formula 1 è affidata a Massimo Rivola, mentre per le competizioni GT e Corse Clienti la responsabilità viene attribuita ad Antonello Coletta.

La Ferrari Driver Academy rimane gestita da Luca Baldisserri, che riporterà direttamente a Maurizio Arrivabene che avrà, ad interim, anche la responsabilità della nuova Direzione Commerciale della Scuderia, di cui farà parte in qualità di Marketing Manager e Acquisition Renato Bisignani, attuale responsabile stampa.
L’ufficio stampa viene affidato ad Alberto Antonini, giornalista da molto tempo impegnato in Formula 1 come collaboratore di quotidiani e periodici e commentatore TV prima di Rai e poi di Sky Italia. A lui faranno capo le attività anche di un nuovo gruppo digital dedicato alla Scuderia.
Lasciano la Scuderia Ferrari Nikolas Tombazis e Pat Fry.

formula1.ferrari.com

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16663
  • Sesso: Maschio
  • W8NDERFUL
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #48 il: 16 Dicembre 2014, 20:56:29 »
Quella faccia da culo di Antonini? Davvero?

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #49 il: 16 Dicembre 2014, 21:04:29 »
A me sta simpatico.  _asd

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16663
  • Sesso: Maschio
  • W8NDERFUL
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #50 il: 16 Dicembre 2014, 21:07:50 »
A me sta simpatico.  _asd

Tu non fai testo, a te sta simpatico pure Nau

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #51 il: 16 Dicembre 2014, 21:08:10 »
 ;D ;D ;D ;D

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #52 il: 17 Dicembre 2014, 20:18:23 »
Ferrari, via anche Hamashima

Olè, avanti il prossimo.  _asd

Offline Gordon Gekko

  • The Ghost
  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 65198
  • Andrea Agnelli e' il mio presidente
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #53 il: 18 Dicembre 2014, 08:32:06 »
Ferrari,si e' dimesso Steferari

 _asd
I più di questi laureati a Harvard non vale un cazzo. Serve gente povera, furba e affamata. Senza sentimenti. Una volta vinci e una volta perdi; ma continui a combattere. E se vuoi un amico, prendi un cane


Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #54 il: 18 Dicembre 2014, 11:31:00 »
HAHAHAHAHA !  :D :D :D

Offline Itto Ogami

  • panz
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 77321
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #55 il: 18 Dicembre 2014, 12:25:31 »
Ferrari,si e' dimesso Steferari

 _asd

si è dimesso da capo motorista e si è proclamato Re di Maranello

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49055
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ferrari, si è dimesso Stefano Domenicali (Mattiacci & Arrivabene inside)
« Risposta #56 il: 18 Dicembre 2014, 12:28:16 »
Arrivabene2015 come Todt1995
Formula1 17 dicembre 2014

Ecco cosa penso delle prime mosse di Maurizio Arrivabene.
Con una premessa.
1) Da sempre mi dichiaro spudoratamente ferrarista. Quindi, all'inizio, io incoraggio sempre il capo del reparto corse, chiunque egli sia. Se opera bene, fa felici milioni di ferraristi, me compreso.
2) Dopo di che, come sanno tutti i frequentatori in buona fede di questo ameno luogo, non risparmio nulla al capo in questione, se le sue scelte non mi convincono. Ci sono le collezioni, di carta e on line. Per me Stefano Domenicali è un fratello e si sa, ma ho scritto e detto in ogni sede roba da fuoco per...cacciata Baldisserri-rimozione Raikkonen-liquidazione Dyer-esonero notturno di Aldo Costa, eccetera eccetera. Todt non era manco mio secondo cugino e gli ho levato la pelle in almeno ventidue occasioni. In breve: non è che sono diventato quello che sono per caso.
3) Veniamo al merito. Arrivewell è un mio amico e l'ho segnalato subito alla attenzione dei miei quattro lettori.
4) IronMauri ha fatto benissimo a chiudere con Tombazis e con Fry. Il primo era indifendibile per i troppi progetti fallimentari. Il secondo era venuto in Italia con l'idea che gli ingegneri italiani non capissero una mazza di Formula Uno. Lasciamo stare i giudizi sulle persone. All'interno del reparto corse si era creata una atmosfera irrespirabile.
5) Gli Hamashima e i Martin eccetera sono il dito. I Bell-Clear-Marshall-nonsochi, idem. Gente che viene, gente che va. Bazzecole e pinzillacchere. Qui non dovete guardare il dito. Dovete guardare la luna.
6) Per tutto quanto accaduto nel più recente periodo, la Ferrari da Gran Premio è una entità non già da ricostruire, perchè le risorse umane 'dentro' ci sono. Ma da riabilitare verso l'esterno. Una azienda che in meno di un anno cambia un presidente, due leader del reparto corse, il responsabile dei motoristi, il progettista e bla bla bla, ha un problema di credibilità.
7) In questo Arrivabene ha capito perfettamente. Oggi, i Newey o i Brawn non verrebbero a lavorare a Maranello. Tra un anno, di fronte alla dimostrazione dello sviluppo di un programma serio, non più condizionato da svolte umorali, le cose cambieranno. Guardate che il Todt del 1994-1995 era messo alla stessa maniera. Fece anche lui piazza pulita, attivò un piano di rilancio, realizzò cose un minimo interessanti in pista e quindi andò a bussare alle porte dei Fenomeni. I quali, essendo intelligenti e non solo bravi nel loro lavoro, avevano intuito che la Ferrari si era rimessa in moto. Il resto lo sapete. Sappiate anche che il Pinguino è simpatico come un crampo allo stomaco quando hai fame. Arrivabene invece conosce i Deep Purple, va mo là.
8) Per questo io sono favorevole alla svolta. Non sono certo che i Resta e i Bizzotto siano i leader della Ferrari che tornerà a vincere. Ma sono gli uomini che possono restituire entusiasmo, insieme a tutto il gruppo, insieme a Seb e a Kimi. Sono i battistrada nel deserto, aspettando il meglio. Nel 2015 la Rossa non vincerà il mondiale. Escluso. Vincesse tre Gran Premi, sarebbe un trionfo.
9) Guardate che anche l'operazione Gutierrez-Slim-America Movil ha un senso. Qui sul clog non mancano i millantatori che simulano di sapere ciò che ignorano, vigliacco se si sono ricordati che negli anni Novanta furono i soldi della Petronas, che pagava il motore per la Sauber, ad alimentare la fornace delle risorse che la Ferrari bruciava per tornare a vincere. A me dispiace che per il ruolo di terzo pilota non sia stato indicato un ragazzo italiano, ma se i dollari di Slim ci aiutano ad avvicinarci alla Mercedes, eh, su,...
10) Infine, time will tell. Ma la partenza è buona.

Leo Turrini

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com