Autore Topic: Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori  (Letto 14620 volte)

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #15 il: 05 Dicembre 2009, 17:41:46 »
SUPER 10: RISULTATI E CLASSIFICHE DELLA NONA GIORNATA         

Sabato 05 Dicembre 2009

Tutte vittorie casalinghe e tutte vittorie con bonus tranne per il Femi Cz Rovigo.

La nona giornata non ha riservato sorprese ed i risultati sono stati tutti netti. A Rovigo, invece, il match è stato incerto fino a 10 minuti dal termine, quando i paddroni di casa hanno realizzato la meta del sorpasso. Erano sotto per 9-6.

Treviso regola l’Aquila per 37-19. Una gara sempre condotta in avanti con il punteggio, ma resa ostica dal carattere degli abruzzesi che fino al fischio finale non hanno mai mollato.

Viadana da par suo  supera nettamente il Padova per 36-6. Nella prima frazione grande possesso palla ma poche le occasioni sfruttate dai lombardi. Nella ripresa, complice due cartellini gialli rimediati dal Petrarca, c’è stato l’allungo decisivo. 5 le mete segnate per i ragazzi del Monte Paschi Viadana.

A Parma, invece, la gara è stata in mano degli emiliani fino all’ingresso in campo di Pilat (Venezia). I lagunari hanno pigiato sull’acceleratore e si sono riportati sotto nello score fino al 22-16. Due mete nel finale hanno portato 5 punti a Parma e terza piazza in classifica generale.

La Rugby Roma centra bonus con una prestazione suntuosa di Reid, autore di una tripletta. Alla fine il Gran Parma è battuto per 30-10.

Il campionato si fermerà fino al 6 gennaio 2010.


 

 Benetton Treviso v Ferla L’Aquila Rugby  37 – 19  (5 – 0)

Futura Park Rugby Roma v Plusvalore Gran Parma   30 – 10 (5 – 0)

Mps Viadana v Petrarca Padova   36 – 06  (5 – 0)

Femi-CZ Rovigo v Consiag I Cavalieri Prato   13 – 09 (4 – 1)

Rugby Parma 1931 v Casinò di Venezia   37 – 16 (5 – 0)

  Classifica: Benetton Treviso punti 34; Mps Viadana 30; Rugby Parma 26; Petrarca Padova e Femi-CZ Rovigo 24; Futura Park Roma 23; Consiag I Cavalieri Prato* 20; Ferla L’Aquila 14; Plusvalore Gran Parma 11; Casinò di Venezia 8

 *quattro punti di penalizzazione

 

I TABELLINI

BENETTON TREVISO-FERLA L'AQUILA 37-19  (16-5)


MARCATORI: pt 10' Botes p.; 24' Goosen meta tr. Botes; 27' Nitoglia  meta; 30' Botes p.; 42' Botes p.; st 3' Intoppa meta tr. Botes; 19'  Gatti meta tr. Fraser; 28' Kingi meta tr. Botes; 37' A. Pavanello meta tr. Botes; 45' Myring meta tr. Fraser.


BENETTON TREVISO: Botes; Mulieri, Benvenuti (st 31' Galon), Waters (st  24' Sgarbi), Bortolussi; Goosen, Picone (st 6' Semenzato); Kingi,  Vermaak, A. Ceccato (st 6' E. Pavanello); Van Zyl, A. Pavanello;  Cittadini (st 1' Fernandez Rouyet), Intoppa (st 21' E. Ceccato),  Muccignat (st 1' Rizzo). A disp.: Filippucci. All. Smith.


FERLA L'AQUILA: Nitoglia; Rebecchini, Di Massimo, Myring, Pallotta (st  40' Paolucci); Fraser, Roccuzzo (st 38' Menè); Castany, Cialone  (st 38'  Giampietri), Vaggi; Llanos, Purdy (st 38' Nicolli); Bustos (st 20'  Bocchini), Gatti (st 32' Subrizi), Cerqua. A disp.: Rosa, Sacco. All.  Cavallo-Di Marco.


ARBITRO: Pennè di Milano.


NOTE: pt 16-5; spettatori 800 circa; man of the match: Antonio Pavanello
(Benetton Treviso).

 

 

Viadana,Stadio “L. Zaffanella

Super 10  2009/2010, 9° giornata

MONTEPASCHI VIADANA –   PETRARCA PADOVA    36-6 (PT.:15-6)

Marcatori: Pt 2’ drop Mercier, 20’ m Pratichetti, 24’ cp Law, 30’ m Sole tr Law; 40’ cp Mercier  ST: 24’ m Clare tr Law, 34 m Sole tr Law, 40’ m Harvey  tr Law

 Montepasci Viadana  Viadana:  Clare; Robertson (38’ st Pace),  Law, Harvey,  Pratichetti; Johansson, Brancoli (38’ st Wlson);  Sole,  Krause,  Persico;  Hohneck, Quinnell (25’ st Benatti);  Alonso (11’  st Redolfini),  Ferraro (Cap.) (11’ st Santamaria),  Sciamanna (31’ st Cagna). Non entrati:  Furno, Sepe . All.: Franco Bernini.

Petrarca Padova: Millroy, Ricciardi, Patrizio, Chillon, Spragg, Mercier, Leonardi, Padrò,  Galatro,  Bezzati (20’ st Caporello, 31’ st Bezzati)); Cavalieri, Fletcher (1’ st Filippini), Chistolini (29’ st Sclosa), Marchetto (12’ st Gatto), Gastaldi (31’ st Caporello). Non entrati.:  Derbyshire, Filippini, Billot, Caporello. All. Pasquale Presutti

Arbitro: Dordolo (Udine)

G.d.l.: Bertelli (Brescia), Rebuschi (Rovigo)

4° Uomo: Borsetto (Varese)

 Ammoniti: 19’ st Gastaldi, 28’ st Johansson, 34’ st Filippini

Calci: Law cp 1/2 (3 punti), tr 4/5 (8 punti), Mercier cp 1/4 (3 punti), drop 1/2 (3 punti)

Man of the Match: Josh Sole (Mps Viadana)

Punti conquistati in classifica: Viadana 5, Padova 0

 

 

Stadio comunale “Mario Battaglini” di Rovigo

Femi Cz Rugby Rovigo – Consiag I Cavalieri Prato 13-9

Primo tempo: 3-0

 

Marcatori: p.t.: 39’ cp Basson (3-0); s.t.: 3’ cp Wakarua (3-3), 15 cp Basson (6-3), 17’ cp Wakarua (6-6), 27’ Wakarua (6-9), 36’ Calanchini (11-9), tr Basson (13-9).

 

Femi Cz Rugby Rovigo: Basson; Calanchini, Pratichetti A., Bustos G., Bacchetti; Bocchino (22’ st Pedrazzi),Legora; Abadje, Immelman, Anouer; Tumiati (1’ st Burman), Reato (cap); Ravalle (1’ st Boccalon), Mahoney (41’ st Damiano), De Marchi And. (24’ st Dolcetto). A disposizione: Boccalon, Damiano, Burman, Badocchi, Canale S., Pedrazzi, De Gaspari, Dolcetto R. Allenatori: Umberto Casellato e Fabio Coppo

 

Consiag I Cavalieri Prato: Wakarua; Tempestini (19’ st Stanojevic), Von Grumbkov, Chiesa, Fronzoni, Burton, Gori, Purll, Cristiano, Lopez (19’ st Petillo), Beccaris (19’ st Biagi), Treloar, Narvaez (9’ st Borsi), Giovanchelli (cap), Poloni. A disposizione: Mattei, Stefani, Biagi, Petillo, Marino, Galante, Stanojevic, Borsi. Allenatori: Andrea De Rossi e Fabio Gaetaniello

 

Arbitro: Mancini (Frascati)

 

Giudici di linea: Valbusa (Treviso), Cerci (Colleferro)

 

Quarto uomo: Ramon (Vicenza)

 

Calci: Basson cp 2/4 tr 1/1; Wakarua cp 3/3

Cartellini gialli: 2’ st Anouer (Rovigo)

Punti conquistati in classifica: Femi Cz Rugby Rovigo , Consiag I Cavalieri Prato

Man of the match: Rima Wakarua (Consiag I Cavalieri Prato)

 

                                                                                                           

 

Parma - Stadio “XXV Aprile”

Super 10 2009/2010, IX  giornata

Banca Monte Parma Rugby - Casinò di Venezia 37-16 (Pt  22 -6)

 

Marcatori:  Pt 8’ m. Vosawai, 20’ m Vosawai tr Irving, 31’ m Fontana tr Irving, 36’ cp Duca, 39’ cp Duca, 41’ cp Irving.

St  5’ m Palmer tr Pilat, 14’ drop Pilat, 23’ m Ireland tr Irving, 35’ m Rubini, 41’ cp Irving.

 

Banca Monte Parma Rugby: Thrower (36’ st Robuschi); Emerick, Iannone, Quartaroli, Rubini; Irving, Ireland (38’ st Patelli); Vosawai (cap.), Minto, Favaro (33’ st Mannato); Lewaravu (36’ st Tveraga), Mandelli; Nebbett (29’ st Coletti), Tejeda (3’ st Giazzon), Fontana (5’st De Marchi).

Non entrato: Mariani.

All.: Sgorlon/Mazzariol

 

Casinò di Venezia: Ziegler (12’ st Candiago); Perziano, Pozzebon, Van Niekerk, Stodart (17’ st Innocenti); Duca (1’ st Pilat), Lucchese (24’ st Daupi); Wium, Palmer, Paschini; Cazzola, Ursache; Mc Govern (38’ pt Ceglie)(34’ st Mc Govern), Gianesini (41’ st Pipitone), Levaggi.

Non entrato: Cafaro, Baldo

All.: Canale

 

Arbitro:  De Santis (Roma)

Guardalinee: Bono (Brescia); Sorrentino (Milano)

4° uomo: Di Santo (Milano)

 

Calci: PARMA Irving (Cp 2/3;Tr 3/5);  VENEZIA Duca (Cp 2/3), Van Niekerk (drop 0/1), Pilat (Cp 0/1; Tr 1/1; drop 1/1)

Man of the match: Manoa Vosawai (Banca Monte Parma Rugby)

Punti conquistati in classifica:  Banca Monte Parma Rugby  5   ;  Casinò di Venezia  0

Spettatori: circa 700

 

 

FUTURA PARK RUGBY ROMA vs PLUSVALORE GRAN PARMA 30-10 (25-10)

Marcatori: 8’ m. Murrazzani, 13’ cp Gerber, 18’ cp Freschi, 19’ m. Gauthier, 24’ m. Reid tr Freschi, 36’ m. tecnica Parma tr Gerber, 40’ m. Reid. St.: 27’ m. Reid (30-10)

Futura Park Rugby Roma: Bernardi, Reid, Gauthier, Raineri (Cap.)(35’ Pegoretti), Toniolatti, Freschi, Vannini, Murrazzani (23’ st Saccardo), Damiani (3’ st Valcastelli), Boscolo (29’ st Giusti), Bernabò (V.Cap.), German, Paoletti  (1’ st De Gregori), D’Apice (4’ st Martino), Vigne Donati (1’ st Rawson). A disp.:  Varani. All.: Pratichetti.


Plusvalore Gran Parma: Gerber, Castagnoli (19’ st Onori), Orsi (4’ st Heymans), McCann, Venditti, De Marigny, Tebaldi (17’ st Cigarini), Dunbar, Cattina, Barbieri, Contini (20’ st Pulli) , Vella, Evans, Battilana, Rizzelli. A disp.: Buzaj, Camin, Foschi. All.: May


Arbitro: Sig. Marrama, G.d.L.: Passacantando e Guerrieri. Quarto Uomo: Girelli

Cartellini: 30’ giallo a German (RR), 33’ giallo a Damiani (RR).

Calci: Freschi 2/6, Gerber 2/3

Man of the Match: Carlo Vannini  (Futura Park Rugby Roma)

 Federugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #16 il: 07 Dicembre 2009, 22:25:55 »
SERIE A TABELLINI NONA GIORNATA   

Domenica 06 Dicembre 2009

ZHERMACK BADIA POLESINE - ORVED SAN DONÀ 17-18
Marcatori: 1' mt Pagliarini - tf Brussolo; 11' mt mischia San Donà - tf Mucelli; 17' cp Brussolo, 22' mt Michelotto - tf Brussolo; 28' e 38' cp Mucelli. St: 36' mt Filippetto.
Badia: Melotto, Zarattini, Sanchez, Tinazzo (st 25' Flagiello), Pagliarini, Brussolo, Zanirato, Avanzi, Oliviero (st 21' Candian), Ronconi, Luca Marchetto (st 31' De Gaspari), Michelotto, Guglielmo, Bonini (pt 29' Colombo), Tellarini (st 34' Fanchin). All. Pierpaolo Tellarini
San Donà: Cincotto (st 9' Dotta), Bressan, Cibin, Iovu, Secco, Trevisan, Mucelli, Filippetto, Dartora, Di Maggio, Edwards, Venturato, Pesce (st 38' Rossetto), Zecchin (st 17' Bincoletto), Ceneda (st 13' Mazzon). All. Jason Wright
Arbitro: Giuseppe Vivarini di Padova
Note: gdl Sergio Di Gregorio di Padova ed Enzo Nalesso di Treviso. Gialli: st 1' Oliviero, 15' Tinazzo, 23' Pagliarini, 42' Candian e Rossetto.


BLUGEO COLORNO – AMATORI MILANO 17 - 08


Marcatori: 3’ pt meta Sandri, n.t.; 9’ pt C.P. Cook; 17’ pt C.P. Canale; 15’ st C.P. Canale; 20’ st C.P. Harvey; 24’ st meta Turroni, n.t.; 35’ st C.P. Cook.
COLORNO: Ross Cook, Umberto Cantusci, Marco Palumbo, Claudio Spadaro, Stefano Varrella, Alejandro Canale, Matthew Bressons (20’ st Marco Brandizzi), Alessandro Da Lisca, Liviu Pascu, Daniel Stead (CAP), Francisco Lopez, Stephen Nicol, Vittorio Golfetti (15’ st Claudio Russo), Mario Sanfelici (12’ st Raffaele Privitera), Flavio Tripodi (15’ st Gabriele Turroni)
Allenatori: Michele Mordacci e Cristian Prestera
AMATORI RUGBY MILANO: Gianluca Sandri, Santiago Monteagudo, Denis Dallan, Francisco Garcia Ferrè, Stefano Montanelli, David Harvey, Andrea Cavalleri, Daniele Pallaro, Riccardo Bergamin, Alessio Mereghetti (20’ st Salvatore Cipolla), Javier La Gioiosa (CAP) (35’ st Marcello Monetti), Julio Alcacer Mackinlay, Mauro Vaghi, Pier Giuseppe Mele, Massimo Carera
Allenatori Massimo Cuttitta.
Arbitro: Castagnoli di Livorno.
NOte:


VIBU NOCETO – GIUNTI FIRENZE 30 – 16 (PT 13-3)

Marcatori. Primo Tempo: 6’cp Anversa, 30’ cp Anversa, 37’ m. Scarparo t. Anversa, 41’ cp Falleri: Secondo Tempo: 5’ m. Scarparo t. Anversa, 8’ cp Anversa, 22’ m. Jarvis nt, 38’ m. Ferrarini t. Anversa, 43’ m. Rosignoli nt.

Vibu Noceto – Ruffolo, Passera (Tobia 33’ st), Majstorovic, Damiani, Alfonsi, Anversa, Frati M.(Carritiello 38’ st), Maestri, Ferrartini, Del Nevo (Pardeep 33’ st), Andrews, Roldan, Scarparo, Saccomani (Mancuso 38 st), Maio (Pepoli 19’ st).
Pardeep, Mancuso, Boggiani, Di Marco, Tobia, Carritiello, Peopoli, Pzzi.

Giunti Firenze - Jarvis, Beretta (Cintelli 22’ st), Rios, Sordini (Bastiani 1’st), Rodwell, Falleri, Morace (Rosignoli 22’ st), Moss, Segundo (Ben Taleb 30’st), Santi, Ippolito, Nuti, Cingolani (Di Stefano 15’st), Leoni (Fanelli 6’ st), Chiostrini.

Arbitro: Roscini di Milano
Note: Ammoniti. Primo Tempo: 36’ Leoni. Secondo Tempo: 7’ Nuti, 23’ Roldan, 29’ Bastiani


MOGLIANO - PIACENZA 36 - 14

Marcatori: 8' m Del Bubba tr. Dreyer, 12' m Pin tr. Dreyer, 17' cp Dreyer. Secondo Tempo: cp Peens, 15' m Simion, 25' m Gabba, 37' m Biasin tr. Dreyer.

Mogliano: Dreyer, Lambrè, Ceccato, Simion, Del Bubba (25' st Damo), Preo (16' st Torresan), Endrizzi, Biasin, Cadorin, Saviozzi (18' st Candiago), Minello, Pavanello (10' st D'Aloja), Nieuwoudt (18' st Chinellato), Pin (10' st Zara), Meggetto (17' Cipriani). All. Eugenio.

Piacenza: Peens, Locatelli, Gabba, Franchi, Jerecevich, Dusi, Fornari
(13' st Baracchi), Rancati, Di Muro, Michetti, Spies, Garfagnoli (18' st Forestelli), Berzieri, Rizzetti (25' st Co). All. Franchi.

Arbitro: Bertelli (Brescia).
Note:


UDINE RFC vs MANTOVANI LAZIO : risultato: 14 – 27 (9-20)

Marcatori: 10^ CP Sulpis, 19^ CP Wynne, 22^CP Sulpis, 30^Mt. Zamboni tr Sulpis, 35^CP Wynne, 41^ Mt Siddons tr Sulpis, Secondo Tempo: 3^CP Wynne, 13^ Mt. Marrano tr Sulpis, 21^ Mt Slater.

Udine RFC: Wynne , De Nardi (25^st Bosco), Picogna, Lo Schiavo (18^st Bombonati), Rossi (15^st Munaro), Lentini, Gobbo, Slater, Zampiron (22^st Conti), Scaviolo 5^st Vigna , Gerini, Puccillo (35^De Paoli M.), Perini (36^ st Pizzutti), Coppetti
Allenatore: Dalla Nora - Muraro

LAZIO : De Angeli, Marrano (38^st Sepe), Sulpis (35^st Orabona), Manu, Molaioli, Gargiullo, Giangrande, Pellizzari, Mannucci (35^st Rota), Ventricelli (7^st Nitoglia), Zamboni (15^st Nardi), Siddons, Garfagnoli (15^st Pettinari), Jimenez, Ricci

Arbitro: Mitrea (TV)
Note: Cartellini gialli:18 Ventricelli, secondo Tempo 33^ Vigna e De Angelis.


LIVORNO - BANCO DI BRESCIA 25-20 (1° t 25-6)
MARCATORI: nel pt 3´ cp Chiappini, 13´ m. Reitsma W. Tr. Squarcini R., 23´ m. Graiffiths tr. Squarcini R., 32´ m. Reitsma W. Tr. Squarcini R., 38´ cp Chiappini, 40´ cp Squarcini R.; nel st 21´ m. Bergamini tr. Chiappini, 45´ m. Federzoni tr. Chiappini.
LIVORNO: Reily; Ubaldi, Reitsma W., Martinucci (28´ pt Antraciti), Battagello L.; Squarcini R., Mazzantini (cap.); Griffiths (30´ st Gagliardi), Saccà A. (1´ st Squarcini E.), Cortesi (dal 1´ st al 2´ st Vullo); Cazzola, Bernini G.; Burke, Salvi, Lovotti. All.: Prima.
BANCO DI BRESCIA: Mastrocola; Secchi, Tamburri, Chiappini, Pietrasanta; Scaroni (39´ pt Federzoni), Prezioso (cap.) (19´ st Bosio); Cuello, Cerri (11´ st Gandolfi), Rizzotto (19´ pt Paleari); Pola, Pedrazzani; Castiglia (39´ Peveroni), Gatta (39´ st Anselmi), Bergamini. All.: Sans
ARBITRO: Navarra di Udine.
NOTE: cartellino rosso (43´ pt) per Pedrazzani. Gialli per Cuello (11´ pt), Burke (36´ pt) e Reily (14´ st). In classifica 4 punti per Livorno, 1 per il Brescia.


GIRONE B

Stadio “Monti Rossi” – Nicolosi
Amatori Catania - Cus Verona 5-14 (p.t. 0-0)

Marcatori: S.t. 2° m Centioni tr Bellini, 8° m Olivieri tr Bellini, 13° m Astruc.

Amatori Catania: Strazzeri; Borina, Viassolo E.(30° p.t. Astruc) , Zappalà, Di Paola; Gorgone, Grasso; Garozzo, Palmieri, Rechichi; Privitera, Galloppa (9° s.t. Vasta) ; Orofino (9° s.t. Testa), Vinti, Grimaldi (9° s.t. Venturino). A disp: Di Raimondo, Giovita, Gravagna, Ferrara. All. Bernard

F & M Cus Verona: Pizzardo; Centioni, Pietrogrande, Herenù, Belloni; Bellini, Federzoni; Cimetti (1° s.t. Gasparato) , Spotorno, Pauletti; Oliveri (20° s.t. D’ Antuono), Braghi; D’Agostino, Neethling (38° s.t. Cenedese), Cenedese (12° s.t. Tassi). A disp.: Pasinato, Oliveira, Mariani, Michelini, Furieri. All. Beretta.
Arbitro: Carrera (Roma)



MIRANO RUGBY – RIVIERA RUGBY 15-12 (09-12)

Marcatori: 2 cp Betto; 10 cp Sutton; 12 cp Betto; 23 cp Betto; 27 cp Sutton; 34 cp Betto; 37 cp Sutton; II° Tempo: 42 cp Sutton; 49 cp Sutton

Mirano: Sutton, Maso, Campagnaro Ste., Bisceglie, Lunanova, Carayol, Vassallo, Sheahan, Albertini, Negrato, Frighetto, Durigon, Sorato (45 Bressanin), Marchetto, Tonellotto. All.

Riviera: Zennaro; Accorsi, Faggin, Marconato; Bado, Betto, Alessi; Dalan, Righetto (79 Santaniello); Palandrani, Carraro, Bortolato, Matteralia, Geraci, Frasson. All.

Arbitro: Sironi di Roma.
Note:Cartellini gialli: al 64 per Geraci; al 78 per Albertini.


FIAMME ORO ROMA – MED ITALIA PRO RECCO 24-03

Marcatori: PRIMO TEMPO: 27’ cp Boarato, 30’ cp Boarato, 39’ cp Boarato: SECONDO TEMPO: 6’ m Boarato tr Boarato, 10’ cp Batger, 32’ cp Boarato, 40’ m Martinelli nt.

Fiamme Oro: Merli Gaudiello Forcucci Massaro Baldini Boarato Benetti (27’ st Martinelli) Mernone (35’ st Pellegrinelli) Maffei Moscarda Parisse Flammini Frezza (20’ st Cocivera) Vicerè, Castagna (37’ pt Gasparini)
A DISP.: Cocivera, Gasparini Matrullo Pellegrinelli Bottino Martinelli Calandro Lombardo
All.: Sven Valsecchi

Pro Recco: Gonzalez Brumana (5’ st Besio) Becerra Bisso Ansaldi Batger Gatti Salsi Lerda Fagnani (6’ st Breda) Simons Bonfrate (29’ Metaliaj) Bruera Noto Casareto (20’ st Galli)
A DISP.: Galli Sciacchitano Metaliaj Breda Di Biase Besio Canoppia
All.: Manuel Ferrari

ARBITRO: Passacantando (L’Aquila)
NOTE: 40’ pt giallo a Vicerè, 27’ st giallo a Mernone



CAMMI CALVISANO – GLADIATORI SANNITI: 26 – 0.

Marcatori: p.t.: 3’ c.p. Griffen, 7’ c.p. Griffen, 20’ m. Smith tr Griffen; s.t.: 6’ c.p. Griffen, 14’ c.p. Griffen, 17’ m. Sossi tr. Griffen.

Cammi Calvisano: Smith; Bergamo (31’ s.t. Za-netti), M. Ravazzolo, Sossi, R. Costantini; Griffen, Trecate (25’ s.t. Franzoni); Williams, Scanferla, Dal Maso (cap.) (15’ s.t. F. Letinic); Podestà (31’ s.t. Soldi), Paghera; Morelli (37’ s.t. Migliorati), M. Gavazzi (7’ s.t. A. Gavazzi), Damaco (7’ s.t. Re-petto); a disp.: N. Letinic. All.: Giuseppe Mor e Dean McKinnel

Gladiatori Sanniti: Masone; Molinaro, D. Gu-diello (33’ s.t. Fragnito), Velotti, Carone (10’ s.t. De Masi); Piscopo, Botticella; Games (41’ s.t. Vic-ninanza), Robinson, Verdile (35’ s.t. Giorgione); Zizza (15’ s.t. De Luca), Valente; Lynch, Tenga, Del Prete (35’ s.t. Bosco). A disp.: Dell’Oste. All.: Ezio Fallarino e Fernando Fossi.

Arbitro: De Martino (Napoli)
Note: fine p.t.: 13 – 0; man of the match: Mas-simo Ravazzolo; cartellini gialli: 22’ Robinson; spettatori: 300.


BANCA FARNESE LYONS PIACENZA---- NOVACO ALGHERO 31—22

Marcatori: Io Tempo: 12’ CP Haimona, 15’ CP Lewis, 18’ CP Haimona, 21’ Drop Haimona, 23’ Meta Benelli realizzata Haimona, 32’ meta Franchin trasformata Lewis, 35’ CP Haimona, 38’ meta Toniolo realizzata Lewis,
IIo Tempo:3’ meta Cobianchi, 14’ meta Gilbert, 32’ meta Barroni trasformata Haimona,

Piacenza: 15 Rossi(vcap), 14 Ardoli, 13 Casalini, 12 Cerbi, 11 Cobianchi, 10 Haimona, 9 Andreoli, 8 Barroni, 7 Bongiorni( 34° II° t 20 Gorra), 6 Benelli(cap), 5 Nucci(30°II° t. 18 Mozzani), 4 Dadati(42’ II° t 21 Soffientini), 3 Schiavi, 2 Camero, 1 Ferri(30° II° t 16 Filios).
All. Bassi Paolo & Orlandi Paolo.

Alghero: 18 Sauan, 15 daga, 14 Martiri(34° II° t 11 Chiumento), 13 Franchin, 12 Toniolo, 10 Lewis, 9 Fidanza, 8 Gilbert, 7 Usai( 34° II° t 19 Lombardo) 6 Brandling, 25 Spanu (5° II° t 24 Bonetti), 4 Paco, 5 Duca, 2 Spirito, 1 Bersani (5’ II t 3 Capponi).
Panchina:
All. Bordon Stefano.

Arbitro: Schilirò
Note: Cartellini gialli:19 ‘ II° t Fidanza 40’ II° t 13 Franchin, 40’ II° t 11 Cobianchi.
Cartellino Rosso: 27’ Andreoli


ASTI RUGBY – SAN GREGORIO 12-13 (9-10)

Marcatori: 6 cp Francesio; 12 cp Francesio; 15 cp Francesio; 22 cp Pucciariello; 40 Mt Peralta tr Pucciariello: II° Tempo: 83 cp Francesio; 87 cp Pucciariello.

Asti: Francesio, Sanna, Calcagno, Binello, Carafa T. (70 Montersino), Leva, De Meyer, Lacatus, Solimeo, Maso (57 Knafitz), Visser, Epifani (56 Carafa P.), Piciaccia, Tejeda (62 VItrani), Camelliti. All. Zucconi.


San Gregorio Catania: Messina, Iacono, Sapuppo G., Peralta, Giobbe, Pucciariello, Bellaprima, Corolenco, Dell’Aria, Doria (62 Carbone), Arancio, Little, Baravalle, D’Auria (73 Lo Faro), Suaria. All. Orazio Arancio.

Arbitro: Filizzola di Milano.
Note: Cartellini gialli: al 35 per Calcagno; al 65 per Baravalle.

Federugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #17 il: 08 Dicembre 2009, 14:45:47 »
SERIE B: RISULTATI OTTAVA GIORNATA         

Domenica 06 Dicembre 2009

SERIE B – GIRONE 1 – VIII TURNO – 06.12.09, ore 14.30


ASD R. LUMEZZANE - ASD RUGBY VARESE  16 – 19  (1 – 4)
ASS.POL.DIL.R. ALESSANDRIA - CUS GENOVA    07 – 22  (0 – 5)
BASSA BRESCIANA LENO - RUGBY GRANDE MILANO   00 – 66 ( 0 – 5)
ASD BIELLA RUGBY - OSPITALETTO CENTRO PROP.R   16 – 22 (1 – 4)
RUGBY PARABIAGO ASD - ASD R. LECCO  05 – 22 (0 – 4)

AMAT. CAPOTERRA - SONDRIO S. RUGBY   27 – 34 (2 – 5)

 Classifica:

Cus Genova 37; Grande Milano 34;  Sondrio 33; Amatori Capoterra 32; Varese 21; Lecco 18; Biella 17; Bassa Bresciana 13; Ospitaletto 9; Parabiago e Lumezzane 8; Alessandria 7.

 ***Lumezzane  4 (quattro) punti di penalizzazione.



SERIE B – GIRONE 2 – VIII TURNO – 06.12.09, ore 14.30

COSMO HAUS RUGBY REGGIO - ROMAGNA RFC  22 – 24  (1 – 4)
RUGBY MANTOVA ASD - VASARI RUGBY AREZZO   30 – 16 (5 – 0)
UNIONE R. CAPITOLINA - UNIONE R. BOLOGNESE   40 – 10 (5 – 0)
FIRENZE RUGBY CLUB - RUGBY VITERBO   27 – 14  (5 – 0)
MODENA RUGBY CLUB - LIONS AMARANTO LIVORNO   28 – 00  (5 – 0)
ASD PESARO RUGBY - CUS PERUGIA RUGBY   19 – 05  (4 – 0)

 Classifica:

Modena 36; Reggio Emilia e Romagna 33;  Mantova 23; Pesaro 19; Capitolina, Bolognese e Cus Perugia 17; Arezzo 13; Lions Amaranto Livorno 10; Firenze 5; Viterbo 3.

 

****Viterbo 4 punti di penalizzazione.

 

SERIE B – GIRONE 3 – VIII TURNO – 06.12.09, ore 14.30

ASD RUGBY FELTRE - ASD RUGBY BELLUNO  10 – 10  (2 – 2)
MONTEBELLUNA R. 1977 - CUS PADOVA RUGBY  10 – 15  (1 – 4)
VALSUGANA RUGBY PD - RUGBY PAESE   13 – 36  (0 – 5)

ROCCIA RUBANO RUGBY – RUGBY VILLADOSE   32 – 13  (5 – 0)
RUGBY CASALE - RUGBY VALPOLICELLA   13 – 23  (0 – 4)
RUGBY BASSANO - RUGGERS TARVISIUM   32 – 22 (4 – 0)

Classifica:

Valpolicella 36; Cus Padova 31; Paese 27; Bassano e Roccia Rubano 19; Valsugana e Casale 17; Villadose e Tarvisium 14; Montebelluna 12; Belluno e Feltre 8.

 *** Villadose 4 (quattro) punti di penalizzazione.

 

SERIE B – GIRONE 4 – VIII TURNO – 06.12.09, ore 14.30

AVEZZANO RUGBY - POL. AVEZZANO ACCADEMIA R.   26 – 07  (5 – 0)

ASD CUS ROMA RUGBY - AMAT.NAPOLI RUGBY  41 – 10  (5 – 0)
RUGBY FC SEGNI - SALENTO 12 R. TREPUZZI   59 – 08  (5 – 0)
APD MILAZZO RUGBY - COLLEFERRO RUGBY UFC   06 – 24  (0 – 4)
RUGBY FRASCATI SSD - PALERMO R. CLUB  15 – 03  (4 – 0)
AP PARTENOPE RUGBY - PRIMAVERA RUGBY   48 – 03  (5 – 0)

 Classifica:

Segni 38; Frascati 33; Palermo 31; Avezzano 30; Colleferro 26; Cus Roma 21; Partenope Napoli 17; Avezzano Accademia 12; Primavera 8; Salento 6; Milazzo 5;  Amatori Napoli 0.

 ****Milazzo 4 (quattro) punti di penalizzazione.

 Federugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #18 il: 13 Dicembre 2009, 20:36:22 »
SERIE A TABELLINI DECIMA GIORNATA   


Domenica 13 Dicembre 2009

MANTOVANI LAZIO – AMATORI MILANO 29 – 00 (17 – 0)
Marcatori: 8 Mt Mannucci tr Sulpis; 24 Mt Sepe tr Sulpis; 40 cp Sulpis; II° Tempo: 76 Mt Manu tr Gargiullo; 81 Mt Manu.
LAZIO : Sulpis (73 Gentile), Sepe, Rota, Manu, Molaioli (79 Franchini), Gargiullo, Giangrande, Di Laura (66 Nitoglia), Mannucci (66 Pelizzari), Ventricelli, Nardi (79 Livraghi), Siddons, Garfagnoli (69 Pettinari), Jimenez, Cannone. All. Esposito.
Milano: Sandri, Monteagudo, Antonelli (51 Fragalà), Garcia, D. Dallan (23 Opini), Harvey, Celoni, Cavalleri, Bergamin, Pagani (45 Mereghetti), La Gioiosa, MOnetti, Vaghi (31 Borboni), Mele (61 Ricciardo), Carera (69 Ippolito).Allenatori Massimo Cuttitta.
Arbitro: Passacantando de L’Aquila
Note:Cartellini giali: al 76 per Lagioiosa

RUGBY UDINE – ZHEMACK BADIA 32-22 (25-12)
Marcatori: 5^ Mt Kyd tr Wynne, 12^ Mt. Wynne, 15^ CP Wynne, 20^ Mt. De Nardi, 25^ Sanchez, 33^ Mt Lo Schiavo, 38^ Mt White tr Brussolo. Secondo Tempo: CP Brussolo, 15^ Mt Venturi Tr Brussolo, 40^ MT Gerini tr Wynne.

Udine RFC: Wynne , De Nardi , Munaro (33^st Lentini), Lo Schiavo, De Paoli, Kydd, Gobbo, Slater, Du Plessis, Zampiron , Scaviolo (20^st Folla 25^ Vigna), Gerini, Puccillo, Perini , Coppetti
Allenatore: Dalla Nora - Muraro

Badia : Melotto, Venturi, Sanchez, Brussolo, Pagliarini (40^Tinazzo), Zanirato, Flagiello, White, Candian, Avnzi (33^St Oliviero), Marchetto (39^st Ronconi), Michelotto (33^st De Gaspari), Fanchin (19^st Colombo), Guglielmo, Tellarini(39^st Bonini). Allenatore: Salvan

Arbitro: Marrama (PD)
Note: Cartellini gialli: 30^Sanchez e Kydd, 43^ st Gerini e Candian.

GIUNTI FIRENZE – RUGBY LIVORNO 29-15 (17-15)
Marcatori: 2 Mt Chiostrini; 24 Mt Santi; 27 Mt Tecnica Livorno tr Squarcini R.; 32 Mt Bastiani tr Falleri; 36 Mt Martinucci; 47 cp Squarcini R.; II° Tempo: 43 Mt Santi tr Falleri; 71 Mt Parri.
Firenze Lo Valvo, Bastiani, Rios, Rodwell, Cintelli, Falleri, Morace , Moss, Segundo, Santi (50 Ben Taleb), Ippolito, Nuti (50 Parri), Cingolani, Fanelli, Chiostrini (41 Di Stefano). All Ghelardi.
LIVORNO: Reily; Ubaldi, Reitsma W., Martinucci, Battagello L.; Squarcini R., Mazzantini (cap.); Bernini, Saccà A., Cortesi; Cazzola, Squarcini E.; Burke, Salvi, Lovotti. All.: Prima.
Arbitro: Vertigan (Ing)
Note:

BLUGEO COLORNO – VIBU NOCETO 8-19 (0-16)
Marcatori: 8’ pt C.P. Anversa, 15’ pt C.P. Anversa, 35’ pt C.P. Anversa, 37’ Meta Passera, tr. Anversa, 8’ st C.P. Canale, 14’st meta Palumbo n.t., 33’ st C.P. Anversa.
Colorno: Ross Cook; Umberto Cantusci, Wayne Hughson, Claudio Spadaro, Stefano Varrella (1’ st Marco Palumbo), Alejandro Canale, Marco Brandizzi, Alessandro Da Lisca (9’ st Damiano Vedrani), Liviu Pascu, Daniel Stead (Cap), Francisco Lopez, Stephen Nicol (35’ st Matteo Zitelli), Vittorio Golfetti (22’ st Gabriele Turroni), Raffaele Privitera (3’ st Mario Sanfelici), Flavio Tripodi (22’ st Claudio Russo)
Vibu Noceto: Michele Garulli, Emanuele Passera, Denis Majstorovich, Sebastian Damiani, Gonzalo Samuele (14’ st Giacomo Alfonsi), Marco Anversa, Marco Frati, Alessandro Maestri (14’ st. Wederson di Marco), Filippo Ferrarini, Diego Delnevo, Luke Samuel Andrews, Leonardo Andres Roldan, Iacopo Scarparo, Mattia Saccomani, Antonio Maio (31’ st Andrea Pozzi)
Arbitro: Campbell (Ing)
Note:

ORVED SAN DONA’ – RUGBY PIACENZA 42-10 (16-05)
Marcatori: 5 Mt Bressan tr Mucelli; 18 cp Mucelli; 22 cp Mucelli; 30 Mt Baracchi E.; 43 cp Mucelli II° Tempo: 55 Mt Trevisan; 62 Mt Trevisan tr Mucelli; 68 Mt Trevisan tr Mucelli; 73 Mt Florian tr Cincotto; 78 Mt Berzieri.
San Donà: Cibin (45 Cincotto), Bressan, Trevisan, Iovu, Florian, Dotta, Mucelli (72 Zanet), Filippetto, Saifoloi (72 Rossetto), Di Maggio, Edwards (79 Pietrobon), Venturato, Mazzon (35 Zamparo), Bincoletto A. (61 Zecchin), Pesce (52 Bacchin). All. Jason Wright
Piacenza: Peens, Dusi, Locatelli, Franchi, Forte, Jerecevich, Gaudenzi, Rancati, Di Muro, Michetti, Baracchi D. (67 Sala), Baracchi E., Garfagnoli, Forestelli (57 Berzieri), Rizzetti. All. Franchi.
Arbitro: Sandri di Trieste.
Note:

BANCO DI BRESCIA – MOGLIANO RUGBY 20-25 (14-25)
Marcatori: Pt 1' Cp Dreyer 0-3; 6' M Ceccato Tr Dreyer 0-10; 14' M Endrizzi Tr Dreyer 0-17; 28' M Paleari Tr Chiappini 7-17; 34' M Brugnaro 7-22; 38' M Cerri Tr Chiappini 14-22; 41' Cp Dreyer 14-25; St 35' Cp Chiappini 17-25; 40' Cp Chiappini 20-25
Brescia: 15 Tanburri : 14 Secchi Villa, 13 Mastrocola (30' St Federzoni), 12 Prezioso (Cap), 11 Pietrasanta (36' Pt Masgoutiere), 10 Chiappini , 9 Bosio (9' St Scaroni) , 8 Cuello , 7 Cerri (2' St Gandolfi), 6 Del Bono , 5 Pola (27' St Xhanari 38' St Pola)) , 4 Paleari, 3 Peveroni (2' St Castiglia), 2 Gatta (V.Cap) (41' Anselmi), 1 Bergamini , All. Jean Luc Sans
Mogliano: 15 Torresan (29' St Simion), 14 Lambre' (14' St Damo), 13 Dreyer, 12 Ceccato, 11 Del Bubba, 10 Preo, 9 Endrizzi, 8 Biasin, 7 Cadorin, 6 Saviozzi (6' St Borghetto), 5 Minello, 4 Maso, 3 Nieuwoudt, 2 Zara, 1 Brugnaro (29' St Cipriani) , All. Eugenio Eugenio
Arbitro: Bonacci di Roma.
Note: 27'pt Giallo Del Bubba.

GIRONE B

NOVACO ALGHERO – AMATORI CATANIA 11-10 (11-10)


Marcatori: 3 cp Lewis; 7 Mt Sauan; 20 cp Lewis; 30 Mt Gamboa; 41 Mt Rechichi.

Alghero: Sauan, Daga, Martiri (60 Chiumento), Franchin, Peana, Lewis, Indovino (41 Fidanza), Gilbert, Usai (50 Paco), Brandling, Duca, Toniolo, Capponi, Spirito, Bonetti (42 Bersani). All. Bordon Stefano.


Amatori Catania: Strazzeri; Borina, Astruc, Zappalà, Di Paola; Gorgone, Grasso; Vasta, Palmieri, Rechichi; Privitera, Garozzo; Gamboa, Delfino, Grimaldi. All. Bernard

Arbitro: Pennè di Milano.
Note:




BANCA FARNESE LYONS PIACENZA---- RUGBY MIRANO 33—12

Marcature:, Io 3’ Cp Ardoli, 6’ Cp Sutton, 11’ Meta Haimona tr haimona , 20’ cp Sutton, 24’ Meta Bongiorni Tr Haimona, 29’ Cp Sutton, 38’ Cp Ardoli, 39’ Cp Haimona.
IIo 11° Meta Mozzani, 22° Cp Sutton, 27° meta Benelli, 36° meta 13 Campagnaro Stefano,

Piacenza: 15 Ardoli,(31° II° t 22 Cavanna) 14 Chiozza, 13 Casalini, 12 Cerbi, 11 Cobianchi, 9 Rossi(V Cap) (28° II° t 19 Repetti), 10 Haimona, 6 Benelli(Cap), 8 Barroni, 7 Bongiorni( 27° 20 Gorra), 5 Nucci(9° II°t 21 Mozzani), 4 Dadati, 3 Schiavi,(33° II° t 16 Wahabi) 2 Camero, 1 Ferri.
All. Bassi Paolo & Orlandi Paolo.

Mirano: 15 Sutton, 14 Maso, 13 Campagnaro Stefano, 12 Bisceglie, 11 Lunanova(29° II° t 25 Anzaliero), 10 Carajol, 9 Vassallo(18° II° t 21 Bressanin, 8 Sheahan, 7 Negrato, 6 Dabalà( 16° II° t 20 Campagnaro Simone) , 5 Frighetto, 4 Durigon, 3 Sorato(15° II° t 18 Simionato) , 2 Marchetto, 1 Pasqualetto(32° II° t 16 Scortegagna).
All. Bot Luca.

Arbitro:Ranalli
Note: Cartellini gialli: 34° II° t 14 Chiozza,



DOLMEN MEDITALIA PRO RECCO - ASTI RUGBY 22-13 PT 9-10

Marcatori: 1' drop Becerra /3-0/, 3' cp Francesio / 3-3/, 10' meta Sanna, tr Francesio /3-10/, 16' cp Batger /6-10/, 24' cp Batger /9-10/. S.t. 5' cp Batger /12-10/, 22' cp Francesio /12-13/, 28' meta Batger, tr Batger /19-13/, 42' drop Batger /22-13/

Recco : 15 Gonzalez, 14 Canoppia, 13 Becerra /18' st Bisso/, 12 Di Biase, 11 Besio, 10 Batger, 9 Gatti, 8 Salsi, 7 Lerda, 6 Fagnani /23' st Breda/, 5 Simons, 4 Bonfrate, 3 Bruera, 2 Noto, 1 Casareto.

Asti: 15 Francesio, 14 Sanna, 13 Calcagno, 12 Binello, 11 Frangione, 10 Leva, 9 De Meyer, 8 Lacatus, 7 Solimeo, 6 Knaflitz, 5 Visser, 4 Epifani /18' st Carafa/, 3 Piciaccia, 2 Tejeda /20' st Vitrani/, 1 Camelliti.

Arbitro: Bono di Brescia.


FRANKLIN & MARSHALL CUS VERONA – FIAMME ORO ROMA 8 – 31

Marcatori: 8° meta Rampazzo (5-0), 40° + 2 p. Bellini (8-0); 49° m. Massaro (8-5), 55° m. Moscarda t. Boarato (8-12), 60° m. Boarato t. Boarato (8-19), 74° m. Pelliccione t. Boarato (8-26), 80° + 2 m. Mernone (8-31).

F& M Cus Verona: Michelini (65° Pizzardo), Girelli, Pietrogrande (30° Federzoni)m Herenù, Doglioli (58° Belloni), Bellini, Mariani, Rampazzo, Oliveira (41° Pauletti), Spotorno, Braghi, Olivieri (50° D’Antuono), Tassi (70° Kraus), Gasparato ( 62° Cenedese), D’Agostino. A disp.: Pasinato. All. Beretta

Fiamme Oro: Merli, Gaudiello, Forcucci, Massaro, Pelliccione, Boarato (75° Calandro), Benetti, Cerasoli (70° Pellegrinelli), Mernone, Moscarda, Parisse, Flammini (75° Matrullo), Gasparini (70° Cocivera), Vicerè (75° Lombardo), Castagna (49° Frezza). A disp.: Martinelli, Baldini. All. Valsecchi

Arbitro: Blessano di Treviso Giudici di linea: Guerrieri e Bellinato di Treviso
Note: giornata fredda e serena, con discreto vento. Cartellini gialli: Rampazzo (34°) e D’Antuono (78°). Primo tempo: 8 – 0. Punti classifica: F & M Cus Verona 0 – Fiamme Oro 5. Calci: Verona 1/2 (p. 1/1; t. 0/1); Fiamme Oro 3/5 (t. 3/5). Man of the match: Boarato


RIVIERA RUGBY – GLADIATORI SANNITI 15-12 (5-5)

Marcatori:16 Mt Games; 27 Mt Righetto; II° Tempo: 43 Mt Lynch tr Zullo; 50 cp Betto; 74 Mt Palandrani tr Betto.

Riviera: Marconato; Accorsi, Faggin (58 Franzato), Bado; Alessi, Betto, Memo; Dalan, Santinello; Palandrani, Bolzonaro, Bortolato, Righetto, Geraci, Frasson. All.

Gladiatori Sanniti: Masone; Molinaro, Carone, Velotti, Fragnito, Zullo; Dell’Oste (28 Botticella), Games, Robinson, Verdile; Abate, Valente; Lynch, Tenga, Del Prete (41 De Luca). All.: Ezio Fallarino e Fernando Fossi.

Arbitro: Roscini di Milano.

Note:



SAN GREGORIO CATANIA RUGBY – CAMMI CALVISANO 15-13 (p.t. 9-0)

Marcatori: p.t.: 16’ c.p. Pucciariello (3-0); 27’ c.p. Pucciariello (6-0); 40’ + 5’ c.p. Pucciariello (9-0); s.t.: 2’ meta Paghera, tr. Griffen (9-7); 11’ c.p. Pucciariello (12-7); 14’ c.p. Griffen (12-10); 25’ c.p. Griffen (12-13); 39’ c.p. Pucciariello (15-13).

San Gregorio Catania: Messina, Iacono, G. Sapuppo, Peralta, Giobbe, Pucciariello, Failla (37’ p.t. Bellaprima), Corolenco, Dell’Aria, Doria, Arancio, Little, Baravalle (1’ s.t. Colaiuda), D’Auria, Suaria (22’ s.t. Baravalle). All. Orazio Arancio.

Calvisano: Smith (12’ s.t. A. Gavazzi), Bergamo (34’ p.t. N. Letinic), Ravazzolo, Sossi, R. Costantini, Griffen, Trecate (12’ s.t. Franzoni), Williams, Scanferla, Dal Maso, Podesta, Paghera, Morelli, M. Gavazzi, Violi. All. Deane Richard Mckinnel.

Arbitro: Valbusa (Treviso).
Note: cartellini gialli: 35’ p.t. Trecate ©. Calci piazzati e trasformazioni: Pucciariello (SG) 5/5; Griffen © 2/3.

250 spettatori circa. Punti conquistati: 4-1.

Federugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #19 il: 14 Dicembre 2009, 11:54:01 »
Il Progetto TRE accelera



SOPRALLUOGO AL RIDOLFI
Svolta per il progetto TRE, Toscana Rugby di Eccellenza.
Domani mattina insieme all’assessore allo sport del Comune di Firenze Barbara Cavandoli e ai tecnici del comune di Firenze, due responsabili, addetti all’impiantistica della societa’ TRE saranno allo stadio di atletica Luigi Ridolfi di Firenze per un sopralluogo nello stadio che dal prossimo anno ospitera’ le gare interne del Toscana Rugby Eccellenza.
Impianto sportivo progettato per l'atletica leggera, che in città era rimasta orfana di un impianto importante da quando nel 1990 fu eliminata la pista dallo stadio Artemio Franchi, viene completamente ristruttura e inaugurato nel 2001 per ospitare poco dopo i campionati Europei di atletica leggera. Da subito si presenta come un impianto moderno e funzionale alle esigenze per cui è stato progettato, ospitando alcuni importanti meeting di atletica leggera e viene utilizzato dai Guelfi, la squadra cittadina di football americano per gli incontri casalinghi.
Progetto architettonico dell’Ingegner Dario Bugli e strutturale dell’ingegnere Massimo Calda, lo Stadio Ridolfi ha una struttura semiellittica, con tribuna centrale, curva est e curva ovest coperte per un totale di 12.000 posti a sedere a disposizione.
Da un punto di vista dimensionale il Ridolfi appare perfetto per le attuali esigenze del progetto TRE. Non piccolo come il limitrofo Padovani di Firenze o il Chersoni di Prato, ma nemmeno oversize come il Franchi, i 12.000 posti garantirebbero la possibilita’ di ospitare partite importanti ma nemmeno di disperdere nel vuoto il pubblico presente.
L’unico punto realmente da verificare, e qui anche il sopralluogo di domani di amministrazione fiorentina  e progetto TRE, oltre che per vedere nel suo insieme la struttura, riguarda il manto erboso, le cui dimensioni 105 x 68 sono al limite della praticabilita’ per le sfide di Super 10, ma comunque dovrebbero essere regolamentari.
Il regolamento IRB (International Rugby Board) parla infatti di dimensioni massime, in 70 metri per la larghezza e in 100 metri + le aree di meta (al massimo 22 metri per ciascuna area) in lunghezza. Il Ridolfi potrebbe e dovrebbe essere quindi a dimensioni.
Passo importante quello del campo per il progetto TRE, che oltretutto nelle prossime settimane dovrebbe avere ulteriori importanti passi.
Dopo la firma dell’accordo con CariParma e una riunione tra le societa’ del progetto, i dirigenti della futura TRE si ritroveranno in settimana (la data dovrebbe essere quella di sabato 19 dicembre) per fare il punto della situazione, valutare il momento e buttar giu’ lo statuto per la costituzione della nuova societa’, fusione delle realta’ sportive delle province di Prato, Firenze, Arezzo e Siena.
Cio’ che appare certo e’ che I Cavalieri Prato cederanno il proprio titolo sportivo di Super 10 alla nuova societa’ e che altrettanto fara’ il Firenze con quello dell’Under 20 di Elite.
La societa’ che con la benedizione del Comitato Regionale Toscano raccogliera’ il meglio del meglio del rugby toscano “dell’interno”, vuol puntare in alto con progetti ambiziosi e di alto livello. Raccogliendo sotto un’unica insegna i migliori talenti pratesi, fiorentini, senesi e aretini e le risorse economiche delle varie realta’ la TRE punta a far bene in Italia e a diventare grande anche a livello internazionale partecipando ad una competizione europea gia’ dall’anno prossimo, ereditata magari da questa stagione dei Cavalieri.
L’amarezza maggiore probabilmente sara’ proprio per i tifosi dei Cavalieri che dopo aver assaporato il Super 10 per una stagione se lo vedranno trasferire a Firenze, un boccone un po’ amaro che i tifosi pratesi dovranno digerire sull’altare sacrificale della nuova societa’. Ma perche’ il progetto TRE vada avanti tutte le societa’ dovranno mettere da parte individualismo e ambizioni personali per un progetto grande e comune come e’ quello del Toscana Rugby Eccellenza.

Toscanarugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #20 il: 14 Dicembre 2009, 22:51:33 »
FIRENZE PASSA A SIENA, VIAREGGIO ESPUGNA PONTEDERA
Vittoria esterna della capolista Firenze che passa per 12 a 6 in casa di un Cus Siena che si conferma comunque in salute.

Vince col bonus e si porta a -1 dai biancorossi l'Elba che sconfigge i derelitti Cavalieri 36 a 10. Vittoria in rimonta per gli Etruschi Livorno che battono 12 a 10 il Vasari Arezzo realizzando la meta del sorpasso proprio nel recupero. Vince con pieno merito anche il Pistoia che sul proprio campo batte per 20 a 18 gli Emergenti Cecina.

In C2 continua la corsa solitaria della capolista Viareggio che passa in casa del Bellaria Cappuccini 85-0. Bel successo interno anche per l'Isolotto che sconfige 25-0 il Siena 2000.

Molto piu' equilibrate le altre sfide: il Cus Pisa si impone 11-10 sul combattivo Montelupo, mentre nell'attesa sfida tra Mugello e Arieti Arezzo ad imporsi sono stati i padroni di casa per 17 a 12.

Ecco tutti i risultati:


Risultati Serie C Girone 1 (domenica 13 dicembre)
Rugby Pistoia - RC Emergenti Cecina (arbitro Belli) 20-18 (4-1)
Elba Rugby - RC Cavalieri (arbitro Zucchi) 36-10 (5-0)
Cus Siena - R Firenze 1931 (arbitro Masetti) 6-12 (1-4)
R. Etruschi - Vasari R Arezzo (arbitro Tarlini) 12-10 (4-1)
Riposa: Rufus San Vincenzo

Risultati Serie C Girone 2 (domenica 13 dicembre)
Isolotto RC - Siena 2000 (arbitro Lasagni) 25-0 (5-0)
R. Mugello - R. Arieti (arbitro Pacciani) 17-12 (4-1)
R. Grosseto - A. R. Lunigiana (arbitro Fuligni) 20-20 (2-2) giocata sabato
Cus Pisa - Montelupo Rugby (arbitro Chiarioni) 11-10 (4-1)
R. Bellaria Cappuccini - R. Viareggio (arbitro Nespoli) 0-85 (0-5)

Toscanarugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #21 il: 23 Dicembre 2009, 20:35:25 »
COPPA ITALIA: UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO 2010         

Mercoledì 23 Dicembre 2009
Roma – La Commissione Organizzatrice Gare della FIR ha reso noto il calendario della Coppa Italia, edizione 2010. La competizione, al via il prossimo 7 febbraio, si svolgerà nella finestra internazionale dedicata alla disputa dell’RBS 6 Nazioni 2010 (fase di qualificazione 7 febbraio-7 marzo, semifinale 14 marzo, finale 21 marzo).

Vi parteciperanno le dieci squadre del Super 10, suddivise in due gironi sulla base della classifica finale della regular season della scorsa edizione della Coppa Italia.

I gironi si disputeranno secondo la formula all’italiana con partite di sola andata. Si qualificheranno alla fase successiva le prime due classificate dei rispettivi gironi. Le semifinali si giocheranno, in gara unica, in casa delle prime classificate (14 marzo).

Una settimana dopo (21 marzo) le due finaliste si affronteranno su campo neutro per l’assegnazione del Trofeo 2010.

I GIRONI

GIRONE A
Benetton Treviso
Femi CZ Rovigo
Banca Monte Rugby Parma
Plusvalore Gran Parma
Consiag I Cavalieri Prato

GIRONE B
Petrarca Padova
Casinò di Venezia R.
MPS Viadana
Futura Park R. Roma
Ferla L’Aquila


IL CALENDARIO

GIRONE A

Giornata 1 – 7/2/2010 – ore 15.00
Plusvalore Gran Parma vs Benetton Treviso
Consiag I Cavalieri vs Banca Monte Parma Rugby 1931
Riposa: Femi CZ Rovigo

Giornata 2– 14/2/2010 – ore 15.00
Benetton Treviso vs Consiag I Cavalieri
Banca Monte Parma Rugby 1931 vs Femi CZ Rovigo
Riposa: Plusvalore Gran Parma

Giornata 3– 21/2/2010 – ore 15.00
Femi CZ Rovigo vs Plusvalore Gran Parma
Banca Monte Parma Rugby 1931 vs Benetton Treviso
Riposa: Consiag I Cavalieri

Giornata 4– 28/2/2010 – ore 15.00
Femi CZ Rovigo vs Consiag I Cavalieri
Plusvalore Gran Parma vs Banca Monte Parma Rugby 1931
Riposa: Benetton Treviso

Giornata 5– 7/3/2010 – ore 15.00
Consiag I Cavalieri vs Plusvalore Gran Parma
Benetton Treviso vs Femi CZ Rovigo
Riposa: Banca Monte Parma Rugby 1931


GIRONE B

Giornata 1– 7/2/2010 – ore 15.00
Casinò di Venezia vs Ferla L’Aquila
MPS Viadana vs Petrarca Padova
Riposa: Futura Park R. Roma

Giornata 2– 14/2/2010 – ore 15.00
Ferla L’Aquila  vs MPS Viadana
Petrarca Padova vs Futura Park R. Roma
Riposa: Casinò di Venezia

Giornata 3– 21/2/2010 – ore 15.00
Futura Park R. Roma vs Casinò di Venezia
Petrarca Padova vs Ferla L’Aquila
Riposa: MPS Viadana

Giornata 4– 28/2/2010 – ore 15.00
Futura Park R. Roma vs MPS Viadana
Casinò di Venezia vs Petrarca Padova
Riposa: Ferla L’Aquila

Giornata 5– 7/3/2010 – ore 15.00
MPS Viadana vs Casinò di Venezia
Ferla L’Aquila vs Futura Park R. Roma
Riposa: Petrarca Padova

Federugby.it
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #22 il: 06 Gennaio 2010, 18:21:50 »
SUPER 10 - 10 giornata 06-01-2010

Due rinvii per neve e tre risultati a sorpresa hanno caratterizzato la decima giornata del Campionato Italiano Super 10, ripartito questo pomeriggio dopo la pausa per le Coppe Europee e le vacanze natalizie.

Non sono stati disputati - a causa della neve che ha ricoperto i prati dello Stadio XXV Aprile di Parma e dello Stadio Zaffanella di Viadana – gli incontri tra Plusvalore Gran Parma e Petrarca Padova e tra MPS Viadana e Ferla L’Aquila.

I Campioni d’Italia della Benetton Treviso conservano la testa della classifica proprio davanti a Viadana, ma devono registrare la prima sconfitta interna della stagione: i Consiag I Cavalieri Prato confermano infatti la propria nomea di matricola terribile andando ad espugnare il Monigo con il risultato finale di 24-30, che regala ai toscani anche il punto bonus e li proietta al quinto posto, ai confini della zona play-off. Decisive due mete di Wakarua e il drop allo scadere di Kristopher Burton, il cui calcio di rimbalzo interrompe il tentativo di rimonta dei padroni di casa, autori di due mete tecniche con un pacchetto di mischia superiore ma non sufficiente ad evitare lo stop casalingo.

Quinto successo consecutivo e ingresso in zona play-off per la Futura Park Rugby Roma, che sul campo di casa del Tre Fontane fa valere la propria legge a spese del Banca Monte Parma. I gialloblù di Andrea “Ciro” Sgorlon chiudono la prima frazione di gioco avanti per 0-3, ma i capitolini prendono le redini del gioco nell’ultimo quarto di gara e al ventiduesimo della ripresa una meta di Lance Persico trasformata da Freschi porta la Futura Park in vantaggio. Irving accorcia sul 7-6, ma in pieno recupero il ventunenne tallonatore dei bianconeri, Tommaso D’Apice (per lui anche il titolo di Man of the Match) corona una grande prova personale con la meta che da al XV di Pratichetti la vittoria e il terzo posto in classifica, in coabitazione proprio con la formazione ducale.

Il Casinò di Venezia ribadisce invece il ruolo di bestia nera per la Femi-CZ Rovigo: i lagunari di Canale si aggiudicano infatti il derby (12-16) sul prato del “Battaglini”. I Bersaglieri allenati da Umberto Casellato partono forte e dopo 4’ conducono 6-0, ma Venezia non molla e al ventiseiesimo una meta di Wium trasformata da Duca porta gli ospiti sopra nel punteggio. Il resto dell’incontro vede protagonisti gli specialisti dei calci piazzati delle due squadre: Duca allunga per Venezia alla fine del primo tempo, l’estremo rodigino Basson ribalta lo score con due centri tra il 18’ e il 26’ della ripresa ma, negli ultimi dieci minuti, Venezia è protagonista – come già all’andata, finita 32-32 – di un finale di gara tutto cuore che vale due tentativi dalla piazzola: il solito Duca consente ai leoni della laguna di rimettere la testa avanti al 33’, l’esperienza del mancino Pilat allo scadere chiude l’incontro sul 12-16 e porta al Casinò di Venezia quattro punti pesantissimi nella corsa alla salvezza, mentre Rovigo scivola in quinta posizione, raggiunto dai Cavalieri Prato.

Domenica undicesima giornata.

Super 10 – X giornata – 06.01.10

(tra parentesi i punti conquistati in classifica)

Femi-CZ Rovigo v Casinò di Venezia 12-16 (1-4)

Plusvalore Gran Parma v Petrarca Padova – rinviata per neve

Futura Park Rugby Roma v Banca Monte Parma 12-6 (4-1)

MPS Viadana v Ferla L’Aquila Rugby – rinviata per neve

Benetton Treviso v Consiag I Cavalieri Prato 24-30 (1-5)

Classifica: Benetton Treviso punti 35; MPS Viadana** 30; Banca Monte Parma, Futura Park Rugby Roma 27; Consiag I Cavalieri Prato e Femi CZ-Rovigo 25; Petrarca Padova** 24; Ferla L’Aquila** 14; Casinò di Venezia 12; Plusvalore Gran Parma** 11

*quattro punti di penalizzazione

** una partita in meno

Prossimo turno – 10.01.10 – ore 15.00

Ferla L’Aquila v Plusvalore Gran Parma

Consiag I Cavalieri Prato v Futura Park Rugby Roma

Petrarca Padova v Benetton Treviso – ore 14.00 – dir.raisport.rai.it/diff. RaiSportPiù h. 20.30

Casinò di Venezia v MPS Viadana

Banca Monte Parma v Femi-CZ Rovigo

Toscanarugby
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #23 il: 07 Gennaio 2010, 20:40:45 »
SUPER 10, DESIGNAZIONI ARBITRALI XI GIORNATA         

Roma – Undicesima giornata e secondo appuntamento in pochi giorni per il Campionato Italiano d’Eccellenza Super 10 che, domenica 10, propone cinque incontri tutti di grande interesse per la classifica.

Si comincia alle 14.00, con la diretta in streaming web sul portale raisport.rai.it (differita RaiSportPiù alle ore 20.30), di una grande classica del rugby italiano, il derby veneto tra il Petrarca Padova e la Benetton Treviso. Padova, settima ma con una partita da recuperare, prova a ripotarsi in zona play-off mentre la Benetton, dopo lo scivolone interno di ieri contro Prato, vuole subito tornare al successo per non veder messo in discussione il proprio primato.

Dirige Mancini di Frascati.

Calcio d’inizio alle ore 15.00 per tutti gli altri incontri di giornata.

Da non perdere, al “Chersoni” di Iolo, la sfida tra le due grandi sorprese del campionato: Consiag I Cavalieri Prato, quinti nonostante i quattro punti di penalizzazione, hanno messo nel mirino la zona play-off ma, al Chersoni, la squadra di Andrea De Rossi dovrà fare i conti con la Futura Park Rugby Roma, vittoriosa all’andata e in serie positiva da cinque incontri, risultato che ha permesso ai capitolini di risalire dalla nona alla terza posizione, dove ieri hanno affiancato il Banca Monte Parma, fermato sul 12-6 al Tre Fontane. Arbitra Mauro Dordolo di Udine.

I ducali gialloblù, archiviata la battuta d’arresto all’ombra del Colosseo, tornano sul campo amico del “XXV Aprile” per affrontare la Femi-CZ Rovigo, fermata ieri in casa dal Casinò di Venezia e adesso quinta insieme al Prato. Una partita, quella di Parma, che nessuna delle due squadre può permettersi di sbagliare per non rischiare di compromettere la stagione e la corsa alle semifinali. Match affidato all’aquilano Passacantando.

A Favaro Veneto il Casinò di Venezia, rinvigorito dall’impresa del Battaglini, ospita invece l’MPS Viadana che ieri ha visto rinviato per neve il match interno contro Ferla L’Aquila ma ha conservato comunque la seconda posizione dietro a Treviso. Ambizioni diverse per le due squadre in campo, ma un obiettivo comune: portare a casa punti pesanti. Arbitra Roscini di Milano.

A completare il programma della seconda giornata di ritorno la gara del Fattori tra Ferla L’Aquila e Plusvalore Gran Parma, entrambe a riposo forzato nel turno infrasettimanale di ieri e protagoniste, domenica, di una partita fondamentale in chiave salvezza. Incontro delicato, affidato all’internazionale romano De Santis.

Queste le designazioni arbitrali in dettaglio:

Super 10 – XI giornata – 10.01.10

ore 14.00 – diretta raisport.rai.it – differita RaiSportPiù ore 20.30

PETRARCA PADOVA v BENETTON TREVISO

arb. Mancini (Frascati)

g.d.l. Cason (Rovigo), Cerci (Colleferro)

quarto uomo: Romani (Colleferro)

ore 15.00

FERLA L’AQUILA v PLUSVALORE GRAN PARMA

arb. De Santis (Roma)

g.d.l. Bonacci (Roma), Pier’Antoni (Colleferro)

quarto uomo: Pappalardo (Roma)

CONSIAG I CAVALIERI PRATO v FUTURA PARK RUGBY ROMA

arb. Dordolo M. (Udine)

g.d.l. Vabusa (Treviso), Marchesin (San Donà)

quarto uomo: Sibillin (Treviso)

CASINO’ DI VENEZIA v MPS VIADANA

arb. Roscini (Milano)

g.d.l. Meanti (Crema), Rebuschi (Rovigo)

quarto uomo: Corda (Parma)

BANCA MONTE PARMA v FEMI-CZ ROVIGO

arb. Passacantando (L’Aquila)

g.d.l. Castagnoli (Livorno), Sorrentino (Milano)

quarto uomo: Di Mauro (Bologna)

Classifica: Benetton Treviso punti 35; MPS Viadana** 30; Banca Monte Parma, Futura Park Rugby Roma 27; Consiag I Cavalieri Prato e Femi CZ-Rovigo 25; Petrarca Padova** 24; Ferla L’Aquila** 14; Casinò di Venezia 12; Plusvalore Gran Parma** 11

*quattro punti di penalizzazione

** una partita in meno

Classifica marcatori: Wakarua (Consiag I Cavalieri Prato) 136 punti; Fraser (Ferla L’Aquila) 103; Irving (Banca Monte Parma) 73; Freschi (Futura Park Rugby Roma) 72; Mercier (Petrarca Padova) 70; Basson (Femi-CZ Rovigo) 68; Tebaldi (Plusvalore Gran Parma) e Pilat (Casinò di Venezia) 65; Bustos G. (Femi-CZ Rovigo) 59; Goosen (Benetton Treviso) 51; Botes (Benetton Treviso) 48; Woodrow (MPS Viadana) 35

Classifica metamen: Gauthier (Futura Park Rugby Roma), Ricciardi (Petrarca Padova) e Wakarua (Consiag I Cavaliri Prato) 6 mete; Kingi (Benetton Treviso), Pace e Sole (MPS Viadana) 5; Nitoglia L. (Ferla L’Aquila), Reid (Futura Park Rugby Roma) e Thrower (Banca Monte Parma) 4; Goosen (Benetton Treviso), Gerber e Venditti (Plusvalore Gran Parma), Fadalti, Perziano e Prati (Casinò di Venezia), Ireland, Rubini e Vosawai (Banca Monte Parma), Gatto (Petrarca Padova) e Basson (Femi-CZ Rovigo) 3

Federugby
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #24 il: 08 Gennaio 2010, 19:54:18 »
COPPA ITALIA: MODIFICATO IL CALENDARIO DEL GIRONE B   

Venerdì 08 Gennaio 2010 13:02
Roma - La Commissione Organizzatrice Gare della FIR ha modificato il calendario del Girone B di Coppa Italia che vedrà coinvolte, suddivise in due giorni, le dieci squadre partecipanti al Campionato d’Eccellenza Super 10.

Sono inserite nel Girone B Futura Park Rugby Roma, Petrarca Padova, MPS Viadana, Ferla L’Aquila e Casinò di Venezia.

Futura Park e Montepaschi esordiranno il 7 febbraio sul terreno di casa rispettivamente contro Petrarca Padova e Ferla L’Aquila mentre Casinò di Venezia osserverà un turno di riposo.

Federugby
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #25 il: 10 Gennaio 2010, 17:21:11 »
SUPER 10, RISULTATI E CLASSIFICA XI GIORNATA         

Domenica 10 Gennaio 2010

Roma – E’ del Petrarca Padova la vittoria nel derby numero centodiciotto contro Benetton Treviso. Al Plebiscito la squadra di Presutti costringe i Campioni d’Italia alla seconda sconfitta consecutiva nello spazio di pochi giorni. Finisce 8-3 per i tuttineri padovani, autori di una gara intelligente dal punto di vista tattico e bravi a sfruttare le tante incertezze di un Treviso apparso nettamente superiore in mischia ordinata. Succede tutto o quasi nei primi minuti: al secondo l’estremo petrarchino Acuna si inserisce in una manovra al largo e tocco vicino alla bandiera, quattro minuti dopo Botes – schierato per l’occasione da Smith come mediano di mischia – accorcia dalla piazzola sul 5-3. Poi è lotta feroce su ogni pallone e il risultato non si sblocca più sino alla mezzora della ripresa quando l’apertura del Petrarca Ludovic Mercier – brillante nell’uso del piede tattico, impreciso dalla piazzola (1/6 oggi per lui) – trova l’unico centro di giornata: l’ultimo ottavo del match vede Treviso alla ricerca della meta in grado di ribaltare il risultato, ma la difesa di casa non concede nulla e Mercier allontana la pressione al piede, regalando al Petrarca la vittoria numero cinquantacinque in campionato su Treviso e il quinto posto provvisorio in classifica, con una partita da recuperare contro il Plusvalore Gran Parma, fanalino di coda.

Il XV di Franco Smith, nonostante le due sconfitte consecutive, mantiene la vetta del Super 10 con due punti di vantaggio sull’MPS Viadana che deve però ancora recuperare il match interno con Ferla L’Aquila. I mantovani di Bernini hanno conquistato una vittoria con risultato d’altri tempi (0-6) questo pomeriggio in casa del Casinò di Venezia.

Il primo tempo si è chiuso sullo 0-0 e Viadana, sul finire della prima frazione di gioco, ha perso per cartellino rosso il pilone Elosù. Nonostante i quaranta minuti di superiorità numerica la squadra di casa non è però riuscita a concretizzare – nemmeno quando, per un giallo al trequarti di Viadana Cox, gli ospiti sono rimasti in tredici – e nel quarto d’ora finale di gara la squadra giallonera ha centrato per due volte i pali su calcio piazzato, portando a casa un successo che – in attesa del recupero contro L’Aquila – consolida comunque la seconda piazza.

Si interrompe al “Chersoni”, campo di casa dei Consiag I Cavalieri Prato, la serie positiva della Futura Park Rugby Roma.

Nella sfida tra le due squadre-rivelazione del campionato I Cavalieri dell’ex capitano della Nazionale Andrea De Rossi dimostrano una volta di più di avere le carte in regola per poter lottare sino alla fine per un posto nei play-off all’esordio nel Super 10, centrando una vittoria per 22-6 che li lancia in terza posizione. Decisivo il primo tempo, chiuso sul 15-0 grazie alle mete di Narvaez e Burton e al piede di Wakarua, capocannoniere del Super 10. Nella ripresa la Roma si è affidata a due calci piazzati di Freschi per accorciare sino al 15-6 ma, nel finale, la meta di Borsi trasformata da Wakarua ha spento le speranze capitoline di portare a casa almeno un punto bonus.

Al terzo posto, insieme ai Cavalieri, risale la Femi-CZ Rovigo di coach Casellato che conquista in extremis il successo per 18-20 in casa del Banca Monte Parma. Partita vibrante, con numerosi capovolgimenti al comando del match, sino al drop vincente del primo centro rodigino German Bustos al primo minuto di recupero della ripresa, dopo che una meta del ducale Emerick al trentatresimo sembra aver assicurato al Parma vittoria e terzo posto. La formazione parmense scivola invece al sesto posto in classifica, mantenendosi comunque in corsa per i play-off.

In chiave salvezza raccoglie invece punti pesanti il Ferla L’Aquila che, grazie anche alla grande giornata del proprio mediano d’apertura Fraser, conquista vittoria (28-12) e punto bonus nello scontro diretto contro il Plusvalore Gran Parma. Gli abruzzesi aprono le marcature con Nitoglia al quinto minuto, gli ospiti replicano subito con Battilana ma in cinque minuti, tra l’undicesimo e il quindicesimo, Fraser mette a segno una meta e due calci piazzati che scavano il divario tra le due squadre. Il Gran riesce a rifarsi sotto al ventesimo della ripresa grazie alla meta di Onori ma una manciata di minuti dopo è ancora Fraser a violare l’area di meta degli emiliani chiudendo di fatto l’incontro prima Llanos, allo scadere, regali al pubblico del Fattori la quarta meta che porta Ferla L’Aquila a +8 sulla zona retrocessione occupata proprio dal Plusvalore Gran Parma.

Il campionato Super 10 si ferma ora per lasciare spazio nelle prossime due settimane alle Coppe Europee e, in seguito, all’RBS 6 Nazioni e alla Coppa Italia.

Si torna in campo, con la dodicesima giornata, il 27 marzo.

Super 10 – XI giornata – 10.01.10

(tra parentesi i punti conquistati in classifica)

Petrarca Padova v Benetton Treviso 8-3 (4-1)

Ferla L’Aquila v Plusvalore Gran Parma 28-12 (5-0)

Consiag I Cavalieri Prato v Futura Park Rugby Roma 22-6 (4-0)

Casinò di Venezia v MPS Viadana 0-6 (1-4)

Banca Monte Parma v Femi-CZ Rovigo 18-20 (1-4)

Classifica: Benetton Treviso punti 36; MPS Viadana** 34; Consiag I Cavalieri Prato e Femi CZ-Rovigo 29; Petrarca Padova** 28; Banca Monte Parma*** 27; Futura Park Rugby Roma*** 23; Ferla L’Aquila** 19; Casinò di Venezia 13; Plusvalore Gran Parma** 11

*quattro punti di penalizzazione

** una partita in meno

*** incontro Futura Park Rugby Roma v Banca Monte Parma del 06.01.10 non omologato per accertamenti connessi al reclamo presentato all’arbitro dalla Società Futura Park Rugby Roma ai sensi dell’art. 72 del Regolamento di Giustizia ad eccezione dei provvedimenti arbitrali

Prossimo turno – XII giornata – 27.03.10 – ore 15.00

Plusvalore Gran Parma v Casinò di Venezia

Femi-CZ Rovigo v Futura Park Rugby Roma

Ferla L’Aquila v Petrarca Padova

MPS Viadana v Consiag I Cavalieri Prato

Benetton Treviso v Banca Monte Parma

Federugby
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline leonida

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10242
  • Sesso: Maschio
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #26 il: 11 Gennaio 2010, 11:45:38 »
buona vittoria a perugia!!!
"Io non sono di parte, sono della Juve. E' diverso." (Omar Sivori)

Offline leonida

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10242
  • Sesso: Maschio
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #27 il: 15 Gennaio 2010, 14:51:22 »
se va a modena  +Angry +Angry
"Io non sono di parte, sono della Juve. E' diverso." (Omar Sivori)

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #28 il: 21 Settembre 2010, 10:12:51 »
Eccellenza - II giornata

Futura Park Rugby Roma v L'Aquila Rugby 19-6
Estra I Cavalieri Prato v Mantovani Lazio 22-9
Petrarca Padova v Casinò di Venezia 37-10
HBS GranDucato Parma v Femi-CZ Rugby Rovigo 18-13
Marchiol Mogliano v Banca Monte Parma Crociati 6-10

Eccellenza - Classifica

HBS GranDucato Parma 9; Estra I Cavalieri Prato punti 8; Futura Park Rugby Roma, Banca Monte Parma Crociati 6; Femi-CZ Rugby Rovigo, Petrarca Padova** 5; Marchiol Mogliano 1; L'Aquila Rugby, Mantovani Lazio** 0; Casinò di Venezia* -4
* quattro punti di penalizzazione per mancata attività giovanile
** incontro Mantovani Lazio v Petrarca Padova in attesa di omologazione da parte del Giudice Sportivo
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

Offline Rick

  • BiancoNero veterano
  • ****
  • Post: 2381
  • Sesso: Maschio
  • I GIOCATORI PASSANO, LA JUVENTUS RESTA PER SEMPRE
Re:Rugby campionati italiani in generale, super 10 e le serie inferiori
« Risposta #29 il: 23 Settembre 2010, 11:04:00 »
Ecco il programma del terzo turno di Eccellenza, dove spicca Rovigo - Prato:

Eccellenza - III giornata - 25.09.10 - ore 15.00

L'Aquila Rugby v Petrarca Padova
Banca Monte Parma Crociati v Casinò di Venezia
Marchiol Mogliano v HBS GranDucato Parma
Femi-CZ Rovigo Delta v Estra I Cavalieri Prato
Mantovani Lazio v Futura Park Rugby Roma (26.09 - ore 14.00)

Classifica: HBS GranDucato Parma 9; Estra I Cavalieri Prato 8; Futura Park Rugby Roma, Banca Monte Parma Crociati 6; Femi-CZ Rugby Rovigo, Petrarca Padova** 5; Marchiol Mogliano 1; L'Aquila Rugby, Mantovani Lazio** 0; Casinò di Venezia* -4
* quattro punti di penalizzazione per mancata attività giovanile
** incontro Mantovani Lazio v Petrarca Padova in attesa di omologazione da parte del Giudice Sportivo
ART. 21 PRIMO COMMA COSTITUZIONE: "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE".

PURTROPPO TANTE PERSONE NON LO CONOSCONO O FANNO FINTA DI NON CONOSCERLO.

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com