Autore Topic: Ciclismo  (Letto 104916 volte)

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 14026
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1050 il: 17 Marzo 2014, 23:15:06 »
ueh sassa se vuoi un affare di quelli li per fare allenamento a casa te ne regalo uno io, ce lo in box a rompere i coglioni... _asd
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline Il Sassaroli

  • maninblackandwhite
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 22926
  • Sesso: Maschio
  • Chiunque abbia qualcosa che non usa è un ladro
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1051 il: 18 Marzo 2014, 18:57:11 »
ueh sassa se vuoi un affare di quelli li per fare allenamento a casa te ne regalo uno io, ce lo in box a rompere i coglioni... _asd

Pur'io c'ho i rulli, li acquistai anni fa per mio figlio quando correva in bici. La scusa era "così si può allenare anche quando piove" (dissi a mia moglie) .... ma in fondo in fondo li presi anche e soprattutto per me. Provati un paio di volte e son finiti in cantina pure loro come i tuoi ... _asd

Domenica scorsa mi sono sparato 100 km esatti (ho completato in più il giro del palazzo perché erano 99,5  ;D).

A parte qualche remora sulla sciatalgia che mi turba ormai da un paio di mesi, sto constatando tuttavia che la forma poco a poco sta prendendo corpo (minchia che metafora _asd).

Dislivello totale 1150m, perché oltre a dover mettere fieno in cascina ora che è Marzo e le temperature lo permettono occorre aggiungere qualità al chilometraggio. Una media molto prossima ai 26 km/h chiude il cerchio della mia discreta uscitella in compagnia di una amico, nonostante appunto il risentimento che parte dai lombari e finisce tra il tendine d'achille ed il tallone ... l'età è un po' troppo avanzata ormai ma tengo duro _asd


IL MONDO CAMBIA COL TUO ESEMPIO, NON CON LA TUA OPINIONE ...

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 14026
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1052 il: 18 Marzo 2014, 22:59:17 »
bene sassa, anche io con la corsa sto tornando al top...almeno credo... _asd
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline Il Sassaroli

  • maninblackandwhite
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 22926
  • Sesso: Maschio
  • Chiunque abbia qualcosa che non usa è un ladro
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1053 il: 19 Marzo 2014, 15:24:22 »
bene sassa, anche io con la corsa sto tornando al top...almeno credo... _asd

sei off-topic  ;D

Scherzo pellaccia, fammi sapere come vanno i tuoi allenamenti  ;)
IL MONDO CAMBIA COL TUO ESEMPIO, NON CON LA TUA OPINIONE ...

Offline Il Sassaroli

  • maninblackandwhite
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 22926
  • Sesso: Maschio
  • Chiunque abbia qualcosa che non usa è un ladro
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1054 il: 13 Maggio 2014, 21:22:07 »
Ci siamo quasi, la Nove Colli è alle porte ed è iniziato il countdown che domenica 18 darà lo start della partenza a Cesenatico.  Vi racconterò se arrivo vivo al traguardo  _asd
IL MONDO CAMBIA COL TUO ESEMPIO, NON CON LA TUA OPINIONE ...

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 14026
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1055 il: 13 Maggio 2014, 22:57:06 »
Ci siamo quasi, la Nove Colli è alle porte ed è iniziato il countdown che domenica 18 darà lo start della partenza a Cesenatico.  Vi racconterò se arrivo vivo al traguardo  _asd


grande sassa rendi alto l'onore degli sportivi giovani come noi... _asd _asd _asd

io dopo una gara di domenica di 13 km, chiusa in 57 minuti ho accusato un dolore che parte dalle chiappe e scende alle cosce, la "sindrome del piriforme" +Angry +Angry sono fermo ai box e stanco di continui problemi.... >:(
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline Il Sassaroli

  • maninblackandwhite
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 22926
  • Sesso: Maschio
  • Chiunque abbia qualcosa che non usa è un ladro
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1056 il: 21 Maggio 2014, 22:04:05 »
18 Maggio 2014 - La mia prima Nove Colli

Dunque è arrivata l’ora della verità, 6 mesi di preparazione mi hanno portato qui con entusiasmo e curiosità insieme a questi altri 12.000 partenti nella Gran Fondo più titolata e seguita d’Italia, non a caso anche molti altri europei partecipano in massa a questa 44a edizione in una giornata molto bella e soleggiata. A parte per il freddo delle 5 del mattino dove l’attesa in griglia è spasmodica ed anche un po’ nevrotica, per il resto non si segnalano problemi riguardo a questa imponente macchina organizzativa ancora una volta impeccabile, che dire … bravi romagnoli !

Alle 6 in punto Davide Cassani da il via alla prima griglia (rossa), ma per la mia partenza dovrò aspettare ancora 40 minuti prima che transitino circa 8000 atleti. La mia griglia è arancione ed è composta da circa 4000 atletoni invasati, l’ultima ed apparentemente un po’ fantozziana, anche se questa definizione va presto a farsi benedire non appena lo start si accende.

E’ subito bagarre (manco a dirlo) in un impeto di maglie colorate ed agguerrite che invadono la strada come un fiume in piena; nel silenzio quasi surreale cigolii di catene e respiri affannosi si moltiplicano via via che i primi chilometri si consumano. Tengo botta ma le mie partenze non sono mai facili. La velocità continua ad impennarsi e talvolta rasenta i 50 km/h … è dura, molto dura per il sottoscritto che ha bisogno di almeno una diecina di km per metabolizzare queste partenze a missile. Guardo il cardio e mi trovo già a 168 battiti al minuto; “pazzesco” penso, e dopo cosa mi aspetta ?!

Col fiato in gola e stringendo i denti arrivo finalmente alla prima ascesa verso il 30°km, detto col Polenta. E’ bellissimo, vedo sfilare alla mia destra centinaia e centinaia di maglie più lente, sto molto bene e salgo impetuoso ed agile con una indescrivibile emozione dentro, una delle tante che proverò sul percorso; il metro di valutazione è questo, solo pochi mi passano ed è motivo di orgoglio. Dopo 10 km ha termine la prima salita ed ora giù a rotta di collo verso Medola per l’approccio al 50° km. Poi di nuovo su, si risale verso il 2° Colle chiamato Pieve di Rivoschio.

Un occhiata al display prima di risalire; quasi 31 di media dopo 60 km, sono stupefatto, ma questa bella sorpresa di lì a poco diventa un incubo allorquando in salita comincio a perdere giri sui pedali, ignaro di cosa mi stia accadendo. Sono frazioni di secondo interminabili, sento l’asfalto che si fa duro sotto la sella durante un 9%, ed ecco che un atleta mi avvisa della mia foratura ! Parte una parolaccia che non si può dire ...

E’ un colpo basso, proprio in salita e dove meno te lo aspetti c’è l’agguato della cattiva sorte, tra l'altro in un tratto di strada angusto in cui è difficile fermarsi, mentre centinaia e centinaia di ciclisti che sgomitano tra loro operano il contro-sorpasso nei miei confronti. Cerco un po’ di spazio tra il ciglio della strada e l’erba, ma molti ciclisti mi sfiorano pericolosamente rischiando collisioni. Finalmente mi fermo ed incredulo guardo la ruota posteriore tristemente sgonfia e fatico a raccapezzarmi ancor prima di agire per la sostituzione della camera d’aria. La fretta e il morale sotto le suole non sono certo di aiuto, ma tant'è, è toccato a me come ad altre centinaia di persone ...

Finalmente dopo circa 10 minuti riparto, ma è durissima rimettersi in marcia a causa della strada completamente invasa dalle bici, oltre al fatto che la pendenza è importante e l'equilibrio precario ti impone pericolose sbandate prima di agganciare i pedali. Piegato ma non abbattuto riprendo a mordere la strada che resta per completare questo secondo Colle. Poi una discesa di pochi km prima di affrontare la Ciola (terzo Colle nell’ordine).

Un po’ demotivato riparto con quest’altra salita, ma qui prende vita la beffa delle beffe; il cambio non funziona più, è bloccato sul pignone 23 col 34 davanti, anche il deragliatore è bloccato e non c’è verso di spostare la leva nemmeno dopo svariati tentativi ! Un brivido percorre tutta la mia schiena e la cosa si fa inquietante, dovrò percorrere 9 km di salita più tutta la discesa prima di giungere al 4° e durissimo Colle. Durante questa ascesa un mondo di atleti mi sorpassa, il rapporto è troppo duro e non mi permette di impostare nessun ritmo, la mia andatura è simile a quella di un millepiedi paralitico ... semplicemente incredibile!

Momento agghiacciante e gambe frastornate e doloranti come non mai, ma proseguo imperterrito in discesa (senza poter cambiare!). Finalmente raggiungo Mercato Saraceno che si trova esattamente ai piedi del terribile Barbotto, il peggiore e 4°Colle, e lì grazie a Dio trovo un meccanico che mi salva la vita intervenendo sulla mia bici, ma tutto ciò dopo aver atteso il mio turno ed aver perso altri 10 preziosissimi minuti …
Pazienza mi dico, ora l’obiettivo verte sul portare a casa le chiappe senza farmi venire a prendere da qualcuno, è una mera questione di principio tra me e la sorte !

Ecco il Barbotto, una salita mitica e dolorosa per chi avesse dato troppo nei precedenti km. Per ciò che mi riguarda la percorro bene e stavolta senza incidenti di sorta (ci mancherebbe altro …), ma ad un certo punto inizio a pagare lo sforzo profuso sul terzo colle col cambio in avaria. Passo tantissimi atleti quasi allo stesso modo di come avvenuto sulla prima salita, ma ecco in agguato l’ultimo km, quello più corto in km ma più ostico, e lì la pendenza non scende più sotto il 15%, raggiungendo persino il 18 per lunghi tratti. Molti scendono dalla sella, io resisto e sferzo la volontà, perché sono incazzato e non disposto a cedere più nulla dando il massimo delle mie risorse, quasi a voler dimostrare a me stesso che l'infelice momento è ormai alle spalle.

Negli ultimi 200 metri tanta gente è lì ad applaudire; ho il magone, è meraviglioso vedere questa grande folla che partecipa su queste strade che hanno vissuto le gesta del grande Pirata, l’indimenticabile Marco Pantani …
Scollino alla buon’ora, ed ora mi restano 40 km per ritornare a Cesenatico, ma non sarà semplice perché ho consumato moltissime energie nel tentativo di recuperare parte del terreno perduto. In più, da qui in avanti vi sono una serie interminabile di mangia e bevi spacca gambe da non sottovalutare, quindi la decisione critica è quella di non esasperare l'agonismo e conservare qualche energia, nutrendomi nel contempo con una barretta energetica ed un gel.

Il breve recupero è finito, ora cerco qualcosa che somigli ad un gruppo per non arrivare al traguardo solo, sarebbe troppo arduo completare la gara in solitaria. Ne trovo si, ma un po’ frammentati ed isterici. Ogni tanto certi allunghi su piccoli strappi si fanno sentire sulle gambe man mano che il chilometraggio aumenta e l’acido lattico arde come la legna le tue gambe, stringere i denti non è sufficiente, ci vuole anche il cuore.

Gli ultimi chilometri non finiscono mai, come spesso capita in questi casi, ma qui grazie al cielo il gruppo si gonfia arricchendosi di atleti gasati dall’imminente arrivo sul lungomare. Mi tocca anche fare da spartivento per qualche minuto andando davanti a tirare come una bestia, e qui la sofferenza si fa atroce su ogni parte del corpo pervaso dalla stanchezza, poi desisto e mi rimetto in scia nell’attesa del tanto agognato traguardo. E' fantastico, un mare di gente dietro le transenne accompagna la nostra volata in un turbine di eccitazione, confesso di aver trattenuto a stento un singhiozzo per l’emozione …
IL MONDO CAMBIA COL TUO ESEMPIO, NON CON LA TUA OPINIONE ...

Offline J|Tuono

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 16683
  • Sesso: Maschio
  • W8NDERFUL
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1057 il: 21 Maggio 2014, 22:16:05 »
Epico Sassa  ;)

Offline Il Sassaroli

  • maninblackandwhite
  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 22926
  • Sesso: Maschio
  • Chiunque abbia qualcosa che non usa è un ladro
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1058 il: 21 Maggio 2014, 22:18:53 »
IL MONDO CAMBIA COL TUO ESEMPIO, NON CON LA TUA OPINIONE ...

Offline franco causio68

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10997
  • Sesso: Maschio
  • Damiano
Re:Ciclismo
« Risposta #1059 il: 28 Luglio 2014, 10:55:44 »
non è che succede ogni anno che un italiano vinca il tour
complimenti a Nibali
tahiticora-Jaime Koeppe-Elizabeth Marxs

Online steferrari

  • Amministratore
  • Stella BiancoNera
  • *
  • Post: 49592
  • Sesso: Maschio
  • Juventino e Ferrarista!
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1060 il: 28 Luglio 2014, 11:56:49 »
Complimenti.  :)

Offline pelle

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 14026
  • Sesso: Maschio
  • Awards
Re:Ciclismo
« Risposta #1061 il: 28 Luglio 2014, 22:18:07 »
non è che succede ogni anno che un italiano vinca il tour
complimenti a Nibali





grande nibali orgoglio italiano.....

al suo finaco ci metetrei il sassa.... _asd
se vuoi correre per vincere, corri una 10 km, se vuoi vivere per correre, corri una maratona!


Offline leonida

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 10504
  • Sesso: Maschio
Re:Ciclismo
« Risposta #1062 il: 29 Luglio 2014, 12:01:24 »
 +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap
"Io non sono di parte, sono della Juve. E' diverso." (Omar Sivori)

Offline Miky

  • BiancoNero titolare
  • ***
  • Post: 740
  • Sesso: Femmina
Re:Ciclismo
« Risposta #1063 il: 08 Agosto 2014, 15:45:06 »


al suo finaco ci metetrei il sassa.... _asd
Io lo" metetrei" ( manco se lo volessi, riuscirei a scrivere così _asd ! ) avanti............a lmeno gli da nà spinta !!

Offline Sempre e solo Juve

  • Stella BiancoNera
  • *****
  • Post: 54499
  • Sesso: Maschio
  • J W8NDERFUL
Re:Ciclismo
« Risposta #1064 il: 12 Settembre 2015, 19:03:34 »
Fabio Aru vince la Vuelta +clap
Le telefonate tra Giacinto Facchetti e alcuni arbitri "costituiscono elemento importante per qualificare una sorta di intervento di lobbing da parte dell'allora presidente dell'inter nei confronti della classe arbitrale" e sono "significative di rapporto di tipo amicale e preferenziale" con "vette non propriamente commendevoli".

SENZA FACCHETTI = NIENTE SCUDETTI !

 


I marchi Juventus, Juve e il logo sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. SpA. Questo sito non è in alcun modo autorizzato da o connesso con la Juventus F.C. SpA o il sito ufficiale del club. Il link a siti esterni non implica il riconoscimento degli stessi da parte di PBN.com. Per segnalazioni, suggerimenti, critiche, richieste e quant'altro scrivi a:
webmaster@pianetabianconero.com