Autore Topic: Il topic della Nazionale  (Letto 164405 volte)

Offline duea

  • arnaldo
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 11935
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2400 il: 01 Aprile 2021, 13:17:45 »
Continuo a non essere daccordo con l'impostazione.
E sul fatto che serve un talento acclarato (con tutti i costi connessi) per poter ridare vita a ciò che ora alla Juve non va, vedi ad esempio il centrocampo.
Certo se prendi un giocatore che fa da solo reparto, un fuoricasse, il problema lo risolvi, come abbiamo per esempio fatto con De Light.
Ma non è l'unica via, è sicuramente la più onerosa specialmente in questo periodo.
Quando abbiamo preso Vidal o Pogba, oltre alle legittime speranze e intuizioni, che altro c'era?
Avremmo detto che sarebbero diventati quello che poi sono stati?
Perchè spendiamo tempo a lodare campioni ma poche volte ci soffermiamo a riflettere che se sono diventati quello che sono è stato anche e grazie all'aver giocato nella juve.
Hanno ben preso non solo dato.
La differenza secondo la fa essere ancora in grado di avere intuizioni simili.
Ci lascia tutti perplessi proprio perchè ha una grossa componente di scommessa e di poter guardare oltre, molto più semplice andare su un profilo affermato o usato sicuro.
Sinceramente con Barella guardare oltre non mi è mai parsa un'impresa impossibile e penso che profili come quello di Locatelli siano adatti per farci crescere.
Poi lui o simile lo capirà la società ma il discorso non cambia.
Abbiamo l'esempio lampante di Ronaldo, puoi comperare anche il più grande giocatore del mondo, ma poi farà la differenza solo se tutti gli altri lo metteranno nella condizione di farlo.
Quindi resto del mio parere, la cosa più semplice è presentarsi con una bella valigia di dollaroni per prendere il migliore sulla piazza, la cosa più difficile costruire il resto, quello che poi aiuta veramente a fare la differenza.
Ma io non sostengo il contrario. Anzi. So benissimo che il mercato della Juventus difficilmente è votato al campione affermato, che rappresenta sempre l'eccezione. La bravura sta nel prendere i McKennie, non i Ronaldo (al di là dell'aspetto finanziario ovviamente)

Il mio discorso partiva dalla nazionale e dalla sensazione che ho io di una nazionale largamente incensata ma, a mio giudizio, di qualità media e nulla più. Una nazionale a cui mancano i giocatori che fanno reparto e, storicamente, noi si è vinto sempre con giocatori così. Rossi a Spagna 92 (e con lui Scirea e Conti). Pirlo e Cannavaro nel 2006. Insomma, il mio era un discorso sulla nazionale.

Trasferendoci a noi Locatelli lo prenderei perché penso sia un profilo che ci serve. Ma non mi illudo che arrivato lui il centrocampo gli giri attorno e lui sia il profeta di un calcio di qualità eccelsa.
Il punto è che prendere oggi Locatelli ti costa dai 40 milioni in su. E se vuoi trasformare il centrocampo non ti basta lui. Devi prendere almeno un'altro giocatore dalle sicure qualità tecniche pur non prendendo un fuoriclasse. E sono altri 40 a salire. Quindi come minimo devi spendere 80/100. Che è la cifra per prendere un top (se disponibile) su cui gli altri girano.
Non ho la soluzione a portata di mano, ma a queste cifre il dubbio me lo pongo.

Certo, se si è bravi bravi prendi Locatelli prima che sia Locatelli a 20 milioni che mi pare sia quanto il Sassuolo ha pagato al Milan. Oppure prendi McKennie a 20/25 come abbiamo fatto. Già Kulusewski a 40 è una scommessa che deve andare bene per forza, altrementi è una scottatura.

Offline Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 60129
  • Sesso: Maschio
  • J STRON9ER 38
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2401 il: 01 Aprile 2021, 13:49:27 »
Questa sarà anche una nazionale quadrata, ma è una nazionale con poca qualità tecnica.
Ieri, per esempio, vedere Immobile mangiarsi gol fatti mi rende chiaro che, nelle partite che conteranno con avversari degni, partiremo con l'handicap. Se per fare un gol devi costruire 4/5 occasioni clamorose, allora ciao, non puoi arrivare in fondo in nessuna competizione.

A me sembra che il calcio sia molto cambiato con l'esplosione delle nazionali. Oggi nei gironi incontri squadre di due/tre categorie inferiori, e vinci partite su partite. Appena ne incontri una seria, vedi Spagna, sono dolori.
Noi arriveremo all'Europeo con aspettative altissime, sulle ali di un numero di vittorie un pò bugiardo, e penso e temo che alla prima partita seria vedremo il reale valore di questa nazionale. Che per me è mediocre.

Tornando a ieri, io ho visto un Bastoni racapricciante, che ha fatto di tutto per far segnare la Lituania (che ha copiato il logo dal Chievo... _asd).
Poi leggo le pagelle e trovo un 6 Bastoni e un 5 a Bernardeschi. E capisco che come al solito i giornalisti vivono per sentito dire e guardano assai poco il campo. Bernardeschi in nazionale gioca meglio che nella Juventus, e anche ieri è stato una spina nel fianco dei lituani soprattutto nel secondo tempo. Di cross interessanti ne ha fatti e ha cercato con continuità l'1vs1 per saltare l'avversario. Riuscendoci in molte occasioni. Ma oggi è bello dire che Bernardeschi fa cacare e Bastoni è il futuro.
Se è così, allora non è un futuro roseo.
Lo sai meglio di me... Non è facile assemblare una Nazionale e fare il commissario tecnico. Si è qualificato per gli Europei, da testa di serie. Sta facendo bene in ottica Mondiali. Ha fatto tipo 25 risultati utili consecutivi. Non è da tutti. Per me sta facendo bene. La qualita rispetto a Conte e Ventura poi non è aumentata piu di tanto.
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale", con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI=NIENTE SCUDETTI!

Offline TWENTE

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6613
  • Sesso: Maschio
  • Fedele alla linea
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2402 il: 01 Aprile 2021, 14:15:02 »
Senza nulla dare o togliere a Mancini, che secondo me ha avuto la possibilità
(negata ad altri) di poter selezionare in piena autonomia elementi emergenti e discretamente validi,
e soprattutto più motivati,
i risultati ufficiali (qual. europei/mondiali) di questa nazionale sono stati ottenuti contro
squadre modestissime. L'avversario più duro credo sia stata la corazzata greca.
Poi se ad esempio guardiamo la nation league è tutto un assortimento di partite da 1 a 1 o 1 a 0.

Quello che riuscirà a fare all'europeo credo dipenderà unicamente dallo stato di forma
di gente come Barella o Chiesa, due elementi che se imbroccano il periodo giusto
portano un carico di dinamicità in squadra tale da legittimare qualche sogno.
Una Juventus non temperamentale è come Caroline Wozniacky senza treccia.

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 24363
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2403 il: 01 Aprile 2021, 14:16:42 »
Confutare l'idimostrabile è impossibile.
Barella è un bel giocatore, ma secondo te è un centrocampista che ti sposta gli equlibri?
Secondo te Barella nel nostro centrocampo lo renderebbe di una forza tale che saremmo primi in classifica?
Un centrocampo Rabiot/Barella/Arthur?
Oppure come lo schiereresti?
Io ragiono in relativo non assoluto. Lui e Lukaku sono i due giocatori più importanti delle merde, togli anche uno a loro e dallo a noi e l'equilibrio cambia specie perché sono i due ruoli dove noi siamo scoperti, specie a centrocampo dove barella avrebbe potuto garantire la dinamicità e l'equilibrio di un centrocampo a 3 con Benta e Arthur, ma anche davanti dove Morata è durato tre mesi. Ma li il vantaggio sarebbe stato ancora maggiore nel levarlo alle merde francamente. Poi ovvio che non ci sia prova del contrario, ma guardando a cosa ci manca e cosa possa dare il giocatore per me gli equilibri li avrebbe spostati eccome, tanto più che alla fine costa poco più di ramsey e ha 6 anni in meno

Sent from my HD1900 using Tapatalk

Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 24363
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2404 il: 01 Aprile 2021, 14:25:35 »


Senza nulla dare o togliere a Mancini, che secondo me ha avuto la possibilità
(negata ad altri) di poter selezionare in piena autonomia elementi emergenti e discretamente validi,
e soprattutto più motivati,
i risultati ufficiali (qual. europei/mondiali) di questa nazionale sono stati ottenuti contro
squadre modestissime. L'avversario più duro credo sia stata la corazzata greca.
Poi se ad esempio guardiamo la nation league è tutto un assortimento di partite da 1 a 1 o 1 a 0.

Quello che riuscirà a fare all'europeo credo dipenderà unicamente dallo stato di forma
di gente come Barella o Chiesa, due elementi che se imbroccano il periodo giusto
portano un carico di dinamicità in squadra tale da legittimare qualche sogno.

Io non mi fermerei a guardare solo le statistiche ma le prestazioni. Le prestazioni sono state molto convincenti nel complesso anche contro buone squadre come Portogallo, Polonia e Olanda, non è vero che sia la Grecia l'avversario più ostico incontrato. Contro le altre è vero che sono squadre mediocri contro le quali abbiamo vinto spesso comunque, ma anche quando abbiamo vinto lo abbiamo fatto spesso in modo molto sofferto e male. Basta ricordare le partite contro la bosnia del ciclo precedente e di questo.

Nella Nations League si era all'inizio e comunque le partite furono dominate creando tantissime occasioni non finalizzate. Certo non abbiamo la rosa con la qualità e la completezza di Francia e Spagna, ma mi sembra ci sia uno scetticismo esagerato


Sent from my HD1900 using Tapatalk


Online solouncapitano

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 24363
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2405 il: 01 Aprile 2021, 14:27:14 »
Lo sai meglio di me... Non è facile assemblare una Nazionale e fare il commissario tecnico. Si è qualificato per gli Europei, da testa di serie. Sta facendo bene in ottica Mondiali. Ha fatto tipo 25 risultati utili consecutivi. Non è da tutti. Per me sta facendo bene. La qualita rispetto a Conte e Ventura poi non è aumentata piu di tanto.
La qualità rispetto a Conte e soprattutto Ventura è aumentata di tanto eccome

Sent from my HD1900 using Tapatalk


Offline TWENTE

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 6613
  • Sesso: Maschio
  • Fedele alla linea
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2406 il: 01 Aprile 2021, 14:56:02 »

Io non mi fermerei a guardare solo le statistiche ma le prestazioni. Le prestazioni sono state molto convincenti nel complesso anche contro buone squadre come Portogallo, Polonia e Olanda, non è vero che sia la Grecia l'avversario più ostico incontrato. Contro le altre è vero che sono squadre mediocri contro le quali abbiamo vinto spesso comunque, ma anche quando abbiamo vinto lo abbiamo fatto spesso in modo molto sofferto e male. Basta ricordare le partite contro la bosnia del ciclo precedente e di questo.

Nella Nations League si era all'inizio e comunque le partite furono dominate creando tantissime occasioni non finalizzate. Certo non abbiamo la rosa con la qualità e la completezza di Francia e Spagna, ma mi sembra ci sia uno scetticismo esagerato


Sent from my HD1900 using Tapatalk

in riferimento alle partite ufficiali di qualificazione europei e mondiali, che sono poco più di una dozzina,
squadre più temibili della corazzata greca non ne vedo

io credo che la cosa migliore della nazionale del nuovo corso Mancini sia la ricerca del gioco,
perché dopo anni di nulla cosmico anche un 9 a 1 contro la terribile Armenia ha il suo perché.
Come scrivevo, ha portato due cose : entusiasmo e discreti giovani.

Contro squadre più attrezzate, ad esempio Portogallo nella ambitissima Nations League,
abbiamo anche giocato con piglio giusto, ma non abbiamo segnato un gol.
Con l'Olanda abbiamo chiuso con uno score di 2 a 1 per noi.
Insomma, un po' poco per magnificare la serie "impressionante" e "inarrestabile" che i media dipingono.

E comunque IMHO
secondo me il punto non è Mancini, ma uno come Barella
che se dovesse ripetere la stagione di quest'anno anche in futuro andrebbe
considerato tra i più forti nel suo ruolo a livello mondiale,
discorso analogo per Chiesa, con quale perplessità in più

storicamente (ah, questa storia....) l'Italia fa cagare, come risultati.
leggerne i risultati in partite ufficiali, uno dopo l'altro, fa capire mote cose
la partita tipica e media dell'Italia è il classico 1 a 1 contro la Svizzera
la vittoria risicata contro l'Irlanda, la sconfitta o il pareggio contro una corazzata...

poi arrivano i mondiali e accade che una squadra massacrata dalla critica
trovi due settimane di splendida forma ed entri nel mito assoluto
noi siamo quella roba lì
non c'è trucco e non c'è inganno, è la nostra storia

poi è naturale che arrivando dal NULLA del dopo 2006
questa squadra di Mancini appaia tanto ma tanto meglio
Una Juventus non temperamentale è come Caroline Wozniacky senza treccia.

Offline duea

  • arnaldo
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 11935
Re:Il topic della Nazionale
« Risposta #2407 il: 01 Aprile 2021, 15:24:23 »
...
poi arrivano i mondiali e accade che una squadra massacrata dalla critica
trovi due settimane di splendida forma ed entri nel mito assoluto
noi siamo quella roba lì
non c'è trucco e non c'è inganno, è la nostra storia

poi è naturale che arrivando dal NULLA del dopo 2006
questa squadra di Mancini appaia tanto ma tanto meglio
E qui sta il punto del mio scetticismo.
Al contrario di nazionali ben più tecniche e massacrate dalla critica, questa arriva all'europeo sull'onda dell'entusiasmo della critica per le vittorie sberluccicanti contro nazionali modeste o peggio.
Quello che dico è che, vista la nostra storia, io vedo lo schianto dietro l'angolo.
Sbaglierò forse, ma la penso così.
(poi ovvio, se andrà come penso tutti i media che oggi spargono miele lo trasformeranno in fiele e diranno che l'hanno sempre detto e pensato)

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com