Il calcio degli altri > Altro calcio

Grecia, ora l'avversario si ferma a pugni

(1/1)

Itto Ogami:
ATENE, 18 novembre - Trattenute, spintoni, pantaloncini calati. In area di rigore, ormai, siamo abituati a vedere un po' tutto. Nel campionato greco, apparentemente, hanno deciso di passare alle maniere forti. L'avversario, qundi, viene direttamente steso a pugni.

CHE DESTRO! - Almeno è quanto avvenuto tra Pablo Garcia e Diogo in occasione di Olympiacos-Paok (2-0), domenica scorsa: minuto 43' del primo tempo, punizione per l'Olympiacos. Pablo Garcia (Paok) decide di fermare Diogo con un terrificante destro allo stomaco. Il tutto sotto gli occhi dell'arbitro che lascia correre, e non sanziona neanche con un giallo l'improvvisato 'Rocky Balboa'. Per tutta risposta Pablo Garcia decide anche di interpretare il ruolo della vittima e di dare in escandescenze poco dopo, nella scaramuccia che nasce in seguito alla sua iniziativa pugilistica.
http://www.corrieredellosport.it/Notizie/Calcio/49671/Grecia,+ora+l'avversario+si+ferma+a+pugni


Alessandro10:
che bastardo pablo  :D

ex venezia  >:D

Midnight:
campionato serio quello greco, altro che le fighette italiane.

PITTSBURGH STEELERS:
Eh non scherzano là.... :D ;D

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa