PianetaBiancoNero

Juventus e basta! => Il mercato della Juventus => Topic aperto da: Gordon Gekko - 19 Maggio 2014, 13:05:58

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 19 Maggio 2014, 13:05:58
Non poteva mancare....

 _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 19 Maggio 2014, 13:13:09
in marmotta i trust
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 19 Maggio 2014, 13:15:31

in marmotta i trust
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 19 Maggio 2014, 13:18:44
Luci : Tevez Llorente, Matri e Giaccherini
Ombre . Ogbonna

Bilancio nettamente positivo si continua l'opera di rafforzamento della squadra senza dissanguare le casse societarie e continuando a vincere .

Ora si aspettano rinforzi per tornare protagonisti in Europa

leggo di Lulic . Garay e Sanchez necessari per poter competere come è necessario la cessione di molti giocatori
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 19 Maggio 2014, 15:42:33
in marmotta i trust
io dormo su 2 guanciali con marmotta e paralitici
l'anno prossimo poker  +caffè+
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 19 Maggio 2014, 15:56:25
questo anno 8 pieno per la prima volta hanno fatto anche qualche buona operazione inuscita con Giak, Matri e il capolavoro che era lo scambio con Guarin, oltre ad avere messo sotto controllo i migliori 4 attaccanti giovani italiani. Unica pecca non aver preso un esterno
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 19 Maggio 2014, 21:11:46
Molto, molto bene, ogbonna ha un po' deluso visto quanto è costato, ma avrà tempo per crescere
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 19 Maggio 2014, 21:14:09
Date tempo a ogbonna
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 19 Maggio 2014, 21:19:01
Hanno preso 2 attaccanti con i coglioni. Era ora. Ci sono mancati Bonucci e 2 ali vere. Peccato per gli infortuni di Chiellini, Barzagli e Vidal. Ci sono mancati molto tempo e sono fondamentali. I titolari sono praticamente insostituibili ma è un altro discorso. Martin per me è stato il piu grande di tutti.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 20 Maggio 2014, 11:03:35
Date tempo a ogbonna

Ha seguito la stessa falsariga della prima stagione di Bonucci .

Speriamo , ho dei dubbi a riguardo , che con il ritorno a 4 in difesa diminuiscano le sue amnesie
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 20 Maggio 2014, 11:12:19
Il colpo di genio e' stato cedere (praticamente alla pari) Matri per prendere Tevez.

Ginius
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 20 Maggio 2014, 11:24:43
Che torna al milan _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 20 Maggio 2014, 11:49:47
Che torna al milan _asd

Col Milan che aveva gia preso Tevez l'anno prima.

Dable ginius
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 20 Maggio 2014, 12:00:04
Col Milan che aveva gia preso Tevez l'anno prima.

Dable ginius
(http://www.calciomercatonews.com/wp-content/uploads/corriere_sport_75045.jpg)

 _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 20 Maggio 2014, 12:06:04
Prendere a parametro zero Llorente:beh anche quella mica male come operazione.

 _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 20 Maggio 2014, 12:07:20
comunque c'e' da dire che galliani aveva ceduto pato e preso tevez con una plusvalenza di 15 milioni e grazie al cielo intervenne BB
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 20 Maggio 2014, 13:04:02
Il Milan iniziò a franare proprio da quella operazione di mercato
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 20 Maggio 2014, 14:22:25
comunque c'e' da dire che galliani aveva ceduto pato e preso tevez con una plusvalenza di 15 milioni e grazie al cielo intervenne BB

Galliani e' un grande,niente da dire.
Comunque con i se e con i ma la storia non si fa'.

 _asd

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 20 Maggio 2014, 18:31:30
Galliani e' un grande,niente da dire.
Comunque con i se e con i ma la storia non si fa'.

 _asd

Ah certo, però con tevez e ibra quello scudo lo vincevano loro :)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Geniale Dilettante - 20 Maggio 2014, 20:46:48
Ah certo, però con tevez e ibra quello scudo lo vincevano loro :)

Non ci credono nemmeno loro... però se una cosa del genere capita all'Inter o alla Roma ci credono eccome!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 08 Luglio 2014, 11:57:26
Galliani e' un grande,niente da dire.
spero che rimanga altri 10 anni, a condizioni che sia con BB e non col padre
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Ciccio/Burger - 18 Luglio 2014, 13:02:00
A me da roma giungevano voci che sabatini aveva preso tevez scambiandolo con aleandro rosi alla pari
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 27 Dicembre 2014, 10:05:17
Beppe Marotta a ruota libera sulle colonne de "La Gazzetta dello Sport", in una lunga intervista concessa al collega Mirko Graziano. Ecco i passaggi più significativi:

SUPERCOPPA - "Che segni lascia la Supercoppa persa con il Napoli? Solo un pizzico di delusione. Si è cele­brata l’imprevedibilità del calcio. Ave­vamo la coppa in mano, più volte, e difatto l’abbiamo quasi regalata. Buttati al vento almeno due match point, ma è giusto riconosce­re pure il valore del Napoli, ottima squadra. Ci sarebbe piaciuto portare a casa un altro trofeo, non è stato così, in ogni modo sul campo la parti­ta è finita 2­2, non è stata una disfatta".

BILANCIO - "Bilancio dell’era Allegri? Voto 8 a Max e ai suoi ragazzi. Partiamo dall’inizio. Abbiamo avuto un avvi­ cendamento tecnico in corso d’opera, a stagione iniziata. Ci siamo trovati a scegliere un altro alle­natore in 24 ore, e Allegri non ha poi potuto inci­dere sulle operazioni di mercato. Max si è trova­to oltretutto a gestire un gruppo reduce da molti successi, avendo quindi tutto da perdere. E’ stato bravissimo, ha smentito chi non credeva in lui: siamo primi in campionato e fra le grandi sedici d’Europa. E ancora dobbiamo giocarci la Coppa Italia. Insomma, la Supercoppa è un piccolissimo puntino nero su un foglio bianchissimo. Dico bravo al nostro allenatore, esalto la professiona­lità dei ragazzi e voglio evidenziare anche la soli­dità della società: il presidente Agnelli, io, Para­tici e Nedved siamo accanto alla squadra pratica­ mente ogni giorno, il supporto è totale e appunto quotidiano".

OBIETTIVI - "La Juve ha l’obbligo di puntare al quarto scudet­to consecutivo, così come aveva il dovere di entra­re negli ottavi di Champions. E secondo me abbia­mo le carte in regola per arrivare almeno ai quarti di finale. Quest’anno vorremmo anche la Coppa Italia, trofeo che ci manca da troppo tempo".

SOCIETA' - "3 scudetti e due Supercoppe italiane dal 2010? Sinceramente, quando siamo partiti non immaginavamo di raggiungere ri­ sultati tanto importanti in così poco tempo. E gran parte dei meriti sono di Andrea Agnelli, dirigente illumina­to, che al di là di inculcare un forte senso di appartenenza, legato an­che al suo nome, è riuscito a mo­dellare una società che oggi è decisamente un punto di riferimen­to in Italia (....)".

FUTURO - "Si dice che molti club stiano pensando a me per risalire? Il mio futuro è il presente. Vorrei concludere qui la carriera, non vedo alternative al momento. Poi, sono un uomo di calcio e so bene che ogni cosa è legata ai risultati. Il grande Rocco diceva: se vinci sei un bravo ragazzo, se perdi sei invece una testa di... Vabbé, diciamo un “mona”.... Se mi piacerebbe fra qualche anno dare una mano concreta, sul piano politico, al calcio italiano? Sì, mi piacerebbe. Siamo carenti a livello di clas­se dirigenziale (.....). Non ci si improvvisa direttore generale, manager o chicchessia. Nel nostro calcio ci sono ancora troppi dirigenti improvvisati nei posti chiave. Io combatto per questo. E le colpe vanno spesso a presidenti accentratori...".

RICETTA PER MIGLIORARE CALCIO ITALIANO - "Tre cose che farebbe subito per migliorare il calcio italiano?
Ricominciare a parlare di calcio, e non solo di diritti tv, stadi e violenza. Oggi la grande crisi non è unicamente strutturale, ma riguarda an­che la formazione dei tecnici e dei dirigenti, componenti fondamentali per ritrovare qualità fra i calciatori, che sono poi il valore più impor­ tante. E qui che la Figc deve agire. Quindi, il cam­pionato va riportato assolutamente a 18 squa­dre: crescerebbe in qualità, senza ignorare i be­nefici che ne deriverebbero sui calendari in ge­nerale. Infine, terzo necessario intervento, bisogna puntare sulle seconde squadre. Altro che doppie proprietà, cosa che non esiste in nes­ suna altra nazione. Ci sarà un motivo se in Euro­pa tutti i grandi club hanno le seconde squadre... E’ il modo migliore anche per facilitare il lancio dei giovani, che così resterebbero di fatto tutto l’anno a disposizione della prima squadra, po­tendo oltretutto sfruttare concretamente la vici­nanza di tanti campioni. Il campionato Primave­ra, per quello che è, non dice nulla tecnicamente. Penso a Coman, classe 1996: ha poco spazio in prima squadra, ma allo stesso tempo non ha sen­so inserirlo in Primavera. Di fatto, siamo quasi costretti a mandare i giovani migliori a fare espe­rienza fuori, quindi lontano dal nostro controllo. Fra l’altro, le seconde squadre, in caso di avvi­cendamento traumatico del tecnico, ti danno la possibilità di promuovere eventualmente un al­lenatore che già conosce metodi, uomini e storia della società. Guardiola e Luis Enrique sono esempi significativi (.....)".

LOTITO - "Attacco Lotito? Il comportamento di Lotito è stato deplorevole. Sono stato toccato personalmente. Io e la Juventus stiamo ancora valutando cosa fare. E’ un contro­ senso che non mi sia stato permesso di andare per vie legali, in sedi diverse dall’ambito sportivo, no­ nostante sia stata toccata una sfera assolutamente privata e personale, che nulla ha a che fare con il calcio. Cioè, che faccio se attraverso sulle strisce pedonali e un tesserato mi investe? Non posso an­ dare in tribunale? E’ bestiale, allucinante".

DIFESA - "Che mercato sarà per la Juve a gennaio? Arriverà sicuramente un difensore: avendo il jolly Caceres, stiamo ancora valutando se puntare a un terzino o a un centrale".

ATTACCO - "Più fantasia in attacco? Sappiamo che il calcio di Allegri richiede anche questo. Max ha idee diverse da Conte, e si è dovu­to adattare a una rosa che ha trovato. E’ quindi logico che per sviluppare in pieno il suo lavoro manchi ancora qualcosa. Perotti? Non faccio nomi, non ha senso in questa fase, però di sicuro andremo a caccia dell’occasione giusta. Non è facile, perché non possiamo disco­ starci da certi parametri economici. Vediamo, osserviamo, lo scouting coordinato da Paratici è al lavoro 24 ore su 24".

STURARO, BERARDI E ZAZA - Uno tra Sturaro, Berardi e Zaza  potrebbe anticipare il suo arrivo a Torino? Non credo, riteniamo più utile che giochino con continuità piuttosto che venire qui a fronteggia­re una concorrenza più dura. Poi, là davanti, molto dipenderà per forza da ciò che deciderà di fare Giovinco".

CONTE - "Quando vedremo Conte in visita a Vinovo? L’ho sentito un mese fa, e abbiamo condiviso l’idea di vederci a gennaio. Credo che verrà a tro­varci subito dopo la trasferta di Napoli, è il perio­do ideale. Come si fa ad avallare la decisione di chiudere il 22 maggio 2016 il campionato che porta all’Europeo? E infatti noi siamo dalla pare di Conte in questo senso. Il c.t. deve avere il giusto tempo per prepa­rare l’Europeo. Ripeto, siamo scettici sugli stage, e qui condivido l’opinione di Lippi, ma riteniamo giusto che il campionato 2015­-2016 finisca pri­ma, affinché Conte abbia la possibilità di pla­ smare e gestire il gruppo nel migliore dei modi. Questo anche per chiarire che non esiste un dualismo Juve­-Conte.... Da fuori non si percepisce grande amore? E’ un falso problema, che ha piacevoli ripercus­ sioni solo per i media. Noi siamo a favore di ogni tipo di collaborazione con la Nazionale, poi certe decisioni devono essere prese dall’assemblea, e la Juve ha un solo voto. Certo, con il campionato a 18 squadre sarebbe tutto più semplice".

MOVIOLA IN CAMPO - "La posizione della Juve sulla moviola in campo? Favorevoli alla tecnologia per quanto riguarda il gol­non gol. Contrari alla moviola in campo".

ITALIA ALLO STADIUM - La Nazionale giocherà allo Juventus Stadium contro l’Inghilterra? La Figc, nella persona del presidente Tavecchio, ha chiamato il presidente Agnelli chiedendo la disponibilità del nostro stadio: disponibilità ac­ cordata. Ora sta alla Figc decidere, il primo pas­ so è loro. Se vogliono, saremo ben contenti di ospitare gli azzurri, altrimenti amici come pri­ ma...".

 Tratto da tuttojuve
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 27 Dicembre 2014, 17:06:10
LOTITO - "Attacco Lotito? Il comportamento di Lotito è stato deplorevole. Sono stato toccato personalmente. Io e la Juventus stiamo ancora valutando cosa fare. E’ un contro­ senso che non mi sia stato permesso di andare per vie legali, in sedi diverse dall’ambito sportivo, no­ nostante sia stata toccata una sfera assolutamente privata e personale, che nulla ha a che fare con il calcio. Cioè, che faccio se attraverso sulle strisce pedonali e un tesserato mi investe? Non posso an­ dare in tribunale? E’ bestiale, allucinante".

No ragazzi, non avete letto bene ma benissimo! E Marotta non si riferisce a spiacevoli inconvenienti possibili in paesi come Eritrea, Congo o Bangladesh, ma all'Italia! CHE VERGOGNA! ROBA DA TERZO MONDO! VAFFANCULO LOTITO E L'INTERO CARROZONE FIGC!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Dicembre 2014, 09:15:25
Tutto condivisibile a parte la moviola in campo che metterei domani, non si  capisce perché non dovrebbe funzionare e ci si risparmierebbe una quantità di idiozie oltre a farci guadagnare anche qualche punto nonostante le chiacchiere
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Gennaio 2015, 12:11:09
A circa metà campionato le mie pagelle per la campagna acquisti cessioni sono le seguenti

Pereyra: 6 sarebbe superiore se sapesse segnare. Buon jolly di centrocampo ma al momento non vale certo i 16 milioni che costa

Morata 6. Ha fatto vedere che la classe c'è e potenzialmente i suoi 20 milioni li vale ma ancora lo deve dimostrare

Coman 8: per me questo è un gioiello e il voto ovviamente riflette anche il prezzo. Bisogna farlo giocare di più

Romulo 5 : lo abbiamo preso rotto ed evidentemente non abbiamo fatto una due diligence adeguata. Il giocatore come riserva ci starebbe ma non è possibile che praticamente non sia mai stato a disposizione

Evra 5: mi è sempre piaciuto ed è una scommessa che avrei fatto anche io, ma allo stato è andata male.

Mancato acquisto centrale 5: ci è andata bene nonostante tutto che i 2 titolari non abbiano avuto raffreddori ma abbiamo preso un rischio inutile sapendolo.

Cessioni:

Vidal è Pogba (non cessione e rinnovo) 9: speriamo anche che allegri li sfrutti meglio di come ha fatto finora, visto che per entrambi il rendimento mi sembra sotto lo scorso anno

Seba (mancata cessione) 5: situazione gestita male che ci procurerà un danno di 7-10 milioni che si poteva evitare


Nel complesso finora la campagna non ha avuto un effetto aggiuntivo sul campo per quanto riguarda i nuovi, la carretta la continuano a tirare i soliti in particolare tevez, pirlo, marchisio e Buffon chiello e Bonucci che ci hanno consentito di mantenere il primato anche grazie ad un vistoso calo delle merde, ma nella seconda parte della stagione servirà un'altra marcia se vogliamo vincere qualcosa altrimenti temo un anno deludente nonostante allegri si sia dimostrato meno peggio di quello che temevo e abbia avuto un impatto negativo inferiore a quello che pensavo
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 01 Gennaio 2015, 13:07:36
Mancato acquisto centrale 5: ci è andata bene nonostante tutto che i 2 titolari non abbiano avuto raffreddori ma abbiamo preso un rischio inutile sapendolo

Ah era già risaputo che Caceres e Barzagli avrebbero avuto delle ricadute? Se ne sanno di cose in giro
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 01 Gennaio 2015, 13:18:55
a me sembra che tutti i buoni propositi sugli acquisti fatti per migliorarsi, stiano svanendo......

coman parte bene ,e poi non lo si vede piu, se non gli squallidi 10 minuti finali.....

romulo rotto no comment

pereyra partito bene corsa e fiato...adesso si sta evolvendo....mister o

morata.....discorso difficile, sul piatto i soldi messi per acquistarlo sono tanti, si parla di potenzialita', ma tevez e loriente danno maggior garanzie, io queste potenzialita non le ho ancora viste......sara', di certo non fa fare il salto di qualita alla squadra.

evra, troppe partite insufficienti per un giocatore della sua esperienza, fino ad ora sotto le aspettative.

conclusioni, questo rafforzamento per ora e bocciato a mio avviso, peggiorato poi dagli infortuni di barzagli,caceres,e asamoah, per non parlare del malore di vidal vero indebolimento nel nostro centrocampo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Gennaio 2015, 13:30:52
Ah era già risaputo che Caceres e Barzagli avrebbero avuto delle ricadute? Se ne sanno di cose in giro
Guarda che non è che lo invento io, lo ha detto Marotta a fine mercato estivo che avrebbe cercato un altro centrale che poi non arrivo. Di Barzagli si sapeva che era a rischio e infatti ne parlammo anche qui ed era il motivo per il quale serviva un altro, di caceres non si sapeva ma sappiamo la sua storia recente quindi il fatto che sia a rischio infortunio non è una sorpresa è successo sempre. È una sorpresa che sia fuori 3 mesi per un problema muscolare
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Gennaio 2015, 13:38:23
a me sembra che tutti i buoni propositi sugli acquisti fatti per migliorarsi, stiano svanendo......

coman parte bene ,e poi non lo si vede piu, se non gli squallidi 10 minuti finali.....

romulo rotto no comment

pereyra partito bene corsa e fiato...adesso si sta evolvendo....mister o

morata.....discorso difficile, sul piatto i soldi messi per acquistarlo sono tanti, si parla di potenzialita', ma tevez e loriente danno maggior garanzie, io queste potenzialita non le ho ancora viste......sara', di certo non fa fare il salto di qualita alla squadra.

evra, troppe partite insufficienti per un giocatore della sua esperienza, fino ad ora sotto le aspettative.

conclusioni, questo rafforzamento per ora e bocciato a mio avviso, peggiorato poi dagli infortuni di barzagli,caceres,e asamoah, per non parlare del malore di vidal vero indebolimento nel nostro centrocampo.
E infatti siamo nettamente peggiorati nei risultati a parte l'importante passaggio del turno di CL dove la differenza è stata più nel risultato che nelle prestazioni complessive.
Come detto per ora è andata bene che le merde siano calate vistosamente anche loro a causa di CL, infortuni e un paio di toppe in calciomercato anche loro.
Ma comunque anche nel confronto siamo messi peggio dello scorso anno ad oggi perché a gennaio partivamo da +5 sulle merde prima dello scontro diretto a Torino e della loro trasferta a Napoli, ora sono a -3 con le due partite più difficili gia giocate. In realtà per il gioco espresso dovevamo comunque avere 2-3 punti in più però questo è il dato dovuto ad un paio di partite giocate anche bene con le genovesi in cui abbiamo perso 5 punti.

Se allegri riesce a recuperare Vidal è a far crescere Pogba siamo comunque più forti, se continuiamo così si rischia secondo me.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 01 Gennaio 2015, 13:52:52
adesso ce la grana tevez che non vuole rinnovare, ma forse e giusto cosi, non e piu in giovane eta', l'ultimo contratto lo strappera' lontano da noi.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Gennaio 2015, 13:55:40
Ma quella non è una grana, se ne vuole tornare a casa a fine contratto se gioca così altro anno e mezzo va benissimo, poi magari il prossimo anno scopre che ce la farà a restare un altro.Non dobbiamo venderlo per recuperare il cartellino
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 01 Gennaio 2015, 14:05:42
Guarda che non è che lo invento io, lo ha detto Marotta a fine mercato estivo che avrebbe cercato un altro centrale che poi non arrivo. Di Barzagli si sapeva che era a rischio e infatti ne parlammo anche qui ed era il motivo per il quale serviva un altro, di caceres non si sapeva ma sappiamo la sua storia recente quindi il fatto che sia a rischio infortunio non è una sorpresa è successo sempre. È una sorpresa che sia fuori 3 mesi per un problema muscolare

Barzagli era considerato rientrante i primi di Ottobre, solo la ricaduta lo ha fatto tornare tra gli indisponibili e ora si parla di Febbraio

Caceres a sua volta era rientrato ad Ottobre contro la Roma ma poi ha avuto una ricaduta e pare torni disponibile da adesso a Gennaio

Non comprendevo l'esigenza del centrale quest'Estate (pensando che comunque il passaggio alla difesa a quattro era in cantiere) e tutto sommato non la comprendo nemmeno ora, abbiamo Chiellini, Bonucci e Ogbonna, Caceres in caso ci può giocare e Barzagli prima o poi rientrerà; Capello andava avanti tutta la stagione con Thuram, Cannavaro e Kovac, devi correre dei rischi numerici per puntare sulla qualità; nei casi di emergenza si procede ad adattar gente o si fanno esordire i primavera
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Gennaio 2015, 14:35:39
Barzagli sembra molto improbabile che rientri questo anno, il percorso sembra quello di pepe. Si diceva ottobre ma anche che era comunque a rischio e non si sapeva come sarebbe rientrato. Se abbiamo un primavera forte bene, ma io sulla difesa rischi non ne vorrei caceres è di per sé un rischio perché fragile, fortunatamente ogbonna è cresciuto altrimenti erano guai seri. Capello fece ridere in CL peraltro. Comunque per me 4 centrali affidabili sono necessari se ne hai uno fragile e che peraltro deve anche giocare sulla fascia un altro è necessario e mi pare che lo disse lo stesso Marotta che lo voleva prendere
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 01 Gennaio 2015, 17:16:29
Adesso prendiamo schnaider e vinciamo la  cl
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Gennaio 2015, 19:25:15
Speriamo sia una bufala trentenne a 6 milioni l'anno che non corre più. Li davanti abbiamo bisogno di un trequartista che sia anche bravo e aggressivo nella fase difensiva altrimenti sono dolori.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Gennaio 2015, 20:14:47
(http://a.mytrend.it/prp/2013/03/453803/o.163087.jpeg)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 02 Gennaio 2015, 00:21:41
Adesso prendiamo schnaider e vinciamo la  cl
neanche puo giocare in cl _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 02 Gennaio 2015, 08:20:15
neanche puo giocare in cl _asd

perche gioca in campionato e in cl arrivano freschi
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 02 Gennaio 2015, 08:20:48
Coman e Morata sono potenziali fuoriclasse ma davanti sono chiusi.
Pereyra è un flop, Chiellini viene bastonato per le sue capacita balistiche, lui invece no, è uno scarpone.
Marrone e Romulo non ne parliamo, sono invalidi, hanno scambiato la Juve per una clinica, situazione grottesca.
Evra è venuto a Torino a riscuotere la pensione e gioca o si comporta di conseguenza, troppe illusioni ed aspettative su di lui.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 02 Gennaio 2015, 09:18:40
Coman e Morata sono potenziali fuoriclasse ma davanti sono chiusi.
Pereyra è un flop, Chiellini viene bastonato per le sue capacita balistiche, lui invece no, è uno scarpone.
Marrone e Romulo non ne parliamo, sono invalidi, hanno scambiato la Juve per una clinica, situazione grottesca.
Evra è venuto a Torino a riscuotere la pensione e gioca o si comporta di conseguenza, troppe illusioni ed aspettative su di lui.
Chiellini viene bastonato perchè è un piede quadrato e un difensore con grossi limiti nel leggere le azioni.
Il rigore sbagliato è un'inezia. Avrebbe dovuto, però, visto che la delicatezza di piede non è il suo forte, spararla ad occhi chiusi.
Evra sta giocando sempre meglio, da quando è rientrato.
Pereyra alterna buone cose ad errori, nel complesso non mi pare stia fallendo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 02 Gennaio 2015, 10:13:40
Ti stimo Ward _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Gennaio 2015, 10:16:51
Pereyra è un buon giocatore specialmente se comincia a segnare, costa troppo come quasi tutti quelli presi dal Udinese che comincerei ad eliminare dai fornitori visto che le sole sono ben superiori ai successi, gli abbiamo regalato una 70 ina di milioni negli ultimi 5 anni e l'unico giocatore che alla fine è diventato un buon titolare è stato asa
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 03 Gennaio 2015, 13:44:58
Speriamo sia una bufala trentenne a 6 milioni l'anno che non corre più. Li davanti abbiamo bisogno di un trequartista che sia anche bravo e aggressivo nella fase difensiva altrimenti sono dolori.

Le voci che girano parlano di un affare possibile se l'olandese decide di decurtarsi l'ingaggio a 4.5 (il contratto di Pirlo) e del cartellino rilevato a zero con un anno e mezzo di contratto

A queste cifre è un affare e si può pensare ad una staffetta Pirlo-Sneijder (considerando anche che il secondo non può giocare in Coppa) seppure in ruoli diversi per avere sempre un certo tenore di qualità in campo

Con Pirlo mediano serve un Pereyra come trequartista, con Sneijder trequartista serve un Marchisio mediano; potrebbe anche essere una maniera per gestire al meglio lo stesso Marchisio
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Gennaio 2015, 15:50:23
Sneijder a zero sarebbe buono, altro che
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 03 Gennaio 2015, 16:59:31
mgari un trequartista a fare il trequartista!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 03 Gennaio 2015, 17:55:12
Le voci che girano parlano di un affare possibile se l'olandese decide di decurtarsi l'ingaggio a 4.5 (il contratto di Pirlo) e del cartellino rilevato a zero con un anno e mezzo di contratto

A queste cifre è un affare e si può pensare ad una staffetta Pirlo-Sneijder (considerando anche che il secondo non può giocare in Coppa) seppure in ruoli diversi per avere sempre un certo tenore di qualità in campo

Con Pirlo mediano serve un Pereyra come trequartista, con Sneijder trequartista serve un Marchisio mediano; potrebbe anche essere una maniera per gestire al meglio lo stesso Marchisio
Così potrebbe avere un senso però non risolve il problema in CL e ti fa cambiare gioco e automatismi abbastanza frequentemente però, perché col play alto o basso i movimenti sono diversi.
Oltretutto allegri si è fissato a far giocare dietro le punte Vidal che per me è meno adatto non solo di pereyra ma anche di Pogba e giovinco

Io prenderei diamanti se è vero che è disponibile che mi è sempre piaciuto ed ha anche la giusta cattiveria
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 03 Gennaio 2015, 19:24:00
Coman e Morata sono potenziali fuoriclasse ma davanti sono chiusi.
Pereyra è un flop, Chiellini viene bastonato per le sue capacita balistiche, lui invece no, è uno scarpone.
Marrone e Romulo non ne parliamo, sono invalidi, hanno scambiato la Juve per una clinica, situazione grottesca.
Evra è venuto a Torino a riscuotere la pensione e gioca o si comporta di conseguenza, troppe illusioni ed aspettative su di lui.

Non mi sento di darti contro, perchè  le tue riflessioni  sono abbastanza condivisibili;
in fondo dei nuovi acquisti non c'e' stato finora nessuno che abbia realmente inciso, o per meglio dire... abbia aggiunto qualcosa a quello che gia' eravamo. Su Pereyra non credo sia del tutto un flop , anzi pensavo fosse molto peggio, pero' da noi per ora puo' fare il rincalzo (ha ben sostituito il fantasma di Vidal), ma se il cileno torna in forma, il buon Maxi Roberto il campo lo vedrà  molto poco;
concordo con solouncapitano ( cosa quasi assurda  ;D ;D) che e' ora di finirla di regalare soldi ai Pozzo (lo stadio glielo abbiamo fatto noi  +Angry +Angry ) in fondo solo Asa e' un calciatore da Juve.

Purtroppo urgono innesti e ricambi per rinnovare e completare una rosa che in Italia resta di gran lunga la migliore, ma che in Europa non credo sia manco tra le prime 10.  Servono si' ragazzi di belle speranze (Morata, Coman etc) ma prima di tutto ci vogliono uomini che fanno fare il salto di qualità.
Capisco tutto (budget- fatturato etc) ma devo ripetermi, altre societa' con 1/3 del nostro fatturato han giocato finali di Champion's e sono in prima fascia nei sorteggi Champion's  :( :( >:(

Ovviamente tutto sto' discorso non puo' riguardare questa sessione di mercato, nella quale un Rolando ed uno Snejder a cifre oneste, sarebbero gia' tantissima roba.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Gennaio 2015, 21:15:57

Capisco tutto (budget- fatturato etc) ma devo ripetermi, altre societa' con 1/3 del nostro fatturato han giocato finali di Champion's e sono in prima fascia nei sorteggi Champion's  :( :( >:(

Quali?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 03 Gennaio 2015, 21:40:57
Quali?

Atletico Madrid e Borussia Dortmund,
se allarghiamo il discorso a squadre con 1/3 del nostro fatturato ci son davanti nel ranking, abbiamo ampia scelta..... Benfica  Porto Shalke
(le 2 portoghesi addirittura teste di serie nel sorteggio Champion's)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 03 Gennaio 2015, 21:46:32
Credo atletico dato che il borussia più o meno ha il nostro fatturato.
Però vale il discorso che facevo quando molti parlavano di questi club come modello per noi. Non lo possono essere perché non hanno l'obbligo di vincere, lo possono fare occasionalmente con un buon tecnico e molta fortuna negli acquisti, ma si possono permettere anni anche ridicoli come sta succedendo al borussia, noi no. Noi dobbiamo essere sempre al livello di Real Bayern e mu ma al momento non ne abbiamo i mezzi oltre alla nostra  tradizionale allergia alle coppe.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 03 Gennaio 2015, 23:44:29
Credo atletico dato che il borussia più o meno ha il nostro fatturato.


Si vero.....BVB si puo' avvicinare al nostro fatturato (250 loro  315 noi)
Shalke 195
Atl. Madrid 160  (era 120 lo scorso anno)
Porto 80
Benfica  110

Valori espressi in mln di euro.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 04 Gennaio 2015, 07:55:32
Credo atletico dato che il borussia più o meno ha il nostro fatturato.
Però vale il discorso che facevo quando molti parlavano di questi club come modello per noi. Non lo possono essere perché non hanno l'obbligo di vincere, lo possono fare occasionalmente con un buon tecnico e molta fortuna negli acquisti, ma si possono permettere anni anche ridicoli come sta succedendo al borussia, noi no. Noi dobbiamo essere sempre al livello di Real Bayern e mu ma al momento non ne abbiamo i mezzi oltre alla nostra  tradizionale allergia alle coppe.
Esatto su tutto.

Solo l'Atletico ha metà, tra l'altro, non un terzo del nostro fatturato ed è arrivato dove è arrivato grazie alla bravura del suo tecnico.

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 04 Gennaio 2015, 09:48:38
Esatto su tutto.

Solo l'Atletico ha metà, tra l'altro, non un terzo del nostro fatturato ed è arrivato dove è arrivato grazie alla bravura del suo tecnico.


Beh il mio 1/3 non era fatto con la calcolatrice in mano, ma era il senso del discorso + che i numeri contabili a  far notare che in fondo non abbiamo poi questo fatturato da "pezzenti", ed in virtù di tali numeri qualcosa in + si sarebbe potuto fare.
Se oggi tutti noi speriamo almeno in un quarto di finale di Champion's, quasi come una chimera dopo aver sofferto fino all'ultimo per il passaggio del girone (senza parlare dello scorso anno quando manco l'abbiam superato il girone), il mio discorso era riferito proprio a questo aspetto:
in base ai numeri dovremmo starci sempre di diritto tra le prime 8 del ranking......e se non lo siamo, e ci sono al nostro posto squadre che hanno (fate voi i calcoli %) un fatturato nettamente inferiore al nostro, vuol dire che non si e' operato per il meglio, anzi per essere corretti, si è operato bene nel contesto nazionale (dove i fatturati almeno delle milanesi si sono ampiamente ridimensionati) ma non all' altezza in Europa.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 04 Gennaio 2015, 10:09:06
Discorsi giusti pero nn dimentichiamoci che calciopoli ha influenzato e neanche  poco.
Ricostruire una  squadra vincente  in primis in italia e mantenerla tale il bilancio  te lo sputtana.
io partirei da adesso o dallo scorso anno  con le analisi e paragoni
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 04 Gennaio 2015, 10:42:15
Atletico Madrid e Borussia Dortmund,
se allarghiamo il discorso a squadre con 1/3 del nostro fatturato ci son davanti nel ranking, abbiamo ampia scelta..... Benfica  Porto Shalke
(le 2 portoghesi addirittura teste di serie nel sorteggio Champion's)

Considerazioni sparse:

(1) Essere avanti nel ranking non vuol dire esser più fichi, è una classifica sugli ultimi cinque anni e noi potremmo guardare il nostro con occhio critico soltanto tra tre stagioni, ora come ora non abbiamo un ranking dove abbiamo cinque stagioni europee a darci punteggio mentre lo Schalke che ogni stagione ha giocato le coppe europee alla fine della prossima stagione perderà il 2010/2011 dove arrivò in semi-finale; se evitiamo di uscire ai gironi come la scorsa stagione (il cui ranking è stato comunque ampiamente salvato dalla semifinale di EL) nel giro di un paio di stagioni torniamo nella top dieci europea come ranking

(2) Il fatturato sbandierato così dice poco, ricordiamoci che ci portiamo dietro i costi di costruzione dello stadio e sponsor non così onerosi dato che veniamo da una B e stagioni poco felici al rientro in A, stiamo riacquistando appeal adesso ed il contratto con Adidas non è il punto d'arrivo bensì quello di partenza e la nostra virtù (che non condivido) è stata quella di non vendere mai nessuno dei nostri pezzi pregiati nelle ultime tre stagioni e questo ha fatto crescere oltremodo il monte ingaggi

(3) Per ottenere un certo tenore di risultati serve anche l'audacia; nel 2012-2013 il Borussia Dortmund Campione di Germania per rimpiazzare il partente Kagawa (con cui ha monetizzato a dovere) è andata a prendersi un ragazzo di 23 anni dal Borussia Moenchengladbach e gli ha dato la maglia da titolare senza se e senza ma, senza pensare alla possibilità che sarebbe potuto andar male, fidandosi. Ora in questo mercato invernale seguendo i vari media si parla di Sneijder, Shaqiri, Diamanti.. con un po di audacia avremmo potuto fornire una maglia da titolare a Berardi; poi concordo con chi sottolinea che il Borussia in patria può anche non vincere ed allora torna più facile esprimersi a certi livelli in Europa e non possiamo ignorare un dato del genere, ma un po di audacia non guasterebbe, l'ultima Champions d'altronde l'abbiamo vinta con una grande squadra operaia e con un giovane a cui è stata data fiducia senza se e senza ma
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 04 Gennaio 2015, 11:13:48

Beh il mio 1/3 non era fatto con la calcolatrice in mano, ma era il senso del discorso + che i numeri contabili a  far notare che in fondo non abbiamo poi questo fatturato da "pezzenti", ed in virtù di tali numeri qualcosa in + si sarebbe potuto fare.
Se oggi tutti noi speriamo almeno in un quarto di finale di Champion's, quasi come una chimera dopo aver sofferto fino all'ultimo per il passaggio del girone (senza parlare dello scorso anno quando manco l'abbiam superato il girone), il mio discorso era riferito proprio a questo aspetto:
in base ai numeri dovremmo starci sempre di diritto tra le prime 8 del ranking......e se non lo siamo, e ci sono al nostro posto squadre che hanno (fate voi i calcoli %) un fatturato nettamente inferiore al nostro, vuol dire che non si e' operato per il meglio, anzi per essere corretti, si è operato bene nel contesto nazionale (dove i fatturati almeno delle milanesi si sono ampiamente ridimensionati) ma non all' altezza in Europa.
Hai ragione ma non è matematica, nel medio lungo devi essere tra le prime 8 con il nostro fatturato e infatti ci sei. Due anni fa ci siamo arrivati lo scorso anno con tutti i demeriti che in parte giustamente in parte esagerati si danno a Conte siamo usciti con una dose di sfiga assurda e tevez che non buttava la palla dentro neanche solo davanti al portiere come a Copenaghen.

Il problema è che tra i primi 5 e le successive 10 dove siamo noi milione più o meno c'è un abisso che dobbiamo colmare perché il nostro posto è tra le prime 3 al mondo non ottavi se va bene.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 04 Gennaio 2015, 12:43:12
Tutte condivisibili le opinioni sui criteri della griglia ranking (il medio termine dei 5 anni incide, ed e' probabile che tra 5 anni realta' come BVB Shalke e portoghesi potrebbero ridimensionarsi), pero' se ci troviamo in seconda fascia non e' solo colpa di  farsopoli.
Dopo l'anno di B siam tornati subito in Champion's arrivando agli ottavi, quindi non e' che avessimo perso tante posizioni (in fondo non giocando     
 due edizione 06/07  e 07/08 della coppa ad orecchie) il pre-farsopoli del Dt.Capello lo ricordiamo tutti con i 2 quarti 2004/05 e 2005/06 (con squadre mostruose).
Il vero disastro, che ci ha portato ad essere dietro le gia' citate,  sono state le gestioni Ferrara e Del Neri che ci hanno tenuto 3 anni nell'anonimato assoluto (eliminazione al girone e  2 mancate partecipazioni) quando farsopoli ormai era gia' un ricordo.
Inoltre ci sono tabelle dei fatturati 2005/06 (anno farsopoli)  dove noi avevamo il 4° fatturato europeo dietro e di pochissimo a Real Barca Chelsea,; oggi abbiamo la meta' del fatturato del Real primo con 550 mln circa.
Quindi il ranking e il fatturato non portano ad essere + fighi, ma danno un'idea dei valori e delle aspettative (salvo esempi limite) che un tifoso puo' aspettarsi dalla propria societa'.

Per onesta' devo dire che la questione stadio influisce (costi di realizzo), ma ragazzi se siamo da 3 anni i primi in Italia come introiti prodotti dallo stadio (biglietti carissimi e allegate visite stadio-museo, merchiandising  etc.) sara' pure merito dello Stadium, che produce entrate direi esorbitanti se paragonate ad altri; imprenditorialmente un investimento ben riuscito.
Infine sul fatto di puntare sui giovani, se sono validi ed aggiungono qualita' sarei concorde, ma purtroppo per noi......non nascono tutti i giorni talenti come ADP, non vedo in Coman e  Morata  due fuoriclasse al momento gia' pronti x incidere e quando c'e' davvero un giovane fuori dal comune.....gioca anche da noi (Pogba e' ormai titolare da 2 anni quando era poco+ che ventenne).
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 04 Gennaio 2015, 13:17:59
Tutte condivisibili le opinioni sui criteri della griglia ranking (il medio termine dei 5 anni incide, ed e' probabile che tra 5 anni realta' come BVB Shalke e portoghesi potrebbero ridimensionarsi), pero' se ci troviamo in seconda fascia non e' solo colpa di  farsopoli.
Dopo l'anno di B siam tornati subito in Champion's arrivando agli ottavi, quindi non e' che avessimo perso tante posizioni (in fondo non giocando     
 due edizione 06/07  e 07/08 della coppa ad orecchie) il pre-farsopoli del Dt.Capello lo ricordiamo tutti con i 2 quarti 2004/05 e 2005/06 (con squadre mostruose).
Il vero disastro, che ci ha portato ad essere dietro le gia' citate,  sono state le gestioni Ferrara e Del Neri che ci hanno tenuto 3 anni nell'anonimato assoluto (eliminazione al girone e  2 mancate partecipazioni) quando farsopoli ormai era gia' un ricordo.
Inoltre ci sono tabelle dei fatturati 2005/06 (anno farsopoli)  dove noi avevamo il 4° fatturato europeo dietro e di pochissimo a Real Barca Chelsea,; oggi abbiamo la meta' del fatturato del Real primo con 550 mln circa.
Quindi il ranking e il fatturato non portano ad essere + fighi, ma danno un'idea dei valori e delle aspettative (salvo esempi limite) che un tifoso puo' aspettarsi dalla propria societa'.

Ma infatti non mi riferivo solo a Farsopoli, noi ora abbiamo ancora sul groppone anche il primo anno di Conte che (a causa dell'annata di Delneri-Zac) non ci vedeva in nessuna coppa
http://it.uefa.com/memberassociations/uefarankings/club/ (http://it.uefa.com/memberassociations/uefarankings/club/)

Questo è il ranking aggiornato di giornata in giornata, ed è quello che alla fine delle competizioni europee detterà la griglia della prossima stagione (al netto di chi passerà ai preliminari o meno) e come puoi vedere da te stiamo mettendo OGGI le basi per un ranking superiore domani, l'obiettivo minimo dovrebbe essere quello di arrivare ai quarti ogni stagione e questo ci garantirebbe un ranking di 125k punti che al momento varrebbe il quinto posto e quindi comodamente la prima fascia, ma una stagione dove esci agli ottavi non ti andrebbe a danneggiare troppo ma devi avere comunque un quinquiennio positivo altrimenti non puoi farci niente

Citazione
Per onesta' devo dire che la questione stadio influisce (costi di realizzo), ma ragazzi se siamo da 3 anni i primi in Italia come introiti prodotti dallo stadio (biglietti carissimi e allegate visite stadio-museo, merchiandising  etc.) sara' pure merito dello Stadium, che produce entrate direi esorbitanti se paragonate ad altri; imprenditorialmente un investimento ben riuscito.
Infine sul fatto di puntare sui giovani, se sono validi ed aggiungono qualita' sarei concorde, ma purtroppo per noi......non nascono tutti i giorni talenti come ADP, non vedo in Coman e  Morata  due fuoriclasse al momento gia' pronti x incidere e quando c'e' davvero un giovane fuori dal comune.....gioca anche da noi (Pogba e' ormai titolare da 2 anni quando era poco+ che ventenne).

Lo JS ci rende primi in Italia come introiti da stadio ma non in Europa, è un sistema ancora in rodaggio (soprattutto ciò che gira attorno allo stadio) che ancora deve trovare il suo massimo ma ricordiamoci sempre la situazione della Juventus come città, è difficile competere contro le grandi capitali europee che possono riempire stadi da 80-100mila persone; noi la differenza dobbiamo farla sul campo

Del Piero non nasce tutti i giorni, è incontrovertibilmen te vero, ma il nostro obiettivo non dovrebbe essere far diventare fenomeno chi non lo è, dovrebbe essere quello di tirar fuori il meglio da ciò che abbiamo, se poi ti capita il Del Piero tanto meglio, ma intanto devi provare a valorizzare i tuoi giocatori senza farti troppi problemi nel venderli quando arrivano le offerte giuste.. basti ricordarsi l'ultima Juventus che ha vinto la Champions, che dopo aver tirato su la coppa ha stravolto la squadra continuando a centrar finali, tutti necessari e nessuno indispensabile.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 04 Gennaio 2015, 14:47:24

Del Piero non nasce tutti i giorni, è incontrovertibilmen te vero, ma il nostro obiettivo non dovrebbe essere far diventare fenomeno chi non lo è, dovrebbe essere quello di tirar fuori il meglio da ciò che abbiamo, se poi ti capita il Del Piero tanto meglio, ma intanto devi provare a valorizzare i tuoi giocatori senza farti troppi problemi nel venderli quando arrivano le offerte giuste.. basti ricordarsi l'ultima Juventus che ha vinto la Champions, che dopo aver tirato su la coppa ha stravolto la squadra continuando a centrar finali, tutti necessari e nessuno indispensabile.



 +Quote
anche io sono un fautore del cambiamento, un ciclo vincente lo si deve alimentare per farlo continuare altrimenti fisiologicamente  e' destinato a finire (vedi Inter del triplete x citarne uno recente)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 04 Gennaio 2015, 15:48:10
lo stadio e' sicuramente stato un buon investimento forse si poteva fare un po' piu' grande da 50000, ma nel complesso va benissimo. I suoi costi sono molto bassi in realta' dato che e' stato finanziato per il 60% dai naming right e per il resto con un mutuo trentennale ampiamente compensato dagli extra introiti.


E' vero che sul fronte stadio difficilmente possiamo competere con le potenze che avranno sempre 50-60 milioni in piu. Sui diritti tv nazionali stiamo bene il problema enorme sono i diritti internazionali e le sponsorizzazioni dove esiste il grosso gap di 200-300 milioni rispetto alle prime 3. E sono proprio il terreno sul quale farsopoli ci ha danneggiato di piu oltre alla pochezza manageriale della lega che non e' stata in grado di spingere il proprio prodotto negli scorsi 15 anni (con grandi responsabilita' anche nostre)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 04 Gennaio 2015, 16:52:33
Snejder a queste cifre sarebbe buono, anzi ottimo.

In CL non ti risolve il problema nessuno, adesso: nè l'olandese, nè Shaquiri nè Lavezzi. Su Shaquiri, se davvero è questo potenziale fuoriclasse, non capisco perchè il Bayern voglia liberarsene cedendolo in prestito con l'obbligo di riscatto, invece di riservarsi il diritto di riportarlo a Monaco a fine stagione.

Diamanti per me è uno da Bologna e stop, lo lascerei dov'è.

Berardi ha un ottimo potenziale, ma mi pare un po' troppo testa di cazzo e la cosa mi preoccupa...non me la sentirei di dargli ora come ora una maglia da titolare in un ruolo così delicato.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 04 Gennaio 2015, 16:56:29
Berardi ha un ottimo potenziale, ma mi pare un po' troppo testa di cazzo e la cosa mi preoccupa...non me la sentirei di dargli ora come ora una maglia da titolare in un ruolo così delicato

Bhè con Berardi come idea dovresti più virare per un tridente con lui, un centravanti e un terzo attaccante che può essere un'ala (Pereyra) o una delle punte che si mette al servizio della squadra (Tevez, Morata) su modello della prima Juve lippiana insomma (io con un tridente Morata, Tevez, Berardi godiccherei non poco) e potrebbe anche essere una maniera per valorizzare il cartellino di Giovinco (a Luglio non andrebbe di certo al Sassuolo, messo subito come riscatto potrebbe interessare ad entrambi)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 04 Gennaio 2015, 18:13:59
Snejder a queste cifre sarebbe buono, anzi ottimo.

In CL non ti risolve il problema nessuno, adesso: nè l'olandese, nè Shaquiri nè Lavezzi. Su Shaquiri, se davvero è questo potenziale fuoriclasse, non capisco perchè il Bayern voglia liberarsene cedendolo in prestito con l'obbligo di riscatto, invece di riservarsi il diritto di riportarlo a Monaco a fine stagione.

Diamanti per me è uno da Bologna e stop, lo lascerei dov'è.

Berardi ha un ottimo potenziale, ma mi pare un po' troppo testa di cazzo e la cosa mi preoccupa...non me la sentirei di dargli ora come ora una maglia da titolare in un ruolo così delicato.


Quoto tutto,
essendo un estimatore esagerato di Berardi dai tempi della B col Sassuolo, ci rimmarrei di merda se si bruciasse come i vari Cassano Balotelli etc.,  potenziali fuoriclasse con una testa da cogl... !!!
Io cmq vorrei vederlo a Torino, (avrei preferito che fosse stato "inquadrato" dal messia del salento, perchè il merito di martello non glielo si puo' togliere); questo e' un esterno mancino che nei giorni buoni davvero ricorda tanto Robben,ed e' l'unico dei nostri tanti in giro, che secondo me puo' dare molto ai nostri colori.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 04 Gennaio 2015, 19:20:35
Bhè con Berardi come idea dovresti più virare per un tridente con lui, un centravanti e un terzo attaccante che può essere un'ala (Pereyra) o una delle punte che si mette al servizio della squadra (Tevez, Morata) su modello della prima Juve lippiana insomma (io con un tridente Morata, Tevez, Berardi godiccherei non poco) e potrebbe anche essere una maniera per valorizzare il cartellino di Giovinco (a Luglio non andrebbe di certo al Sassuolo, messo subito come riscatto potrebbe interessare ad entrambi)


ecco questa e' un'opzione che piacerebbe provare anche a me. Snejder a queste cifre non capisco, ma vi sembra poco 4.5 netti piu' bonus per uno che puo' giocare solo il campionato? A me no, e' una scommessa ma certo non molto economica. Se torna lo snejder di 3 anni fa puo' essere buono altrimenti diventa unp stipendio inutile

C'è anche da aggiungere che mi pare che questo anno berardi di sia un po'fermato
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 04 Gennaio 2015, 20:54:44
Su Shaquiri, se davvero è questo potenziale fuoriclasse, non capisco perchè il Bayern voglia liberarsene cedendolo in prestito con l'obbligo di riscatto, invece di riservarsi il diritto di riportarlo a Monaco a fine stagione.

Non sono d'accordo, a ragionar così avrebbero dovuto essere pippe pure fabregas, henry, pogba, sneijder, samuel e una cifra di altri giocatori forti svenduti dalle grandi società.
Peraltro per lo svizzero si parla di un riscatto fissato a 20 milioni, non è che lo stanno sbolognando come un sacco di patate.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 04 Gennaio 2015, 22:42:04
Shaquiri è forte ma non ci serve. Piuttosto oggi ho visto Sanchez al Emirates un vero mostro, lui si forse insieme a tevez ci faceva fare il salto in Europa, mi dispiace troppo che lo abbiamo perso
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 05 Gennaio 2015, 15:00:43
Non sono d'accordo, a ragionar così avrebbero dovuto essere pippe pure fabregas, henry, pogba, sneijder, samuel e una cifra di altri giocatori forti svenduti dalle grandi società.
Peraltro per lo svizzero si parla di un riscatto fissato a 20 milioni, non è che lo stanno sbolognando come un sacco di patate.

se davvero costa 20 milioni il suo riscatto, facciamo bene a non prenderlo, ma non capisco come se lo possa permettere l'Inter.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Gennaio 2015, 16:29:14
In realtà si parla di 14 milioni in tutto. Per noi non ha senso perché è una seconda punta o esterno e li l'anno prossimo voglio berardi.
Come trequartista non è certo l'ideale, continuo a pensare che diamanti sarebbe il migliore come qualità prezzo e secondo me in una squadra forte potrebbe dimostrare le sue qualità che non sono poche sempre che sia rimasto un giocatore di calcio anche in Cina

Ps: dare gabbiadini al 'Napoli peraltro senza una plusvalenza per me rischia di essere un errore monumentale, non riesco proprio a capirlo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 05 Gennaio 2015, 17:48:39

Ps: dare gabbiadini al 'Napoli peraltro senza una plusvalenza per me rischia di essere un errore monumentale, non riesco proprio a capirlo.


A chi lo dici......manco morto l'avrei svenduto ai ciucci.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 05 Gennaio 2015, 22:27:13
se davvero costa 20 milioni il suo riscatto, facciamo bene a non prenderlo, ma non capisco come se lo possa permettere l'Inter.

Dai, è quanto abbiam pagato morata, e non è che lo spagnolo avesse dimostrato più dello svizzero. In più shaqiri non avrebbe nemmeno quella cagata della recompra. Secondo me sarebbe un ottimo affare, rischiamo di mangiarci i gomiti a non prrenderlo.
Neanch'io capisco come possano prenderlo quelli stronzi che dovrebbero averci pure un procedimento disciplinare aperto quel il fair play finanziario.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 05 Gennaio 2015, 23:18:48
In realtà si parla di 14 milioni in tutto. Per noi non ha senso perché è una seconda punta o esterno e li l'anno prossimo voglio berardi.
Come trequartista non è certo l'ideale, continuo a pensare che diamanti sarebbe il migliore come qualità prezzo e secondo me in una squadra forte potrebbe dimostrare le sue qualità che non sono poche sempre che sia rimasto un giocatore di calcio anche in Cina

Ps:
Citazione
dare gabbiadini al 'Napoli peraltro senza una plusvalenza per me rischia di essere un errore monumentale, non riesco proprio a capirlo.


ma va noi abbiamo morata... +caffè+
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 06 Gennaio 2015, 00:03:27
Dai, è quanto abbiam pagato morata, e non è che lo spagnolo avesse dimostrato più dello svizzero. In più shaqiri non avrebbe nemmeno quella cagata della recompra. Secondo me sarebbe un ottimo affare, rischiamo di mangiarci i gomiti a non prrenderlo.
Neanch'io capisco come possano prenderlo quelli stronzi che dovrebbero averci pure un procedimento disciplinare aperto quel il fair play finanziario.
Per me morata è più forte, comunque ormai abbiamo lui che facciamo la collezione di punte.

Il problema di gabbiadini non è tanto la vendita ma darlo a una concorrente diretta per un prezzo anche basso
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 06 Gennaio 2015, 00:21:07
Per me morata è più forte, comunque ormai abbiamo lui che facciamo la collezione di punte.

Ma che c'entra shaqiri con morata? Son giocatori completamente diversi.
Lo svizzero è un rifinitore da mettere dietro le punte, per me può giocare sia in un 4.3.3 che in un 4.3.1.2
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 06 Gennaio 2015, 01:18:25
Intanto spunta una novita' nella calza della befana.....

http://www.tuttomercatoweb.com/juventus/?action=read&idnet=dHV0dG9qdXZlLmNvbS0yMTgwNDE (http://www.tuttomercatoweb.com/juventus/?action=read&idnet=dHV0dG9qdXZlLmNvbS0yMTgwNDE)

Juan Mata.... ???
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 06 Gennaio 2015, 09:22:27
A me Shaquiri non pare mica tutto sto granchè
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 06 Gennaio 2015, 11:49:37
Ma che c'entra shaqiri con morata? Son giocatori completamente diversi.
Lo svizzero è un rifinitore da mettere dietro le punte, per me può giocare sia in un 4.3.3 che in un 4.3.1.2
Il discorso era diverso ovvero se hai preso morata ha senso anche shaquiri? Shaquiri può giocare da seconda punta e in quel caso il paragone ci sta eccome e per me è potenzialmente meglio morata oppure da esterno nel 433 che però noi non utilizziamo e se utilizziamo preferisco berardi piuttosto che chiuderlo con shaquiri. Nel 4312 dietro le punte è un adattato come Vidal, non ha il passaggio e la visione del gioco del regista e ci ha giocato solo occasionalmente in nazionale
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 06 Gennaio 2015, 12:38:38
Il discorso era diverso ovvero se hai preso morata ha senso anche shaquiri? Shaquiri può giocare da seconda punta e in quel caso il paragone ci sta eccome e per me è potenzialmente meglio morata oppure da esterno nel 433 che però noi non utilizziamo e se utilizziamo preferisco berardi piuttosto che chiuderlo con shaquiri. Nel 4312 dietro le punte è un adattato come Vidal, non ha il passaggio e la visione del gioco del regista e ci ha giocato solo occasionalmente in nazionale

Guarda abbiamo un'idea completamente diversa del calciatore. Per quello che ho visto io shaquiri è un rifinitore, cioè proprio un giocatore da metttere dietro le punte, che sia da trequartista centrale o da esterno d'attacco come poteva esserlo vucinic.
I paragoni con vidal e morata mi sembrano completamente campati per aria per quelle che sono le caratteristiche dei giocatori: vidal non può fare il trequartista perchè non ne ha i mezzi tecnici, shaqiri si; Morata e shaqiri non sono paragonabili non perchè lo svizzero non possa giocare anche da punta (anche se io non l'ho mai visto in quel ruolo), ma perchè son giocatori che hanno caratteristiche tecniche completamente diverse.

Poi, intendiamoci, io non è che ho visto tutte le partite di shaqiri e posso garantire che questo è un campione. Dico solo che per quelle che sono le cifre ed il curriculum del giocatore mi pare il "tipo" di investimento ideale.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 15 Gennaio 2015, 10:12:50
Vedremo cosa farà dalle merde io in realtà da rifinitore non l'ho mai visto giocare e secondo me ora farà l'esterno.
Detto questo non so se sono tutte scemenze ma i nomi che sento accostati sono a caso.
Sul trequartista mi pare che ci siamo mossi male e tardi se è vero che è stato richiesto da allegri. 
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 17 Gennaio 2015, 14:27:29
Comincio a dubitare delle capacità di Marotta.. Soprattutto comincio a pensare che la statistica non mente: Del Neri settimo posto, Conte 3 Scudetti. Quindi il castello è stato gestito interamente da Conte.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 17 Gennaio 2015, 14:30:33
Comincio a dubitare delle capacità di Marotta.. Soprattutto comincio a pensare che la statistica non mente: Del Neri settimo posto, Conte 3 Scudetti. Quindi il castello è stato gestito interamente da Conte.
mah, non sono per nulla d'accordo...
e poi il bilancio và fatto a fine anno..
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 17 Gennaio 2015, 14:38:26
Comincio a dubitare delle capacità di Marotta.. Soprattutto comincio a pensare che la statistica non mente: Del Neri settimo posto, Conte 3 Scudetti. Quindi il castello è stato gestito interamente da Conte.

Non è che adesso siamo settimi però.  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 17 Gennaio 2015, 16:08:50
Comincio a dubitare delle capacità di Marotta.. Soprattutto comincio a pensare che la statistica non mente: Del Neri settimo posto, Conte 3 Scudetti. Quindi il castello è stato gestito interamente da Conte.
...che si è comprato da solo Pirlo Licht Vucinic Vidal Pogba Tevez Llorente.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 17 Gennaio 2015, 16:18:38
Comincio a dubitare delle capacità di Marotta.. Soprattutto comincio a pensare che la statistica non mente: Del Neri settimo posto, Conte 3 Scudetti. Quindi il castello è stato gestito interamente da Conte.

Comincio a dubitare delle capacità di ragionamento quando leggo certe cose, smentite tra l'altro da dati obiettivi, da fatti, non da opinioni.

Ad esempio dal confronto trale due rose, quella del 2010 e quella del 2011.

Per il resto, io la penso come Marotta: o prendiamo qualcuno di spessore e che ci serve veramente, o stiamo bene così.

Tra l'altro, Coman a 0 l'ha preso lui, mica Conte....e già solo per questo merita fiducia.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 17 Gennaio 2015, 16:25:51
Comincio a dubitare delle capacità di Marotta.. Soprattutto comincio a pensare che la statistica non mente: Del Neri settimo posto, Conte 3 Scudetti. Quindi il castello è stato gestito interamente da Conte.

questa statistica mi è ostica, a me non torna affatto il tuo ragionamento. In tal caso il fallimento di gigi del neri sarebbe imputabile a Marotta? E, nonostante Marotta, come avrebbe fatto conte a gestire il castello?

Per analogia potrei dire "statistica non mente: conte due eliminazioni nel girone di CL, allegri raggiungimento degli ottavi. Quindi il problema era Conte."
Ma so che il ragionamento da fare non è questo, pur arrivando al medesimo risultato.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 17 Gennaio 2015, 16:30:43
Dai su, so carusi. _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 17 Gennaio 2015, 16:34:41
conte due eliminazioni nel girone di CL, allegri raggiungimento degli ottavi.
veramente 1 eliminazione al girone ,una ai quarti di finale solo per essere precisi
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 17 Gennaio 2015, 16:41:39
veramente 1 eliminazione al girone ,una ai quarti di finale solo per essere precisi

hai ragione ho sbagliato c'è l'anno della partita col bayern  O0
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 17 Gennaio 2015, 17:17:52

veramente 1 eliminazione al girone ,una ai quarti di finale solo per essere precisi
Eh ma il sardo c'ha la bava alla bocca _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 17 Gennaio 2015, 18:00:13
Eh ma il sardo c'ha la bava alla bocca _asd

grande estimatore di conte, adoro i suoi schemi, infatti non vedo l'ora di vederlo con la nazionale quando gli concederanno gli stages  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 18 Gennaio 2015, 00:00:47
Comincio a dubitare delle capacità di ragionamento quando leggo certe cose, smentite tra l'altro da dati obiettivi, da fatti, non da opinioni.

Tra l'altro, Coman a 0 l'ha preso lui, mica Conte....e già solo per questo merita fiducia.


Infatti come ho detto in altre occasioni, dubito delle sue qualità di saper trattare coi club. Mi spiego: O prende parametri 0 (grandi colpi), o strapaga fenomeni da baraccone come Isla e Asamoah per quasi 20 Milioni (poco più addirittura la cifra del riscatto di Shaquiri)

Sai cosa penso? Marotta prima di Samp e soprattutto Juve nelle sue esperienze ha, con tutto il rispetto Venezia, Varese, Modena, Ravenna e robe così... Quando vai a parlare coi dirigenti del Bayern o del Manchester, secondo me gli rispondono "Marotta chi?"

E in effetti ci perdiamo tutti gli affari non a 0, quelli dove si devono dimostrare le qualità di dirigente di mercato, quelle che Galliani ha e rende il Milan meno schifoso senza soldi, e che addirittura l'Inter sta cominciando ad avere più di noi.. E' mai possibile non riuscire a chiudere nemmeno per Snejder o Shaquiri in prestito, e alla fine ripiegare su Bendtner, Anelka a fine mercato di Gennaio?


Sarò lieto di essere smentito.. Magari ci porta Mkitharyan a zero ora..
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 18 Gennaio 2015, 00:06:21

Per il resto, io la penso come Marotta: o prendiamo qualcuno di spessore e che ci serve veramente, o stiamo bene così.


Ah, giusto per chiarire: non la pensi come Marotta, ma come Allegri, che ha dichiarato: O arrivano rinforzi decisivi  o non vale la pena fare mercato. (sottinteso a Marotta: non mi serve che mi prenda per il culo con Anelka per fare numero)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 00:29:39

Infatti come ho detto in altre occasioni, dubito delle sue qualità di saper trattare coi club. Mi spiego: O prende parametri 0 (grandi colpi), o strapaga fenomeni da baraccone come Isla e Asamoah per quasi 20 Milioni (poco più addirittura la cifra del riscatto di Shaquiri)

Sai cosa penso? Marotta prima di Samp e soprattutto Juve nelle sue esperienze ha, con tutto il rispetto Venezia, Varese, Modena, Ravenna e robe così... Quando vai a parlare coi dirigenti del Bayern o del Manchester, secondo me gli rispondono "Marotta chi?"

E in effetti ci perdiamo tutti gli affari non a 0, quelli dove si devono dimostrare le qualità di dirigente di mercato, quelle che Galliani ha e rende il Milan meno schifoso senza soldi, e che addirittura l'Inter sta cominciando ad avere più di noi.. E' mai possibile non riuscire a chiudere nemmeno per Snejder o Shaquiri in prestito, e alla fine ripiegare su Bendtner, Anelka a fine mercato di Gennaio?


Sarò lieto di essere smentito.. Magari ci porta Mkitharyan a zero ora..


per me al di la della polemica stucchevole su Conte che solo chi ha gli occhi foderati di prosciutto puo' non riconoscere come uno dei principali se non il principale artefice della nostra rinascita, Marotta dopo il primo anno da 4 pessimo con l'aggravante Del Neri ha fatto ottime campagne acquisti, molto meno bene quelle cessioni.
Coman, Vidal, Pogba, Tevez,  sono grandissimi  colpi, conditi da ottimi colpi sia pur pagati molto come Llorente,Vucinic, Asa e Pereyra, oltre a molti dei migliori giovani italiani.
Il suo grande limite e' stato l'esterno offensivo che non siamo riusciti a prendere e in 3 anni e poca efficacia nelle cessioni. L'evidente ritardo che stiamo avendo per il due richiesti da Allegri dipende dai vincoli di budget chiaramente. Peraltro se bisogna andare a spendere 8 milioni piu megaingaggio per Snejder che non gioca neanche la CL, restiamo cosi' che e' meglio. Abbiamo Seba che potrebbe fare il trequartista
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 18 Gennaio 2015, 00:32:31
Il problema, è come fa il Milan ad avere Cerci gratis (che da 3 anni sarebbe servito eccome per il 4-3-3), con tutto che il suo appeal è sotto terra ed è pieno di debiti, io impazzisco....
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 18 Gennaio 2015, 01:26:42
Il Milan di Cerci ha perso in casa col Sassuolo, l'Inter di Podolski e Shaqiri è stata presa a pallate dall'Empoli...

I dirigenti di Manchester si son visti soffiare sotto il naso Pogba e Tevez dall'ex del Venezia, altro che Marotta chi... dai su...  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Doc - 18 Gennaio 2015, 02:37:37
conditi da ottimi colpi sia pur pagati molto come Llorente


Llorente è un parametro zero



Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 08:27:22
Isla è stato chiesto da conte, stravoluto: lo hanno accontentato, come sempre.
Asamoah non è un fenomeno da baraccone: ottimo giocatore, qualcuno si è ostinato nel farlo giocare terzino, ha eccelso anche in quel ruolo, anche se il suo ruolo è un altro.
Quando si parla di gavetta in altre squadre e in altre serie va benissimo per tutti, tranne che per Marotta; è l'unico a cui si imputa di avere fatto gavetta, incredibile.
Sneider e shaqiri costavano uno sproposito, anche se al mister piace l'idea del trequartista (ho delle grosse riserve su shaquiri).
Mkitharyan non lo conosco se non di fama, dubito che a dortmund se ne privino a gennaio.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 08:31:00
Il problema, è come fa il Milan ad avere Cerci gratis (che da 3 anni sarebbe servito eccome per il 4-3-3), con tutto che il suo appeal è sotto terra ed è pieno di debiti, io impazzisco....

io fossi milanista impazzirei a vedere Torres in gran spolvero segnare una doppieta ed eliminare il real  _asd
Strano che a Madrid, con il cholo, questo cerci non si sia ambientato bene, che abbia ragione Petrachi?  ::)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 18 Gennaio 2015, 09:12:45
Morata alla Juventus? Dobbiamo ancora parlare con il giocatore, ma lo faremo presto. Sono in contatto e ho un rapporto di amicizia con il direttore della Juventus Marotta, ma non abbiamo parlato di Morata. Se dovesse partire, lo farebbe solamente in prestito, così come Carvajal

Florentino Perez, presidente del Mestre FC _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 18 Gennaio 2015, 09:19:35
Pure Rummenigge, dirigente del Treviso, si ricorda di Marotta.

Botta e risposta sull'affare Vidal. Il dirigente tedesco tuona: «Se il giocatore fosse un uomo con una morale, allora sarebbe arrivato da noi. Ora Vidal gioca in un club che è come lui, basta guardare la storia giudiziaria...». Risponde il dg bianconero: «Evidentemente il passato nerazzurro di un grande campione e dirigente come Rummenigge pesa e, come noto, al cuor non si comanda»
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 09:44:09
Isla è stato chiesto da conte, stravoluto: lo hanno accontentato, come sempre.



si certo  _asd _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 09:48:01

Llorente è un parametro zero


si me lo ricordo, pero gli paghiamo uno stipendio altissimo da top e lui top non e', quindi diciamo che lo abbiamo pagato il giusto alla fine.
Io il prossimo anno se fosse possibile monetizzarlo a 18-20 milioni ci farei un pensierino per poi tentare il colpaccio con dybala , anche se Nando e' preziosissimo per tevez ma se non lo sfruttiamo di testa il suo apporto resta limitato
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 18 Gennaio 2015, 10:59:52


si me lo ricordo, pero gli paghiamo uno stipendio altissimo da top e lui top non e', quindi diciamo che lo abbiamo pagato il giusto alla fine.
Io il prossimo anno se fosse possibile monetizzarlo a 18-20 milioni ci farei un pensierino per poi tentare il colpaccio con dybala , anche se Nando e' preziosissimo per tevez ma se non lo sfruttiamo di testa il suo apporto resta limitato
Quello che si fa di solito con i parametri zero... Almeno lui è più top di Flamini
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 11:05:01
ieri doppietta di Elia  _asd

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 18 Gennaio 2015, 11:15:34
Florentino Perez, presidente del Mestre FC _asd

Pure Rummenigge, dirigente del Treviso...

Rotfl !  :D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 11:16:31
Infatti come ho detto in altre occasioni, dubito delle sue qualità di saper trattare coi club. Mi spiego: O prende parametri 0 (grandi colpi), o strapaga fenomeni da baraccone come Isla e Asamoah per quasi 20 Milioni

Facciamo una scommessa? Senza denaro, non è un forum sul gambling

Scommettiamo che quel fenomeno da baraccone di Asamoah alla fine della prossima stagione sarà tra i migliori tre terzini sinistri del mondo?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 11:18:06
Facciamo una scommessa? Senza denaro, non è un forum sul gambling

Scommettiamo che quel fenomeno da baraccone di Asamoah alla fine della prossima stagione sarà tra i migliori tre terzini sinistri del mondo?

secondo me è pure sprecato a fare il terzino, le sue potenzialità a centrocampo sono di gran lunga superiori.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 11:24:40
secondo me è pure sprecato a fare il terzino, le sue potenzialità a centrocampo sono di gran lunga superiori.

Come mezz'ala è superiore in partite dove ci son più spazi (più da ultma mezz'ora che dal primo minuto), non è il massimo come qualità di passaggio

E poi quei terzini che riescono ad emergere come migliori hanno sempre in genere quel qualcosa in più rispetto al terzino usuale risultando ideologicamente sprecati (Dani Alves, Lahm e così via)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 11:32:18
Come mezz'ala è superiore in partite dove ci son più spazi (più da ultma mezz'ora che dal primo minuto), non è il massimo come qualità di passaggio

E poi quei terzini che riescono ad emergere come migliori hanno sempre in genere quel qualcosa in più rispetto al terzino usuale risultando ideologicamente sprecati (Dani Alves, Lahm e così via)

Ma anche giocando a 4 dietro?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 11:37:00
Ma anche giocando a 4 dietro?

Soprattutto giocando a 4 dietro (ed ancor meglio se con un esterno alto in fascia), nell'inserimento senza palla sfruttando la sua velocità abbinata al dribbling in movimento è un'arma di distruzione di massa
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 12:42:28
Quello che si fa di solito con i parametri zero... Almeno lui è più top di Flamini


ma infatti lo ho messo tra le buone operazioni non tra quelle eccellenti come Pogba o Coman e non tra quelle pessime come Del Neri, Martinez, Isla e Krasic
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 12:44:21
Facciamo una scommessa? Senza denaro, non è un forum sul gambling

Scommettiamo che quel fenomeno da baraccone di Asamoah alla fine della prossima stagione sarà tra i migliori tre terzini sinistri del mondo?


Asa e' gia tra i migliori terzini al mondo dallo scorso anno
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 12:47:29

Asa e' gia tra i migliori terzini al mondo dallo scorso anno

e non è neppure il suo ruolo, secondo me quanto pagato è giusto, non possiamo a prescindere criticare Marotta per aver acquistato uno dei Pozzo; posto che questo rapporto commerciale con Udine sia strano.  _uhm

OT: ma che fine ha fatto Scuffet? mi pare lo abbiano ridimensionato gli stessi Pozzo o sbaglio?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 12:52:26
e non è neppure il suo ruolo, secondo me quanto pagato è giusto, non possiamo a prescindere criticare Marotta per aver acquistato uno dei Pozzo; posto che questo rapporto commerciale con Udine sia strano.  _uhm

OT: ma che fine ha fatto Scuffet? mi pare lo abbiano ridimensionato gli stessi Pozzo o sbaglio?


infatti e' l'unico veramente buono preso, comunque a caro prezzo visto che quando lo abbiamo preso non era cosi' forte e lo abbiamo preso insieme a quella sega di Isla che allora sembrava quello forte. Da interno e' un buon giocatore come molti , da terzino dove e' stato inventato da Conte e' uno dei migliori anche  perche' in quel ruolo c'e' molta meno concorrenza.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 13:06:33

infatti e' l'unico veramente buono preso, comunque a caro prezzo visto che quando lo abbiamo preso non era cosi' forte e lo abbiamo preso insieme a quella sega di Isla che allora sembrava quello forte. Da interno e' un buon giocatore come molti , da terzino dove e' stato inventato da Conte e' uno dei migliori anche  perche' in quel ruolo c'e' molta meno concorrenza.

isla venne preso in quanto godeva della fama di "sette polmoni", si pensava fosse un moto perpetuo; poi non so, antonio lo voleva usare a destra come fosse un pepe di riserva; credo che l'esperimento sia riuscito con ASa, con isla è andata male, non può sempre andare bene.

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 18 Gennaio 2015, 13:09:54


ma infatti lo ho messo tra le buone operazioni non tra quelle eccellenti come Pogba o Coman e non tra quelle pessime come Del Neri, Martinez, Isla e Krasic
non tutte le ciambelle escono con il buco. Ma questo capita a tutti.

C'è da dire che la percentuale di errore più alta è stata il primo anno quando a giugno vi fu un cambio totale a livello dirigenziale e si trovarono una situazione drammatica. Questo va considerato.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 13:10:01
isla con l'udinese rubava l'occhio giocando in contropiede e sembrando molto piu' forte di quanto non fosse realmente, con noi ovviamente non lo poteva fare ma il problema principale era che non ha le palle altrimenti si sarebbe potuto riciclare in altro modo, il resto lo ha fatto l'infortunio.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 13:11:35
per me al di la della polemica stucchevole su Conte che solo chi ha gli occhi foderati di prosciutto puo' non riconoscere come uno dei principali se non il principale artefice della nostra rinascita [..]

Al solito chi non la pensa come te è cieco di fronte alla verità assoluta

Conte (che io e pochi altri sponsorizzammo anche quando fù ingaggiato Ferrara) è un artefice ma fosse arrivato una stagione prima con la rosa a disposizione di Del Neri avrebbe fallito

Con i giocatori che gli ha preso Marotta è stato bravo a farli rendere in campionato ma i fenomeni son altri
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 13:12:09
se penso all'operazione Iturbe, oddio  :-X
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 13:21:09
Al solito chi non la pensa come te è cieco di fronte alla verità assoluta

Conte (che io e pochi altri sponsorizzammo anche quando fù ingaggiato Ferrara) è un artefice ma fosse arrivato una stagione prima con la rosa a disposizione di Del Neri avrebbe fallito

Con i giocatori che gli ha preso Marotta è stato bravo a farli rendere in campionato ma i fenomeni son altri


se fosse arrivato l'anno prima con quei giocatori molto probabilmente non avrebbe vinto lo scudo ma mi gioco qualunque cosa che non sarebbe arrivato settimo con le prestazioni vergognose di quel anno oppure sostieni che Conte sia uguale a Del Neri?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 18 Gennaio 2015, 13:25:34

se fosse arrivato l'anno prima con quei giocatori molto probabilmente non avrebbe vinto lo scudo ma mi gioco qualunque cosa che non sarebbe arrivato settimo con le prestazioni vergognose di quel anno oppure sostieni che Conte sia uguale a Del Neri?

caratterialmente del neri è un debole; dal punto di vista tattico, con quella squadra, sino all'infortunio di Quagliarella aveva a mio avviso trovato un assetto decente; non sappiamo come sarebbe finita senza l'infortunio di Fabio; ricordo che trovò la collocazione di marchisio a sinistra proprio in copertura su quagliarella. Tuttavia col senno di poi non si può dire nulla.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 13:42:13

se fosse arrivato l'anno prima con quei giocatori molto probabilmente non avrebbe vinto lo scudo ma mi gioco qualunque cosa che non sarebbe arrivato settimo con le prestazioni vergognose di quel anno oppure sostieni che Conte sia uguale a Del Neri?

Sostengo che quella rosa avesse carenze difficilmente appianabili dalle qualità di questo o quell'altro allenatore; Delneri alla fine del girone d'andata era terzo e quella squadra qualitativamente non giocava male ma dopo tra l'infortunio di Quagliarella, la nullificazione di Krasic e l'implosione di Melo non fù capace di prendere decisioni importanti (come relegare il serbo in tribuna) per salvare la stagione, con una decina di punti in più si finiva ai preliminari di Champions

Magari Conte avrebbe avuto maggior polso della situazione facendoci qualificare in Champions, magari no e non potremo mai saperlo ma di sicuro non avrebbe vinto nulla mentre non escludo che Delneri la stagione dopo con la rosa migliorata avrebbe potuto competere per lo scudetto
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 13:55:03
Tornando invece su quello che è l'argomento principale qui, ovvero l'operato di Marotta; i prezzi sono questionabili ma come ho detto in passato vanno anche letti nella maniera giusta

Quando acquisti un giocatore in prestito con diritto di riscatto non vanno cumulati i costi del prestito con quelli del riscatto, quello è un meccanismo attuabile solo per l'obbligo di riscatto che è solo una manovra finanziaria per dilazionare i pagamenti a bilancio

Pepe fù preso in prestito oneroso (2.5) con riscatto fissato a 7.5, non è stato valutato 10, è stato valutato 7.5 e abbiamo pagato 2.5 per l'utilizzo nella prima stagione

E' chiaro che anche nei casi di comproprietà finisci per pagare di più se il giocatore viene nella tua rosa ma hai maniera di valutarlo (ad esempio nel caso di Isla il riscatto è stato rinegoziato) ma non puoi poi dire che il giocatore è stato valutato la cifra complessiva che risulta dall'affare, quello è ciò che ti è costato ed è un concetto diverso
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 14:04:06
Sostengo che quella rosa avesse carenze difficilmente appianabili dalle qualità di questo o quell'altro allenatore; Delneri alla fine del girone d'andata era terzo e quella squadra qualitativamente non giocava male ma dopo tra l'infortunio di Quagliarella, la nullificazione di Krasic e l'implosione di Melo non fù capace di prendere decisioni importanti (come relegare il serbo in tribuna) per salvare la stagione, con una decina di punti in più si finiva ai preliminari di Champions

Magari Conte avrebbe avuto maggior polso della situazione facendoci qualificare in Champions, magari no e non potremo mai saperlo ma di sicuro non avrebbe vinto nulla mentre non escludo che Delneri la stagione dopo con la rosa migliorata avrebbe potuto competere per lo scudetto


Io invece non ero tra quelli favorevoli a Conte prima che cominciasse con noi, pensavo che il suo carattere e difetti non gli avrebbero permesso di eccellere e devo dire tatticamente non lo conoscevo perche' non lo avevo seguito.


Ma ho forte pregiudizio che mi deriva dalla esperienza di lavoro piu' che da quella da tifoso ovvero che le capacita' di leadership sono la cosa piu' importante di gran lunga per un responsabile di un team, ma non nel ordine di 60/40, ma in quello di 100  a 1.
Ho visto decine di persone capaci tecnicamente fallire miseramente quando prendono la responsabilita' di un gruppo e poche altre che magari sono meno specialiste o tecniche ma hanno capacita' di leadership e cavano il meglio dagli altri. Ora Conte, che peraltro per me senza essere un genio e' anche un buon tecnico sia dal punto di vista tattico che della preparazione fisica,   quella dote molto piu' rara e importante del acume tattico la possiede e non riduco tutto alla semplice motivazione o al discorso del sergente di ferro.


Chi tra noi pensava di vincere lo scudo il primo anno? Io non ricordo nessuno certamente non io. Oggi ricordiamo quella squadra come forte ma l'anno prima quegli stessi 3 difensori che sono da 4 anni i migliori in Italia e tra i migliori in europa avevano fatto ridere i polli. Marchisio c'era qui qualcuno che lo voleva regalare e cosi' via.


Con questo ovviamente non sottovaluto il lavoro spesso eccellente fatto da Marotta e Paratici
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 18 Gennaio 2015, 14:23:06
Chi tra noi pensava di vincere lo scudo il primo anno? Io non ricordo nessuno certamente non io. Oggi ricordiamo quella squadra come forte ma l'anno prima quegli stessi 3 difensori che sono da 4 anni i migliori in Italia e tra i migliori in europa avevano fatto ridere i polli. Marchisio c'era qui qualcuno che lo voleva regalare e cosi' via

Io ci credevo, perchè il Milan era uno ospizio ambulante (già la stagione prima aveva vinto con "appena" 82 punti) e le altre stavan pure peggio; noi non avevamo le coppe, avevamo comprato bene e c'era tanto entusiasmo attorno allo stadio (inoltre avevo fiducia in Conte)

Barzagli aveva già fatto benissimo con Delneri ma andava male la squadra (Melo a protezione, Motta e De Ceglie terzini, manco Thuram e Cannavaro l'avrebbero tenuta a galla), Chiellini aveva già fatto (diciamo) bene vicino a Legrottaglie, ancora oggi non capisco il forzato pensionamento di Legrottaglie in favore di un ragazzino arrivato dal Bari a cui avrebbe fatto bene una stagione da terzo centrale per abituarsi alla maglia

Su Marchisio manco mi pronuncio, io difendo anche Tiago e Giovinco non ho scuse  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 18 Gennaio 2015, 16:41:01
Beh se tu ci credevi ti faccio i complimenti, io pensavo che anche la CL fosse difficilmente alla portata. Su giovinco non le ho neanche io figuriamoci penso sia stata una vaccata lasciarlo partire a 0, ma ormai è andata almeno speriamo di sfruttarlo a dovere nei prossimi mesi
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 18 Gennaio 2015, 20:24:55
Il problema, è come fa il Milan ad avere Cerci gratis (che da 3 anni sarebbe servito eccome per il 4-3-3), con tutto che il suo appeal è sotto terra ed è pieno di debiti, io impazzisco....
Cerci sarebbe servito solo a fare la testa di cazzo. E poi il Milan non lo ha avuto gratis ma scambiandolo com Torres che ha immediatamente ricominciato a buttarla dentro.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 18 Gennaio 2015, 20:45:30
Beh se tu ci credevi ti faccio i complimenti, io pensavo che anche la CL fosse difficilmente alla portata. Su giovinco non le ho neanche io figuriamoci penso sia stata una vaccata lasciarlo partire a 0, ma ormai è andata almeno speriamo di sfruttarlo a dovere nei prossimi mesi
Sembra quasi sicuro che l'anno prossimo andrà a fare il fenomeno a Toronto  ::)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 18 Gennaio 2015, 22:56:20
Cerci sarebbe servito solo a fare la testa di cazzo. E poi il Milan non lo ha avuto gratis ma scambiandolo com Torres che ha immediatamente ricominciato a buttarla dentro.

Cerci per me è da squadra di mezza classifica.

Torres può ancora dire la sua, ma aveva bisogno di un allenatore vero.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 19 Gennaio 2015, 11:14:06
Uno che ha pagato Llorente,Pogba,Tevez,Coman,Barzagli,Pirlo,Vidal circa 23 milioni per tutti,per me ,e' da idolatrare,altro che criticare.

Poi oh,ci sta anche la critica ci mancherebbe altro
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 19 Gennaio 2015, 11:21:52
Sembra quasi sicuro che l'anno prossimo andrà a fare il fenomeno a Toronto  ::)


meglio per lui che andra' a prendere 40 e piu' milioni e per noi che almeno non lo vedremo giocare e far bene per una concorrente. Certo non lo abbiamo sfruttato al meglio, con tutti i suoi limiti e' un ottimo giocatore
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 19 Gennaio 2015, 11:26:54
Uno che ha pagato Llorente,Pogba,Tevez,Coman,Barzagli,Pirlo,Vidal circa 23 milioni per tutti,per me ,e' da idolatrare,altro che criticare.

Poi oh,ci sta anche la critica ci mancherebbe altro


ma io non vedo tutte queste critiche a Marotta. Per me dopo le vaccate iniziali ha avuto una percentuale di successo altissima, l'unico limite  e' quello di non aver portato un esterno buono in 3 anni, che secondo me avrebbe aumentato di molto il nostro potenziale in europa. Avessimo preso Sanchez saremmo seri outsider perfino per la CL, ma anche questo dipende piu' dalla proprieta' che da lui che deve fare i conti con i mezzi che ha
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 19 Gennaio 2015, 11:40:46

ma io non vedo tutte queste critiche a Marotta. Per me dopo le vaccate iniziali ha avuto una percentuale di successo altissima, l'unico limite  e' quello di non aver portato un esterno buono in 3 anni, che secondo me avrebbe aumentato di molto il nostro potenziale in europa. Avessimo preso Sanchez saremmo seri outsider perfino per la CL, ma anche questo dipende piu' dalla proprieta' che da lui che deve fare i conti con i mezzi che ha


Era tanto per dire  sicuramente tu personalmente non hai sollevato alcunche',altri (ed anche da altre parti per la verita) si lasciando andare a commenti piu pepati che non condivido.

Siu Sanchez hai ragione ma oggettivamente l'Arsenal ha speso cifre che per noi sono fuori mondo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 19 Gennaio 2015, 14:27:19
Uno che ha pagato Llorente,Pogba,Tevez,Coman,Barzagli,Pirlo,Vidal circa 23 milioni per tutti,per me ,e' da idolatrare,altro che criticare.

Poi oh,ci sta anche la critica ci mancherebbe altro


Potrei argomentare educatamente e cordialmente com'è mio stile... Un forum è fatto per confrontarsi.
Non prendetela sul personale. A me Marotta non fa impazzire, lo ritengo un buonissimo dirigente ma con ancora poca esperienza per trattare dei Top. Il suo essere Top è tutto nei parametri 0. (per fortuna, perchè senza Pogba, Vidal, Pirlo saremmo senza centrocampo) Mi rode però che alla Juventus FC, con la sua storia e la sua reputazione, non si riesca a fare arrivare giocatori che si conoscano, forti e nel pieno.

Perchè i parametri 0 vanno bene, son stati una manna dal cielo, oltre che una botta di sano culo che rendano meglio degli altri. Ma poi, per fare il salto serve anche comprare giocatori forti e funzionali al modulo. E questo non lo fa. (Esterni alti, forti centrali non ne ho ancora visti)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 19 Gennaio 2015, 14:32:49
Beh Tevez a 29 anni mi pare abbastanza nel pieno... Nedved arrivò alla stessa età.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 19 Gennaio 2015, 14:39:49
Mi rode però che alla Juventus FC, con la sua storia e la sua reputazione, non si riesca a fare arrivare giocatori che si conoscano, forti e nel pieno.

Beh ma questo era difficile anche per Moggi, a meno di cessioni eccellenti.

Buffon, Thuram e Nedved li prese sacrificando Zidane e Inzaghi. Ibra non era ancora un affermato fuoriclasse quando venne da noi, e fu pagato in parte coi soldi di Miccoli e Maresca.

Per il resto, pure Moggi puntava molto sui parametri 0 (Davids, Cannavaro, Mutu) e su calciatori provenienti da squadre italiane (Vieri, Amoruso, Inzaghi, Emerson, Zambrotta, Zebina).

Inoltre all'epoca la serie A "tirava" molto più di adesso, e anche a livello economico eravamo messi meglio come potere di acquisto e ingaggio rispetto alle big europee.

Insomma, per me non è questione di dirigenti: è che proprio certi elementi sono ormai fuori dalla portata nostra e del calcio italiano.

A meno che non ti vendi Pogba e rifondi la squadra: allora vedrai che i top arriveranno. Ma anche in questo caso, bisognerà ragionare sugli ingaggi: pure vendendo Paul, il top che vuole 8 milioni netti l'anno non te lo puoi permettere.

Sia con Marotta, sia con Moggi o con Sabatini.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 19 Gennaio 2015, 14:45:42

Potrei argomentare educatamente e cordialmente com'è mio stile... Un forum è fatto per confrontarsi.


Ci mancherebbe,figurati.

Non prendetela sul personale. A me Marotta non fa impazzire, lo ritengo un buonissimo dirigente ma con ancora poca esperienza per trattare dei Top.

Anche qui ci mancherebbe altro

non si riesca a fare arrivare giocatori che si conoscano, forti e nel pieno.

Guarda che per quello nemmeno Moggi era cosi:cioe' Zidane arrivo' da quasi semi sconosciuto per dire,poi con i suoi soldi si comprarono i forti conosciuti (Buffon,Nedved etc)
Lo stesso Cannavaro arrivo' per Carini,sempre per dire.

Quello che vorresti tu,secondo me,non puo' avvenire ne con Marotta ne con nessun altro,perche' questa tipologia di giocatori (forti e nel pieno) costano cifre che per il calcio italiano sono fuori portata.

Il Milan,ad esempio,proprio oggi comunica di aver venduto il pullman e licenziato l'autista,cosi giusto per risparmiare ulteriormente.

Poi,come dicevi giustamente tu,ci sono i pro e contro :a me ,in questo contesto,piace vedere i pro,visto e considerato che chi c'era prima di lui ha comprato Amauri a 25 milioni (sempre per fare un esempio)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 19 Gennaio 2015, 17:17:05
Il Milan,ad esempio,proprio oggi comunica di aver venduto il pullman e licenziato l'autista,cosi giusto per risparmiare ulteriormente.

Prossima partita Lazio-Milan  _asd

(http://i59.tinypic.com/33tq8fm.jpg)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 30 Gennaio 2015, 08:41:04
Leggo che avremmo preso neto,  non capisco questa operazione. Non abbiano deciso di puntare su leali?


Ps: 1.9 netti per il secondo portiere mi sembrano tanti a meno che non crediamo effettivamente posa essere il successore di Buffon. Io non lo conosco ma non mi pare sia mai stato considerato un top
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 01 Febbraio 2015, 13:16:44
Ma ci stiamo ancora a riportare Zaza già a Gennaio, come per DeCeglie? Visto che gollazzo all'Inter oggi?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Febbraio 2015, 13:30:21
no ci hanno, giustamente, risposto picche purtroppo. Anche se forse e' meglio cosi' matura e gioca altri 6 mesi e poi torna a luglio dopo che abbiamo venduto Nandone, io comunque vorrei anche Berardi, con Coman farebbero una coppia di esterni molto buona
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 01 Febbraio 2015, 13:38:27
Secondo me serviranno anche giocatori con esperienza soprattutto internazionale sulle spalle quindi riempirci di giovani va bene fino ad un certo punto. Se dovesse partire Llorente e a quando sembra Tevez (che magari farà un altro anno) perdiamo sotto questo aspetto.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 01 Febbraio 2015, 13:41:19
Tanto questo anno facciamo il triplette e dobbiamo per forza rifondare

_asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 01 Febbraio 2015, 13:45:55
Tanto questo anno facciamo il triplette e dobbiamo per forza rifondare

_asd

Magari!  :D

.. ma occhio che poi richiamano Conte    >:D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 01 Febbraio 2015, 14:06:00
Non verrebbe sennò non potrebbe dire veniamo da due settimi posti....
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Febbraio 2015, 23:31:20
Comunque sembra confermato matri quindi bentornato Alessandro!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: carlitos10 - 02 Febbraio 2015, 00:03:01
Comunque sembra confermato matri quindi bentornato Alessandro!

Infatti lo danno x fatto su Sky....
Sinceramente non capisco questa operazione, Matri mi sta simpatico e lo devo sempre ringraziare x quello che ha dato x la Juve (ragazzo serio ed ottimo professionista), pero' con gli attaccanti in rosa ed in sostituzione di una seconda punta, non so' a cosa possa servire.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Febbraio 2015, 09:59:14
Infatti lo danno x fatto su Sky....
Sinceramente non capisco questa operazione, Matri mi sta simpatico e lo devo sempre ringraziare x quello che ha dato x la Juve (ragazzo serio ed ottimo professionista), pero' con gli attaccanti in rosa ed in sostituzione di una seconda punta, non so' a cosa possa servire.
Anche io non la capisco molto , era meglio pazzini come prima punta visto  che Nando non la struscia e a questo punto tanto vale puntare su coman. Comunque in bocca al lupo a lui.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 02 Febbraio 2015, 10:29:32
Infatti lo danno x fatto su Sky....
Sinceramente non capisco questa operazione, Matri mi sta simpatico e lo devo sempre ringraziare x quello che ha dato x la Juve (ragazzo serio ed ottimo professionista), pero' con gli attaccanti in rosa ed in sostituzione di una seconda punta, non so' a cosa possa servire.
Adesso abbiamo due prime punte, una seconda punta e due universali.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 02 Febbraio 2015, 10:37:06
due universali.

fisto e ram man
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 02 Febbraio 2015, 10:57:58
Vabè Pazzini...
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Febbraio 2015, 11:15:19
Pazzini come prima punta di riserva non è affatto male ed è forte di testa per un eventuale 433
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 03 Febbraio 2015, 14:11:28
Stabilità, raziocinio. E via così. Concetti, stili di pensiero e soprattutto di fatto per la Juventus in questo mercato. Che ha infatti mantenuto le premesse fatte dal suo amministratore delegato Beppe Marotta: intervenire? Sì, ma soltanto in caso di occasioni che avessero realmente rafforzato la rosa attuale e senza intaccare quelli che sono gli equilibri economico/finanziari di bilancio.

E’ accaduto che l’occasione presentatasi portasse ad esempio il nome di Sneijder, che se da un lato avrebbe potuto rafforzare la rosa, dall’altro (evidentemente) non  rispettava l’altra "conditio sine qua non": i paramentri finanziari.

Così la finestra invernale del mercato è stata sfruttata per quella che è la sua reale natura: riparare. I lunghi infortuni di Asamoah e Romulo hanno portato ad un'accelerazione, rispetto ai tempi concordati col Genoa, per il centrocampista Stefano Sturaro, così come la partenza anticipata di Sebastian Giovinco, ha reso necessaria la sua sostituzione con Alessandro Matri. Diversa la situazione di Paolo De Ceglie, riportato a Vinovo, più per la delicata situazione finanziaria del Parma, che per le reali esigenze tecnico/tattiche.

Ripercorriamo attraverso i numeri le principali operazioni di mercato.

La cessione al Napoli della metà di Manolo Gabbiadini, per 6,25 milioni di euro, ha generato nelle casse bianconere una plusvalenza di circa 2 miloni. L’arrivo anticipato di Sturaro non modifica invece nulla a livello di costi per ammortamenti, in quanto il giocatore era già stato tesserato la scorsa estate e girato in prestito al Genoa. Per lui come per De Ceglie e Matri, peseranno nel bilancio dell’esercizio in corso esclusivamente i 6 mesi di ingaggio lordo.

Le risoluzioni anticipate per Giovinco e Motta poi, se da un lato generano una minusvalenza per effetto della svalutazione del residuo dei  cartellini in bilancio, dall’altro liberano costi per effetto di minori ammortamenti e risparmi sui  residui ingaggi. Pertanto (salvo buona uscita) entrambe le risoluzioni porteranno effetti positivi in bilancio pari al risparmio pro quota degli ingaggi lordi (2,5 milioni circa). Tale risparmio, dunque, andrebbe a coprire i costi degli ingaggi di Sturaro, De Ceglie e Matri.

La risoluzione dell’accordo di compartecipazione relativo a Daniele Rugani per 3,5 milioni, pagabili in quattro esercizi, avrà effetti sul bilancio dell’esercizio in corso per circa 0,85 milioni, relativamente alla quota annua di ammortamento (€ 0,4 milioni il suo residuo al 30/06/14) con un incremento di circa 0,4 milioni rispetto al 30/06/2014. Il suo ingaggio, fino a giugno 2015 resta a carico dell’Empoli.

Riassumendo, le operazioni perfezionate durante la prima fase della campagna trasferimenti 2014/15 hanno comportato un aumento del capitale investito pari a 37 milioni (acquisizioni per 47 milioni e cessioni per 10,1 milioni). Le plusvalenze sono state di 4,7 miloni. Aggiungendo gli effetti delle principali operazioni effettuate durante la seconda fase, otterremo un capitale totale investito di circa 34 milioni e plusvalenze per 6,7 milioni.

Per quel che riguarda gli ammortamenti, il dato derivante dalle acquisizioni a titolo definitivo e dalle risoluzioni degli accordi di compartecipazione delle due fasi della campagna trasferimenti è di 11 milioni. Di contro, dalle cessioni si registrano minori ammortamenti per 11,1 milioni.

Le due fasi della campagna trasferimenti si sono dunque concluse con un decremento totale in termini di ammortamenti annui di 0,1 milione circa. Considerando i 3,8 milioni di minori ammortamenti ottenuti grazie ai rinnovi contrattuali di Pogba,  Barzagli, Chiellini, Leali, Marrone, Martinez, Rubinho, Pirlo, Storari, Buffon e Lichtsteiner, il risparmio totale arriva a 3,9 milioni per l’esercizio in corso.

Di contro si registra un incremento degli stipendi che al netto delle cessioni, fine prestiti e rinnovi sarà all’incirca di 5-6 milioni annui. A fine esercizio 2014/15, dunque, si arriva ad un incremento del costo totale del personale tesserato di circa 1-2 milioni rispetto all’ultimo esercizio.

Sono stati inoltre effettuati investimenti su molti giovani di prospettiva, portati a termine in quest’ultima fase di mercato. Gli acquisti di Tello (centrocampista classe ’96) e Filipovic (attaccante classe ’97), passando per Alberto Brignoli, Filipe, Andrea Favilli, Claudio Zappa e Francesco Cassata. Operazioni che dimostrano come la società bianconera sia molto attenta nel porre le basi per la Juve del futuro.

Un mercato dunque, per dirla con le parole di Beppe Marotta, condotto “coniugando l’optimum sportivo a quello finanziario” e rispettando quelle che sono le linee del piano industriale 2011/16, che si pone come obiettivo finale il pareggio di bilancio insieme al conseguimento di prestigiosi risultati sportivi.

I numeri, in tal senso, fin qui parlano chiaro: primo posto in campionato con 7 punti di vantaggio sulla seconda, ottavi di Champions League e semifinale di Coppa Italia. Il tutto senza intaccare quelli che sono gli equilibri economico/finanziari.

http://gianlucadimarzio.com/serie-a/juventus/juventus-gli-effetti-economici-di-tutte-le-operazioni-di-mercato/ (http://gianlucadimarzio.com/serie-a/juventus/juventus-gli-effetti-economici-di-tutte-le-operazioni-di-mercato/)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Febbraio 2015, 14:27:23
Fonte please
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 03 Febbraio 2015, 14:33:47
Fonte please

http://gianlucadimarzio.com/serie-a/juventus/juventus-gli-effetti-economici-di-tutte-le-operazioni-di-mercato/ (http://gianlucadimarzio.com/serie-a/juventus/juventus-gli-effetti-economici-di-tutte-le-operazioni-di-mercato/)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 03 Febbraio 2015, 14:38:05
Fonte please

(https://p.gr-assets.com/540x540/fit/hostedimages/1379777005/362636.jpg)
chiedo venia ....ci ha pensato il tuono _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 03 Febbraio 2015, 15:32:13
Pazzini come prima punta di riserva non è affatto male ed è forte di testa per un eventuale 433

Quando prendemmo matti la prima volta
Pare ci fosse un dualismo con pazzini.
Direi che matti, infortunio a parte, stava
Giocando bene e segnando.
Pazzini é nel limbo da anni.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Febbraio 2015, 15:44:41
Chi cazz è matti? _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Freccia - 03 Febbraio 2015, 15:56:26
Chi cazz è matti? _asd
Paramatti _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Febbraio 2015, 16:02:58
Il fratello portiere _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Febbraio 2015, 09:39:11
Caceres di nuovo infortunato a proposito del fatto che non ci servono difensori. Di nuovo ridotti a 3 e stiamo tornando nella fase calda con 2 partite a settimana.

Martin con molto dispiacere va venduto e monetizzato
Se dovessimo avere problemi da questo punto di vista sarebbe una leggerezza imperdonabile.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 05 Febbraio 2015, 09:57:21
Ma non sta rientrando Barzagli?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Febbraio 2015, 10:52:30
Ma non sta rientrando Barzagli?
Si è da ottobre che sta rientrando
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 05 Febbraio 2015, 10:56:21
Speriamo che sia la volta buona _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 05 Febbraio 2015, 12:22:26
Purtroppo il Mondiale sta condizionando la stagione. Ogni mese sono out circa 3 giocatori. La media è altissima.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 11 Aprile 2015, 11:38:16
Juve, Marotta e Paratici rinnovano per altri tre anni

 +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap




http://www.lastampa.it/2015/04/11/sport/calcio/qui-juve/juve-marotta-e-paratici-rinnovano-per-altri-tre-anni-KqeqxvLceqnNL4gsSlYlwJ/pagina.html (http://www.lastampa.it/2015/04/11/sport/calcio/qui-juve/juve-marotta-e-paratici-rinnovano-per-altri-tre-anni-KqeqxvLceqnNL4gsSlYlwJ/pagina.html)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 11 Aprile 2015, 11:41:55
Ottimo.  :)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 11 Aprile 2015, 12:12:43
Cazzo speravo in un ritorno di Secco
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 11 Aprile 2015, 12:13:50
Cazzo speravo in un ritorno di Secco

Pensavo Sabatini.  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 11 Aprile 2015, 12:23:17
Notizia fantastica

Cazzo speravo in un ritorno di Secco

Negli anni bui siamo rimasti a secco. In tutti i sensi.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 11 Aprile 2015, 14:44:17
Juve, Marotta e Paratici rinnovano per altri tre anni

 +clap +clap +clap +clap +clap +clap +clap




http://www.lastampa.it/2015/04/11/sport/calcio/qui-juve/juve-marotta-e-paratici-rinnovano-per-altri-tre-anni-KqeqxvLceqnNL4gsSlYlwJ/pagina.html (http://www.lastampa.it/2015/04/11/sport/calcio/qui-juve/juve-marotta-e-paratici-rinnovano-per-altri-tre-anni-KqeqxvLceqnNL4gsSlYlwJ/pagina.html)

I 2 migliori acquisti da qui al 2018.
Grazie Andrea
Grazie Marotta
Grazie Paratici
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 11 Aprile 2015, 16:37:29
ottima notizia  +clap
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 11 Aprile 2015, 17:00:57
Pensavo Sabatini.  _asd
No vabbè, già il campionato è una noia così, se arriva Sabatini vinciamo lo scudo a ottobre.  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 11 Aprile 2015, 17:14:47
No vabbè, già il campionato è una noia così, se arriva Sabatini vinciamo lo scudo a ottobre.  _asd

 _asd _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 11 Aprile 2015, 17:43:15
No vabbè, già il campionato è una noia così, se arriva Sabatini vinciamo lo scudo a ottobre.  _asd

Con Fassone invece a settembre! ;D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 24 Aprile 2015, 09:44:02
MAROTTA: "Ringrazio Agnelli a nome dei miei collaboratori. La Juve per me è tutto. Il momento più bello? Trieste. Il più brutto? Poznan"

Intervistato da Juventus.com, dopo il rinnovo odierno fino al 2018, l'amministratore delegato e direttore generale della Juventus Beppe Marotta ha parlato delle prossime strategie. Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.

Esiste un metodo per gestire l'area sportiva di una società calcistica? Quale?

"Il metodo è quello di capire che il mondo del calcio è un mondo atipico, dove accanto ai risultati conseguiti sul campo ci devono essere anche i risultati fuori dal campo. Quindi significa in sostanza che bisogna avere la competenza necessaria e l'esperienza per mixare i due successi".

Perchè dice sempre che la scelta dei collaboratori è molto importante?

"Innanzitutto è l'occasione per ringraziare il presidente Agnelli per la rinnovata fiducia. Non lo faccio solo a titolo personale, ma anche dei miei collaboratori. Una grande qualità che ha il presidente è quella del concetto di delega, il fatto di poter far lavorare i propri collaboratori in grande autonomia e di grande senso di responsabilità. Credo che questo sia uno dei concetti fondamentali del nostro successo".

Chi è Fabio Paratici per lei?


"Fabio Paratici, per me, è un amico, un ragazzo a cui voglio bene, e che è diventata una realtà. Nel calcio di oggi si parla spesso di talenti calcistici, dimenticandosi che la classe dirigenziale può anch'essa esprimere talenti. Fabio è con me da circa dieci anni, oggi è una realtà, una figura importante all'interno della società, una figura ultimata e competente. Credo sia uno degli artefici di queste vittorie".

Che caratteristiche guarda in un calciatore?

"Bisogna guardare prima il club. In questo senso si sa che la Juventus ha una storia davanti molto importante, quindi quando un giocatore viene preso dalla Juventus viene caricato di responsabilità. Si dice che quando un giocatore viene preso dalla Juventus che la maglietta è pesante, vuol che dietro quella maglia c'è un palmares ricco di successi e questo giocatore deve essere uno degli interpreti per riportare ulteriori successi".

Il suo giorno più brutto qui?

"Mi ricordo dopo l'eliminazione di Poznan. Quello è forse il momento più negativo della nostra gestione".

Il suo giorno più bello qui?

"Sicuramente il primo Scudetto ha un sapore particolare, perchè arrivato quasi inaspettato quando i pronostici non erano quelli di vincere subito. Ha ripagato l'ambiente del lavoro profuso quell'anno".

Cos'è la Juventus per lei?

"Per me la Juventus è tutto, nel senso che professionalmente ho raggiunto i miei obiettivi, trovato un habitat in cui mi trovo a valori di vita, ho trovato persone di altissimo valore umano. Mi sento non solo a casa mia, ma soddisfatto dal punto di vista lavorativo".

tuttomercatoweb.com

__

 +rocker
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 24 Aprile 2015, 10:08:22
Logica conseguenza
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 24 Aprile 2015, 13:43:48
Grande Peppe!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 24 Aprile 2015, 22:01:57
Considerato che venivamo da 2 settimi posti, dopo tutti i successi conseguiti, è inevitabile che abbiano rinnovato. Hanno ottenuto risultati straordinari, sotto tutti i punti di vista. Attraverso il lavoro continueranno a scrivere la storia. Oggi tutto questo è successo a noi, domani puo accadere a loro. Tutto il resto sarebbe stato agghiacciante.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 05 Maggio 2015, 23:38:53
Hanno azzeccato tutti gli acquisti. Se togliamo Romulo, poi Morata, Pereyra, Evra, Coman e Sturaro. Fantastici.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 06 Maggio 2015, 08:38:35
Su Romulo parecchia sfortuna,si rifara' il prossimo anno,tranquilli
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 06 Maggio 2015, 09:12:13
Romulo sarebbe stato il migliore degli acquisti secondo me. Da rinnovare il prestito per il prossimo anno.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 06 Maggio 2015, 14:24:43
Romulo sarebbe stato il migliore degli acquisti secondo me. Da rinnovare il prestito per il prossimo anno.

Ahahahaha non vedevi l'ora che qualcuno scrivesse una cosa del genere  ;D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 06 Maggio 2015, 14:28:43
Ahahahaha non vedevi l'ora che qualcuno scrivesse una cosa del genere  ;D
Tu non capisci un cazzo. Sei il numero uno dei non capienti un cazzo per distacco.  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 14 Maggio 2015, 15:00:48
Direi che i ragazzi hanno lavorato benino dai.

 _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 14 Maggio 2015, 15:09:31
Direi che i ragazzi hanno lavorato benino dai.

 _asd

mai quanto il duo corvo-prando

_asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Gordon Gekko - 14 Maggio 2015, 15:18:59
mai quanto il duo corvo-prando

_asd

Anche Sabatini comunque non male.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 21 Maggio 2015, 22:21:36
Anche Sabatini comunque non male.
Lui è il miglior marcatore del mondo per distacco.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 20 Luglio 2015, 15:26:32
Tra circa mezz'ora conferenza stampa con Marotta e mister Allegri.

https://twitter.com/juventusfc/status/623110356727164928
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 20 Luglio 2015, 16:08:42
Lui è il miglior marcatore del mondo per distacco.

Anche lui ha finito di moltiplicare pani e pesci. Non riesce piu a rifilare le sole a qualcuno.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 20 Luglio 2015, 19:19:50
Lui è il miglior marcatore del mondo per distacco.
Che  tassa....
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 23 Ottobre 2015, 14:38:32
Marotta: "Hernanes non è un fenomeno. Juve, avvio difficile oltre le attese"
L'a.d. bianconero come Agnelli: "Inizio difficile oltre le aspettative: è un anno un po' particolare". Poi parla del brasiliano: "Sapevamo non fosse un fenomeno, ma la sua cessione ha generato una minusvalenza all'Inter"

"È un anno un po' particolare. C'è stato un rinnovamento profondo, ma non una rivoluzione, un'evoluzione dovuta a fattori diversi. Volevamo abbassare l'età media della rosa, e abbiamo subìto decisioni forti da parte di nostri campioni". Nel giorno dell'assemblea degli azionisti parla anche Beppe Marotta dopo Agnelli. E mette anche lui l'accento sul cambiamento della Juve.

APACHE — "Tevez già lo scorso gennaio ci ha detto che voleva tornare in Argentina. Non c'era alcuna possibilità di trattenerlo. Ci ha chiesto cortesemente di lasciarlo libero, e lo abbiamo accontentato, anche per quello che lui ci ha dato in questi anni".

HERNANES — "Allegri non ha mai esplicitato la richiesta di un trequartista, ci ha illustrato alcuni profili, ma il modulo è una conseguenza dei giocatori che si hanno in casa. Hernanes è arrivato in extremis, non era una prima scelta, non abbiamo mai pensato di aver portato a casa un fenomeno. La sua cessione ha comunque generato una minusvalenza all'Inter".

DRAXLER — "La pista Draxler è stata abbandonata a luglio, dopo un sondaggio in cui lui ha espresso la parziale volontà di trasferirsi in Italia, ma preferiva rimanere in Germania".

PARTENZA IN SALITA — "Abbiamo rinnovato quasi il 50% della rosa. Siamo partiti con difficoltà, al di là delle aspettative, molti infortuni hanno condizionato le scelte di Allegri".

BERARDI — "Berardi? Oggi è tutto del Sassuolo, lo stiamo monitorando, faremo un consultivo a fine stagione, abbiamo ottimi rapporti con il Sassuolo".

CUADRADO — "Non abbiamo alcun diritto riscatto, è in prestito libero, si è inserito bene. Ha manifestato il piacere di stare con noi e di proseguire in futuro, vedremo poi al momento opportuno con il Chelsea ma è molto probabile una buona conclusione. Gabbiadini via? Ha generato una leggera plusvalenza".

Alberto Mauro

Gazzetta.it

Uscita un po' infelice su Hernanes...
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 23 Ottobre 2015, 15:09:45
Mamma mia che orrore il pezzo di hernanes 
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 23 Ottobre 2015, 15:11:24
Per il bene di tutti, e soprattutto suo, andrebbe messo in silenzio stampa.
Inanella cazzate su cazzate, quando parla.
E credo dipenda dal fatto che sa d'aver toppato mezza campagna acquisti, soprattutto nei modi e nei tempi.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 23 Ottobre 2015, 18:13:40
Mamma mia che orrore il pezzo di hernanes 

bravo lello splendor
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 23 Ottobre 2015, 20:43:21
Senza parole! :-X

Ma dovevamo per forza un favore agli innominabili?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 23 Ottobre 2015, 21:13:01
marotta rispecchia l'attuale momento della juve....sparando cazzate su misura, tanto che non risponde nemmeno a zamparini che ( a mio modo di vedere) ha perfettamente ragione.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 23 Ottobre 2015, 22:22:46
marotta rispecchia l'attuale momento della juve....sparando cazzate su misura, tanto che non risponde nemmeno a zamparini che ( a mio modo di vedere) ha perfettamente ragione.
Zamparini ha perfettamente ragione?
No, Zamparini fa il fenomeno, e Marotta ha fatto benissimo a non replicare a quel pagliaccio.

Sui FB Libero_Catena ci regala una perla:
"Zamparini ha ragione, è il nuovo must. Tornasse Hitler e iniziasse a sparlare di Allegri darebbero ragione pure a lui..."
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: vin - 24 Ottobre 2015, 19:09:55
Zamparini ha perfettamente ragione?
No, Zamparini fa il fenomeno, e Marotta ha fatto benissimo a non replicare a quel pagliaccio.

Sui FB Libero_Catena ci regala una perla:
"Zamparini ha ragione, è il nuovo must. Tornasse Hitler e iniziasse a sparlare di Allegri darebbero ragione pure a lui..."
Vorrei ricordare che quando la Juve va male i giornali ne sparano di tutte: mi ricordo i titoloni sul "fenomeno" Paro quando nel 2008 noi stagnavamo a metà classifica ed il Genoa volava
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 24 Ottobre 2015, 22:01:20
vorrei chiedere quando ne parlano bene della juve....? +Doh
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 25 Ottobre 2015, 07:12:52
vorrei chiedere quando ne parlano bene della juve....? +Doh
Vabbe se pure i tifosi se lagnano sempre...
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 06 Novembre 2015, 08:46:39
Per il bene di tutti, e soprattutto suo, andrebbe messo in silenzio stampa.
Inanella cazzate su cazzate, quando parla.
E credo dipenda dal fatto che sa d'aver toppato mezza campagna acquisti, soprattutto nei modi e nei tempi.
È stata a due facce iniziata benissimo e finita in modo pessimo con la ciliegina della caxxata su coman dopo quell'altra su gabbiadini a gennaio.in cessione mai stati fenomeni ma ci siamo superati questo anno.
Khedira,Dybala e Rugani erano e sono grandi colpi per me
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Ciccio/Burger - 06 Novembre 2015, 15:00:01
ma il ilnk per il fb di libero catena?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 06 Novembre 2015, 15:07:48
ma il ilnk per il fb di libero catena?

pm
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 26 Luglio 2016, 16:39:38
marotta e paratici..........S ANTI SUBITO _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 27 Luglio 2016, 09:00:19
quest'anno meritano un 9,5
10 se trattengono Pogba
10 e lode se dovessero , attraverso le cessioni degli " esuberi " arrivare a un centrocampista di peso internazionale , Mascherano ad esempio.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 27 Luglio 2016, 09:01:24
No ragazzi questo mercato è da 10.

Se tengono Pogba e vendono Hernanes 10 e lode.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: JuventinoFiero - 27 Luglio 2016, 11:29:18
quest'anno meritano un 9,5
10 se trattengono Pogba
10 e lode se dovessero , attraverso le cessioni degli " esuberi " arrivare a un centrocampista di peso internazionale , Mascherano ad esempio.

 +Quote
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 27 Luglio 2016, 11:36:17
La lode solo se vendono hernanes senza minusvalenza:)

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 27 Luglio 2016, 17:51:19
Mascherano ad esempio.

Ha rinnovato col Barca fino al 2019
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: KaowDam - 27 Luglio 2016, 20:18:54
10 come impegno e sforzo economico ...ma coi soldi messi a disposizione e spesi non è che bisogna essere dei fenomeni...
cmq credo  e spero che abbiano fatto un'ottima sqadra ...almeno sulla carta dovremo essere da semifinale, ovvero dovremmo essere come valore tra le prime quattro europee ...prima eravamo da quarti di finale

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 27 Luglio 2016, 20:39:48
Forse sono stati dei fenomeni per essere arrivati a poter spendere 90 milioni senza russi, arabi o cinesi
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: KaowDam - 27 Luglio 2016, 20:45:26
Forse sono stati dei fenomeni per essere arrivati a poter spendere 90 milioni senza russi, arabi o cinesi
...sono d'accordo...
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 27 Luglio 2016, 23:45:58
Forse sono stati dei fenomeni per essere arrivati a poter spendere 90 milioni senza russi, arabi o cinesi

Perfetta, impeccabile sintesi ! +clap
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 28 Luglio 2016, 07:44:28
Forse sono stati dei fenomeni per essere arrivati a poter spendere 90 milioni senza russi, arabi o cinesi
+Quote
(anche se i cinesi che spendono quelle cifre per squadre non cinesi li devo ancora vedere...fozza indda!)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 28 Luglio 2016, 08:05:48
Lasciali cullare nell'illusione a Milano _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 28 Luglio 2016, 09:06:34
Ha rinnovato col Barca fino al 2019

si si
ho letto poco dopo averlo scritto
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 28 Luglio 2016, 13:10:34
Comunque, nell'eventualità che Pogba finisse a Manchester ne vogliamo parlare?

Acquistato a meno di un milione, rivenduto alla stessa squadra 110 puù bonus. Senza nemmeno rafforzare una avversaria in Champions League.

Poi i geni sono sempre gli altri.  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 28 Luglio 2016, 14:00:35
Comunque, nell'eventualità che Pogba finisse a Manchester ne vogliamo parlare?

Acquistato a meno di un milione, rivenduto alla stessa squadra 110 puù bonus. Senza nemmeno rafforzare una avversaria in Champions League.

Poi i geni sono sempre gli altri.  _asd
Le prove generali Marotta e Paratici le avevano fatte con Matri...venduto al Milan per 17(?) milioni e ripreso in prestito gratuito...hanno dei colpi da veri geni!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 28 Luglio 2016, 14:04:35
Comunque, nell'eventualità che Pogba finisse a Manchester ne vogliamo parlare?

Acquistato a meno di un milione, rivenduto alla stessa squadra 110 puù bonus. Senza nemmeno rafforzare una avversaria in Champions League.

Poi i geni sono sempre gli altri.  _asd

Ma l'operazione è legittima e sacrosanta
dispiace solo per il giocatore e per quello che ha fatto in bianconero
ma sicuramente è una operazione che conviene a tutti
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 28 Luglio 2016, 14:10:35
Comunque, nell'eventualità che Pogba finisse a Manchester ne vogliamo parlare?

Acquistato a meno di un milione, rivenduto alla stessa squadra 110 puù bonus. Senza nemmeno rafforzare una avversaria in Champions League.

Poi i geni sono sempre gli altri.  _asd

L'Oscar dei coglioni va allo United per distacco
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: bianconero spettatore - 29 Luglio 2016, 12:59:34
Quella di Pogba è la migliore operazione di mercato a cui abbia mai assistito. Chapeau.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: bianconero spettatore - 29 Luglio 2016, 13:01:26
Non sono del tutto convinto dell'operazione Higuain per la cifra enorme spesa .... Ma il giocatore è di livello assoluto ... Vedremo ...
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 04 Agosto 2016, 17:23:06
L'Oscar dei coglioni va allo United per distacco

Sarebbe il colmo poi se Pogba glielo sventoliamo sotto il naso tutta l'estate e poi lo teniamo  _asd

Comunque oh .. dovevamo risalire la china noi e prendevamo giocatori non certo il meglio in Europa (alcuni ok lo sono diventati come Vidal) ... la devono risalire loro Mkhitaryan ,  Ibrahimovic , Pogba , Bailly ... 200 milioni in giocatori ingaggi esclusi  :o .. e senza contare chi hanno messo in panchina.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Agosto 2016, 15:29:44
Purtroppo nonostante i progressi fatti a livello tecnico e anche economico il gap con le prime non solo non è diminuito ma è aumentato.oggi il barca comunica un fatturato record di quasi 700 milioni. Noi con questa merda di dirigenza della lega in mano a falliti come lotito e Galliani non abbiamo speranze di colmare il gap. L'unica speranza è che si faccia questa superlega dove dovremo essere una delle top 5

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 05 Agosto 2016, 15:52:17
Purtroppo nonostante i progressi fatti a livello tecnico e anche economico il gap con le prime non solo non è diminuito ma è aumentato.oggi il barca comunica un fatturato record di quasi 700 milioni. Noi con questa merda di dirigenza della lega in mano a falliti come lotito e Galliani non abbiamo speranze di colmare il gap. L'unica speranza è che si faccia questa superlega dove dovremo essere una delle top 5

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk
Io temo il peggio.
temo cioè che l'esempio di organizzazione fornito dalla Juventus, soprattutto dopo quest'estate, venga letto non come esempio da seguire ma da reprimere. E che si inventino improbabili cambiamenti nella distribuzione dei ricavi giusto per penalizzare noi.
E a quel punto, pregherò perchè san Marotta, San Paratici e san Pavel non ci abbandonino mai.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Agosto 2016, 15:57:55
Io temo il peggio.
temo cioè che l'esempio di organizzazione fornito dalla Juventus, soprattutto dopo quest'estate, venga letto non come esempio da seguire ma da reprimere. E che si inventino improbabili cambiamenti nella distribuzione dei ricavi giusto per penalizzare noi.
E a quel punto, pregherò perchè san Marotta, San Paratici e san Pavel non ci abbandonino mai.
Ma non credo ce la facciano e in ogni caso anche perdere 20 milioni di diritti italiani ammesso che facciano sta porcata non fanno la differenza.La differenza la fanno i diritti internazionali che alla epl portano 4 miliardi e a noi 200 milioni la differenza la fa avere un vecchio bollito e corrotto come Galliani e i lotito e compagnia a dirigere il (non) sviluppo strategico dell'industria calcio. Sta roba ci costa centinaia di milioni l'anno altro che 20. Poi c'è anche una responsabilità nostra perché non abbiamo ancora investito a sufficienza per sviluppare i mercati asiatici

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Geniale Dilettante - 05 Agosto 2016, 19:07:38
Sarebbe il colmo poi se Pogba glielo sventoliamo sotto il naso tutta l'estate e poi lo teniamo  _asd

Confesso di coltivare anch'io questo sogno...  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 31 Agosto 2016, 23:31:28
mercato di merda. due incapaci
lasciarsi scappare witsel è da pazzi.....
fuori dalle balle tutti e due

 _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd

p.s. li amo  :-*
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 31 Agosto 2016, 23:33:13
Li do 8 perche Witsel l'hanno preso lo stesso. 2 voti in meno per la gestione del dopo-Pogba fino al 31 agosto.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2016, 00:09:11
Mercato da 8, che poteva essere da 10. Con witsel era da 7 :)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 07:27:27
mercato di merda. due incapaci
lasciarsi scappare witsel è da pazzi.....
fuori dalle balle tutti e due

 _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd _asd

p.s. li amo  :-*
_asd _asd _asd

Sei sempre il migliore _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 01 Settembre 2016, 11:12:20
Per me molto dipende da com'è sto pjaca, il resto buono ma non esaltante considerando il budget spaventoso a disposizione.
Buone le cessioni, fra zaza pereyra padoin e isla abbiamo fatto 50 milioni
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 01 Settembre 2016, 12:04:53
9 pieno
mercato con i fiocchi
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2016, 12:10:30
Per me molto dipende da com'è sto pjaca, il resto buono ma non esaltante considerando il budget spaventoso a disposizione.
Buone le cessioni, fra zaza pereyra padoin e isla abbiamo fatto 50 milioni


beh dai anche alves a 0 e benatia in prestito sono grandi operazioni e convincere higuain al di la' della clausola e' stato un ottimo colpo.


Per me le cessione sono sempre la nota dolente per un zaza venduto bene abbiamo un pereyra venduto a costo lo stesso pogba venduto bene ma al netto quanto giocatori meno forti di lui
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 01 Settembre 2016, 12:20:26
Per me le cessione sono sempre la nota dolente per un zaza venduto bene abbiamo un pereyra venduto a costo lo stesso pogba venduto bene ma al netto quanto giocatori meno forti di lui

Anche Hernanes stesso lo avrebbero dato in prestito secco al Genoa quando mi pare al Benfica 6 o 7 milioncini glieli scucivi .. certo bisognava convincere anche il giocatore in quel caso.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 01 Settembre 2016, 12:23:40
Pereyra al costo é molto buono, l'abbiamo preso da potenziale centrocampista da grande squadra, lo rivendiamo da giocatore da medio-piccola, é buono non averci perso.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 12:33:12
Pereyra al costo é molto buono, l'abbiamo preso da potenziale centrocampista da grande squadra, lo rivendiamo da giocatore da medio-piccola, é buono non averci perso.
Esatto
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 12:34:18
Anche Hernanes stesso lo avrebbero dato in prestito secco al Genoa quando mi pare al Benfica 6 o 7 milioncini glieli scucivi .. certo bisognava convincere anche il giocatore in quel caso.
Hernanes sarebbe partito solo in caso di arrivo di un'alternativa. E' stato tenuto fino all'ultimo, ovvio che così lo puoi solo dare in prestito secco se dovesse partire.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 01 Settembre 2016, 14:07:24
Pereyra con tutti gli infortuni che ha avuto era impossibile venderlo bene
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 01 Settembre 2016, 14:17:46
Hernanes sarebbe partito solo in caso di arrivo di un'alternativa. E' stato tenuto fino all'ultimo, ovvio che così lo puoi solo dare in prestito secco se dovesse partire.

Ah ok , capisco. A maggior ragione era meglio venderlo senza arrivare all'ultimo e obbligatoriamente prestarlo. Questo anche perché è stato il peggiore dei nostri l'anno scorso . Ma ora è una nuova stagione e guardiamo avanti , tra l'altro la parte finale della stagione scorsa non la aveva fatta neanche male quindi magari continuerà il suo percorso a migliorare... certo che nelle partite precampionato non è stato il massimo. Vedremo. Il fatto di non essere riusciti a venderlo pur avendolo voluto fare però fa perdere dei punti al nostro voto in pagella del mercato Juve (mercato che rimane molto molto soddisfacente lo stesso).


Pereyra con tutti gli infortuni che ha avuto era impossibile venderlo bene

Il suo valore di mercato non poteva salire visto quanto fatto con noi in questo biennio , quindi venderlo meglio di così era difficile.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 01 Settembre 2016, 14:41:45
Mercato buono. Peccato per il mancato arrivo di un giocatore
come matic, purtroppo avendo a che fare con dei vigliacchi
invidiosi le cose sono andate in modo diverso.

Staremo a vedere come max metterà insieme la squadra,
con un allenatore così preparato e scrupoloso sono ottimista.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 01 Settembre 2016, 14:53:45
Mercato buono. Peccato per il mancato arrivo di un giocatore
come matic, purtroppo avendo a che fare con dei vigliacchi
invidiosi le cose sono andate in modo diverso.

Staremo a vedere come max metterà insieme la squadra,
con un allenatore così preparato e scrupoloso sono ottimista.

Ma veramente non capisco perchè definire vigliacco Conte per il mancato arrivo di Matic
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2016, 14:54:33
Mercato buono. Peccato per il mancato arrivo di un giocatore
come matic, purtroppo avendo a che fare con dei vigliacchi
invidiosi le cose sono andate in modo diverso.

Staremo a vedere come max metterà insieme la squadra,
con un allenatore così preparato e scrupoloso sono ottimista.
Mi chiedevo come mai....:)

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 01 Settembre 2016, 14:58:29
Che poi per concludere il discorso Matic ,con Conte il giocatore ha sempre giocato titolare
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 01 Settembre 2016, 15:03:32
Inutile nasconderci che è stata la cessione di Pogba a permetterci questo mercato sontuoso come viene definito dai media il lavoro di Marotta/Paratici

L'operazione Pogba condotta da Raiola (stimolato ovviamente dalla sua bella fettona di commissione) ha permesso di andare a prendere i vari Higuain e Pjanic pagandoli a prezzo pieno col versamento della clausola liberatoria, Cuadrado accettando fino al centesimo le condizioni della parte venditrice, Pjaca pareggiando l'offerta del Milan e per fortuna ci siamo evitati di strapagare un giocatore normale come Witsel che tra l'altro puoi far firmare gratis tra 4 mesi...

Di certo anche avendo così tanta disponibilità il merito degli acquisti è pienamente a mio avviso da riconoscere al lavoro della società nella persona di AA che in questi anni ha lavorato duramente per far tornare la nostra squadra ad avere qull'appeal necessario a far si che giocatori "liberati" (da clausole o fine contratti) possano scegliere la Juventus come destinazione

Per cui tutte queste Lodi quest'anno per il mercato che tanto ha portato non sono d'accordo a riconoscerle a Marotta... per non parlare della parte cessioni...
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 15:29:29
E certo. 100 milioni di plusvalenza con Pogba sono bruscolini.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 01 Settembre 2016, 15:45:43
Ma veramente non capisco perchè definire vigliacco Conte per il mancato arrivo di Matic

Matic gli serviva davvero (forse), Cuadrado molto meno, e ha cmq rotto le palle fino all'ultimo pur di non agevolare il suo passaggio da noi. 3 tribune, eh, mica una sola....

Cmq, vedendo che ha fatto spendere al Chesea 30 di milioni per Alonso  _asd  e 40 per Telespalla Bob  _asd ,

sono sempre più felice di vederlo lontano da noi.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 15:53:17
Vabè ma Xabi Alonso è forte!  +Si


 _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: METRONOMO - 01 Settembre 2016, 16:01:44
Matic gli serviva davvero (forse), Cuadrado molto meno, e ha cmq rotto le palle fino all'ultimo pur di non agevolare il suo passaggio da noi. 3 tribune, eh, mica una sola....

Cmq, vedendo che ha fatto spendere al Chesea 30 di milioni per Alonso  _asd  e 40 per Telespalla Bob  _asd ,

sono sempre più felice di vederlo lontano da noi.

Ringraziamo che è fuggito mister Tony, altrimenti quel bidone di iturbe lo avremmo noi sul groppone  ;)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 01 Settembre 2016, 16:06:26
E certo. 100 milioni di plusvalenza con Pogba sono bruscolini.

dai ti reputo abbastanza smart da capire che quell'offerta s'è fatto carico il volpone di Raiola di procurarla,,, i ns si sono limitati a dirgli che se voleva portarlo via si doveva presentare con non meno di 100 mil
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sono_29 - 01 Settembre 2016, 16:06:42
Inutile nasconderci che è stata la cessione di Pogba a permetterci questo mercato sontuoso come viene definito dai media il lavoro di Marotta/Paratici

L'operazione Pogba condotta da Raiola (stimolato ovviamente dalla sua bella fettona di commissione) ha permesso di andare a prendere i vari Higuain e Pjanic pagandoli a prezzo pieno col versamento della clausola liberatoria, Cuadrado accettando fino al centesimo le condizioni della parte venditrice, Pjaca pareggiando l'offerta del Milan e per fortuna ci siamo evitati di strapagare un giocatore normale come Witsel che tra l'altro puoi far firmare gratis tra 4 mesi...

Di certo anche avendo così tanta disponibilità il merito degli acquisti è pienamente a mio avviso da riconoscere al lavoro della società nella persona di AA che in questi anni ha lavorato duramente per far tornare la nostra squadra ad avere qull'appeal necessario a far si che giocatori "liberati" (da clausole o fine contratti) possano scegliere la Juventus come destinazione

Per cui tutte queste Lodi quest'anno per il mercato che tanto ha portato non sono d'accordo a riconoscerle a Marotta... per non parlare della parte cessioni...

Si ma pogba a un milione non lo ha mica comprato l'appeal di agnelli.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 16:09:57
dai ti reputo abbastanza smart da capire che quell'offerta s'è fatto carico il volpone di Raiola di procurarla,,, i ns si sono limitati a dirgli che se voleva portarlo via si doveva presentare con non meno di 100 mil
Quello che voglio dire io è che su Pogba si sono fatti 100 milioni di PLUSVALENZA.

Pogba è stato preso a 1 milione quando nessuno si era ancora accorto di lui ed è stato rivenduto alla stessa squadra a 115! Qui sta la bravura.

Raiola o non Raiola, se il giocatore non c'è non è che puoi cavarci sangue.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 01 Settembre 2016, 16:15:11
Per quanto mi riguarda la dirigenza ha guadagnato un credito enorme con operazioni fantastiche come pirlo, pogba, barzagli praticamente a zero, vidal a 10 milioni quando molti (me incluso) quell'anno avrebbero preso inler, il rilancio di tevez, dybala e quant'altro.
Tutte operazioni più che positive, e spesso addirittura straordinarie.
Proprio per questo però uno si incazza quando poi assiste a pagliacciate come quelle degli ultimi giorni dell'anno scorso o di quest'anno, a palermo si direbbe che si mancianu u sceccu e si cunfunnino pa cuda  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sono_29 - 01 Settembre 2016, 16:26:52

Proprio per questo però uno si incazza quando poi assiste a pagliacciate come quelle degli ultimi giorni dell'anno scorso o di quest'anno, a palermo si direbbe che si mancianu u sceccu e si cunfunnino pa cuda  _asd

Non ci si può tanto incazzare con Marotta peró se le squadre a cui compri prima ti dicono si e poi no. Non avendo risorse illimitate  a volte è costretto ad agire cosi giocando sulla volontà del giocatore di venire da noi per abbassare il prezzo del cartellino. Non è una pagliacciata è l giochino del calciomercato che sta quasi diventando più interessante della serie a, almeno questo non sai mai come va a finire.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 16:27:45
almeno questo non sai mai come va a finire.
_asd _asd _asd _asd _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 01 Settembre 2016, 16:31:27
Non ci si può tanto incazzare con Marotta peró se le squadre a cui compri prima ti dicono si e poi no.

Nessuno di noi sa come vadano realmente le trattative e una spiegazione per cui è colpa degli altri la si trova sempre, però siamo al secondo anno di seguito che si fissa un obiettivo e non lo si raggiunge, instaurando xmila trattative che finiscono sempre in un buco nell'acqua, in maniera più o meno rocambolesca.
Gli altri avranno le loro colpe sicuramente, ma quando la cosa diventa sistematica il dubbio che ci sia qualcosa di sbagliato anche da parte nostra è naturale che venga.
Specie poi se la spiegazione che viene dai vertici societari è, come l'anno scorso, "noi non abbiamo cercato draxler".
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 01 Settembre 2016, 16:36:00
Quello che voglio dire io è che su Pogba si sono fatti 100 milioni di PLUSVALENZA.

Pogba è stato preso a 1 milione quando nessuno si era ancora accorto di lui ed è stato rivenduto alla stessa squadra a 115! Qui sta la bravura.

Raiola o non Raiola, se il giocatore non c'è non è che puoi cavarci sangue.

ma infatti io avevo precisato che mi riferivo alla campagna acquisti/cessioni di quest'anno... chiaramente le capacità di Marotta ma anche Paratici non sono in discussione in generale, però relativamente a questa sessione non ho visto grosse contrattazioni, colpi a sorpresa o particolari performance di scouting/operazioni scaltre come nel passato spesso abbiamo assistito

tutto qui
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2016, 16:39:27
Secondo me il problema è appunto che Marotta a volte parla un po' troppo.

Poi dopo un mercato in cui sono arrivati Pjanic, Higuain, Dani Alves, Benatia, Cuadrado e Pjaza, il tutto finanziandosi con i proventi della società, attaccarsi al fatto che "ma l'obiettivo Witsel o Matuidi non è stato raggiunto" sostenendo che non riescono a prendere i giocatori che cercano, mi sembra esagerato.

Certo se non avesse sbandierato ai quattro venti che sarebbe arrivato un centrocampista sarebbe stato meglio. Questo deve imparare. Lasciare parlare Paratici, che sta sempre muto  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sono_29 - 01 Settembre 2016, 16:55:08
Nessuno di noi sa come vadano realmente le trattative e una spiegazione per cui è colpa degli altri la si trova sempre, però siamo al secondo anno di seguito che si fissa un obiettivo e non lo si raggiunge, instaurando xmila trattative che finiscono sempre in un buco nell'acqua, in maniera più o meno rocambolesca.
Gli altri avranno le loro colpe sicuramente, ma quando la cosa diventa sistematica il dubbio che ci sia qualcosa di sbagliato anche da parte nostra è naturale che venga.
Specie poi se la spiegazione che viene dai vertici societari è, come l'anno scorso, "noi non abbiamo cercato draxler".

Non la vedo una questione di chi è la colpa. È questione di trattative che a volte non vanno in porto perché la domanda non collima con l'offerta. Marotta non ha tanti soldi a disposizione e quindi a volte deve agire cosi cercando di tirare il prezzo con altissimi rischi che non corre Kluivert per esempio. Anche Galliani era il migliore quando il berlusca sganciava. Poi dopo menez mexes kucka etcetcetc
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 01 Settembre 2016, 17:17:19
Nessuno di noi sa come vadano realmente le trattative e una spiegazione per cui è colpa degli altri la si trova sempre, però siamo al secondo anno di seguito che si fissa un obiettivo e non lo si raggiunge, instaurando xmila trattative che finiscono sempre in un buco nell'acqua, in maniera più o meno rocambolesca.
Gli altri avranno le loro colpe sicuramente, ma quando la cosa diventa sistematica il dubbio che ci sia qualcosa di sbagliato anche da parte nostra è naturale che venga.
Specie poi se la spiegazione che viene dai vertici societari è, come l'anno scorso, "noi non abbiamo cercato draxler".
Secondo me il caso Draxler e quello Witsel non sono proprio la stessa cosa.
Con Draxler la scottatura fu forte. Era il nostro obiettivo principale, non c'era un piano B, e ci si fece utilizzare dallo Shalke e dal giocatore per tirare con la trattativa con il Wolsfburg.
Witsel è già il piano B. Ha comunque un accordo con la Juve che lo porterà a parametro 0 se tutto filerà liscio, o con qualche milione di compenso se a gennaio dovessimo averne bisogno. Comprarlo ora era la richiesta di Allegri per sopperire non a Pogbà, ma all'aspetto fisico di Pogbà. Cioè Allegri ritiene che serva un centrocampista di gamba capace di difendere la palla. Il centrocampista di tecnica ed intelligenza, che era ben più necessario, era stato preso a giugno con Pjanic.
Inoltre, il fatto che Witsel fosse a Torino per le visite mediche, dimostra che le cose sono state fatte, nel limite del possibile, bene. Se poi ai russi salta lo sghiribizzo e pensano di avere il coltello dalla parte del manico, fa parte dei rischi di una trattativa. Ci hanno provato e gli è andata male. Perchè tra noi e loro, chi ci rimette di più sono loro. E su questo non ci piove.
Witsel non cambia certo la nostra squadra.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 01 Settembre 2016, 17:23:11
Secondo me queste ipotesi lasciano il tempo che trovano, dato che non sappiamo come le cose siano realmente andate.
Si potrebbe obiettare che se ti crei un piano b dovresti anche lasciarti il tempo per attuarlo, invece di perdere 15 giorni dietro a matuidi per poi trovarti a dover fare le cose di corsa all'ultimo giorno, perchè è chiaro che se ci fosse stato un giorno in più sto witsel sarebbe arrivato.
Io dico solo che al secondo anno che succede praticamente la stessa cosa (quantomeno nell'effetto finale), in situazioni simili, il dubbio che noi non abbiamo fatto le cose tanto per bene è naturale che venga.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2016, 17:28:34
Secondo me queste ipotesi lasciano il tempo che trovano, dato che non sappiamo come le cose siano realmente andate.
Si potrebbe obiettare che se ti crei un piano b dovresti anche lasciarti il tempo per attuarlo, invece di perdere 15 giorni dietro a matuidi per poi trovarti a dover fare le cose di corsa all'ultimo giorno, perchè è chiaro che se ci fosse stato un giorno in più sto witsel sarebbe arrivato.
Io dico solo che al secondo anno che succede praticamente la stessa cosa (quantomeno nell'effetto finale), in situazioni simili, il dubbio che noi non abbiamo fatto le cose tanto per bene è naturale che venga.


concordo e al netto del fatto che sono felice non venga witsel
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 01 Settembre 2016, 18:13:24
Secondo me queste ipotesi lasciano il tempo che trovano, dato che non sappiamo come le cose siano realmente andate.
Si potrebbe obiettare che se ti crei un piano b dovresti anche lasciarti il tempo per attuarlo, invece di perdere 15 giorni dietro a matuidi per poi trovarti a dover fare le cose di corsa all'ultimo giorno, perchè è chiaro che se ci fosse stato un giorno in più sto witsel sarebbe arrivato.
Io dico solo che al secondo anno che succede praticamente la stessa cosa (quantomeno nell'effetto finale), in situazioni simili, il dubbio che noi non abbiamo fatto le cose tanto per bene è naturale che venga.
SE realizzi il piano B 15 giorni prima di chiudere il mercato, significa che rinunci al piano A a priori, quindi il piano B cessa di esser piano B e diventa piano A. MAtuidi è stato trattato fino alla settimana scorsa, quando lo sceicco gli ha fatto un rinnovo demenziale.
Witsel non è arrivato per una porcata, a cose già fatte.
Siccome la stagione della Juve non dipende da Witsel, mi pare che la società abbia agito degnissimamente.
Ed ancora meglio è stato portarsi a casa 3 titolari prima del precampionato, cosa che tutti regolarmente considerano scontato.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 01 Settembre 2016, 18:20:01
SE realizzi il piano B 15 giorni prima di chiudere il mercato, significa che rinunci al piano A a priori, quindi il piano B cessa di esser piano B e diventa piano A. MAtuidi è stato trattato fino alla settimana scorsa, quando lo sceicco gli ha fatto un rinnovo demenziale.
Witsel non è arrivato per una porcata, a cose già fatte.

Infatti ho scritto che sarebbe bastato un giorno in più, non quindici, ma il senso, credo fosse chiaro, è che di un piano b che non ti lasci tempo per attuare non è che te ne fai molto.
Poi "porcata", tutto è relativo, magari dal punto di vista dello zenit è una porcata pretendere di prenderti il loro miglior centrocampista all'ultimo giorno di mercato, quando avevi già l'accordo con lui da mesi e non hai affondato solo per prendertelo a zero, facendogli perdere tutti i soldi che gli offriva l'everton e le altre della premier.
Non è che si possa fare le verginelle solo quando conviene, e lo stesso discorso vale per l'affare matuidi dopo coman e il tentativo di strappargli a zero un altro giovane quest'estate.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sono_29 - 01 Settembre 2016, 19:19:20

concordo e al netto del fatto che sono felice non venga witsel

Secondo me pure matotta è felice sennó lo avrebbe preso.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2016, 19:25:23
Secondo me pure matotta è felice sennó lo avrebbe preso.
Sara'contento a posteriori, fino all' ultimo ci ha provato. Comunque dovevamo andare su Gustavo lo si portava via per 15 e vale due witsel

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sono_29 - 01 Settembre 2016, 19:31:28
Sara'contento a posteriori, fino all' ultimo ci ha provato. Comunque dovevamo andare su Gustavo lo si portava via per 15 e vale due witsel

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk


Eh ma quegli str... Non te lo vendevano
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 01 Settembre 2016, 22:19:20
 il voto alla dirigenza:  9 se arrivava witsel, non lo hanno preso allora 10! _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 01 Settembre 2016, 22:36:13
Matic gli serviva davvero (forse), Cuadrado molto meno, e ha cmq rotto le palle fino all'ultimo pur di non agevolare il suo passaggio da noi. 3 tribune, eh, mica una sola....

Cmq, vedendo che ha fatto spendere al Chesea 30 di milioni per Alonso  _asd  e 40 per Telespalla Bob  _asd

sono sempre più felice di vederlo lontano da noi.

Mi risulta poker di tribune per Cuadrado O0
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 02 Settembre 2016, 09:16:36
Matic gli serviva davvero (forse), Cuadrado molto meno, e ha cmq rotto le palle fino all'ultimo pur di non agevolare il suo passaggio da noi. 3 tribune, eh, mica una sola....

Cmq, vedendo che ha fatto spendere al Chesea 30 di milioni per Alonso  _asd  e 40 per Telespalla Bob  _asd ,

sono sempre più felice di vederlo lontano da noi.

Cuadrado è arrivato perchè non serviva e giustamente il Chelsea , che se non sbaglio pagò più di 30 milioni il colombiano , ammetto di non ricordare assolutamente le cifre , ha voluto monetizzare al massimo la cessione , aspetto normale in una qualsiasi compravendita.

Ripeto definire conte vigliacco in questa sessione di mercato mi sembra una cosa sbagliata
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Settembre 2016, 14:31:49
Matic gli serviva davvero (forse), Cuadrado molto meno, e ha cmq rotto le palle fino all'ultimo pur di non agevolare il suo passaggio da noi. 3 tribune, eh, mica una sola....

Cmq, vedendo che ha fatto spendere al Chesea 30 di milioni per Alonso  _asd  e 40 per Telespalla Bob  _asd ,

sono sempre più felice di vederlo lontano da noi.
A parte che è un ragionamento illogico, se non voleva farlo partire lo faceva giocare come infatti sta facendo con matic cui parlò durante il mercato ma poi tu che ne sai cosa sia successo.la fesseria di Conte che vuol fare i dispetti non è suffragata da nessun fatto salvò le storie inventate sul nulla dai giornalisti perché sanno che creano curiosità e credute da chi vuole crederle non perché siano verosimili ma perché deve sputare veleno su Conte ad ogni occasione.

Era una stronzata tanto è vero che è arrivato anche a condizioni inusuali, se Antonio voleva tenerlo non partiva. La negoziazione l'ha fatta giustamente la società per non perderci troppi soldi, il resto sono favole.

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 02 Settembre 2016, 15:20:54
Matic gli serviva davvero (forse), Cuadrado molto meno, e ha cmq rotto le palle fino all'ultimo pur di non agevolare il suo passaggio da noi. 3 tribune, eh, mica una sola....

Cmq, vedendo che ha fatto spendere al Chesea 30 di milioni per Alonso  _asd  e 40 per Telespalla Bob  _asd ,

sono sempre più felice di vederlo lontano da noi.
E' la prima volta che sento un'opposizione ad un trasferimento di un giocatore passare per il suo trasferimento fisso in tribuna...avesse fatto così anche lo Zenti, a quest'ora avremmo due centrocampisti in più...
(comunque ieri il tram era in ritardo di almeno 13 minuti...quell'infame di Conte deve aver complottato con l'atm)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 02 Settembre 2016, 15:43:15
Non dormiva la notte per farci lo scherzetto altroche. Per quello dovevamo aspettare fino all'ultimo giorno.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 02 Settembre 2016, 16:08:36
Non dormiva la notte per farci lo scherzetto altroche. Per quello dovevamo aspettare fino all'ultimo giorno.

Scherzetto che non ha fatto alla fine della fiera
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Settembre 2016, 16:30:27
Non dormiva la notte per farci lo scherzetto altroche. Per quello dovevamo aspettare fino all'ultimo giorno.
Mi sa che sono altri a non dormire la notte con l'ossessione di Conte _asd

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 02 Settembre 2016, 16:37:59
Mi sa che sono altri a non dormire la notte con l'ossessione di Conte _asd

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk


 +Quote +Quote +Quote +Quote
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 02 Settembre 2016, 18:45:48
Ne riparleremo dopo l'esonero
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Il Conte Max - 02 Settembre 2016, 19:48:50
A parte che è un ragionamento illogico, se non voleva farlo partire lo faceva giocare come infatti sta facendo con matic cui parlò durante il mercato ma poi tu che ne sai cosa sia successo.la fesseria di Conte che vuol fare i dispetti non è suffragata da nessun fatto salvò le storie inventate sul nulla dai giornalisti perché sanno che creano curiosità e credute da chi vuole crederle non perché siano verosimili ma perché deve sputare veleno su Conte ad ogni occasione.

Era una stronzata tanto è vero che è arrivato anche a condizioni inusuali, se Antonio voleva tenerlo non partiva. La negoziazione l'ha fatta giustamente la società per non perderci troppi soldi, il resto sono favole.

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk




E' la prima volta che sento un'opposizione ad un trasferimento di un giocatore passare per il suo trasferimento fisso in tribuna...avesse fatto così anche lo Zenti, a quest'ora avremmo due centrocampisti in più...
(comunque ieri il tram era in ritardo di almeno 13 minuti...quell'infame di Conte deve aver complottato con l'atm)

E' perchè in giro, fortunatamente, ci sono pochi allenatori-manager come Conte, a livello umano.

Il suo fan group ufficiale, dei 70 milioni fatti spendere per 2 seghe, non ha nulla da dire?  _asd

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Settembre 2016, 21:46:17

E' perchè in giro, fortunatamente, ci sono pochi allenatori-manager come Conte, a livello umano.

Il suo fan group ufficiale, dei 70 milioni fatti spendere per 2 seghe, non ha nulla da dire?  _asd
Basterebbe leggere i posts e sapresti la risposta :)

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Blackmamba - 03 Settembre 2016, 20:54:13
Massimo rispetto per la dirigenza e per la società visti i risultati e la crescita degli ultimi anni...
MA...
...la Juve non si è rinforzata come dicono.
In due anni siamo passati dalla finale di Champions con il centrocampo più forte d'Europa ad una squadra che...
- ha rinforzato la difesa con Benatia
- ha acquisito qualità con Alex Sandro e Dani Alves
- ha acquisito imprevedibilità con Cuadrado
- ha acquisito gol sotto porta con Higuain-Dybala (nonchè Tevez e Morata non li facessero)
però a centrocampo...
ottimo colpo Pjanic...ma il resto siamo davvero zoppi!
Khedira è un campione ma giocherà 30 partite? Marchisio non si discute ma anche lui reduce da grave infortunio?
Eppoi? Due scommesse (che perderemo per un mese a gennaio): Asamoah e Lemina.
E due "scarti", Sturaro (rotto pure lui) e Hernanes.
Tirando le somme, in chiave Europea, non credo che questa Juve sia più forte di quella di 2 anni fa.
Per quanto sopra, data la cessione anticipata di Pogba, mi sarei aspettato qualcosa di più in mezzo al campo.
Non conosco Witsel, magari è fortissimo ed è il profilo giusto ma andava chiuso prima del 31...

Che ne pensate?
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 03 Settembre 2016, 20:57:30
Penso che per definire Sturaro scome uno scarto non si capisca un cazzo di calcio.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Blackmamba - 03 Settembre 2016, 20:59:51
Penso che per definire Sturaro scome uno scarto non si capisca un cazzo di calcio.
a parte il virgolettato
non mi pare di poterlo considerare un titolare della Juve
un buon giocatore ok, ma non ai livelli degli altri 10 con cui potrebbe scendere in campo
poi nessuna pretesa di capirne di calcio ;-)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 03 Settembre 2016, 21:03:21
a parte il virgolettato
non mi pare di poterlo considerare un titolare della Juve
un buon giocatore ok, ma non ai livelli degli altri 10 con cui potrebbe scendere in campo
poi nessuna pretesa di capirne di calcio ;-)

Il giorno in cui ti vorrai permettere un tridente schierando una difesa a quattro Sturaro sarà l'uomo più importante del centrocampo
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Blackmamba - 03 Settembre 2016, 21:05:45
Il giorno in cui ti vorrai permettere un tridente schierando una difesa a quattro Sturaro sarà l'uomo più importante del centrocampo
va bene ok

però il succo del discorso era un altro

vidal pirlo pogba
oggi khedira pjanic marchisio

con tutte le incognite "infortunio" direi che in quel reparto siamo "calati"

discorso che non si può fare per attacco o per gli esterni (in difesa siamo gli stessi con rincalzi all'altezza)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Settembre 2016, 21:07:27
Khedira se lo magna a colazione Vidal
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 03 Settembre 2016, 21:23:48
vidal pirlo pogba
oggi khedira pjanic marchisio

Pirlo ha 37 anni, è stato un grande ma era ovvio che prima o poi sarebbe dovuta finire, no?
Marchisio c'era allora (tra l'altro quell'anno disputò una stagione super) e c'è anche adesso, sono sicuro che si rimetterà al 100%.
I cambi sono Vidal-Khedira e Pogba-Pjanic.
Khedira se sta bene è un giocatore fortissimo... l'auspicio è che quest'anno, avendo potuto fare una preparazione più consona, accusi meno problemi fisici.
Per Pogba dispiace ma se ha voluto andarsene c'era poco che potessimo fare... alla fine se andiamo a guardare le statistiche della scorsa stagione Pjanic ha chiuso con lo stesso numero di assist e due goal in più, speriamo si ripeta e non faccia rimpiangere il francese.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 03 Settembre 2016, 21:36:09
va bene ok

però il succo del discorso era un altro

vidal pirlo pogba
oggi khedira pjanic marchisio

con tutte le incognite "infortunio" direi che in quel reparto siamo "calati"

discorso che non si può fare per attacco o per gli esterni (in difesa siamo gli stessi con rincalzi all'altezza)

Pirlo era una sega che camminava e infatti la nostra Champions cambiò quando si ruppe contro il Dortmund (cose che succedono quando devi correre) e Marchisio prese posizione davanti alla difesa cambiando tempi e modi di gioco ed elevando la solidità difensiva del reparto

Durante quella stagione Vidal era rientrante dall'infortunio e giocò male, basta leggersi questo forum (complice anche, secondo molti, la posizione di trequartista nel rombo) per cui Khedira al netto dei problemi fisici non crea rimpianti

Pogba può diventare il miglior giocatore al mondo ma ancora non lo è e Asamoah, se sano e la società lo ha definito tale, pur avendo molta meno classe di Paul ma è una mezzala di alto livello che fa entrambe le fasi e fù fondamentale nel primo scudetto di Pancrazio.

Abbiamo aggiunto Pjanic al posto di Pereyra se consideriamo il rombo di quella stagione come modulo di riferimento e qui non penso ci siano discussioni su chi sia il migliore dato che Pereyra piaceva solo a me.

Davanti abbiamo un fantastico gioiello da sgrezzare come Dybala al posto di quel carrarmato anarchico di Tevez e un centravanti di livello mondiale come Higuaìn al posto di quel contropiedista scialbo di Morata

Se per te/voi abbiamo peggiorato la squadra vivete su un universo parallelo.

p.s. Barzagli veniva dato da molti menagrami come giocatore finito dopo l'infortunio con operazione che l'ha tenuto fuori qualche mese; gli infortuni succedono ed in alcuni casi hanno complicazioni ma non vanno esagerate certe situazioni che invece sono gestibili e soprattutto non esiste la via di mezzo: non vogliamo correre rischi con Asamoah e Khedira? Li vendi e compri due giocatori che non hanno una storia di infortuni, ma se ce li hai li consideri a pieno titolo come giocatori sani e arruolabili.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 04 Settembre 2016, 21:23:19
Mo pure tevez, pirlo e vidal sono seghe fra un po'.

Khedira è un grandissimo giocatore e sono ben felice che sia con noi, ma che sia molto superiore a vidal non esiste proprio, forse al vidal al rientro dal infortunio fatto giocare fuori ruolo per un anno, ma vidal per 3 anni è stato una ira di Dio e potrebbe tranquillamente giocare insieme a khedira che ha caratteristiche diverse. Il cc con vidal,Marchisio,pirlo e pogba è asa anche per me era più forte di quello attuale che se stanno tutti bene e si gioca con pjanic regista alto e non basso probabilmente se la gioca allo stesso livello, ma con un po'meno forza e più qualità.

Sent from my SM-N9005 using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 04 Settembre 2016, 21:44:12
Tevez ha l'anarchia del giocatore da provinciale, quando arretrava erano più danni che altro dato che più che ripassarla a tre metri non faceva.
Pirlo è un artista ma non un calciatore, non negli ultimi 3 anni.
Vidal è stato criticato dalla maggioranza nella sua ultima stagione da noi, questo Khedira quando è a disposizione è quasi infallibile.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Ale - 05 Settembre 2016, 08:01:15
Khedira - Marchisio - Pjanic è un centrocampo con tanta qualità e personalità. Speriamo di averlo presto, si parla di metà Ottobre
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 05 Settembre 2016, 08:55:24
Khedira - Marchisio - Pjanic è un centrocampo con tanta qualità e personalità. Speriamo di averlo presto, si parla di metà Ottobre

Concordo che questo centrocampo . che vedremo a pieno regime da gennaio . è tra i meglio .a livello , internazionale oggi.
Le alternative , non raggiungendo il livello dei titolari , garantiscono senza problemi che i 3 citati possano tranquillamente rifiatare .
Serve però un rinforzo di qualità . Witsel era stato individuato per questo .

Al netto di ciò non capisco chi possa lamentarsi della dirigenza , la squadra rispetto la scorsa stagione è stata enormemente rinforzata qualitativamente e quantitativamente
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 05 Settembre 2016, 11:55:23
Anche Asa puo contribuire in maniera determinante SE sta bene
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Ale - 05 Settembre 2016, 12:09:34
Anche Asa puo contribuire in maniera determinante SE sta bene

Ed anche Lemina ha grandi margini di miglioramento. Potrebbe essere la sorpresa della stagione
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 05 Settembre 2016, 12:12:13
Purtroppo sono i 2 che ci saluteranno a gennaio.
Resto comunque molto scettico su Asamoah , una rondine non fa primavera , e se ammetto che mi abbia entusiasmato contro i violamerda devo dire che con la lazio almeno per me la sua prestazione non è stata sufficiente , anche se , ad onor del vero , mi accontenterei di una stagione dove sia finalmente sano
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 05 Settembre 2016, 12:12:18
Tevez ha l'anarchia del giocatore da provinciale, quando arretrava erano più danni che altro dato che più che ripassarla a tre metri non faceva.
Pirlo è un artista ma non un calciatore, non negli ultimi 3 anni.
Vidal è stato criticato dalla maggioranza nella sua ultima stagione da noi, questo Khedira quando è a disposizione è quasi infallibile.
Beh, io faccio parte di quella monoranza che Vidal non lo criticava, anzi, al limite criticava l'allenatore per avergli cambiato modalità di gioco ed averne, di fatto, limitato l'efficacia.
Su Tevez posso essere d'accordo. Su Pirlo penso che da bravo artista qual'era, le sue pennellate valevano e compensavano le distrazioni. Il saldo era sempre positivo.

Khedira, se la forma fisica tiene, e penso che i medici della Juventus stiano facendo sul giocatore un gran lavoro, è senza ombra di dubbio uno dei primi 5 centrocampisti al mondo per intelligenza tattica, capacità di leggere la partita e, anche, tecnica.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 10 Maggio 2017, 14:12:35
Siamo al Dieci di Maggio e non abbiamo ancora vinto nessun trofeo ma al contempo siamo qualificati per due finali sulle due a disposizione e siamo ad un punto dalla vittoria dello scudetto; di come andrà a finire la stagione ne dovranno poi dar conto allenatore e giocatori ma il lavoro dirigenziale si può già giudicare adesso dato che il loro compito avviene nell'arco di una stagione intera e non nella singola partita.

Gonzalo Higuaìn (90 milioni)
Su di lui non c'erano molte perplessità per quanto concerne le sue qualità calcistiche ma sulla sua capacità di giocare in una squadra organizzata dovendo fare la sua parte ed ovviamente sull'importo che è stato sborsato su di lui. Adesso che abbiamo osservato la sua stagione siamo di fronte ad uno che è già nell'albo d'oro tra i migliori realizzatori della storia della Juve (guardando alla singola stagione) e che con un buon finale potrebbe anche diventare il primo in assoluto; per quanto riguarda la collaborazione con la squadra bisogna dire che questa è stata intermittente, non tanto in fase difensiva quanto in fase di creazione delle occasioni d'attacco. Come prima stagione, considerando che gli è toccato di conoscere i compagni ed il mister e considerando il peso che poteva portarsi dietro per il trasferimento possiamo ritenerci assolutamente soddisfatti.

Miralem Pjanic (30 milioni)
Nel suo caro le perplessità (di alcuni) erano nella sua tenuta mentale e nella definizione del suo ruolo all'interno del modulo del mister che, in partenza, sembrava dover essere il rombo. La sua stagione condita da gol e, soprattutto, tanti assist e qualità in fase di impostazione non può che essere definitiva come buona; anche per lui vale il discorso ambientamento ed il peso del trasferimento con tutte le cose dette da ex-tifosi ed ex-compagni. La certezza è che se, per qualsiasi motivo, decidessimo di venderlo oggi riusciremmo probabilmente a raddoppiare la cifra spesa e questo è stato certamente un grande affare sotto tutti i punti di vista.

Marko Pjaca (23 milioni)
Pagare un talento offensivo così poco è stato un colpo a prescindere perchè il talento del ragazzo non è assolutamente in discussione; c'era e ci sarà ancora il bisogno di sgrezzarlo, di fargli capire quale è la cosa giusta da fare in base alle situazioni ma in circolazione ci sono pochi giocatori che possono abbinare la tecnica e la velocità di esecuzione di cui è proprietario Marko. Purtroppo non uno ma ben due infortuni, di natura diversa, lo hanno tenuto fuori per la maggior parte della stagione e tristemente condizioneranno anche la prossima ma va aspettato e coltivato perchè siamo l'ambiente ideale dove far sbocciare i talenti.

Mattia Caldara (15 milioni)
È un acquisto che non possiamo valutare in maniera immediata perchè sarà da noi solo nella stagione 2018/2019 ma ciò che ha fatto vedere all'Atalanta in entrambe le fasi è certamente promettente e la cifra spesa è davvero bassa in relazione a quello che si vede in giro. Continuare la tradizione di difensori centrali italiani è un qualcosa che mi fa molto felice e spero continui ancora a lungo quindi questo per me è un altro affarone.

Tomàs Rincon (8 milioni)
È arrivato come acquisto di Gennaio con la necessità di dar fiato agli altri centrocampisti dato che il nuovo modulo ha "costretto" Sturaro nella rotazione in fascia ed il venezuelano ha contribuito sempre con grande grinta ma anche qualità di impostazione non banali; l'impressione è che debba ancora adattarsi al gioco di una squadra di livello e quindi abbia margini per migliorare il suo rendimento ma il suo acquisto è stato piuttosto intelligente dato che in rosa eravamo privi di un giocatore con le sue caratteristiche.

Riccardo Orsolini (6 milioni)
Questo è un altro di quei giocatori che non possiamo valutare in maniera immediata ma dato che la cassa aveva a disposizione del contante da spendere è sempre meglio investirlo in giovani di talento piuttosto che tenerli fermi. Orsolini ha ancora tanto da crescere ma si è già reso protagonista di giocate di qualità che non sono tutti capaci di fare per cui il suo è un talento che va soltanto coltivato e sarebbe interessante vederlo quantomeno in ritiro con la prima squadra la prossima stagione.

Dani Alves (Parametro Zero)
Abbiamo preso un fenomeno, il miglior fluidificante del calcio moderno, a parametro zero e ci sta ripagando fornendo ai compagni quel salto di qualità dal punto di vista tecnico, della visione calcistica lasciando peraltro a noi tifosi la possibilità di scoprire un ragazzo estroverso e carismatico che in genere pensa sempre a regalare un sorriso a tutti. Trovo peraltro incredibile che alla sua età si sia ripreso in maniera incredibilmente veloce da un infortunio piuttosto pesante senza andare ad inficiare in nessuna maniera alla sua stagione; il suo ingaggio è stato semplicemente un capolavoro.

Mehdi Benatia (Prestito)
Abbiamo avuto l'opportunità di valutare un giocatore che in Serie A aveva già giocato divenendo molto ammirato nelle compagini in cui ha militato. La formula del prestito fa si che sia stato un acquisto molto intelligente ed il fatto che sia un diritto di riscatto e non un obbligo fornisce la speranza che possa facilmente tornando indietro anche dato il ritorno alla difesa a quattro e quindi alla diminuita necessità di avere un quinto centrale di difesa.

In sintesi, secondo me, la dirigenza ha fatto un grande lavoro ma il lato ancora più positivo è che si può migliorare ciò che si è costruito questa stagione.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 10 Maggio 2017, 17:18:01
Gonzalo Higuaìn (90 milioni)

e considerando il peso che poteva portarsi dietro

Mi fai morire ! ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 10 Maggio 2017, 19:43:42
Aggiungo il rinnovo del prestito di Cuadrado, dopo l'annata scorsa dispiaceva lasciarlo andare via , di fatto è diventato titolare nella Juve a 5 stelle , è stato positivo confermarlo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 10 Maggio 2017, 20:35:32
Aggiungo il rinnovo del prestito di Cuadrado, dopo l'annata scorsa dispiaceva lasciarlo andare via , di fatto è diventato titolare nella Juve a 5 stelle , è stato positivo confermarlo.
ma lui non lo può ammettere  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 10 Maggio 2017, 20:38:39
ma lui non lo può ammettere  _asd

La formula con cui abbiamo confermato Cuadrado è un gran colpo di Marotta ma a livello di campo sarà buona solo se riusciremo a far diventare il colombiano definitivamente un terzino, se rimarrà a centrocampo continuerà ad essere il caotico ed episodico esterno che l'unica cosa che ispira è la bestemmia.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 10 Maggio 2017, 21:34:25
Beh però penso che i tifosi siano stati contenti alla notizia del rinnovo ed è un punto a favore della dirigenza averlo ri-preso.
Io di tattica non so molto quindi forse è per quello che apprezzo di più Cuadrado , vedo che si impegna .. corre .. a volte segna anche gol goduriosi (quest'anno Lione e indddaaa) è simpatico e non ci smadonno dietro troppo , in questo biennio penso sia stato meglio averlo che non averlo . Ora sarà anche più spinto a fare bene vista la simpatica concorrenza di Alves .
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 25 Luglio 2017, 18:31:28
maledetti .....state facendo un mercato di merda +Angry +Angry.......... _asd _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 30 Agosto 2017, 11:20:49
Con L'arrivo di Howedes credo si possa fare un bilancio della campagna acquisti estiva .
Tutti i reparti sono stati modificati abbiamo inserito 2 top player sulla carta , Douglas Costa e Matuidi , 2 giovani in rampa di lancio . Bernardeschi e Betancourt , un uomo di esperienza , Howedes e un giocatore da recuperare , De Sciglio .
Al netto delle cessioni di Bonucci Lemina Alves e Rincon .
Di fatto abbiamo allungato qualitativamente la panchina , irrobustito il centrocampo e modificato l'assetto difensivo .
A questo mercato  , ad oggi , do un bel 8 .
Probabilmente sono mancati i fuochi d'artificio della scorsa stagione ma la squadra ritengo che sia stata rinforzata  a dovere
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 30 Agosto 2017, 11:23:14
Il povero Bentancur comunque è il giocatore col cognome più storpiato della storia.
L'avrò letto in almeno 57 versioni finora.  :D _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 30 Agosto 2017, 11:48:02
Per me mercato da 6.5. 8 in entrata e 5 in uscita al solito in particolare ovviamente per Bonucci, Rincon, Neto e Lemina buone operazioni nel complesso.


Abbiamo migliorato la qualita' davanti e a centrocampo  soprattutto nei cambi e peggiorato dietro, quanto lo dira' il campo. A dx siamo nettamente piu' deboli dello scorso anno in particolare per la CL se De Sciglio non fa molto bene.


Dispiace non aver preso almeno uno tra Schick e Keita che avevamo in mano, ma quelli che abbiamo sono forti
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 30 Agosto 2017, 17:35:24
Penso che 8 sia il voto giusto. Höwedes puo giocare terzino ma manca la riserva di Sandro e sulla destra non siamo messi bene.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 30 Agosto 2017, 17:49:32
Il povero Bentancur comunque è il giocatore col cognome più storpiato della storia.
L'avrò letto in almeno 57 versioni finora.  :D _asd
E ancora deve arrivare pelle  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TheAle - 30 Agosto 2017, 18:14:09
manca la riserva di Sandro e sulla destra non siamo messi bene.

Chiellini nasce terzino sinistro .. se Allegri mette Barzagli a destra vuoi che non possa mettere Giorgione a sinistra?

Questo post si autodistruggerà tra 3..2..1..

 _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 30 Agosto 2017, 18:39:42
 ;D ;D ;D ;D ;D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 30 Agosto 2017, 21:23:21
Peccato che Sabatini e simili sputtanino il grosso della plusvalenza in commissioni e consulenze.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 30 Agosto 2017, 21:44:11
lotito di certo no e comunque gli scorsi due anni la societa' che ha pagato piu' commissioni e' stata la juve
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 30 Agosto 2017, 21:55:22
http://www.calciomercato.com/news/roma-spesi-52-milioni-in-4-anni-per-gli-intermediari-di-calciome-116172
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 00:47:56
http://www.calciomercato.com/news/roma-spesi-52-milioni-in-4-anni-per-gli-intermediari-di-calciome-116172 (http://www.calciomercato.com/news/roma-spesi-52-milioni-in-4-anni-per-gli-intermediari-di-calciome-116172)


eh ma infatti dicevo nelle ultime 2 stagioni perche' mi pare di aver letto un articolo in tal senso tempo fa
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 31 Agosto 2017, 01:29:53
Casca sempre in piedi, c'è poco da fa _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 10:06:07
comunque alla fine Lotito ha fatto qualche magheggio con mendez per avere quella cifra che ha reinvestito quasi per intero su due primavera della sua scuderia che sanno tanto di costituzione di fondi neri all'estero.E questo ha in mano la lega


https://www.fantagazzetta.com/news/calcio-italia/01_06_2017/commissioni-serie-a-quasi-200-milioni-pagati-ai-procuratori-juve-inter-e-milan-sul-podio-lazio-ultima-270736

PS: per me le commissioni piu' o meno alte di per se non sono un criterio per giudicare l'operato dei DS. Indicano un modo di operare via agenti o meno e su certi mercati ormai e' molto difficile operare senza passare per agenti tipo Raiola. Noi tradizionalmente pagavamo meno prelevando principalmente dal mercato nazionale, ma gia lavorando con Raiola ovviamente abbiamo dovuto pagare commissioni. L'operato va valutato sui risultati, se mi porti Pogba a 0 e lo rivendi a 110 o Matuidi a 20 +10 sei bravo e le commissioni sono ben investite. Se mi vendi Bonucci a 42 ad una concorrente diretta in un mercato in cui Rudiger costa 40 o Vidal a 38  o Llorente a 0 allora il giudizio non puo' essere positivo commissioni o meno. Ero ben contento di dare 10 milioni a mendez se portava bonucci in EPL a 60 milioni
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 31 Agosto 2017, 10:06:40
Penso che 8 sia il voto giusto. Höwedes puo giocare terzino ma manca la riserva di Sandro e sulla destra non siamo messi bene.

La riserva di Sandro sarà uno tra Asamoah  o Spinazzola
le parole di Marotta ieri le ho viste come l'ultimo tentativo di completare l'acquisto
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 10:08:09
La riserva di Sandro sarà uno tra Asamoah  o Spinazzola
le parole di Marotta ieri le ho viste come l'ultimo tentativo di completare l'acquisto


comunque Howedes sembra possa giocare anche a sinistra
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 31 Agosto 2017, 10:37:08
comunque alla fine Lotito ha fatto qualche magheggio con mendez per avere quella cifra che ha reinvestito quasi per intero su due primavera della sua scuderia che sanno tanto di costituzione di fondi neri all'estero.E questo ha in mano la lega

Lotirchio è un cancro del calcio italiano. Un cancro ben sviluppato che ha addensato attorno a se molte metastasi difficili da rimuovere.
E il bello è che lavora con la più semplice delle strategie. Divide et Impera. Lui lavora per creare divisioni e poi accontentare solo chi gli garantisce i voti per rimanere in sella. E fino ad ora c'è riuscito bene. Ma arriverà anche il suo giorno. Perchè questa forma di governo ha un piccolo, piccolissimo, difetto. Che appena si insinua una crepa diventa una diga rotta. E tutti affluiscono alla velocità della luce sul campo opposto.
Basta attendere.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Bobby Peru - 31 Agosto 2017, 10:50:44
Mah secondo me esageri, alla fine sta ottenendo ottimi risultati sportivi con quattro spicci e mantenendo un equilibrio finanziario. Su sta storia di keita aveva ragione, avrebbe dovuto darcelo a prezzo di saldo solo perché avevamo l'accordo per prenderlo a zero?!
Poi è antipatico ed è un uomo di potere abbastanza con le mani in pasta, ma nulla più secondo me
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 31 Agosto 2017, 11:08:46
Mah secondo me esageri, alla fine sta ottenendo ottimi risultati sportivi con quattro spicci e mantenendo un equilibrio finanziario. Su sta storia di keita aveva ragione, avrebbe dovuto darcelo a prezzo di saldo solo perché avevamo l'accordo per prenderlo a zero?!
Poi è antipatico ed è un uomo di potere abbastanza con le mani in pasta, ma nulla più secondo me
La Lazio la può gestire come vuole.  E nessuno lo obbligava a venderci Keità, ci mancherebbe.
Ma il problema non è come gestisce la lazio, ma il coacervo di potere che ha creato attorno a se che lo rende DI FATTO il burattinaio del calcio italiano.
E la lista di porcate viste e subite non è indifferente.
Tavecchio l'ha piazzato lui al vertice della FIGC.
Quando ha pesantemente insultato Marotta, alla richiesta di quest'ultimo di procedere per vie legali (richiesta obbligatoria per i tesserati verso altri tesserati), ha fatto votare no al consiglio di lega.
In occasione della finale di supercoppa di tre anni fa fece votare una distribuzione dei dividendi tutta pro Lazio.
Con la nazionale, senza alcun titolo e appena eletto Tavecchio presidente della FIGC, cominciò a sedersi in panchina con tanto di divisa ufficiale finchè le pressioni per, almeno, non apparire il deus ex machina che è lo fecero desistere da tale vanità.
e questi sono solo alcuni dei fenomeni visibili. Ma il problema è tutto l'invisibile che sta sotto. Lotito ha costruito il suo potere mutuando il modello di gestione della FIFA di Blatter. Ovvero costruire il proprio enorme potere su chi il potere non c'è l'ha ma i cui voti pesano come tutti gli altri. Lotito ha avuto per anni in mano la Lega di serie C, di cui gestiva, di fatto, elargizioni e favori. Questo modello, esattamente come successo nella FIFA, impedisce qualsiasi cambiamento, e ci costringe ad avere un presidente ottuagenario di FIGC che a malapena parla l'italiano. E per ciò che riguarda la Lega di serie A semplicemente il nulla, visto che, se non mi sbaglio, è commisariata.
Un modello manageriale è alieno totalmente all'orizzonte di Lotito e della sua cricca per il semplice fatto che li costringerebbe a fare i conti con la realtà dei numeri, e su quella base ridefinire ruoli, poteri, potenzialità.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 11:31:29
La Lazio la può gestire come vuole.  E nessuno lo obbligava a venderci Keità, ci mancherebbe.
Ma il problema non è come gestisce la lazio, ma il coacervo di potere che ha creato attorno a se che lo rende DI FATTO il burattinaio del calcio italiano.
E la lista di porcate viste e subite non è indifferente.
Tavecchio l'ha piazzato lui al vertice della FIGC.
Quando ha pesantemente insultato Marotta, alla richiesta di quest'ultimo di procedere per vie legali (richiesta obbligatoria per i tesserati verso altri tesserati), ha fatto votare no al consiglio di lega.
In occasione della finale di supercoppa di tre anni fa fece votare una distribuzione dei dividendi tutta pro Lazio.
Con la nazionale, senza alcun titolo e appena eletto Tavecchio presidente della FIGC, cominciò a sedersi in panchina con tanto di divisa ufficiale finchè le pressioni per, almeno, non apparire il deus ex machina che è lo fecero desistere da tale vanità.
e questi sono solo alcuni dei fenomeni visibili. Ma il problema è tutto l'invisibile che sta sotto. Lotito ha costruito il suo potere mutuando il modello di gestione della FIFA di Blatter. Ovvero costruire il proprio enorme potere su chi il potere non c'è l'ha ma i cui voti pesano come tutti gli altri. Lotito ha avuto per anni in mano la Lega di serie C, di cui gestiva, di fatto, elargizioni e favori. Questo modello, esattamente come successo nella FIFA, impedisce qualsiasi cambiamento, e ci costringe ad avere un presidente ottuagenario di FIGC che a malapena parla l'italiano. E per ciò che riguarda la Lega di serie A semplicemente il nulla, visto che, se non mi sbaglio, è commisariata.
Un modello manageriale è alieno totalmente all'orizzonte di Lotito e della sua cricca per il semplice fatto che li costringerebbe a fare i conti con la realtà dei numeri, e su quella base ridefinire ruoli, poteri, potenzialità.


sono d'accordo anche se Lotito sfrutta il nulla che c'e' a livello di dirigenza e le regole barbare per la governance della FIGC in cui la serie A conta meno della lega Pro con tutte le porcate clientelari che cio' comporta. Lotito e' molto bravo a fare i suoi interessi ed e' intelligente e venendo dal sottobosco romano in questo mare clientelare ci si muove come un pesce nell'acqua.
Magari il problema fosse la distribuzione dei soldi della supercoppa, il problema e' che dovendo garantire le proprie clientele ha bloccato le seconde squadre la riforma della negoziazione dei diritti e l'affidamento della lega a managers con i controcoglioni invece che a marionette che controlla lui.


Per la Lazio nel complesso e' un buon presidente, eccezionale in rapporto al nulla che spende e ha in Tare un ottimo scout e ds che trova sempre ottimi prospetti a basso prezzo che poi in genere vendono benissimo. Nulla da dire su Keita che era loro sacrosanto diritto vendere a chi preferivano al prezzo migliore. Anche se alla fine questi 32 milioni mi sa che sono molto virtuali perche' hanno girato 26 a Mendez per due prospetti giovani quindi il prezzo reale alla fine non sara' tanto superiore a quanto offerto da noi
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 31 Agosto 2017, 11:48:17

comunque Howedes sembra possa giocare anche a sinistra

Mi stupirei se fosse stato preso per non giocare al centro
poi nel corso della stagione in caso di emergenza potrà giocare la
ma piaccia o non piaccia la coppia di esterni quest'anno ci sta
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 31 Agosto 2017, 11:53:53

sono d'accordo anche se Lotito sfrutta il nulla che c'e' a livello di dirigenza e le regole barbare per la governance della FIGC in cui la serie A conta meno della lega Pro con tutte le porcate clientelari che cio' comporta. Lotito e' molto bravo a fare i suoi interessi ed e' intelligente e venendo dal sottobosco romano in questo mare clientelare ci si muove come un pesce nell'acqua.
Magari il problema fosse la distribuzione dei soldi della supercoppa, il problema e' che dovendo garantire le proprie clientele ha bloccato le seconde squadre la riforma della negoziazione dei diritti e l'affidamento della lega a managers con i controcoglioni invece che a marionette che controlla lui.


Per la Lazio nel complesso e' un buon presidente, eccezionale in rapporto al nulla che spende e ha in Tare un ottimo scout e ds che trova sempre ottimi prospetti a basso prezzo che poi in genere vendono benissimo. Nulla da dire su Keita che era loro sacrosanto diritto vendere a chi preferivano al prezzo migliore. Anche se alla fine questi 32 milioni mi sa che sono molto virtuali perche' hanno girato 26 a Mendez per due prospetti giovani quindi il prezzo reale alla fine non sara' tanto superiore a quanto offerto da noi


Lotito è bravo ci sono pochi cavoli .
E' diventato il padrone della federazione senza essere il presidente di un top team , ha risolto a suo favore l'eterna diatriba con gli ultrà laziali che da padroni del merchandaising biancoazzurro sono tornati a fare i semplici ultrà e quest'anno ha gestito alla grande monetizzando al 100% i casi spinosi di Biglia e Keita

Per fare questo devi avere il pelo sullo stomaco e una spregiudicatezza ai limiti del regolamento , e oltre .
In alcuni comportamenti ed esternazioni mi ricorda Moggi .
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 12:29:19

Lotito è bravo ci sono pochi cavoli .
E' diventato il padrone della federazione senza essere il presidente di un top team , ha risolto a suo favore l'eterna diatriba con gli ultrà laziali che da padroni del merchandaising biancoazzurro sono tornati a fare i semplici ultrà e quest'anno ha gestito alla grande monetizzando al 100% i casi spinosi di Biglia e Keita

Per fare questo devi avere il pelo sullo stomaco e una spregiudicatezza ai limiti del regolamento , e oltre .
In alcuni comportamenti ed esternazioni mi ricorda Moggi .
A ma che sia bravo a curare i suoi interessi nessuno lo mette in dubbio, ciò non toglie che lui e quelli come lui siano un cancro per il calcio italiano come ha scritto duea

Sent from my SM-N910F using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 31 Agosto 2017, 12:58:17

Lotito è bravo ci sono pochi cavoli .
E' diventato il padrone della federazione senza essere il presidente di un top team , ha risolto a suo favore l'eterna diatriba con gli ultrà laziali che da padroni del merchandaising biancoazzurro sono tornati a fare i semplici ultrà e quest'anno ha gestito alla grande monetizzando al 100% i casi spinosi di Biglia e Keita

Per fare questo devi avere il pelo sullo stomaco e una spregiudicatezza ai limiti del regolamento , e oltre .
In alcuni comportamenti ed esternazioni mi ricorda Moggi .
E' sulla parte in grasseto che bisogna smettere di dire che uno è bravo "se va oltre".
Anche io sono bravo a diventare ricco rubando. Peccato che rubare non sia esattamente il modo corretto per diventare ricchi.
Lotito gestisca la Lazio come vuole e faccia i suoi interessi. Suoi, che non è detto coincidano con quelli della società. Perchè è vero che Lotito ha messo in riga gli ultà, così come è vero che tutto il pubblico laziale lo odia, non solo gli ultrà. E non è proprio una buona gestione quella che svuota lo stadio.
Comunque, come già detto, a me della Lazio non frega nulla. Mi frega invece avere una Lega serie A e una FIGC che funzionino decentemente e, possibilmente, che alzino il livello qualitativo dello sport che amo. Cosa che con Lotito e Tavecchio è  I M P O S S I B I L E.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 31 Agosto 2017, 13:22:43
A ma che sia bravo a curare i suoi interessi nessuno lo mette in dubbio, ciò non toglie che lui e quelli come lui siano un cancro per il calcio italiano come ha scritto duea

Sent from my SM-N910F using Tapatalk

Non credo che Lotito sia l'unico lupo in mezzo ad agnellini innocenti , questo fu il messaggio che vollero far passare nel 2006 con Moggi .
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 31 Agosto 2017, 13:59:33
Anche il nostro Marotta sa curare i suoi interessi... da quando partecipa alla divisione degli utili siamo in positivo costante

quest'anno nonostante i 120 mil della CL e i 70/80 generati dal mercato, ne abbiamo spesi meno di un centinaio cosicchè si genererà un utile sopra i 40 mil

...capisci a me

poteva fare sforzi in più per far salire questa squadra realmente nel gotha europeo... ergo a mio pare l'8 in pagella è più che eccessivo
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 31 Agosto 2017, 14:11:56
Anche il nostro Marotta sa curare i suoi interessi... da quando partecipa alla divisione degli utili siamo in positivo costante

quest'anno nonostante i 120 mil della CL e i 70/80 generati dal mercato, ne abbiamo spesi meno di un centinaio cosicchè si genererà un utile sopra i 40 mil

...capisci a me

poteva fare sforzi in più per far salire questa squadra realmente nel gotha europeo... ergo a mio pare l'8 in pagella è più che eccessivo

Nel gotha europeo  ci siamo da 3 anni dopo anni di delusione , i soldi spesi nel calciomercato sono molto piu di cento non mi ritrovo con i tuoi calcoli
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 14:19:29
Anche il nostro Marotta sa curare i suoi interessi... da quando partecipa alla divisione degli utili siamo in positivo costante

quest'anno nonostante i 120 mil della CL e i 70/80 generati dal mercato, ne abbiamo spesi meno di un centinaio cosicchè si genererà un utile sopra i 40 mil

...capisci a me

poteva fare sforzi in più per far salire questa squadra realmente nel gotha europeo... ergo a mio pare l'8 in pagella è più che eccessivo


mi sa che ti devi comprare una nuova calcolatrice  _asd  non e' cosi'. Finora abbiamo speso da inizio anno oltre 170 milioni e ricavati un 100-110 dalle vendite.


In ogni caso l'utile non e' che lo generi dal saldo (comunque negativo) del mercato
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 14:26:15
Non credo che Lotito sia l'unico lupo in mezzo ad agnellini innocenti , questo fu il messaggio che vollero far passare nel 2006 con Moggi .


ma infatti se leggi il mio messaggio era esattamente questo. Io non mi scandalizzo affatto che lui gestisca in modo furbo la lazio ma che abbia le mani in pasta dappertutto e controlli la lega e la FIGC. Il fatto che ti ricordi Moggi non cambia una virgola anche perche' Moggi nonostante la legenda non solo non controllava la FIGC e la Lega che anzi erano gestite da avversari e in ogni caso con le plusvalenze finanziava squadre vincenti non se li imbertava (almeno non che si sappia) acquistando all'estero giocatori improbabili. Oltretutto Moggi e Giraudo a livello di politica in federazione sono tuttaltro che esempi da seguire
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 31 Agosto 2017, 15:06:53
da inizio anno? allora mettiamoci anche zaza e neto ed hernanes

cmq resto della convinzione che molto di più si poteva fare spendendo i soldi della CL... un'estate spesa a cercare di riportare a casa un ragazzo già nostro, incapaci di trovare un'alternativa valida all'uscita di Alves e parzialmente tappata la falla Bonucci

ci siamo riempiti di esterni alti senza un vero vice centravanti

perse le occasioni sia keita che schick

vedo eccessivi buonismi sull'operato di Marotta quest'estate, coi mezzi a disposizione e l'appeal finalmente di livello della juve in Europa si doveva fare di più!

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 15:37:22
da gennaio esattamente se si vuole fare luglio 16- giugno 17 non cambia molto.


Non e' un mercato perfetto perche' abbiamo avuto due  uscite non previste. Sicuramente a dx abbiamo sulla carta perso molto ma Spinazzola ha un contratto con l'Atalanta e non mi pare che sul mercato ci siano questi fenomeni tanto migliori di De Sciglio. C'era Conti,peraltro juventino fino al midollo, che secondo me e' stato uno sbaglio non seguire, ma c'e' da dire che forse era stato gia opzionato dal Milan quando noi abbiamo perso Alves.


La cessione di Bonucci al Milan e' stato un errore per prezzo e destinazione, ma per il resto e' stata una ottima campagna acquisti di certo non da 8 ma da 6.5-7 si.


Questa storia che ci siamo imbottiti di esterni non la capisco. Ne abbiamo 4 per 2 posti, quanti ne dovremmo avere secondo te? Oltretutto 2 su 4 non sono neanche esterni puri perche' Mandzukic e' una punta e Berna puo' giocare in tutte le posizioni in attacco e abbiamo Kean. Keita e Shick li avrei presi non perche' fossero necessari da subito ma perche' sono grandi giocatori potenzialmente e grandi opportunita'
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 31 Agosto 2017, 15:38:33
da inizio anno? allora mettiamoci anche zaza e neto ed hernanes

cmq resto della convinzione che molto di più si poteva fare spendendo i soldi della CL... un'estate spesa a cercare di riportare a casa un ragazzo già nostro, incapaci di trovare un'alternativa valida all'uscita di Alves e parzialmente tappata la falla Bonucci

ci siamo riempiti di esterni alti senza un vero vice centravanti

perse le occasioni sia keita che schick

vedo eccessivi buonismi sull'operato di Marotta quest'estate, coi mezzi a disposizione e l'appeal finalmente di livello della juve in Europa si doveva fare di più!
Si poteva fare di più? Si, certamente, si può sempre fare meglio. Ma in genere non è facile come sembra.
Tanto per capirsi, con la dipartita di Alves chi avrebbe dovuto prendere adatto a sostituirlo degnamente?
No perchè nell'estate delle follie parigine, ormai qualsiasi calciatore sotto contratto e non prossimo alla scadenza (e minimamente appetibile) te lo fanno pagare cifre ridicole.
Avere soldi non significa che si debba gettarli dalla finestra. A me sembra che la Juventus nella gestione Agnelli/Marotta/Nedved/Paratici sia gestita con l'obbiettivo di avere una sostenibilità finanziaria logica. Non ti scordare che la Juventus ancora oggi è una società che viaggia con un consistente debito, che può reggere perchè le operazioni immobiliari e sportive ne garantiscono la solvibilità. Ma di fondo ha un debito percentualmente superiore al Bayern e al MU (non so nei confronti di Barca e Real come siamo messi), debito che andrebbe ancora abbattuto un pò.
Io una politica come quella dei cinesi del milan nella mia squadra non la vorrei di certo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 31 Agosto 2017, 16:27:21
Questa storia che ci siamo imbottiti di esterni non la capisco. Ne abbiamo 4 per 2 posti, quanti ne dovremmo avere secondo te? Oltretutto 2 su 4 non sono neanche esterni puri perche' Mandzukic e' una punta e Berna puo' giocare in tutte le posizioni in attacco e abbiamo Kean. Keita e Shick li avrei presi non perche' fossero necessari da subito ma perche' sono grandi giocatori potenzialmente e grandi opportunita'

anno scorso con l'esplosione del 4231 costretti a spremere Cuadrado - Manzo con Alves avanzato a dx a dare fiato al colombiano e "sturaro" a fare il vice Manzo

quest'anno che si passerà pian-piano al 433 ne abbiamo 5 (non ti scordare di Pjaca) e Kean più centrale lo stiamo girando al Verona

Avere soldi non significa che si debba gettarli dalla finestra. A me sembra che la Juventus nella gestione Agnelli/Marotta/Nedved/Paratici sia gestita con l'obbiettivo di avere una sostenibilità finanziaria logica.

Io una politica come quella dei cinesi del milan nella mia squadra non la vorrei di certo.

non voglio gettarli dalla finestra ma nemmeno 12 al Milan x De Sciglio e 30 al psg ancora per un altro a scadenza... ci sono in giro ottimi giocatori, basterebbe vedere più partite possibili e fare operazioni di scouting migliori

i nostri dirigenti hanno fatto un enorme lavoro negli ultimi 7 anni è indubbio, quello che non mi basta è l'aver mancato l'occasione di fare l'ultimo definitivo salto di qualità che tutto il lavoro fatto finora e gli introiti delle ultime CL avrebbero permesso
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 31 Agosto 2017, 17:01:22
...
i nostri dirigenti hanno fatto un enorme lavoro negli ultimi 7 anni è indubbio, quello che non mi basta è l'aver mancato l'occasione di fare l'ultimo definitivo salto di qualità che tutto il lavoro fatto finora e gli introiti delle ultime CL avrebbero permesso
E qui che non siamo d'accordo.
L'ultimo salto lo avremmo potuto fare se avessimo avuto la forza di tenere Pogba stipendiandolo come al MU insieme ad Higuain e Dybala (e magari anche Vidal...ma quello è un discorso legato ad Allegri).
Purtroppo nemmeno gli introiti di CL ci mettono nel novero di quelle squadre che possono permettersi di non vendere sempre e comunque. Novero che conta il Real, il Barca (l'affaire Neymar esula dalla volontà), il MU, il City, il PSG, il Bayern. Alcune per l'ottimo plusvalore contabile. Altre per i magheggi finaziari degli sceicchi.
All'interno di ciò che si poteva fare a noi è mancata solo la vittoria in almeno una delle due finali raggiunte. Solo quella. E ok, non è poco, ma è davvero solo l'ultimo di una serie di scalini che abbiamo saliti tutti uno ad uno. Anche quando non eravamo i più accreditati o i migliori per arrivare all'ultimo gradino.
Ed infine, cosa che pochi ricordano, in tutto questo siamo riusciti anche a costruirci la nuova sede, il nuovo centro allenamenti, un hotel ed un nuovo centro commerciale che serviranno per solidificare il patrimonio e, spero, abbattere il debito.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 31 Agosto 2017, 17:49:22
non voglio gettarli dalla finestra ma nemmeno 12 al Milan x De Sciglio e 30 al psg ancora per un altro a scadenza... ci sono in giro ottimi giocatori, basterebbe vedere più partite possibili e fare operazioni di scouting migliori
certe volte le dinamiche di mercato vanno aldilà di quello che si vede
ti pare che marotta non sapesse che matuidi  è in scadenza e che 30 milioni sono troppi?
con questa operazione, ha ricucito i rapporti col psg dopo l'affare Koman e rafforzato la sinergia con raiola
lo stesso ha fatto  col bayern, dopo lo "scippo" di Vidal nel 2011 dove.il bayern non ci avrebbe venduto neanche uno stuzzicadente
ora sono pappa e ciccia........... e hai benatia e douglas costa.............e la juve gli lascia tolisso (che aveva in pugno)gli da Koman e vedrai in futuro


Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 31 Agosto 2017, 19:35:14
certe volte le dinamiche di mercato vanno aldilà di quello che si vede
ti pare che marotta non sapesse che matuidi  è in scadenza e che 30 milioni sono troppi?
con questa operazione, ha ricucito i rapporti col psg dopo l'affare Koman e rafforzato la sinergia con raiola
lo stesso ha fatto  col bayern, dopo lo "scippo" di Vidal nel 2011 dove.il bayern non ci avrebbe venduto neanche uno stuzzicadente
ora sono pappa e ciccia........... e hai benatia e douglas costa.............e la juve gli lascia tolisso (che aveva in pugno)gli da Koman e vedrai in futuro
Ma io non penso per nulla che 20+10 per matuidi siano tanti,paulinho al barca è costato 40.

Piuttosto mi dirai che per 12 in più potevano prendere tolisso

Sent from my SM-N910F using Tapatalk
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 01 Settembre 2017, 11:25:38
Boh... io non so voi ma continua a non piacermi la dinamica di Marotta di fare mercato.

- Si riduce sempre agli ultimi giorni per colmare gravi carenze di rosa, soprattutto a centrocampo e sui terzini

- Vende all'ingrosso chiunque, da Bonucci a 40 (mentre David Luiz a 60 per es), a Llorente regalato (mentre lo Swansea lo ha pagato 20 Milioni, cosa incomprensibile)

- Se non ci sono clausole rescissorie difficilmente chiude grossi colpi (e non è che le clausole costino poco eh)


Boh... per me mercato da 6, sufficienza normale. Niente di esaltante. Ripeto, non è sacrilego criticarlo.. perché AA può dire quello che vuole, come gli Elkann.. Ma in dato di fatto è quello che ho appena elencato che fa puntualmente ogni in mercato ormai da tre anni.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 01 Settembre 2017, 12:07:20
Boh... io non so voi ma continua a non piacermi la dinamica di Marotta di fare mercato.

- Si riduce sempre agli ultimi giorni per colmare gravi carenze di rosa, soprattutto a centrocampo e sui terzini

- Vende all'ingrosso chiunque, da Bonucci a 40 (mentre David Luiz a 60 per es), a Llorente regalato (mentre lo Swansea lo ha pagato 20 Milioni, cosa incomprensibile)

- Se non ci sono clausole rescissorie difficilmente chiude grossi colpi (e non è che le clausole costino poco eh)


Boh... per me mercato da 6, sufficienza normale. Niente di esaltante. Ripeto, non è sacrilego criticarlo.. perché AA può dire quello che vuole, come gli Elkann.. Ma in dato di fatto è quello che ho appena elencato che fa puntualmente ogni in mercato ormai da tre anni.
Il mercato ha due tipi di giudizio. Uno immediato sulle aspettative che ogni tifoso ha. Anche quelle irrealizzabili. E l'altro sui risultati che il mercato produce in termini sportivi a distanza di 8/9 mesi.
Tutto ciò che tu elenchi di Marotta ha portato a distanza di 8/9 mesi una messe di scudetti e coppe italia e due finali di CL.
Tra i due giudizi, quello che conta alla fine, è il secondo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2017, 12:12:24
Boh... io non so voi ma continua a non piacermi la dinamica di Marotta di fare mercato.

- Si riduce sempre agli ultimi giorni per colmare gravi carenze di rosa, soprattutto a centrocampo e sui terzini

- Vende all'ingrosso chiunque, da Bonucci a 40 (mentre David Luiz a 60 per es), a Llorente regalato (mentre lo Swansea lo ha pagato 20 Milioni, cosa incomprensibile)

- Se non ci sono clausole rescissorie difficilmente chiude grossi colpi (e non è che le clausole costino poco eh)


Boh... per me mercato da 6, sufficienza normale. Niente di esaltante. Ripeto, non è sacrilego criticarlo.. perché AA può dire quello che vuole, come gli Elkann.. Ma in dato di fatto è quello che ho appena elencato che fa puntualmente ogni in mercato ormai da tre anni.


David Luiz e' costato 40 milioni quindi meno di Bonucci, detto questo e' vero che spesso vendiamo male quando vendiamo perche spesso regaliamo come Llorente, tevez e compagnia.



Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 01 Settembre 2017, 12:27:43
Per me il mercato è da 7, non fraintendetemi. MA permettetemi di avere qualche dubbio riguardo al terzino destro. Puntare all'Europa con Licht, De Sciglio e Höwedes mi sembra azzardato. A sinistra Sandro deve stare sempre bene.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 01 Settembre 2017, 12:32:02
Boh... io non so voi ma continua a non piacermi la dinamica di Marotta di fare mercato.

- Si riduce sempre agli ultimi giorni per colmare gravi carenze di rosa, soprattutto a centrocampo e sui terzini

- Vende all'ingrosso chiunque, da Bonucci a 40 (mentre David Luiz a 60 per es), a Llorente regalato (mentre lo Swansea lo ha pagato 20 Milioni, cosa incomprensibile)

- Se non ci sono clausole rescissorie difficilmente chiude grossi colpi (e non è che le clausole costino poco eh)


Boh... per me mercato da 6, sufficienza normale. Niente di esaltante. Ripeto, non è sacrilego criticarlo.. perché AA può dire quello che vuole, come gli Elkann.. Ma in dato di fatto è quello che ho appena elencato che fa puntualmente ogni in mercato ormai da tre anni.

vedo che non sono l'unico a pensarla così...

diciamo che quest'anno almeno nel ridursi agli sgoccioli non abbiamo fatto cazzate tipo l'hernanes del caso o attese inutili e grottesche stile l'ultima pizza di Witsel...  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 01 Settembre 2017, 12:32:14
7 anni, 6 scudetti, 3 coppe italia, 2 finali da champions

9
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2017, 13:06:54
Vuoi mettere Secco  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 01 Settembre 2017, 13:40:58
Il mercato ha due tipi di giudizio. Uno immediato sulle aspettative che ogni tifoso ha. Anche quelle irrealizzabili. E l'altro sui risultati che il mercato produce in termini sportivi a distanza di 8/9 mesi.
Tutto ciò che tu elenchi di Marotta ha portato a distanza di 8/9 mesi una messe di scudetti e coppe italia e due finali di CL.
Tra i due giudizi, quello che conta alla fine, è il secondo.

Ah davvero?

Io credevo che la mancanza di avversari decisa, e l'Allenatore invece c'entrassero al 90%, più che Marotta pensa un po' te.. mi sbagliavo.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 01 Settembre 2017, 13:45:54
7 anni, 6 scudetti, 3 coppe italia, 2 finali da champions

9


Consenti il dubbio che con un DS migliore a livello Europeo, quel palmares sarebbe ulteriormente migliorato?

O dobbiamo perforza Beelare perchè in questo Forum la stragrande maggioranza non può e non vuole fiatare su Marotta?

Per me i colpi migliori li deve a Paratici, lui è il Top. E infatti altre squadre volevano levarci lui, non Marotta.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2017, 14:00:48
Ma infatti Marotta è l'AD. Amministra. Te la devi prendere con Paratici per il mercato.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 01 Settembre 2017, 14:51:50
Ah davvero?

Io credevo che la mancanza di avversari decisa, e l'Allenatore invece c'entrassero al 90%, più che Marotta pensa un po' te.. mi sbagliavo.
Scusa, ma non ho capito cosa intendi.
Abbiamo vinto solo per mancanza di avversari? A me non sembra. Sicuramente no il primo anno di Conte. Poi non scordo che altre squadre, come Roma e Napoli, in questi anni hanno fatto il loro record di punti in campionato. E non è bastato per vincere. In europa invece non siamo mai partiti da favoriti. Eppure due finali in 3 anni le abbiamo raggiunte.
A me sta benissimo che tu pensi che la Juventus abbia fatto una campagna acquisti deludente o non sufficiente. Semplicemente ti espongo perchè per me non è così. E perchè considero Marotta e Paratici la coppia di dirigenti meglio assortita del calcio italiano.
Mi sembra di aver indicato nei miei post quali considero errori. Non ho mai detto che siano perfetti. In generale però penso che, sia complessivamente sia giudicando di anno in anno, questa coppia abbia fatto sempre molto bene e abbia limitato gli errori ad una quantità più che tollerabile.

Se poi tu pensi che avrebbero dovuto spendere e spandere in giro per l'Europa per comprare non si sa chi (almeno fammi dei nomi di calciatori che abbiamo perso o che avremmo potuto comprare e che avrebbero cambiato molto in meglio il livello della suqadra) ti ricordo solo che la Juventus sono ormai oltre 25 anni che si automentiene e che non fa, per scelta, follie che ne mettano in crisi conti e stabilità finanziaria.
Personalmente se devo avere una proprietà alla moratti o alla berlusconi che si divertono a creare buchi finaziari finchè si vedono costretti a vendere ai cinesi, preferisco risparmiarmi quest'agonia e avere un presidente che almeno sa dire forza Juve e non si è innamorato della squadra guardando giocare van basten, gullit e rejkard (dei cinesi del milan nemmeno parlo perchè per ora sono come il capitale finaziario...invisi bili)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Stella d'Argento - 01 Settembre 2017, 21:03:59
Scusa, ma non ho capito cosa intendi.
Abbiamo vinto solo per mancanza di avversari? A me non sembra. Sicuramente no il primo anno di Conte.




L'anno di Conte, per quanto odi il modo di Conte di lasciarci, aveva una base da sesto posto + Vidal, Pirlo (a 0) e Licht (Non ricordo quanto).


Fu merito di Conte valorizzare tutta la squadra, e di lui di prendere Vidal soprattutto.

Poi non scordo che altre squadre, come Roma e Napoli, in questi anni hanno fatto il loro record di punti in campionato. E non è bastato per vincere. In europa invece non siamo mai partiti da favoriti. Eppure due finali in 3 anni le abbiamo raggiunte.
A me sta benissimo che tu pensi che la Juventus abbia fatto una campagna acquisti deludente o non sufficiente. Semplicemente ti espongo perchè per me non è così.



Io sono un bianconero integralista, dovresti averlo capito, per me la maglia va al di là di tutto, dirigenti e calciatori. Conta la vittoria e il prestigio. E' per questo che son deluso che non sia arrivato nessun colpo che aumenti il valore della squadra.




E perchè considero Marotta e Paratici la coppia di dirigenti meglio assortita del calcio italiano.
Mi sembra di aver indicato nei miei post quali considero errori. Non ho mai detto che siano perfetti. In generale però penso che, sia complessivamente sia giudicando di anno in anno, questa coppia abbia fatto sempre molto bene e abbia limitato gli errori ad una quantità più che tollerabile.



Anche io ho argomentato con diversi punti, e ho giudicato il mercato di QUEST'ANNO, la mia non è una critica da gufo o tirapiedi, ma è costruttiva.



Se poi tu pensi che avrebbero dovuto spendere e spandere in giro per l'Europa per comprare non si sa chi (almeno fammi dei nomi di calciatori che abbiamo perso o che avremmo potuto comprare e che avrebbero cambiato molto in meglio il livello della suqadra) ti ricordo solo che la Juventus sono ormai oltre 25 anni che si automentiene e che non fa, per scelta, follie che ne mettano in crisi conti e stabilità finanziaria.




Guarda che un Hummels, un Thiago Silva in difesa, o un Rakitic o Arda Turan a centrocampo, con uno di questi due dif e uno di questi due cc, avrebbe speso meno o lo stesso ma la resa sarebbe stata molto diversa...
Che per quanto pensi che possa spendere e spandere, ha speso tantissimo comunque per due ali, son scelte tecniche di puntare offensivamente, vabbè. Ma permettimi di criticarle.



Personalmente se devo avere una proprietà alla moratti o alla berlusconi che si divertono a creare buchi finaziari finchè si vedono costretti a vendere ai cinesi, preferisco risparmiarmi quest'agonia e avere un presidente che almeno sa dire forza Juve e non si è innamorato della squadra guardando giocare van basten, gullit e rejkard (dei cinesi del milan nemmeno parlo perchè per ora sono come il capitale finaziario...invisi bili)



Stessa cosa di prima, ovvero compriamo dagli incassi, Higuain da Pogba, quest'anno dal tesoretto si poteva e DOVEVA spendere meglio.


Bernardeschi dove ce lo mettiamo?


Gran prospetto, giovane, tecnico, ma era fondamentale? O era meglio un CC alla Emre Can con quei soldi? O un Thiago Silva, ripeto? A voi
.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 01 Settembre 2017, 21:35:41
Ma perché arda turan che fa panchina da 3 anni ed è nazionale turco sarebbe meglio di matuidi titolare di psg e di una della nazionali con il centrocampo più forte del mondo? Hummels come lo prendi di grazia e thiago Silva? No perché se possiamo giocare con la fantasia allora vado a prendere messi e isco non hummels che peraltro non cambierebbe molto.

Sent from my SM-N910F using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 01 Settembre 2017, 22:44:30
Ma loro si azzererebbero l'ingaggio per avere l'onore di indossare la nostra gloriosa maglia.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: J|Tuono - 02 Settembre 2017, 00:21:05
Porta
Negli scorsi mesi, persino anni, uno dei problemi principali del tifoso juventino era il pensare al portiere del futuro senza Buffon ed in quel momento in rosa c'era Neto che provocava disagio e preoccupazione; in questo mercato è arrivato Szczesny a prezzo di assoluto favore che deve ancora dimostrare tutto da noi ma la scorsa stagione è stato uno dei migliori portieri della Serie A ed ha esperienza decennale tutte in squadre di livello alto.
Un altro Buffon era praticamente impossibile da trovare e nel cercare una alternativa la società ha raggiunto il massimo possibile col minimo esborso.

Difesa
Le partenze dei due ultràs ha scombussato i piani e se al centro storicamente siamo coperti invece a destra ci abbiamo pensato bene prima di agire e abbiamo in fine deciso per Hoewedes che avrà anche il compito di chioccia per De Sciglio che se ritrovato di testa si revelerà un affare eccellente (se Zappacosta costa trenta milioni..).
Il vero cambio generazionale accadrà probabilmente tra una stagione quando alla base torneranno Caldara, Lirola e Spinazzola.

Centrocampo
Partiti Lemina e Rincòn che sono stati rimpiazzati con Matuidi e Bentancur per un reparto assortito con giocatori con caratteristiche diverse che lasciano aperta la strada all'utilizzo di moduli diversi o comunque di incastri diversi all'interno dello stesso modulo che, sfruttando le ottime capacità di lettura della partita del mister, potranno portare a gestire meglio risultati e forze nell'arco della stagione.

Attacco
È stato preso un reparto di qualità ed è stato ampliato il numero delle alternative fornendo anche qui giocatori dalle caratteristiche diverse e la sensazione è che passato il classico periodo d'ambientamento che Allegri sottopone ai nuovi avremo grandi gioie da due come Costa e Bernardeschi.
Con la partenza in prestito di Kean manca un vice-Higuaìn esplicito ma di fatto possiamo andare per la punta di peso (Mandzukic), per il falso nueve (Dybala) o un contropiedista (Bernardeschi) per cui non vedo grossi problemi.
Peraltro va sempre ricordato come certi giocatori nelle squadre straniere non siano necessariamente sottoposti a larga rotazione per cui non era necessario sperperare risorse per un giocatore da pochi minuti quando invece possiamo ruotare queli a nostra disposizione.

Conclusione: avrei fatto un mercato molto diverso come testimonia il topic "PBN Direttore Generale 2017" ma la costruzione di questa squadra da l'impressione di riflettere quell'idea di fluidità che fa parte del calcio del mister fornendo una rosa profonda che può mostrarci una Juve diversa di partita in partita non lasciando grossi punti di riferimento ai nostri avversari a differenza della scorsa stagione dove dopo un po dal passaggio al nuovo modulo sono riusciti a prendere qualche contromisura al nostro sistema di gioco.
In sintesi trovo il mercato fatto come ottimo sia dal punto di vista delle scelte che dal punto di vista dei prezzi, sia in entrata che in uscita.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Settembre 2017, 10:17:03
A parte difesa e prezzo e destinazione  della cessione di bonucci  il resto lo condivido. Il prezzo di Zappacosta non fa testo perche' preso in emergenza all'ultimo giorno in EPL. Nel caso conferma quanto abbiamo svenduto Bonucci a una concorrente diretta.
Conti che era il miglior prospetto questo anno  e non era in scadenza, e' stato venduto a 24.

E comunque keita e schick sono due grosse occasioni perse
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 04 Settembre 2017, 10:58:23
Si è intervenuto in tutti i reparti in maniera sostanziosa allungando la panchina
Questo è il tipo di mercato che doveva essere fatto : del resto stravolgere una rosa che vince campionato coppa nazionale e in 3 anni arriva 2 volte in finale di Cl non ha senso , anzi le 2 problematiche che sono emerse in maniera cruenta a Cardiff sulla carta sono state sanate , e parlo della mancanza di alternative di valore nel reparto avanzato e una mancanza di peso specifico a centrocampo
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 05 Settembre 2017, 14:04:06
http://www.sportmediaset.mediaset.it/mercato/calcioestero/barcellona-caccia-a-paratici-per-la-ricostruzione_1170309-201702a.shtml


dopo Dybala nuovo colpo in canna per i blaugrana
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Settembre 2017, 14:52:20
Certo che dopo pogba è Dybala tanto vale che si comprano la Juve

Sent from my SM-N910F using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 05 Settembre 2017, 15:09:16
http://www.sportmediaset.mediaset.it/mercato/calcioestero/barcellona-caccia-a-paratici-per-la-ricostruzione_1170309-201702a.shtml


dopo Dybala nuovo colpo in canna per i blaugrana
Mah, a me sembra difficile pensare alla ricostruzione del Barca partendo da Paratici. Le ricostruzioni partono dalle fondamenta, e quelle sono ben piantate in catalunya. Paratici ha solidissime basi in italia e, probabilmente, ottimi rapporti in europa. Ma è l'insieme delle due cose che ne fa un talent e braccio destro perfetto. In spagna dovrebbe inserirsi in un contesto che non conosce alla perfezione.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 05 Settembre 2017, 16:23:38
Mah, a me sembra difficile pensare alla ricostruzione del Barca partendo da Paratici. Le ricostruzioni partono dalle fondamenta, e quelle sono ben piantate in catalunya. Paratici ha solidissime basi in italia e, probabilmente, ottimi rapporti in europa. Ma è l'insieme delle due cose che ne fa un talent e braccio destro perfetto. In spagna dovrebbe inserirsi in un contesto che non conosce alla perfezione.
Ma infatti è la classica fregnaccia da pausa nazionale, anche se per come è stato gestito il Barcellona negli ultimi anni nulla stupirebbe

Sent from my SM-N910F using Tapatalk

Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 06 Settembre 2017, 11:05:42
Certo che dopo pogba è Dybala tanto vale che si comprano la Juve

Sent from my SM-N910F using Tapatalk

dimentichi Allegri per il dopo L.Enrique
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 03 Agosto 2018, 15:31:44
dopo l'affare cr7 erano dei SEMIDEI
dopo l'affare bonucci, caldara higuain  un po, sono scesi
ora voglio un altro BOTTO, cazzo
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Agosto 2018, 16:37:34
dopo l'affare cr7 erano dei SEMIDEI
dopo l'affare bonucci, caldara higuain  un po, sono scesi
ora voglio un altro BOTTO, cazzo
Occhio che è pronto un altro ritorno a centrocampo!
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 03 Agosto 2018, 16:38:10
(http://www.mediagol.it/wp-content/uploads/sites/27/2016/06/GettyImages-488310171.jpg)
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 03 Agosto 2018, 16:40:30
(http://www.mediagol.it/wp-content/uploads/sites/27/2016/06/GettyImages-488310171.jpg)
lo sapevo che buttavi lesca e poi  mettevi uno  tipo Padoin  _asd _asd _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 03 Agosto 2018, 17:00:30
Pogbain.  _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Itto Ogami - 03 Agosto 2018, 17:46:09
Eliain
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 30 Ottobre 2018, 09:39:12
Ma parliamo un po' dello scambio folle Bonucci-Caldara.... :D :D :D :D :D
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 30 Ottobre 2018, 09:50:34
Ma parliamo un po' dello scambio folle Bonucci-Caldara.... :D :D :D :D :D


al di la che come ho scritto Bonucci con tutti i suoi difetti lo avrei ripreso, Caldara per me resta un errore averlo dato via
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: forno1964 - 30 Ottobre 2018, 10:28:04

al di la che come ho scritto Bonucci con tutti i suoi difetti lo avrei ripreso, Caldara per me resta un errore averlo dato via

se non erro si è infortunato nel Milan ..... non vuol dir nulla, ovviamente, ma ogni tanto fa piacere quando accade in casa d'altri  ^-^
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: forno1964 - 30 Ottobre 2018, 10:59:11
Infatti....fonte Gazzetta dello sport : 

" .....uno strappo di quasi tre centimetri al muscolo del polpaccio destro; la sua assenza si prolungherà di almeno un altro mese, e il rientro potrebbe avvenire, tra fisioterapia e ritorno in campo, solo a febbraio. "

Auguri, MATTIA, comunque !
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: gandalf - 13 Dicembre 2018, 14:56:38
Capisco che possa essere inevitabile ma questa cosa di Marotta alle merde non mi piace per nulla.
Come un ragazzino viziato che scimmiotta uno più bravo di lui, questo la dice lunga sulla loro levatura societaria.
Avrei sperato per Marotta ben altro futuro.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 13 Dicembre 2018, 17:47:05
Che gli dia lo stesso contributo di Lippi e gasp. La merda anche con una spruzzata di Chanel n.5 sempre merda rimane
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 18 Dicembre 2018, 15:22:15
nedved l'ha toccata piano
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Pete Bondurant - 18 Dicembre 2018, 16:17:05
Ve beh. Non ha detto niente di che.
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 21 Agosto 2019, 15:15:40
Animali? Si potrebbe cambiare il titolo del topic ? E togliere Bellosguardo e mettere Pavel?
Comunque chi critica Fabione é interista _asd
Titolo: Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 21 Agosto 2019, 22:52:13
Animali? Si potrebbe cambiare il titolo del topic ? E togliere Bellosguardo e mettere Pavel?
Comunque chi critica Fabione é interista _asd

se...figurati, per mettere l'ottavo scudetto sulla pagina del forum ci son voluti 3 mesi...adesso ti tieni marotta fino a fine stagione.. _asd _asd _asd
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 22 Agosto 2019, 10:06:46
Fatto.  _asd
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: franco causio68 - 22 Agosto 2019, 16:29:15
Fatto.  _asd
la vera colonna portante di PBN  +clap +clap
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: steferrari - 22 Agosto 2019, 17:02:12
 :) _asd
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 28 Agosto 2019, 22:51:48
Marotta non è/era bravo a vendere. Allora Paratici?
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 29 Agosto 2019, 12:06:14
Marotta non è/era bravo a vendere. Allora Paratici?
è evidente che vendere sia più difficile che acquistare soprattutto in un top club dove tutti i giocatori hanno ingaggi molto alti .
questa sessione , dando il beneficio del dubbio ai nostri di non essere ancora finita , se dal punto degli acquisti è stata ottima , individuate le lacune e sanate con l'ingresso dei giocatori , in fase di uscita ha regnato il caos
praticamente quasi tutti i giocatori sono stati in bilico e nessuno di questi ha ricevuto da parte della società una comunicazione di non cedibilità
se si pensa che a rotazione sono entrati nel calderone delle cessioni giocatori del calibro di higuain, manzo , dybala , can pjanic , matuidi , rugani e demiral si nota subito come i costi dei cartellini di questi giocatori sfiora forse 300 milioni .
e' evidente che la gestione sia stata lenta , è inamissibile per una squadra come la juve arrivare nell'ultima settimana della sessione di calciomercato più lunga di sempre in questa situazione , e confusionaria .
speriamo che sia di insegnamento per il futuro
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 29 Agosto 2019, 12:15:41
Nedved e Paratici si sono sbronzati con la valanga  di elogi per la prima fase di mercato, quella relativa agli acquisti.
Dopo aver preso DeLigt sono partiti per la tangente, in un mood di tipo Salvini-Papeeetee.
Ora la sbronza è passata ed in pochi giorni devono fare il lavoro che forse avevano dimenticato: sfoltire la rosa.
Sfoltirla per alleggerire il bilancio e per non mettere Sarri a gestire una polveriera con mezza rosa insoddisfatta.
Sfoltirla a partire da quelli che Sarri considera poco utili al progetto, chiunque siano.
E mi piangerebbe il cuore a veder partire Can.
MA il calcio funziona così.
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 29 Agosto 2019, 13:35:13
Nedved e Paratici si sono sbronzati con la valanga  di elogi per la prima fase di mercato, quella relativa agli acquisti.
Dopo aver preso DeLigt sono partiti per la tangente, in un mood di tipo Salvini-Papeeetee.
Ora la sbronza è passata ed in pochi giorni devono fare il lavoro che forse avevano dimenticato: sfoltire la rosa.
Sfoltirla per alleggerire il bilancio e per non mettere Sarri a gestire una polveriera con mezza rosa insoddisfatta.
Sfoltirla a partire da quelli che Sarri considera poco utili al progetto, chiunque siano.
E mi piangerebbe il cuore a veder partire Can.
MA il calcio funziona così.

tra l'altro pare che sia sfumato anche il passaggio di rugani alla roma che ha preso smalling .
l'unica soluzione per razionalizzare la rosa e non creare , come dici te , una polveriera e utilizzare la formula del prestito con diritto di riscatto , che visti i gioctori coinvolti è una autentica follia
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 29 Agosto 2019, 13:39:52
Questo anno ci sono state sicuramente una serie di circostanze che hanno reso le operazioni più difficili, ma non riuscire a vendere Rugani e Matuidi è veramente un segno che qualcosa nella programmazione è andata malissimo, io non posso credere che in DS del livello di paratici si sia messo a cercare soluzioni a luglio dopo aver preso de ligt, mica è un dilettante. È un fatto che le rose ipertrofiche delle grandi squadre stanno creando un effetto domino per cui le operazioni in uscita diventano difficili e proprio per questo andavano programmate in anticipo.  Paratici se poco poco Sarri fa un'annata annata mediocre, rischia il posto
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TigreBiancoNera - 29 Agosto 2019, 13:40:08
Marotta non è/era bravo a vendere. Allora Paratici?

La juve qualcosa ha venduto anche per soldi oltre che con scambi, l'Inter ha solo prestato (Perisic, Nainngo, Joao Mario, Karamoh) ... e così più o meno anche le altre big o pseudo-tali

prima di andare tranchant facciamo mente locale però altrimenti perdiamo di credibilità su sto forum  ;D
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: leonida - 29 Agosto 2019, 13:46:00
La juve qualcosa ha venduto anche per soldi oltre che con scambi, l'Inter ha solo prestato (Perisic, Nainngo, Joao Mario, Karamoh) ... e così più o meno anche le altre big o pseudo-tali

prima di andare tranchant facciamo mente locale però altrimenti perdiamo di credibilità su sto forum  ;D

Per carità hai ragione pure te
però a pochi giorni dlla fine del calcio mercato ti rimangono sul groppone gli ingaggi di una punta , uno o due centrocampisti e un centrale
se fai la somma solo degli stipendi ti viene fuori una cifra vicina a comprare un top player mondiale .
Io credo che è giusto rendere merito ai nostri dirigenti quando compiono ,e ne hanno fatte a decina , atti positivi ma è altrettanto giusto evidenziare quei , pochi , errori che hanno fatto ,
mettere a disposizione di un mister che non ama il turnover una rosa extralarge piena di titolari è un rischio
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 29 Agosto 2019, 14:04:34
La juve qualcosa ha venduto anche per soldi oltre che con scambi, l'Inter ha solo prestato (Perisic, Nainngo, Joao Mario, Karamoh) ... e così più o meno anche le altre big o pseudo-tali

prima di andare tranchant facciamo mente locale però altrimenti perdiamo di credibilità su sto forum  ;D
Abbiamo fatto plusvalenze con chi era in orbita Juve, con qualche eccezione. Con gli esuberi veri o presunti tali non riusciamo a capitalizzare. Le altre sanno che dobbiamo vendere anche quello è un guaio.
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 02 Settembre 2019, 22:03:02
Dunque, arrivati agli sgoccioli di un calciomercato che ci ha frantumato i maroni, e vista l'improbabilità che qualcosa accada megli ultimi minuti, il mio voto a Paratici è un 8 pieno!
Gli tolgo due punti dal 10 per le mancate cessioni, ma se questa sera guardo la nostra rosa mi commuovo dalla gioia.
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Settembre 2019, 22:17:51
Io gli do 9 in entrata e 5 in uscita ad essere generosi. Non era un mercato facile ma mi sembra che ci abbiamo messo molto del nostro per complicarlo ulteriormente e le mancate cessioni non sono indolori avranno effetti si mercati futuri e speriamo almeno non in campo dove da domani avremo almeno due esclusi eccellenti dalla lista CL
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 02 Settembre 2019, 22:51:00
Io gli do 9 in entrata e 5 in uscita ad essere generosi. Non era un mercato facile ma mi sembra che ci abbiamo messo molto del nostro per complicarlo ulteriormente e le mancate cessioni non sono indolori avranno effetti si mercati futuri e speriamo almeno non in campo dove da domani avremo almeno due esclusi eccellenti dalla lista CL
Però se un giocatore sceglie di restare è consapevole del fatto che può giocarsi le presnze nella lista CL. Hanno un contratto e possono rifiutare di andare altrove. Se restano le regole sono chiare.
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 02 Settembre 2019, 22:57:29
Però se un giocatore sceglie di restare è consapevole del fatto che può giocarsi le presnze nella lista CL. Hanno un contratto e possono rifiutare di andare altrove. Se restano le regole sono chiare.
Si certo, ma poi nella pratica avere un Mandzukic o un can fuori lista crea problemi e non è neanche detto poi che abbiano rifiutato destinazioni come si dice
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: gandalf - 03 Settembre 2019, 12:38:41
Si certo, ma poi nella pratica avere un Mandzukic o un can fuori lista crea problemi e non è neanche detto poi che abbiano rifiutato destinazioni come si dice

Crea problemi solo nel caso in cui noi non si abbia chiarissimo in testa chi giocherà nella juve e chi no.
Sarri ora dovrà fare delle scelte precise su chi giocherà nella sua juve.
Paratici ha 5 mesi poi per applicare questa chiarezza alle regole del mercato, se arriviamo a Gennaio e quello non se ne va e quello non accetta e quello rifiuta e quell'altro non lo si piazza, allora per quel che mi riguarda l'unico responsabile resta lui.

Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 03 Settembre 2019, 18:48:57
https://m.tuttojuve.com/altre-notizie/pistocchi-paratici-e-il-grande-sconfitto-del-mercato-483757 (https://m.tuttojuve.com/altre-notizie/pistocchi-paratici-e-il-grande-sconfitto-del-mercato-483757)

Sempre meglio sconfitto del calciomercato CHE FALLITO DELLA VITA PIDOCCHIO!
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: TWENTE - 04 Settembre 2019, 13:10:26
Paratici se poco poco Sarri fa un'annata annata mediocre, rischia il posto
credo anch'io. questi casini alla Juve erano anni che non accadevano...
forse non sbagliavo a sentire odore di bruciato all'indomani dello strano caso dell'estromissione arcana di Marotta.
Mi pare ci sia stato un totale black out di comunicazione tra staff tecnico, dirigenza e operatori mercato.
E nessuno ci ha più capito nulla, dai giocatori ai tifosi.
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: pelle - 04 Settembre 2019, 14:48:24
Ormai credo sia palese,che Marotta era veramente utile e capace,non che paratici sia una schiappa ma ne deve fare di strada
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 04 Settembre 2019, 15:29:06
Però mettiamo le cose in chiaro.
Paratici ha fatto un'ottima campagna acquisti e una rivedibile campagna cessioni.
Ma se lo "sconfitto del mercato" mi porta in squadra De Ligt, Ramsey e Rabiot, allora i "vincitori" mi devono portare Ronaldo...ah no, Ronaldo l'ha già portato Paratici lo scorso anno!!!
Sulla questione gestione giocatori le responsabilità sono di Sarri e Nedved. Il primo come allenatore, e il secondo come trade d'union tra squadra e società.
Se, come pare, hanno escluso Can dalla lista CL con poco più di un whatsapp, e senza preavvisarlo con anticipo, allora bisogna chiederne conto a Sarri (in primis) e a Nedved (subito a seguire)
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: ward littell - 04 Settembre 2019, 17:28:26
PAratici un grande talent scout era, tale è rimasto.
MArotta ottimo nella gestione complessiva anche se conservativa.
Nedved cavallo pazzo in campo e per ora dietro la scrivania,  a partire dalla gestione del rapporto con Allegri e contemporanea trattativa segreta con Conte.
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: solouncapitano - 24 Ottobre 2019, 18:29:08
https://www.tuttomercatoweb.com/juventus/?action=read&idtmw=1306433

Ma io mi chiedo se sia possibile che paratici risponda ancora al telefono a questo pezzo di guano indegno e senza dignità di Leonardo che oltre a non avere una parola d'onore viene a fare il pezzente in Italia con tutti i soldi che ha buttato nel cesso per giocatori inutili tra PSG e Milan
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: Sempre e solo Juve - 24 Ottobre 2019, 18:35:16
Uno dei piu grandi dirigenti pezzenti nella storia del calcio
Titolo: Re:Paratici & Nedved: commenti sul lavoro dirigenziale
Inserito da: duea - 24 Ottobre 2019, 20:17:11
Paratici giustamente risponde al telefono se non altro per cortesia istituzionale. Poi, siccome proprio pirla non è, e la squadra di quest'anno ne è testimonianza, di fronte alla richiesta di quel pezzente di Leonardo ha declinato la proposta (immagino trattenendo a stento le risate) e gli ha consigliato di chiamare Marotta per farsi presate Icardi...e vai a immaginare che a milano ci cascano...

ps. mi fa pena leggere il report dell'assemblea e scoprire che il pirla che vuol fare il fenomeno lo si trova anche in queste circostanze, e tale pirla chiede in qualità di azionista di rimuovere la stella di Conte allo stadio...bravi a non averlo degnato nemmeno di una risposta.