Autore Topic: DEL PIERO....per gli altri  (Letto 13631 volte)

Offline dedajuve

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 4854
  • Sesso: Femmina
  • nel mio cuore sempre Alex Del Piero
Re: Scusate se rido....
« Risposta #60 il: 09 Novembre 2008, 17:09:30 »
Non ti offendere scheggia......... ma mi sembra inutile perder tempo a leggere e commentare le farneticazioni di un povero, e uso un eufemismo, tifoso romanista.

Uno che scrive che Totti ha portato l'Italia a Berlino si commenta da sè e non merita la minima considerazione.

 +Quote
....per quanto mi riguarda non ci può essere la parola "CONTRO" in mezzo alle parole "Del Piero" e  "Juventus". Il rapporto con i tifosi della Juventus non si è mai interrotto e mai si interromperà. Per me la Juve era e sarà sempre "One Love" ;) :D :-*

Offline Samuele Pio

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6562
  • Sesso: Maschio
  • LA JUVE NEL SANGUE
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #61 il: 09 Novembre 2008, 18:59:18 »
Comunque la piu bella, che dimostra l'intelligenza dei romanisti, è: "DEL PIERO NON E' TORINESE!"

E' tutta colpa sua!

 ;D ;D ;D ;D ;D
  ;D

Offline Alessandro10

  • Alejuve
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 53336
  • Sesso: Maschio
  • Alessandro
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #62 il: 09 Novembre 2008, 21:08:23 »
che leccaculo sconcerti  :-X
ILICIC alla Juve

Offline Samuele Pio

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6562
  • Sesso: Maschio
  • LA JUVE NEL SANGUE
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #63 il: 09 Novembre 2008, 21:13:19 »

Offline Pete Bondurant

  • Ashe
  • Amministratore
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 33525
  • Sesso: Maschio
  • La rason la xe dei mussi
    • Ciro Ferrara!
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #64 il: 10 Novembre 2008, 15:38:00 »
Comunque ragazzi... questo cazzo di Del Piero egoista che vuole sempre tirare le punizioni ha rotto eh!  ;D
Era un giorno magico e sei nata tu... Una fresca immagine e un nome GIOVENTU'

onedream

  • Visitatore
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #65 il: 10 Novembre 2008, 18:13:56 »
Comunque ragazzi... questo cazzo di Del Piero egoista che vuole sempre tirare le punizioni ha rotto eh!  ;D

non finiremo mai di ripeterlo   _asd _asd +rocker

Offline Quattordici

  • xsemprezizou
  • Moderatore globale
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 32325
  • guardi il dito...stuzzica, vede come stuzzica ?
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #66 il: 10 Novembre 2008, 23:01:13 »
Comunque ragazzi... questo cazzo di Del Piero egoista che vuole sempre tirare le punizioni ha rotto eh!  ;D

Questo rischia di diventare l'ipse dixit dell'anno e anche di più  :P

Offline Samuele Pio

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6562
  • Sesso: Maschio
  • LA JUVE NEL SANGUE
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #67 il: 11 Novembre 2008, 00:17:40 »
altre 10 punizioni di queste e ci metto la firma!

onedream

  • Visitatore
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #68 il: 11 Novembre 2008, 02:12:18 »
Questo rischia di diventare l'ipse dixit dell'anno e anche di più  :P

 +Si +Si +Si speriamo veramente

Offline Alessandro10

  • Alejuve
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 53336
  • Sesso: Maschio
  • Alessandro
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #69 il: 11 Novembre 2008, 15:37:01 »
Fabio Caressa intervistato a SKY SPORT 24 commenta cosi il numero 10 della Juve e sulll'immediato futuro:


Uno dei giocatori piu forti di sempre.
Questo giocatore è un grande, grande, esempio per i ragazzi. Un'uomo che ha sempre lavorato sodo, che ha iniziato, che ha vinto tutto, che ha avuto i suoi momenti difficili, anche in Nazionale, che ha avuto magari delle incomprensioni con alcuni allenatori, ma non si è mai lamentato apertamente, per il bene della squadra, che è sceso in B per risollevare il nome e la bandiera della squadra in cui ha sempre giocato...veramente, quello che ha fatto Del Piero è un'esempio che sarebbe da far studiare a scuola alle generazioni future.....
ILICIC alla Juve

PITTSBURGH STEELERS

  • Visitatore
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #70 il: 11 Novembre 2008, 15:50:32 »
Caressa ha ragionissima.

Offline Maggiore Roger Healey

  • Fede
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 9881
  • Sesso: Maschio
  • FUORI DALLE PALLE CHI NON ONORA LA MAGLIA
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #71 il: 11 Novembre 2008, 19:17:01 »
Speriamo non pecchi d'incoerenza....Comun que ciò che ha detto è Legge...
INTER MERDA
Il MIO Stefano è la cosa più bella della mia vita! 
Non dimentichiamo il Sic.

Offline relampago70

  • BiancoNero promettente
  • **
  • Post: 240
  • Sesso: Maschio
  • Roberto
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #72 il: 11 Novembre 2008, 21:02:58 »
"Vorrei vincere il Pallone d'Oro"
Del Piero: "E' un gran momento"

Alex Del Piero gongola a ricordare la serata al Bernabeu e i due gol segnati al Real: "Quella di Madrid è stata una serata particolare - ha detto il capitano della Juventus - da mettere ai primi posti della mia carriera. E i due gol sono stati due gioielli". Poi parlando del Pallone d'oro ha detto: "Ci penso, certo che mi farebbe piacere vincerlo - ha ammesso - Però non ci perdo il sonno...".

Poi il capitano della Juve ha aggiunto: "Per il momento sono contento di quello che sto facendo e mi concentro solo su quello". E come dargli torto?
Infine, una battuta anche sull'Italia, con il ct Marcello Lippi che ha annunciato la decisione di lasciarlo a casa per un po'. "Vorrei chiudere la carriera in azzurro con il Mondiale del 2010. Non nascondo che è uno dei miei obiettivi, il 2010 comunque è ancora lontano. Per il momento Lippi sta valutando altri giocatori, per me non c'è alcun problema- ha concluso Del Piero- Anche perché ci stimiamo, ci siamo sentiti e ci sentiremo ancora".

Sportmerdaset

11 novembre 2008

Offline solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 23716
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #73 il: 11 Novembre 2008, 22:24:39 »

Offline TWENTE

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6459
  • Sesso: Maschio
  • Fedele alla linea
Re: DEL PIERO....per gli altri
« Risposta #74 il: 12 Novembre 2008, 02:43:01 »
Alessandro Del Piero è un giocatore assoluto.
Universale.
Fin quando ha avuto voglia e fiato, ha corso in lungo e in largo fornendo copertura più o meno in ogni zona del campo.
Peccato che in pochi abbiano colto questa "piccolissima" differenza tra lui e tutte le altre seconde punte degli utlimi trent'anni.
Alessandro Del piero è un uomo che segna e fa segnare, lo ha sempre fatto, e dire che di partner in attacco ne ha avuti i più svariati.
Ma lui è sempre stato così, già da ragazzino. Il suo primo allenatore racconta che , quando la squadra perdeva, diventava stopper, libero, mediano.
Per vocazione, non perché qualcuno glielo chiedesse.
Alessandro è un uomo squadra. Peccato che, anche qui, non tutti abbiano colto questo suo aspetto.

Alessandro Del Piero vince tutto, si spacca tutto, si riprende, lo gonfiano di creatina, le gambe gli si incollano mentre corre, è giovane e non capisce esattamente che stia succedendo, il calcio è sempre più fisico, il suo corpo cambia come quello di qualunque uomo tra i venti ed i trent'anni. Continua a vincere quasi tutto.

In nazionale vorrebbe fare tante cose, sente la maglia, corre ovunque, sbaglia due gol, lo bollano. Ha anche sfortuna.
E' il capitano della squadra più odiata d'Italia, la stampa lo massacra.

Accade un bel giorno che gli si chiede di andare a giocare in seconda serie. La sua Juventus percorre lo scivolone che dalel stelle porta direttamente alle stalle.
Non si capisce nulla, gli amici non sono più amici, chi ti deve difendere chiude gli occhi e ti invita ad andare verso il patibolo.
Lui ha superato i 30 anni, lo stanno criticando.
Ha appena finito di vincere un mondiale, ma si parla solo di Francesco Totti. Ha appena vinto l'ennesimo scudetto ma lo danno per finito.
C'è pure, Alla Juventus,  un tizio straniero molto giovane arrivato da poco, ammaestrato a fare i numeri circensi davanti alle telecamere, un tizio che gli ha fottuto il posto. Grossi piedi e zero carattere, grande fisico e limiti mentali altrattanto grandi.
Si chiede "com'è possibile che la gente vada dietro a questo tizio egotico, io ho giocato per la squadra per dieci anni e nessuno se n'è accorto?
La sua gente, i suoi tifosi sembrano tra l'altro non accorgersi che ogni volta che scende in campo Alessandro è comunque sempre il migliore.

Ma adesso, in seconda serie, il primo a dire "io ci sono" è lui.
Altri spariscono, altri ancora li fanno fuori.
Far fuori lui è impossibile: mezza Torino è con lui da sempre e quell'altra metà non sa più cosa pensare.
Alessandro Del Piero la ragiona così:
va bene, ricomincio con la mia maglia numero dieci e la mia fascia, riparto più o meno da zero, ma da questo momento più nessuno mi dovrà rompere i coglioni, giocherò come voglio e anche per me stesso, sarà la mia squadra ad assecondarmi e non più il contrario.

Alessandro Del Piero smette di correre quando non ha la palla, rifiata, fa esercizio di lingua e ritrova come per incanto tutta la magia. Lui lo sapeva, lo ha sempre saputo di essere il più forte con i piedi, lo sapeva fin dal 1997 e forse anche da prima.
Si dedica a due cose: ridicolizzare difese avversarie e sistemarsi in famiglia. Diventa uomo, si diverte, gioca come un bambino che si scatena quando ha la palla tra i piedi.
Poi torna in prima serie, il gioco gli è piaciuto, ci ha preso gusto.
La gente, che guarda solo quello che fai quando hai la palla tra i piedi, adesso è contenta.
Lui la palla non la passa più, lui segna. Lui corre meno, il fiato se lo tiene per andare in porta dopo 50 metri di campo.
Due volte nella stessa partita. Sinistro nel sette e sinistro fil di palo opposto. La gente stragode, lui pure.

Alessandro Del Piero studia. Non è mai contento, sente di avere molto da imparare. I palloni sono nuovi, c'è molto da capire, molto da lavorare, traiettorie nuove da inventare.
Impara a tirare di collo, di mezzo collo.
Alessandro ha capito negli anni che spalle alla porta fa fatica a difendere il pallone. Ci ha studiato parecchio su. Ha preso l'abitudine di abbassarsi di venti metri, lo chiamano giocare tra le linee... ma lui non ragiona così, lui è pragmatico. Prende la palla là dove è libero di girarsi e ripartire. Non deve più pressare tutto il mondo , i polmoni gli reggono, anche questo nuovo gioco gli piace assai.

E la storia è questa.
Madrid. Alessandro ha preso la palla dove sa di poterla giocare.
Avanza tranquillo, tutto in potenza.
Avanza come un vecchio giocatore.
Lo studiano, che vorrà fare?
E' altruista, la passerà al compagno smarcato.
NO.
Alessandro la tiene.
Cannavaro lo affronta ma non sa cosa fare, lo conosce molto bene, Del Piero dai 25 metri può fare qualcunque cosa, dribblare e andare in porta, portarsi la palla sul destro e battere a rete, oppure ancora smarcare un uomo davanti alla porta.
Cannavaro lo tiene lì e lo controlla dal lato forte.

Ma Alessandro Del Piero è uno che ha studiato, che non è più solo altruista, che non è più un ragazzo ma è diventato uomo.

Alessandro avanza piano e si porta la palla sul sinistro, la gente non lo sa ma lui si allena a calciare solo di sinistro da almeno 3 anni. E' sempre stato bravo anche col piede sbagliato, ma non bastava ancora, lui voleva la perfezione.

Alessandro Del Piero inquadra l'angolo estremo, lo spicchio d'angolo che sta tra lo stinco di Cannavaro e il palo destro della porta del madrid.
No tira ne forte né piano, tira per fare gol.
Non c'è rivalsa, non c'è agitazione, c'è solo il gesto tecnico di un campione assoluto.

Gol.
Adesso la gente lo notato, adesso tutti lo applaudiranno.
Lui sta già pensando al dopo.
Una Juventus non temperamentale è come Caroline Wozniacky senza treccia.

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com