Autore Topic: Moneyball  (Letto 9686 volte)

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« il: 24 Gennaio 2014, 01:59:19 »





Oggi e' stato pubblicato il rapporto annuale di Deloitte sui top team europei. Luci e ombre per noi. Per chi fosse interessato il report completo e' qui: http://www.deloitte.com/assets/Dcom-UnitedKingdom/Local%20Assets/Documents/Industries/Sports%20Business%20Group/uk-deloitte-sbg-dfml-2014.pdf


Dato che ormai anche ai piu' sprovveduti non sfugge l'importanza dell'aspetto finanziario per le fortune sportive della squadra, riassumo i punti principali secondo me


LUCI


  • Guadagnamo una posizione arrivando al 9 posto con un fatturato in crescita che ha toccato i 272 milioni
  • Societa' con la seconda crescita piu' alta dietro al PSG taroccato dalla sponsorizzazione Qatariota
  • Abbiamo introiti da diritti TV ai livelli delle massime squadre europee (terzi) introiti che sono tendenzialmente stabili
  • Incassi stadio primi in Italia e in crescita
OMBRE


  • Il nostro fatturato e lontanissimo da quello dei top 7 che si contendono ovviamente i migliori giocatori e la CL
  • Introiti stadio molto distanti da quelli dei top team, incassiamo 1/3 dei primi tre team. Questa voce potra essere sicuramente migliorata anche grazie alla cittadella, ma mi chiedo se non si poteva essere un po piu' ambiziosi con la capacita' Posto che avere uno stadio pieno e' sempre meglio, tendo a pensare che se anche avessimo preventivato 10-15000 posti in piu' con uno stadio moderno e bello li avremmo riempiti spessissimo.
  • Introiti commerciali molto bassi rispetto ai top brands, anche qui circa 1/3. Negli introiti commerciali ovviamente ci sono le sponsorizzazioni e il merchandising. Qui e' chiaro che siamo in netto ritardo per vari motivi. I principali sono tre.
  • Calciopoli. E' chiaro che farsopoli e' stato un macigno che ci ha fatto perdere anni di sviluppo e contratti. Prima di calciopoli eravamo a livello di sponsorizzazioni sullo stesso piano di Barca e Real e sopra MU. Ora siamo ad anni luce dai primi 4
  • Scarsa protezione della proprieta' intellettuale (falsi etc) nel mercato di riferimento con conseguente perdita di merchandising. Non e' esagerato stimare in almeno 10-15 milioni l'anno il danno per la Juve in mancate vendite
  • Strategia di internazionalizzazi one troppo timida e con priorita' discutibili. Siamo partiti male e tardi rispetto alle concorrenti alla conquista dei mercati internazionali con l'ulteriore fardello di Calciopoli che ha rallentato ulteriormente la crescita. Il problema era pero' presente anche in precedenza perche' anche la vecchia dirigenza non aveva certo l'esperienza e la cultura per misurarsi con la sfida di fare della Juventus un global brand. Negli ultimi anni le cose sono migliorate significativamente, ma siamo comunque molto indietro rispetto ai migliori e oltretutto quelle poche uscite che facciamo le facciamo in USA piu' a causa della Fiat e dei suoi interessi che per fare gli interessi della juve. Gli USA per il calcio sono un mercato secondario piccolo e dominato da 4 altri sport, certamente vengono molto dopo l'Asia dove il calcio e' o sta diventando lo sport principale con miliardi di fans giovani, entusiasti e con grande potere di acquisto . Anche la prossima estate sembra che stiamo organizzando una tournee in Australia ovvero una paese che ha meno abitanti della Spagna e in cui il calcio e' uno sport in crescita ma marginale. Cina, Giappone e SudEst asiatico dovrebbero essere le nostre priorita' Ho recentemente avuto modo di vedere un contratto di sponsorizzazione del MU da pate di una societa bevande, quindi uno sponsor secondario che gli paga piu' soldi di quanti noi ne riceviamo da Jeep per le maglie, solo per avere visibilita' in oriente.
COSA FARE

Sicuramente abbiamo cominciato un percorso complesso nella giusta direzione e AA con tutti i suoi difetti mi sembra abbia portato cambiamenti positivi. Per le   aree principali di ricavi dal punto di vista strategico bisognerebbe perseguire questi obiettivi secondo me
  • [size=78%]Internazionalizzare il brand con focus assoluto su Asia,Medio Oriente,Europa Est, Sud America e USA in ordine di importanza. Questo e' l'obiettivo piu' importante sia come benefici potenziali sia perche' il suo raggiungimento dipende solo da noi. Bisogna cominciare ad investire con tourne', scuole calcio, social media e partners sia commerciali che finanziari magari da integrare nella societa'[/size]
  • [size=78%]Merchandising: da una parte la Juve deve cercare di proteggere il marchio spingendo per leggi e applicazioni piu' severe, dall'altra dovrebbe espandere la rete di distribuzione in Italia e Europa, visto che tuttora siamo ben dietro anche rispetto a societa' piu' piccole. Per le sponsorizzazioni stiamo gia facendo un buon lavoro, ma il salto di qualita' arrivera' solo se si internazionalizza maggiormente il brand Juve[/size]
  • [size=78%]Ricavi da stadio. Su questa area ci stiamo gia muovendo molto bene e con il completamento del progetto continassa dovremmo continuare a crescere in modo significativo. Peccato per la capienza limitata dello stadio. Mi chiedo se i progettisti abbiano previsto un'opzione di upgrade semplice in fase di realizzazione, magari tra qualche anno sara' possibile[/size]
  • [size=78%]Diritti TV: sono gia alti ma sono a rischio e comunque potrebbero crescere notevolmente se la Serie A fosse piu' appetibile. Questo chiaramente e' un obiettivo che richiede capacita' di leadership e politiche notevoli perche' bisogna rivoltare la lega come un calzino. Qui si vedra la stoffa di AA. Per ora ho letto molte parole ma pochi fatti, vedremo[/size]
« Ultima modifica: 24 Gennaio 2014, 02:01:32 da solouncapitano »

Offline forno1964

  • BiancoNero promettente
  • **
  • Post: 394
  • Sesso: Maschio
Moneyball
« Risposta #1 il: 24 Gennaio 2014, 08:10:18 »





Oggi e' stato pubblicato il rapporto annuale di Deloitte sui top team europei. Luci e ombre per noi. Per chi fosse interessato il report completo e' qui: http://www.deloitte.com/assets/Dcom-UnitedKingdom/Local%20Assets/Documents/Industries/Sports%20Business%20Group/uk-deloitte-sbg-dfml-2014.pdf


Dato che ormai anche ai piu' sprovveduti non sfugge l'importanza dell'aspetto finanziario per le fortune sportive della squadra, riassumo i punti principali secondo me


LUCI


  • Guadagnamo una posizione arrivando al 9 posto con un fatturato in crescita che ha toccato i 272 milioni
  • Societa' con la seconda crescita piu' alta dietro al PSG taroccato dalla sponsorizzazione Qatariota
  • Abbiamo introiti da diritti TV ai livelli delle massime squadre europee (terzi) introiti che sono tendenzialmente stabili
  • Incassi stadio primi in Italia e in crescita
OMBRE


  • Il nostro fatturato e lontanissimo da quello dei top 7 che si contendono ovviamente i migliori giocatori e la CL
  • Introiti stadio molto distanti da quelli dei top team, incassiamo 1/3 dei primi tre team. Questa voce potra essere sicuramente migliorata anche grazie alla cittadella, ma mi chiedo se non si poteva essere un po piu' ambiziosi con la capacita' Posto che avere uno stadio pieno e' sempre meglio, tendo a pensare che se anche avessimo preventivato 10-15000 posti in piu' con uno stadio moderno e bello li avremmo riempiti spessissimo.
  • Introiti commerciali molto bassi rispetto ai top brands, anche qui circa 1/3. Negli introiti commerciali ovviamente ci sono le sponsorizzazioni e il merchandising. Qui e' chiaro che siamo in netto ritardo per vari motivi. I principali sono tre.
  • Calciopoli. E' chiaro che farsopoli e' stato un macigno che ci ha fatto perdere anni di sviluppo e contratti. Prima di calciopoli eravamo a livello di sponsorizzazioni sullo stesso piano di Barca e Real e sopra MU. Ora siamo ad anni luce dai primi 4
  • Scarsa protezione della proprieta' intellettuale (falsi etc) nel mercato di riferimento con conseguente perdita di merchandising. Non e' esagerato stimare in almeno 10-15 milioni l'anno il danno per la Juve in mancate vendite
  • Strategia di internazionalizzazi one troppo timida e con priorita' discutibili. Siamo partiti male e tardi rispetto alle concorrenti alla conquista dei mercati internazionali con l'ulteriore fardello di Calciopoli che ha rallentato ulteriormente la crescita. Il problema era pero' presente anche in precedenza perche' anche la vecchia dirigenza non aveva certo l'esperienza e la cultura per misurarsi con la sfida di fare della Juventus un global brand. Negli ultimi anni le cose sono migliorate significativamente, ma siamo comunque molto indietro rispetto ai migliori e oltretutto quelle poche uscite che facciamo le facciamo in USA piu' a causa della Fiat e dei suoi interessi che per fare gli interessi della juve. Gli USA per il calcio sono un mercato secondario piccolo e dominato da 4 altri sport, certamente vengono molto dopo l'Asia dove il calcio e' o sta diventando lo sport principale con miliardi di fans giovani, entusiasti e con grande potere di acquisto . Anche la prossima estate sembra che stiamo organizzando una tournee in Australia ovvero una paese che ha meno abitanti della Spagna e in cui il calcio e' uno sport in crescita ma marginale. Cina, Giappone e SudEst asiatico dovrebbero essere le nostre priorita' Ho recentemente avuto modo di vedere un contratto di sponsorizzazione del MU da pate di una societa bevande, quindi uno sponsor secondario che gli paga piu' soldi di quanti noi ne riceviamo da Jeep per le maglie, solo per avere visibilita' in oriente.
COSA FARE

Sicuramente abbiamo cominciato un percorso complesso nella giusta direzione e AA con tutti i suoi difetti mi sembra abbia portato cambiamenti positivi. Per le   aree principali di ricavi dal punto di vista strategico bisognerebbe perseguire questi obiettivi secondo me
  • [size=78%]Internazionalizzare il brand con focus assoluto su Asia,Medio Oriente,Europa Est, Sud America e USA in ordine di importanza. Questo e' l'obiettivo piu' importante sia come benefici potenziali sia perche' il suo raggiungimento dipende solo da noi. Bisogna cominciare ad investire con tourne', scuole calcio, social media e partners sia commerciali che finanziari magari da integrare nella societa'[/size]
  • [size=78%]Merchandising: da una parte la Juve deve cercare di proteggere il marchio spingendo per leggi e applicazioni piu' severe, dall'altra dovrebbe espandere la rete di distribuzione in Italia e Europa, visto che tuttora siamo ben dietro anche rispetto a societa' piu' piccole. Per le sponsorizzazioni stiamo gia facendo un buon lavoro, ma il salto di qualita' arrivera' solo se si internazionalizza maggiormente il brand Juve[/size]
  • [size=78%]Ricavi da stadio. Su questa area ci stiamo gia muovendo molto bene e con il completamento del progetto continassa dovremmo continuare a crescere in modo significativo. Peccato per la capienza limitata dello stadio. Mi chiedo se i progettisti abbiano previsto un'opzione di upgrade semplice in fase di realizzazione, magari tra qualche anno sara' possibile[/size]
  • [size=78%]Diritti TV: sono gia alti ma sono a rischio e comunque potrebbero crescere notevolmente se la Serie A fosse piu' appetibile. Questo chiaramente e' un obiettivo che richiede capacita' di leadership e politiche notevoli perche' bisogna rivoltare la lega come un calzino. Qui si vedra la stoffa di AA. Per ora ho letto molte parole ma pochi fatti, vedremo[/size]

 +clap +clap
( molto ben argomentato, complimenti ! )

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16654
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Moneyball
« Risposta #2 il: 24 Gennaio 2014, 12:40:11 »
Purtroppo il dato dei ricavi è un po gonfiato dal fatto che la scorsa stagione per un parametro Uefa (Market Pool) abbiam preso una barca di soldi data la presenza di sole due italiane alla fase a gironi di Champions e questo si noterà particolarmente nel prossimo bilancio dato che dalla Champions riceveremo circa 30 milioni in meno rispetto alla scorsa stagione (ma in tal senso vincere l'Europa League riuscirebbe a tamponare enormemente questo fattore)

Per quanto riguarda lo stadio io invece sono in linea con le scelte societarie, lo JS ha beneficiato dell'effetto Conte all'inizio e dell'effetto vittorie poi per risultare nella stragrande maggioranza delle volte pieno ma per quanto sia giusto esser ambiziosi non era una garanzia quella di esser da subito competitivi e vincenti

Torino non è una grande città ed è impossibile pensare di competere alla pari con le grandi squadre che fan 75.000 spettatori di media (La Juve di Capello al secondo anno ne fece 30.000)

Potevam fare uno stadio da 50.000 anzichè 40.000? Possibile, ma con costi maggiori che guardando il nostro bilancio passato non erano sostenibili e che non andavano a generare lauti guadagni; il nostro unico pensiero deve essere quello di ottimizzare lo stadio e l'area che c'è intorno per creare un beneficio più alto possibile ma sulla capienza io non questiono ma condivido a pieno

Non abbiamo una grande città dietro, non abbiamo un magnate spendaccione che ci permette di spendere cifre folli (per fortuna), e per questo a livello internazionale sarem pur sempre una "provinciale" che deve vendere il pezzo migliore per comprare (Zidane ricorda qualcosa?) e deve puntare ad una strategia molto oculata per competere ai più alti livelli

In tal senso la Coppa Campioni era un ambiente più fertile per noi in quanto potevamo partire come terza forza economica nel peggiore dei casi (dopo la spagnola e l'inglese di turno) mentre la più moderna Champions League ci vede partire intorno al settimo-ottavo posto anche grazie all'apoteosi delle big tedesche

Per quanto riguarda discorsi di brand, vetrina internazionale e tutto il resto non mi pronuncio perchè non ne ho competenza alcuna né particolare interesse

Offline bianconero spettatore

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 3691
  • Sesso: Maschio
  • Finalmente orgoglioso di essere antipatico
Moneyball
« Risposta #3 il: 24 Gennaio 2014, 15:57:20 »
Ottima analisi !
Per me il dato più sconcertante riguarda gli introiti commerciali, a livello di Amburgo e Galatasaray. Ma potrebbe essere un problema tutto "italiano" visto lo stesso dati di Milan e Inter

Offline gandalf

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 7576
  • Sesso: Maschio
  • CIOCIARIA BIANCONERA
Moneyball
« Risposta #4 il: 24 Gennaio 2014, 16:22:31 »
Complimenti per l'analisi!

Noto che il Circo Orfei chiude in netto calo, cos'è c'è stato lo sciopero dei clown?
 _asd
MAI SENZA IL CAPITANO

Offline Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 53442
  • Sesso: Maschio
  • J MY7H
Moneyball
« Risposta #5 il: 24 Gennaio 2014, 20:24:40 »
La Juve fa da sempre grande audience. I ricavi TV sono sempre stati eccellenti. Purtroppo i gap stadio e marketing sono incolmabili. Il primo sicuro mentre il secondo dipende dalla politica del paese d'appartenenza. Solo se la Serie A diventera piu appetibile in futuro si puo migliorare. Tutti remano contro e quindi la vedo dura.

La differenza tra le societa spagnole è impressionane. Complimenti vivissimi all'Atletico.
« Ultima modifica: 24 Gennaio 2014, 21:54:28 da Sempre e solo Juve »
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale" con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI = NIENTE SCUDETTI !

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« Risposta #6 il: 25 Gennaio 2014, 09:35:13 »
Il gap nel merchandising dipende molto dalla forza del marchio Juve e dalla capacità di commercializzarlo nel mondo non solo e neanche  tanto dalla serie a. I diritti tv dipendono dalla serie a e infatti quelli complessivi sono molto più bassi della PL

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« Risposta #7 il: 28 Gennaio 2014, 20:41:27 »
È notizia di oggi che l'Arsenal ha firmato con puma un accordo quinquennale per 156 milioni di pounds ovvero quasi 200 milioni di euro, è l'Arsenal è la quarta squadra inglese per appeal

 http://www.theguardian.com/football/2014/jan/27/arsene-wenger-new-contract-arsenal-record-kit-deal-puma


Quindi rispetto al nostro credo dal 20 al 30% in più
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2014, 20:43:25 da solouncapitano »

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 48570
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Moneyball
« Risposta #8 il: 28 Gennaio 2014, 20:55:50 »
È notizia di oggi che l'Arsenal ha firmato con puma un accordo quinquennale per 156 milioni di pounds ovvero quasi 200 milioni di euro, è l'Arsenal è la quarta squadra inglese per appeal

 http://www.theguardian.com/football/2014/jan/27/arsene-wenger-new-contract-arsenal-record-kit-deal-puma


Quindi rispetto al nostro credo dal 20 al 30% in più
156 milioni di sterline sono 189 milioni di euro secondo Google.
Per Juve-Adidas si parlava di 190, quindi dovremmo essere lì.

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« Risposta #9 il: 28 Gennaio 2014, 21:01:26 »
Si ma per loro sono 5 anni a partire da questo quindi vanno a rinegoziare nel 2019, per noi sono 6 a partire dal 2015 quindi rinegozieremo nel 2021. Ad occhio e croce 25% in più almeno senza contare gli small print sul merchandising che in Inghilterra sono in genere più alti

Offline steferrari

  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 48570
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Moneyball
« Risposta #10 il: 28 Gennaio 2014, 21:17:55 »
Ok.  O0

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« Risposta #11 il: 18 Marzo 2014, 20:12:53 »
http://it.eurosport.yahoo.com/notizie/champions-league-i-club-col-marketing-migliore-non-162302678--sow.html




Sono dati che si riferiscono ad un paio di anni fa quindi dovremmo sicuramente essere in crescita, ma resta enorme il divario con i leaders. Non possiamo fatturare 1/3 delle top, quando una squadra di nullita' come le merde romaniste con un numero di tifosi ridicolo fattura una cifra comparabile alla nostra.

« Ultima modifica: 18 Marzo 2014, 20:16:03 da solouncapitano »

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16654
  • Sesso: Maschio
  • MY7H
  • Awards
Moneyball
« Risposta #12 il: 28 Aprile 2014, 12:51:12 »
http://www.bloomberg.com/news/2014-04-27/uefa-braces-for-finance-tussle-as-platini-queries-qatar-s-psg.html

Bloomberg sostiene che la Juve avrebbe sforato i limiti del Fair Play finanziario e rischierebbe sanzioni

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« Risposta #13 il: 29 Aprile 2014, 09:07:30 »
http://www.bloomberg.com/news/2014-04-27/uefa-braces-for-finance-tussle-as-platini-queries-qatar-s-psg.html

Bloomberg sostiene che la Juve avrebbe sforato i limiti del Fair Play finanziario e rischierebbe sanzioni

Credo che non rischiamo nulla, al netto di ammortamenti, crescita fatturato e un altro paio di clausole. In ogni caso resta evidente che per competere stabilmente con le top dobbiamo aumentare il fatturato in modo considerevole fino almeno a 400 milioni che non è semplice considerato che il nostro stadio è molto più piccolo delle top 6 a parte city e che la serie a non si vende altrettanto bene della pl e Liga

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 19324
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Moneyball
« Risposta #14 il: 25 Giugno 2014, 21:40:42 »
Questa stagione come previsto grazie al progresso in uefa abbiamo mantenuto gli incassi in linea con lo scorso anno se avessimo raggiunto la finale, pari a 50 milIoni che ci collocano al terzo posto non lontano dal Real a 57.

Come già detto non potendo vincere la CL competere per la EL è tutt'altro che da buttare via come opzione, premesso che è ovvio che poi il girone te lo giochi

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com