PianetaBiancoNero

Juventus e basta! => La nostra Juventus => Topic aperto da: solouncapitano - 26 Dicembre 2008, 21:30:39

Titolo: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: solouncapitano - 26 Dicembre 2008, 21:30:39
 (http://d.yimg.com/i//ng/sp/eurosport/20081226/25/16e34561844467523bc8b68b604c1079.jpg)      L'Italia (http://it.eurosport.yahoo.com/calcio/italia/), intesa nel senso della burocrazia del nostro Paese, deve sbrigarsi se non vuole che il Brasile si impossessi di Amauri. Il centravanti della Juventus (http://it.eurosport.yahoo.com/calcio/juventus/), in attesa del passaporto italiano che gli spalancherebbe le porte della Nazionale di Marcello Lippi, strizza l'occhio alla Seleçao. Amauri non ha mai fatto mistero di preferire, almeno sulla carta, il Brasile all'Italia, ma il silenzio di Dunga l'aveva quasi convinto a vestirsi di azzurro (passaporto permettendo, ndr). Le sue ultime prestazioni, però, hanno finalmente (purtroppo) convinto l'ex centrocampista della Fiorentina (http://it.eurosport.yahoo.com/calcio/fiorentina/)che avrebbe deciso di convocarlo per l'amichevole che la Seleçao giocherà il prossimo 10 febbraio proprio contro gli Azzurri.
Il CT del Brasile, almeno secondo quanto rivela Amauri al quotidiano brasiliano Estadi de S. Paulo, non si è ancora fatto sentire: "Non c'è stato alcun contatto, ma sono sicuro che mi sta osservando. So che non è facile arrivare nella Seleçao, Dunga lavora con un gruppo di giocatori da quasi due anni, e io sono quasi uno sconosciuto, anche se ora gioco nella Juventus e questo dà maggior risalto alla mia immagine".
A spaventare il centravanti bianconero, che a questo punto non fa mistero di sperare in una chiamata nella Nazionale brasiliana, sono le dichiarazioni del suo ex-procuratore ("Amauri giocherà nel Brasile, ma solo da titolare", ndr). "Non è vero - controbatte il giocatore -, e credo che questa storia abbia finito col danneggiarmi. So che agli allenatori non piacciono queste cose e voglio dire a Dunga che non ho mai chiesto nulla, non fa parte del mio carattere. Se andrò in Nazionale sarà perchè ho sudato molto e perchè me lo sono meritato in campo: non perchè altri stanno facendo pressione".
Nel frattempo, il passaporto italiano di Amauri tarda ad arrivare, e la possibilità che il centravanti si leghi al Brasile diventa sempre più probabile. "Il passaporto? - dice Amauri -. Dipende dalla burocrazia, può arrivare tra giorni o tra mesi, potrebbe essere pronto anche a inizio anno. Io, comunque, sono brasiliano e l'unica nazionale dove posso giocare, per il momento, è quella brasiliana. Sto solo aspettando una chance". Una possibilità che l'Italia non vede l'ora di offrirgli...
 
 
Personalmente spero che non vesta mai la maglia azzurra. Legittimo da parte sua preferire il Brasile ma non mi piace affatto questo atteggiamento opportunista di tenere il piede in due scarpe.
Mi ricorda un po' troppo certe sue dichiarazioni prima di venire da noi tra Juve e Milan.

Ora che alla fine sia un ottimo professionista e non un tifoso della juve ci sta e non mi dispiace troppo, ma di mercenari oriundi in nazionale che ci vanno solo perche' e' una seconda scelta, non ne voglio.
Meglio che giochi solo per la Juve e al limite per il Brasile.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 26 Dicembre 2008, 22:01:41
si ma che due palle con sta storia, esordisca il più presto possibile

spero che giochi per l'Italia
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 26 Dicembre 2008, 22:04:58
Anch'io vorrei giocasse per l'Italia, ma è solo un ipotesi. La cittadinanza brasiliana è un dato di fatto.
Solo che poi dovra fare viaggi intercontinentali e viaggiare insieme alle merde.
sopratutto per i viaggi lo dico, per la juve sarebbe solo un male

poi perchè non ce la faccio più a vedere toni, gilardino e di natale in nazionale  :-X
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 26 Dicembre 2008, 22:06:18
Ovviamente spero che non viaggi insieme alle merde e che l'aereo delle merde... ::) O0
siamo a natale silvio  ::) ;D ;D ;D ;D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 26 Dicembre 2008, 22:08:44
*angel* (non c'è lo smiley). C:-)
capito  >:D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: solouncapitano - 26 Dicembre 2008, 22:08:54
Ovviamente spero che non viaggi insieme alle merde e che l'aereo delle merde... ::) O0

sai qualcosa che noi non sappiamo?  :o ::) ;D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: AlexTheKid - 26 Dicembre 2008, 23:10:28
Amauri vuole legittimamente poter giocare i mondiali del 2010. Saranno con molta probabilità gli unici della sua carriera. Amauri è brasiliano e non italiano, al di là degli aspetti burocratici per cui gli conviene aggiungere anche la nostra nazionalità. Logico che il suo cuore batta più per il Brasile. D'altra parte nn è uno scemo e sa benissimo che le possibilità di essere titolare con la maglia azzurra sono sensibilmente maggiori. Lippi è il tipo di allenatore che apprezza molto un giocatore come il nostro, e la concorrenza nn è poi tantissima visti i nomi che circolano. Egoisticamente sarebbe meglio che giocasse solo nella Juve, ma mi rendo conto che un mondiale per un giocatore è una competizione ambita. Io nn penso che tenga il piede in due scarpe, penso che i media pompino molto la cosa. Se Dunga nn è scemo lo chiamerà e lui accetterà. Fine della storia.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Bobby Peru - 27 Dicembre 2008, 11:53:24
Citazione
Che vada al Brasile a basta

Quoto, è brasiliano, che giochi nel brasile.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: solouncapitano - 27 Dicembre 2008, 12:43:09
Amauri vuole legittimamente poter giocare i mondiali del 2010. Saranno con molta probabilità gli unici della sua carriera. Amauri è brasiliano e non italiano, al di là degli aspetti burocratici per cui gli conviene aggiungere anche la nostra nazionalità. Logico che il suo cuore batta più per il Brasile. D'altra parte nn è uno scemo e sa benissimo che le possibilità di essere titolare con la maglia azzurra sono sensibilmente maggiori. Lippi è il tipo di allenatore che apprezza molto un giocatore come il nostro, e la concorrenza nn è poi tantissima visti i nomi che circolano. Egoisticamente sarebbe meglio che giocasse solo nella Juve, ma mi rendo conto che un mondiale per un giocatore è una competizione ambita. Io nn penso che tenga il piede in due scarpe, penso che i media pompino molto la cosa. Se Dunga nn è scemo lo chiamerà e lui accetterà. Fine della storia.

e' esattamente quello che penso anche io, salvo che per me giocare per una nazionale non dovrebbe solo essere una scelta opportunistica di carriera per giocare i mondiali, ma qualcosa di sentito e non mi piacerebbe avere uno che sceglie la mia nazionale solo come seconda scelta perche' gli fa comodo.
Spero lo chiami Dunga, o ancora meglio che non lo chiami ne Dunga ne Lippi (ma questo sara' difficile).
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Midnight - 27 Dicembre 2008, 15:30:16
vuole giocare per il brasile ed è brasiliano.
giochi per il brasile e la faccia finita,l'italia non è un ripiego per gli scarti altrui.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: marco72 - 27 Dicembre 2008, 19:29:42
basta che continui a farmi godere in bianconero...poi che giochi un po dove gli pare......
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Itto Ogami - 27 Dicembre 2008, 23:16:11
» 2008-12-27 22:03
Mamma Amauri: deve scegliere Italia
Attaccante Juventus sogna di giocare con il Brasile
(ANSA) - ROMA, 27 DIC - 'Il sogno di mio figlio e' giocare con il Brasile, ma dovrebbe scegliere l'Italia'. Questo il pensiero di Janete Oliveira, madre di Amauri. Se Amauri sembra propenso a scegliere i colori verdeoro, non e' dello stesso avviso la madre del giocatore che si schiera a favore della maglia azzurra in un'intervista rilasciata al portale brasiliano Terra. 'L'Italia e' il Paese che gli ha dato tutto - ha aggiunto - Ma se giochera' per il Brasile saro' comunque felice, perche' sara' un successo'.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: ilmaestro76 - 27 Dicembre 2008, 23:21:51
sopratutto per i viaggi lo dico, per la juve sarebbe solo un male

poi perchè non ce la faccio più a vedere toni, gilardino e di natale in nazionale  :-X
tanti buoni motivi x dargli, finalmente, sto benedetto passaporto!!!
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 28 Dicembre 2008, 04:11:55
le mamme hanno sempre ragione  +Si
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 28 Dicembre 2008, 04:12:46

E' schifoso il corteggiamento italiano come se di punte non ce ne avessimo.

quali?  ???
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: luke_bianconero - 28 Dicembre 2008, 13:13:03
cvedremo se andrà in brasile pazienza.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Rick - 28 Dicembre 2008, 18:20:40
Mi sembra che il ragazzo sia un pochino confuso, prima dice di voler giocare con l'Italia, poi con il Brasile, infine con la prima che lo convoca. Come giocatore non si discute, spero che rimanga alla juve per molto tempo. Come uomo non vorrei ripercorresse le orme di qualche suo connazionale.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: AlexTheKid - 28 Dicembre 2008, 23:31:32
quali?  ???
In effetti ;D io l'avevo già detto, con i nomi che circolano Amauri ha ottime probabilità di essere titolare senza troppi problemi. E' chiaro che deve confermarsi su questi livelli. Il signore che ho in firma si conferma da TRE lustri per esempio :)
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 30 Dicembre 2008, 16:20:39
In effetti ;D io l'avevo già detto, con i nomi che circolano Amauri ha ottime probabilità di essere titolare senza troppi problemi. E' chiaro che deve confermarsi su questi livelli. Il signore che ho in firma si conferma da TRE lustri per esempio :)
ma certo che potrà essere titolare, toni e gilardino fanno schifo
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: luke1973 - 02 Gennaio 2009, 12:45:15
amauri.. sei un grande giocatore e stai diventando ancora piu' grande. Ma impara a stare zitto ogni tanto
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Pete Bondurant - 02 Gennaio 2009, 13:02:49
Amauri ha sempre detto che sta aspettando il passaporto italiano. Poi va dal primo che lo convoca senza nessun problema. Per lui la sua Nazionale è la Juventus. Se proprio dovesse scegliere tra due convocazioni che dovessero arrivare in contemporanea opterebbe per il Brasile.

Tutto il resto sono ricami dei giornalai, lui mi è sempre sembrato molto chiaro.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: AlexTheKid - 02 Gennaio 2009, 23:03:53
Io nn penso che vada dal primo che lo convoca per un semplice fatto cronologico. Sa benissimo che una volta presa la nazionalità la chiamata è certa. E sa altrettanto bene che con la maglia azzurra un posto da titolare nn è fantascienza. Diverso il discorso per il Brasile che è il suo paese e la nazionale in cui vorrebbe davvero giocare, ma al tempo stesso una realtà con troppa concorrenza. Per me la scelta è solo tra giocare o no.... aspettare 2 settimane o 2 mesi il passaporto nn gli sposta la decisione.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: marco72 - 05 Gennaio 2009, 01:13:36
ma certo che potrà essere titolare, toni e gilardino fanno schifo

insomma....
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Itto Ogami - 05 Gennaio 2009, 01:14:47
insomma....

 +Quote
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 05 Gennaio 2009, 02:29:41
insomma....
spiegati  +Si
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Itto Ogami - 05 Gennaio 2009, 08:32:08
credo intenda dire che toni e gilardino proprio schifo non facciano
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: luke_bianconero - 05 Gennaio 2009, 15:44:58
pure che sono juventino e amo amauri come grandissimo giocatore non lo voglio nella mia nazionale non e un puro italiano non possiamo immischiare cosi' la nostra nazionale meglio che se ne vada in brasile.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: IutubbeBoy - 05 Gennaio 2009, 16:49:06
pure che sono juventino e amo amauri come grandissimo giocatore non lo voglio nella mia nazionale non e un puro italiano non possiamo immischiare cosi' la nostra nazionale meglio che se ne vada in brasile.
e camo allora?
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Itto Ogami - 05 Gennaio 2009, 17:06:14
per me dovrebbe giocare con l argentina
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Bobby Peru - 05 Gennaio 2009, 17:40:08
Citazione
per me dovrebbe giocare con l argentina

 +Quote Non per niente è argentino
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: luke_bianconero - 05 Gennaio 2009, 23:33:16
e camo allora?
  ormai camo c'è non possiamo farci niente.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: alcor72 - 07 Gennaio 2009, 16:33:51
  ormai camo c'è non possiamo farci niente.

Camo parla l'Italiano meglio di Totti e Gattuso
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Pete Bondurant - 07 Gennaio 2009, 16:34:21
Camo parla l'Italiano meglio di Totti e Gattuso

E mica solo di loro due  ::)
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Simonjuve - 07 Gennaio 2009, 16:39:06
  ormai camo c'è non possiamo farci niente.
Un "puro" italiano che sarebbe scusa ???

dunque ci sono italiani meno puri ??? ..mha
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 07 Gennaio 2009, 17:53:39
E mica solo di loro due  ::)
e non fare il parruccone dai  >:D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: alcor72 - 08 Gennaio 2009, 16:24:51
Io credo che dieci anni di permanenza continuativa in uno stato e una conoscenza decente della lingua siano il minimo necessario per dare ad un individuo la maglia nazionale del tuo paese in qualsiasi sport.
Non so se Camo o Amauri rientrano in questo limite ma trovo ridicola questa ingerenza del calcio nelle questioni relative ai passaporti.
E credo per altro che Amauri giustamente speri di giocare per il Brasile.....io farei lo stesso.
Mi fanno ridere le nazionali "nordiche" coi brasiliani naturalizzati.....i nsomma è solo una questione di buon senso.

Voi la dareste a Michael Schumacher la nazionalità italiana?? Io no! Lo stimo come sportivo, era il più forte della sua era,ha fatto rivincere la rossa dopo 20 anni, ma in 10 anni parlava benissimo l'inglese e non si e mai degnato di imparare più di una frase in italiano.....
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Doc - 08 Gennaio 2009, 16:32:10
Voi la dareste a Michael Schumacher la nazionalità italiana?? Io no! Lo stimo come sportivo, era il più forte della sua era,ha fatto rivincere la rossa dopo 20 anni, ma in 10 anni parlava benissimo l'inglese e non si e mai degnato di imparare più di una frase in italiano.....

A dire il vero lo ha sempre parlottato......... .. non si sentiva sicuro e quindi non lo usava in tv, cosa che invece faceva con la gente normale a maranello.
Oggi che si sente più sicuro lo usa frequentemente anche durante le interviste.

Io comunque non farei troppo il superiore additando le altre nazionali.......... .. le nazionali italiane di ogni sport sono infarcite di oriundi e naturalizzati.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 08 Gennaio 2009, 16:49:59
Io comunque non farei troppo il superiore additando le altre nazionali.......... .. le nazionali italiane di ogni sport sono infarcite di oriundi e naturalizzati.
+Quote
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Bobby Peru - 08 Gennaio 2009, 16:51:35
Gli altri sport non esistono  +Nono

Se non durante le olimpiadi e per gentile concessione +Si
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Doc - 08 Gennaio 2009, 16:56:01
Gli altri sport non esistono  +Nono

Se non durante le olimpiadi e per gentile concessione +Si


opinioni
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Alessandro10 - 09 Gennaio 2009, 16:39:33
IL CASO Mancano i documenti sulla residenza.
Amauri, sfumata azzurra: non ha i requisiti per la Nazionale di Lippi.
Stop alla pratica di naturalizzazione: non risulta che la moglie avesse regolare permesso di soggiorno dal 1998 al 2004.
Palermo: gli avvocati sono al lavoro, potrebbe essere un errore della Prefettura.


(Il Messaggero)
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Itto Ogami - 09 Gennaio 2009, 16:40:24
meno male
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: alcor72 - 09 Gennaio 2009, 17:14:43
A dire il vero lo ha sempre parlottato......... .. non si sentiva sicuro e quindi non lo usava in tv, cosa che invece faceva con la gente normale a maranello.
Oggi che si sente più sicuro lo usa frequentemente anche durante le interviste.

Io comunque non farei troppo il superiore additando le altre nazionali.......... .. le nazionali italiane di ogni sport sono infarcite di oriundi e naturalizzati.

Il mio è un discorso generale senza escludere assolutamente l'Italia.
Anzi ci sarebbe da dire anche su quelli del Sud tirolo che comunque ci portano numerose medaglie negli sport invernali ma chissa' se si sentono più italiani o austriaci (anche se loro sono a tutti gli effetti italiani)
Non mi piace in generale l'atteggiamento di chi per vincere a tutti i costi si inventa regole e controregole per un possibile elemento in più nella propria squadra...tutto qua.
Sarei per le regole uguali per tutti...discorso abbastanza utopistico.
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: Doc - 09 Gennaio 2009, 20:54:00
Il mio è un discorso generale senza escludere assolutamente l'Italia.
Anzi ci sarebbe da dire anche su quelli del Sud tirolo che comunque ci portano numerose medaglie negli sport invernali ma chissa' se si sentono più italiani o austriaci (anche se loro sono a tutti gli effetti italiani)
Non mi piace in generale l'atteggiamento di chi per vincere a tutti i costi si inventa regole e controregole per un possibile elemento in più nella propria squadra...tutto qua.
Sarei per le regole uguali per tutti...discorso abbastanza utopistico.

Nello specifico di quella frase non mi riferivo a te ma a un atteggiamento abbastanza diffuso.

Sono il primo a cui piacerebbe che le nazionali "pure" (passatemi il termine improprio) in tutti gli sport. Però ci sono da considerare le leggi dei vari stati, Italia compresa, e sono queste a fare testo. E allora le nazionali di stati colonialisti possono convocare cittadini di mezzo mondo (la Francia ad esempio di francesi nati su suolo francese ne ha veramente pochi, idem l'Olanda). Non parliamo poi delle varie naturalizzazioni per matrimonio (vedi Fiona May e altre) o per residenza prolungata.

Noi italiani siamo stati i precursori del fenomeno oriundi....... come non ricordarsi ad esempio Sivori in azzurro. Il massimo lo abbiamo raggiunto con gli ultimi mondiali di baseball dove nella formazione titolare, quando andava bene, c'era 1 solo italiano......... però vuoi mettere presentarsi in campo con un Mike Piazza anche se un po' a fine carriera?

La verità è che il limite per dire che una persona è italiana, francese, russa o altro è molto labile.

Solo chi è nato dentro ai confini? In molti stati, Italia compresa, non è un requisito sufficiente ad avere la nazionalità mentre per altri sì (es: USA). Nello stesso tempo "io" figlio di italiani all'estero non dovrei sentirmi italiano solo perchè sono nato a New York, Buenos Aires o Adelaide?

Essere figlio di italiani? Che facciamo........ escludiamo tutti i figli di immigrati in Italia e che avendo vissuto tutta la loro vita in Italia, essendosi formati e creati una persanalità nel nostro paese hanno tutto il diritto di sentirsi italiani nonostante i genitori vengano dall'Africa o da chissà dove? Vedi Balotelli o, caso ancora più estremo, Andrew Howe che è venuto in Italia da piccolissimo ed è cresciuto qui.

Si potrebbe andare avanti all'infinito.

Stando così le cose bisogna affidarsi alle leggi e a cosa stabiliscono in materia di conferimento della nazionalità.

E i vari selezionatori sarebbero stupidi a non approfittare della possibilità di avere a disposizione dei talenti solo per questioni di "principio".
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: mimmo - 09 Gennaio 2009, 21:20:57
Cobolli, chiama il tuo amico oriali che è specializzato nella produzione di documenti necessari alla cittadinanza, magari gli fai avere anche una patente  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: solouncapitano - 09 Gennaio 2009, 21:24:02
 ;D ;D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: mimmo - 09 Gennaio 2009, 21:25:16
E successivamente a Vocalelli, caso mai per un ricorso al TAR del Lazio.

vocalelli nel corso di lunghe conversazioni lo convincerà a chiedere la revoca di tutti gli scudetti vinti dalla triade  ;D ;D ;D ;D ;D
Titolo: Re: Serie A - Amauri (intanto) aspetta Dunga: "Io sono qui"
Inserito da: mimmo - 09 Gennaio 2009, 21:29:20
Alla faccia del passaporto di Amauri eh ! ;D ;D ;D ;D ;D

l'importante, come ha consigliato vocalelli a cobolli, è che ad un certo punto bisogna bere il calice amaro e guardare avanti, ovvero prenderlo nel culo (noi) e guardare ai guadagni (loro)  ;D ;D ;D ;D ;D